Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

11/05/15

DISASSOCIAMO I BULLI E I MOBBERS NELLA CONGREGAZIONE


Questo post , ha il solo scopo di far pressione sul corpo direttivo affinché inserisca al più presto la pratica del Bullismo e  Mobbing tra le opere della carne soggette a disciplina nella congregazione.
Galati capitolo 5


  Chi è un BULLO ? Cos'è il BULLISMO ?

Fonte Wikipedia :


"I primi studi sul bullismo si svolsero nei paesi scandinavi, a partire dall'inizio degli anni settanta, e, poco dopo, anche nei paesi anglosassoni, in particolare Gran Bretagna e Australia: uno degli studi pionieristici, in particolare, si deve alle indagini di Dan Olweusa seguito di una forte reazione dell'opinione pubblica norvegese dopo il suicidio di due studenti non più in grado di tollerare le ripetute offese inflitte da alcuni loro compagni.
Letteralmente il termine "bullo" significherebbe "prepotente", tuttavia la prepotenza, come alcuni autori hanno avuto modo di rilevare, è solo una componente del bullismo, che è da intendersi come un fenomeno multidimensionale.

In Scandinavia, soprattutto in Norvegia e Danimarca, si usa il termine mobbing, così come in Svezia e Finlandia[8] derivante dalla radice inglese mob stante a significare «un gruppo di persone implicato in atti di molestie». che è, appunto, il calco dell'inglese bullying.

Il bullismo può includere biasimi VERBALI, graffiti o altre forme scritte offensive, discriminazioni dal gruppo di pari, molestie, il plagio e altre coercizioni.


                                     
Ci sono gli estremi per disassociare dalla congregazione
i BULLI e i MOBBERS
 Le ricerche dimostrano che il bullo è un prepotente , tra le armi che usa ci sono i biasimi VERBALI , linguaggio offensivo, discriminazione e altre coercizioni.  Avete qualche dubbio in merito a se la bibbia condanni il BULLISMO ? Dobbiamo sfornare un lungo elenco di principi biblici per dimostrarlo ?
Ma su chi si può intervenire ? Beh è molto semplice definirlo con queste due linee guida:
  • Intenzionalità.
  • Persistenza nel tempo.

Vale a dire un'azione intenzionale eseguita al fine di arrecare danno al proclamatore, continuata nei confronti di un particolare fratello, caratterizzata da uno squilibrio di potere tra chi compie l'azione e chi la subisce.

Ciò potrebbe riguardare un abuso da parte di un nominato o di un corpo di anziani di una congregazione.
O addirittura di un comitato di filiale o uno dei suoi rappresentanti nei vari comitati,che abusando della sua/loro autorità e mosso/i da una delle cause descritte  , intenzionalmente adotta pratiche lesive , per un lasso di tempo identificato,verso un fratello che si trova in una situazione di inferiorità . Nessuno dovrebbe ritenersi escluso dall'applicazione delle norme bibliche e dai principi divini descritti nella Parola di Dio. Sarebbe saggio che il
corpo direttivo adottasse delle norme volte a proteggere il gregge da questi atteggiamenti.

Certo , nessuno di noi pensa che il problema finisca dall'oggi al domani , poiché l'imperfezione regna sovrana in tutti gli uomini. Alcuni hanno anche imparato certi
comportamenti prima di essere diventati cristiani o in altro modo. Ma questa non sarebbe
una scusa per non adottare delle misure energiche.

Aspettiamo con ansia il tempo in cui ogni abuso di potere finirà , infatti la promessa di Dio è che ogni forma di abuso sarà una cosa del passato e nel Nuovo Ordine Mondiale Gesù Cristo quale Re porterà l'umanità ubbidiente ad uno stato paradisiaco. Rivelazione 21:3,4
Matteo capitolo 5 : 1-15










________________________________________________________________________________