Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

05/05/15

13° RIFORMA : INTRODUZIONE DELL'IMPEACHMENT NELLE DISPOSIZIONI TEOCRATICHE IN CONGREGAZIONE !!!






La messa in stato di accusa o impeachment (dall'inglese «imputazione») è un istituto giuridico col quale si prevede il rinvio a giudizio di titolari di cariche pubbliche qualora abbiano commesso determinati illeciti nell'esercizio delle loro funzioni. Nel nostro caso riguarda chi amministra la cosa pubblica relativa agli INTERESSI del REGNO . Già ai tempi di Russel era previsto l'Impeachment a certe condizioni e ciò valeva anche per il Presidente della Società e i suoi Direttori.

Questa possibilità di accusare legittimamente e lecitamente chi abusa del suo potere o compie atti di corruzione nell'esercizio delle sue funzioni o incarichi Teocratici, rende più sicura e stabile la Teocrazia, consentendo una elevata affidabilità oltre che una accresciuta fiducia nei rapporti tra i servitori di Dio. Ad esempio una congregazione che notasse atti di abuso da parte di un corpo di anziani locale ,potrebbe avvalersi dell'Impeachment per rimuovere anziani che hanno perso la loro spiritualità e onestà teocratica. Oppure un corpo di anziani potrebbe a ragione esercitare questo diritto nei confronti di un sorvegliante di circoscrizione dedito ai piaceri di questo mondo anziché all'opera del Signore. D'altro canto potrebbe riguardare anche un comitato di filiale che non adempie alle sue responsabilità lealmente e onestamente.

Equilibrio dei poteri nell'Israele antico

In Israele ai tempi della monarchia teocratica ,Geova aveva stabilito un equilibrio di poteri. Il re era considerato il condottiero della Nazione e guidava l'esercito in guerra quando veniva attaccato dai nemici , il sacerdozio rappresentato dal Sommo Sacerdote in carica a vita e comunque fino a che si manteneva leale a Geova si occupava del lato spirituale della Nazione e serviva da bilanciamento dei poteri a volte anche redarguendo e consigliando apertamente il Re che sbarellava dalle disposizioni ispirate da Dio.

Ma non finisce qui. Geova nella Sua Saggezza e Giustizia , aveva stabilito una figura unica e al di fuori dei poteri ufficiali , una figura che non proveniva dalla classe reale o sacerdotale ma da chiunque dal popolo di Israele,il popolo di Geova. Molte volte Geova suscitava profeti per smascherare l'unto di Geova ,il re di allora, altre volte parlavano contro il sacerdozio complice di atti idolatrici nelle loro funzioni sante al tempio di Dio. Altre volte i profeti lanciavano messaggi di speranza per il popolo e comandi Divini su come il re e il popolo dovevano comportarsi in presenza di pericoli per la Nazione di Dio.

Nell'antico Israele quindi , Geova poteva usare chi voleva , far sorgere dei profeti quando ne sorgeva la necessità e indicare istruzioni per la salvezza del popolo anche in tempi in cui i nominati ufficiali
si dimostravano inadempienti alle leggi divine.

## Vedi Perspicacia alla voce Profeta

Era già in atto ai tempi degli Studenti Biblici


Dato che non è una vera e propria Riforma essendo già in essere tra gli Studenti Biblici oltre 100 anni or sono, sembra ragionevole reintrodurre la possibilità per la congregazione locale e non solo, di procedere con  l'Impeacment di nominati che in modo LAMPANTE e PROVATO da FATTI NOTI si comportino in modo diverso dagli insegnamenti e i principi esposti nella Parola di Dio la Sacra Bibbia.


Speriamo che il corpo direttivo prenda in esame queste proposte ,  nel frattempo continuiamo lealmente a servire Geova spalla a spalla mentre  predichiamo strenuamente la buona notizia del Regno in adempimento della profezia di Matteo 24:14 .

Saluti cristiani


Pubblicato per la prima volta in ottobre 2014
 rimesso in home page oggi 5 maggio 2015










_________________________________________________________________________________

17 commenti:

  1. 13° PROPOSTA DI RIFORMA RIFORMA :



    INTRODUZIONE DELL'IMPEACHMENT

    NELLE DISPOSIZIONI TEOCRATICHE IN CONGREGAZIONE

    E NON SOLO !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con la necessità dell impeachment sopratutto quando è promossa a 360 gradi. Dal basso verso l'alto. La vedo molto pratica specie se promossa dalla congregazione, la base.
      Per fare un esempio di impeachement che si nota sempre più spesso mi riferisco a certi anziani oratori che pronunciano dei discorsi pubblici.pur rispettando le loro fatiche, gli sforzi che fanno per prepararsi.......tuttavia sarebbe il caso che si cambiasse. Siamo rimasti ai discorsi di 30/40 anni fa. Materiale obsoleto........discorsi piatti....entusiasmo pari a zero.
      Credo che quello dei discorsi pubblici, sia un altro dei profondi cambiamenti necessari.
      Andrebbe riformato il modo di pronunciarli, la scelta degli oratori, e il materiale da includere nei discorsi pubblici.
      Chiudo con una domanda di riflessione: perché si chiamano discorsi pubblici?
      Fraterni saluti.

      Elimina
    2. non credo siano proprio di 30/40 anni fa....
      onestamente non saprei scegliere tra un oratore professionale brillante tagliente incisivo esaltato ma fasullo e uno modesto chiaro onesto e biblico( non adulterato)
      l'oratoria è un arte come tante altre cose puoi migliorare ma se non ce l'hai non lo diventerai, anche paolo da unto apostolo delle nazioni non lo divenne ma le sue lettere ti inchiodano ancora oggi, forse una scelta degli oratori più mirata sarebbe meglio certi non si possono proprio sentire ma cosi temo che si dia sempre più benzina agli esaltati.
      x il publici- temo tu voglia scherzare
      saluti

      Elimina
    3. No cara ieda,la mia domanda non è uno scherzo. È una cosa seria. Ho chiesto cosa sono i discorsi pubblici per la ragione che essi sono nati per edificare le persone nuove, il "pubblico", coloro che invitiamo in sala ad ascoltare quella che oggi chiamiamo anche conferenza pubblica.
      La maggior parte degli ultimi discorsi che ho sentito avevano tutti il senso dei bisogni locali. Tutti rivolti agli addetti ai lavori e non a persone nuove che vengono ad ascoltare un discorso biblico per la prima volta.
      Siamo scivolati sul discorso del giovedì o del venerdì.
      Mettiti al posto di una persona nuova......sei stata incuriosita da un tema affascinante... …...ti aspetti di sentire cosa dice la bibbia di quel soggetto........ Poi senti parlare di 'pionieri regolari' .........ore di servizio......….inattivi........irregolari....ecc
      Qualche volta anche di peccatori che vengono allontanati/disassociati.....…..
      Ora chiediti di nuovo: ma che cos'è un discorso pubblico?
      Con affetto fraterno

      Elimina
    4. E' proprio così .......sui discorsi pubblici !

      Acufene ma che vuol dire il tuo nik ??

      Elimina
    5. Si e vero acufene scusami non avevo afferrato....hai pienamente ragione.....
      Io un po di anni fa mi chiedevo pere che nella torre di guardia c'erano articoli di studio che potevamo capire e interessare solo noi....quando ci fu la riforma mi resi conto più che mai che farsi domande non vuol dire apostatare ma usare cervello e buon senso....e ora mi rendo conto che forse Ci sono e ci saranno cosi tante cose da cambiare...che neanche loro....quelli che contano o cosi credono...se ne rendono conto e si sentano pronti.

      Elimina
    6. Acufene, sono pienamente d'accordo con te, come esempio si può portare i discorsi pubblici che si fanno alle assemblee, semplici chiari a prova di "prima volta".
      In sala è come dici tu , bisogni locali, ogni volta che termina un discorso mi chiedo cosa avranno capito gli interessati?
      Comunque i termini non d'uso comune , andrebbero spiegati e il materiale adeguato all'uditorio , questo si dovrebbe fare. Come eventualmente consigliare l'oratore .
      Domenica scorsa l'oratore da noi ha usato il termine "appicciare" e "appicciato",
      che fattomi tradurre dal malcapitato anziano di turno , voleva dire " accendere"
      "acceso".
      Forse è un modo per attirare l'attenzione e fare domande? booooo!!!!!!
      Forza Fratelli del Blog , voi istruiti e Consapevoli, datevi da fare per prendere la Direttiva e Cambiare le cose .( io ho già dato.)
      Ciao a TUTTI
      William

      Elimina
    7. Chi ha dato ha dato, chi ha avuto ha avuto,
      scurdemoce u' passato
      simmo napule paesà

      Mi hai fatto venire in mente questo proverbio
      :-)) Ciao William

      Elimina
    8. Ciao neemia 007 , non sono napoletano, ma hai reso chiaro il concetto.
      E' vero che non si deve vivere di ricordi, ma con il tempo questi ti aiutano a maturare.
      Sai quante cose non farei più da nominato? Sarà l'età matura, sarà che ora ho una veduta più chiara o più consapevole, non sò. Di sicuro credo che sarei fuori luogo oggi in certi corpi di Anziani, dovrei fare continuamente delle battaglie e non ho più le forze per farlo.
      Ti faccio un esempio : ieri sera alla fine dell'adunanza 20,45, hanno indetto un adunanza con tutti i nominati A. S.M. e i P.R. , Come se loro fosse una categoria a parte ( clero) e tutti gli altri ( laici) sono andati a Casa.
      Per incoraggiare ad essere presenti alle comitive di fine settimana e a Commentare.
      Che necessità c'era? non si potevano fare i bisogni locali? Non sarebbe stato giusto andare a fare visite Pastorali e con amore , anziche minacciarli di perdere i privileggi, farne capire l'importanza ?
      Oltre al fatto di dare l'impressioni che solo i nominati sono quelli spirituali.
      Abbiamo 7 anziani , dovrei io combattere ????? no!!!! assolutamente ... mi faccio la mia strada in silenzio e spero nelle riforme .
      ciao WIlliam

      Elimina
    9. ciao willy i bisogni locali le visite pastorali noooo.manca il tempo ...(peccato che per le mangiate il tempo c'è).e poi se una persona ha bisogno chiede..--questo non vuol dire che gli sarà dato..ne in senso spirituale ne pratico... almeno questo è quello che succede a me..(puoò darsi che non sono spirituale direbbero...)
      comunque ce la scrittura di 1giovanni 1: 17-18 che mi riaponde......

      Elimina
    10. L'Impeachment è una riforma da adottare urgentemente per fermare i cavalieri della fede atea e anarchica. Oppressivi lupi stanno devastando moltissime filiali e circoscrizioni. Anziani dediti alla gestione del potere anziché alla cura del gregge distruggono il morale di intere congregazioni ostacolando lo spirito santo e isolando i fratelli onesti e le famiglie sane.
      Geova guidi il corpo direttivo affinché sia forte contro le LOBBY che dirigono l'ekklesia all'autodistruzione e alla SOLUZIONE FINALE che oramai è stata identificata e smascherata "" Vogliono annientare dalla congregazione mondiale ogni servitore di Geova onesto e sincero""
      Ma Gesù glielo impedirà

      Elimina
    11. Da parte nostra faremo lealmente la volontà del Maestro nelle nostre assegnazioni teocratiche ? Oppure cederemo alle lusinghe del potere, dell'orgoglio e del timore dell'uomo ?
      Rutherford nel lontano 1919 disse " Ambizione, orgoglio e timore dell'uomo sono le armi per distruggere la fede e la lealtà dei servitori di DIo,"...... non permettiamo a questi atteggiamenti satanici di avere la meglio sul frutto dello spirito
      Se ci fate caso l'ambizione non è stata più menzionata dalle Lobby organizzative e burocratiche, perché la carriera teocratica è incentrata anche sull'ambizione. Si c'è anche un ambizione buona che coincide con l'ambire a servire e incoraggiare i fratelli, ma quando oltrepassa questo semplice SCOPO onesto e umile, allora diviene un ambizione per cose errate e crea problemi a tutti

      Elimina
  2. Sui discorsi pubblici io direi che dovrebbero essere una stretta interpretazione della sola bibbia ......esempio lettura di un brano e spiegazione di tutti i versetti e del significato del contesto ma per argomenti.Tipo la risurrezione,matrimonio, Figli, Fede, O magari temi di attualità come immigrazione,crisi globale etc.A volte si sentono fratelli che parlano di aerei , di fiori di lezioni sullo spazio che fanno fatica a collegarsi con l'argomento del discorso e che danno l'impressione al primo venuto che si tratta di una conferenza scientifica.......Abbiamo bisogno di aiuto psicologico di coraggio di fede di amore comprensione non di lezioni e nozioni fine a sé stesse. Prima dovevamo aspettare il CO Per udire un buon discorso ma negli ultimi anno solo fratelli con manoscritti troppo lontani dalla
    realtà. Se mi chiedete qual'è il discorso che vorrei pronunciare beh non è tra quelli della WT così come sono sviluppati. Troppi argomenti in poco tempo confondono e non confortano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GIOSIA FIERAMOSCA05/05/15, 16:12

      bravissimo Uria! caro fratello sono un servitore di ministero, ho servito per 10 anni come anziano poi dimettendomi come un farfallone per stare vicino a mia moglie in quel periodo depressa per una gravidanza inaspettata,da allora tutto è cambiato il cecchinaggio perverso ha fatto scatenare gelosie invidie verso la mia persona ricorrendo a infidi tranelli coadiuvati da sorveglianti amanti della forchetta, dove alcuni sono stati testimoni oculari del maltrattamento fattomi ma che non hanno battuto ciglio perchè nella stanza dei bottoni al colloquio farsa del martedi pomeriggio l'edittto è stato emanato. Grazie Uria colgo in te parole di coraggio fai una preghiera per me ti voglio bene!

      Elimina
  3. Questa possibilità di accusare legittimamente e lecitamente chi abusa del suo potere o compie atti di corruzione nell'esercizio delle sue funzioni o incarichi Teocratici, rende più sicura e stabile la Teocrazia, consentendo una elevata affidabilità oltre che una accresciuta fiducia nei rapporti tra i servitori di Dio. Ad esempio una congregazione che notasse atti di abuso da parte di un corpo di anziani locale ,potrebbe avvalersi dell'Impeachment per rimuovere anziani che hanno perso la loro spiritualità e onestà teocratica. Oppure un corpo di anziani potrebbe a ragione esercitare questo diritto nei confronti di un sorvegliante di circoscrizione dedito ai piaceri di questo mondo anziché all'opera del Signore. D'altro canto potrebbe riguardare anche un comitato di filiale che non adempie alle sue responsabilità lealmente e onestamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @carissimo Mister x non so chi tu sia ma condivido così tanto
      quello che hai scritto da sottosriverlo con una scrittura
      Che dedico a te ed a tutti i CONSAPEVOLI RESILIENTI
      Isaia 30:20,21

      Elimina
    2. Ebbene Resiliente già ai tempi di Russel questa disposizione esisteva nello statuto della Società. Serve ad equilibrare i poteri evitando in rari casi che qualche malato possa fare eccessivi danni tramite l'esercizio del potere

      Elimina

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio