Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

29/11/16

Dedicazione Sala Congressi di Cameri 3 Dicembre 2016.



Rob Halford    29/11/16, 21:24

Qualche consapevole sarà presente alla dedicazione della sala congressi di Cameri sabato 3 dicembre? Pare si stiano allestendo le cose in grande. Il discorso sarà pronunciato da A. Morris........!










Si io ci sarò ho partecipato ai lavori di preparazione delle due giornate mi e venuta una tristezza a vedere cosi tante persone spirituali voler far colpo sulle persone del mondo come se il loro parere sia importante per noi.Per non dire dell open hause di sabato mattina solo sorelle sorridenti e belle..... Una tristezza continuano a riempirsi la bocca che ci saranno autorità e giornalisti e deve essere tutto perfetto.

Le sorelle scelte per l accoglienza camminano un metro sopra terra come se avessero ricevuto la chiamata celeste. Giornate passate a fare adunanze inutili ( sei) invece che andare in servizio




Anonimo    10/12/16, 12:00


Ho asoltato con attenzione il discorso di domenica mattina di Anthony Morris. A parte l'elogio della pastasciutta (a imitazione del populista sig. Bergoglio) si è trattato di una parte che rispecchia l'attuale debolezza spirituale del CD: fiacco e scontato riassunto della w 1-12-1969 sulla differenza fra la perseveranza cristiana e quella mondana. Discorso sostanzialmente senza applicazioni pratiche su reali bisogni spirituali. (es. chi non rispetta la disposizione dellaz disassociazione frequantando familiari dissociati/disassociati che abitano fuori casa o si fidanza e sposa un incredulo o frequenta disscoteche e concerti rock o va allo stadio per tifare a favore della cosiddetta squadra del cuore sta perseverando? Chi aspiraa per orgoglio ad un incarico senza maznifestare qualità spirituali ma carnali sta perseverando? Chi è riduzionista e superficiale sulla santità del saague e si riepmpie la bocca con la "questione di coscienza" sta perseverando in senso cristiano? Chi ruba a Geova con ore insulse passate a fare il servizio metrapolitano in zone dove non è conveniente, sta perseverando?)



Barnaba milanese    13/12/16, 03:03
Se avete notato nel discorso Morris ha parlato del suo passato da pugile e da soldato nell'esercito dicendo che quando conobbe la verità dovette fronteggiare situazioni in cui la sua integrità veniva messa alla prova in quando doveva manifestare padronanza in caso di aggessioni verbali a motivo dell'opera di predicazione. Proseguì dicendo che fu più difficile quando poi si trovò con sua moglie nella stessa situazione di dover resistere alla tetazione di reagire in caso di violenze su di sé e verso sua moglie......avrebbe mostrato integrità padroneggiandosi rimanendo leale ai principi biblici ? 

L'argomento si fece più interessante quando parlo di quando gli nacque il primo figlio........ora la sua domanda era : e se qualcuno dovesse fare del male a mio figlio, come reagire ? Sarei in grado di resistere alla tentazione di reagire per farmi giustizia da solo ? Voleva forse accennare alla questione pedofilia e che non ci si dovrebbe fare giustizia da soli denunciando chiunque faccia del male a nostro figlio o figlia ? A me è sembrato al quanto strano questo esempio sottile dato il momento in cui stiamo vivendo ......non vi pare ?


________________________________________