Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

29/01/17

Il Broadcasting che vorrebbero i proclamatori leali a Geova


 commenti arrivati


Personalmente vorrei che il corpo direttivo facesse un Broadc dove si parlasse di storie di fratelli che hanno subito abusi da parte di Anziani o che sono stati ostracizzati,ma non per vendetta verso qualcuno ma solo per far comprendere a chi non ha capito o non esercita lo spirito del cristianesimo che i fratelli vanno trattati da fratelli e non da subalterni-
-Mi piacerebbe che il CD o chi per loro spiegassero perchè hanno
deciso di vendere le sale assemblee all'insaputa dei fratelli
e qual'è il loro obiettivo così come si farebbe in qualunque società
civile e cristiana che si vanti di essere tale.
-Mi piacerebbe inoltre che la WT dedicasse anche 5 minuti a spiegare
come vengono investiti le contribuzioni dell'ekklesia con tanto di
bilanci pubblici e consultabili
-Vorrei che ci spiegassero cosa sta succedendo con lo scandalo della
Della pedofilia, è vero? sono bufale?,e se è vero,  perchè continuiamo ad accusare la chiesa di coprire i preti pedofili? Non facciamo la stessa cosa? RO 2:1

  Infine (e concludo perchè la lista sarebbe troppo lunga) mi piacerebbe vedere storie di fratelli zelanti e dignitosi che lottano tutti i giorni per sbarcare il lunario e che con la cena in bocca vanno in sala, col desiderio di essere incoraggiati,ed edificati,e che magari a fine mese hanno fatto 10/12 ore ma è stato tutto quello che potevano fare in base alle loro circostanze e sentirsi apprezzati per tutti i sacrifici che fanno per servire Geova e non essere esclusi dall'opera pubblica perchè "le circolari dicono che chi non fa la media nazionale non può svolgere quest'opera ed altre fandonie simili.
Insomma cari consapevoli tutti vorrei vedere un broadcasting verista e vicino all'ekklesia e non un festival delle banalità o del tutto va bene tutto e a posto e se ti lamenti sei sempre il "Cora"della situazione.
________________________