Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

09/11/16

L' ELDORADO di DIO



"...I capi delle nazioni, voi lo sapete,dominano su di esse e i grandi esercitano su di esse il potere. Non così dovrà essere fra voi..."
(Matt.20:25,26)



Il volo dei corvi e degli avvoltoi è cominciato. I Consapevoli sono ricercati nelle congregazioni di tuttoa Italia(o del  mondo?), ed hanno scatenato,con il loro blog ed annesse considerazioni,le facili accuse dei moralisti a senso unico che spadroneggiano dentro alle nostre circoscrizioni. I coccodrilli dei Nili delle nostre congregazioni, o i demagoghi dalla disassociazione facile, impugnano la leggina dell'apostasia come opera risolutiva.
E' la solita sfrenata retorica del moralismo demagogico; ma siamo proprio sicuri che ad essere apostati siamo noi? Coloro che inorridiscono davanti alla lettura di cotanti mal di pancia presenti nel blog, chiudono poi gli occhi  per cento ed altri più veri e numerosi modi di operare dei cosidetti papaveri eccellenti. Noi li sfidiamo i nemici della VERITA',nel "parterre" del confronto. Senza pregiudizi, senza preconcetti prefabbricati. Senza facili ricatti.

PARLIAMONE INSIEME. CONFRONTIAMOCI.

Non abbiamo paura delle critiche,ma non ci piacciono quelle ingiuste, ingiustificate, livide, quelle ci spaventano, perché danno la spiegazione di cosa c'é di marcio nelle congregazioni di oggi. Dove non si aspira tanto al meglio, quanto al disprezzare, invidiare, risentirsi del meglio degli altri. Purtroppo manifestazioni del genere sono necessarie, perché se non altro offrono il modo di sentire il polso delle vere, sincere e più valide opinioni. Ma certo che infastidiscono.

Per esempio, nelle Scritture non ci sono basi sufficienti per assumere posizioni dogmatiche sulla grande maggioranza delle cose. Ognuno, in base alla propria esperienza di vita, formazione personale e coscienza individuale, dovrebbe fare ciò che più desidera, senza essere manipolato, condizonato, strumentalizzato o giudicato da NESSUNO. Non può esistere un canale che legifera, sancisce e decide della vita di milioni di fratelli, i quali vengono così spersonalizzati e privati delle loro facoltà di discernere da sé il bene dal male. Non ricorda in qualche maniera il modo di fare del Sinedrio a Gerusalemme?

Un potentissimo organo che incuteva timore


...Gesù stesso parlò di due tipi di giustizia: quella ipocrita dei farisei del Sinedrio e quella vera: la giustizia di Dio. La pretesa giustizia dei farisei derivava dalle tradizioni orali, che erano state introdotte nel II secolo a.C. perchè fossero "una siepe intorno alla Legge"e la proteggessero dall'ellenismo. Con il tempo avevano cominciato ad essere considerate come parte della Legge, anzi alcuni scribi, arrivarono al punto di attribuire più importanza alle tradizioni orali che alla Legge scritta.

 Non ricorda il modo di fare dell'Organizzazione in tante disposizioni prese che sono diventate più importanti della Compassione e della Misericordia di tanti principi biblici? Così anziché essere una siepe protettiva intorno alla Legge, le loro tradizioni la indebolivano e la svuotavano della sua essenza. Chi andava ad ascoltare Gesù, era malato spiritualmente, mal ridotto dal modo di fare dei rabbini e disperso. I farisei li odiavano, li chiamavano "am-ha'arets"(popolo del paese) e li consideravano ignoranti, peccatori maledetti, indegni perché non osservavano le tradizioni orali. Al tempo di Gesù erano così numerose che era impossibile riuscire ad osservarle e a districarsi da quel pantano di pignolerie legalistiche...


Non vi fischiano le orecchie,moderni Am-ha'arets Consapevoli...?

Perciò quando Gesù si mise sul fianco di un monte e cominciò a mettere i puntini dove andavano messi, quelli che si avvicinavano per ascoltare, erano folle vessate dalla burocrazia dei farisei...Le prime parole del Maestro, quella mattina li riempì di speranza:" Felici quelli che si rendono conto del loro bisogno spirituale, poiché a loro appartiene il Regno dei cieli, e che ha voglia e desiderio di giustizia, perché saranno saziati" Saziati di giustizia.
 
Già allora Gesù invitava i suoi ascoltatori ad essere Consapevoli...come gli odierni am-ha'arets, prigionieri di pastoie burocratiche, di cui forse non ci si rende tanto conto di quanto possano essere deleterie per tutti: vittime e carnefici. Perché se non si passasse troppo facilmente sopra a ceri modi di fare, se non si dimenticassero troppo in fretta certi episodi, se certe denuncie non fossero incoscientemente fatte passare dall'Organizzazione e da tanti suoi illustri rappresentanti come pettegolezzi, allora forse certe manifestazioni di irrazionalità non accadrebbero.
Se certi anziani non si sentissero più tanto sicuri di passarla liscia qualsiasi cosa facciano, allora ci penserebbero due volte prima di insistere tanto sui loro strafottenti modi di fare. "Se la vostra giustizia non abbonda più di quella degli scribi e dei farisei, NON ENTRERETE AFFATTO nel Regno dei cieli" Alcuni penseranno:"Più giusti dei farisei? Loro digiunavano e pregavano. Davano la decima e l'elemosina e dedicavano tutta la vita a studiare la Legge. Come si può essere più giusti di loro? Eppure bisognava esserlo. Evidentemente la loro era una giustizia di comodo e di facciata, burocratica e spocchiosa come solo la burocrazia tout-court poteva essere.
 
Ed oggi?
Uguale-uguale.
 

Alla bacchetta dei sorveglianti rispondono quasi sempre tutti, a cominciare dagli anziani, consegnatisi loro come ostaggi, in cambio di riscatti da luci della ribalta. Forse, come i farisei, godono di grande considerazione fra la maggior parte dei proclamatori, sempre allineati alle ossequiose convalide di turno, incuranti ed incapaci di distinguere episodi strumentali ed occasionali dalla vera verità. Gesù di questo modo di fare disse:" Voi siete quelli che si dichiarano giusti davanti agli uomini, ma Dio conosce i vostri cuori: perché ciò che è alto fra gli uomini è COSA DISGUSTANTE davanti a Dio."
I rabbini avevano introdotto le loro regole per conseguire la giustizia. Per essere giudicati favorevolmente, si preoccupavano di conseguire meriti tali da superare i peccati. Se le opere buone di un individuo erano state più numerose delle sue azioni malvagie, l'individuo sarebbe stato salvato. Come se Dio li giudicasse contando le loro azioni. L'Organizzazione ha fatto altrettanto, cercando di conseguire la giustizia mediante una struttura minuziosamente definita di comandi e divieti...non pensando che le opere giuste si devono compiere seguendo la DIRETTIVA della Parola di Dio.
 Il vero cristiano non farà mai le cose meccanicamente, e non avrà bisogno di un particolare codice di regole. Né compirà opere solo per piacere agli uomini. Saranno opere buone che Dio premierà, perché compèiute con cuore devoto. Senza il calcolo freddo dei numeri. Ecco perché ci sentiamo di dire i fatti come sono. Perché ci permettono di tirare le somme di una morale di costume, che diventa persino la dimostrazione delle contraddizioni di questo modo di fareche solo dal suo interno, sta guastando e sciupando le sue ricchezze migliori...
Con avvilita amarezza
 
Il Conte Oliver


________________________________


22 commenti:

  1. Grazie Conte Oliver, c'è poco da commentare, c'è solo da piangere davanti a queste situazioni, ed il bello è che le nostre pubblicazioni hanno sempre messo in evidenza l'operato dei farisei che con le loro leggi orali sorpassavano la legge Scritta, oggi come dici Te uguale uguale e forse anche peggio, perchè abbiamo più conoscenza.
    Il mio pensiero e la mia speranza è sempre :
    che Geova venga presto.

    RispondiElimina
  2. Amen Conte Oliver siamo in un grosso pantano, in tutti i sensi. La nostra organizzazione sta evidentemente annaspando. Ma ora ditemi onestamente se non sembriamo una azienda ora abbiamo anche i bigliettini da visita. Ringrazio i fratelli della mia congregazione che riescono a prenderli tutti prima che io arrivi al reparto letteratura. Non cè la posso fare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao conte Oliver. Ho letto con interesse quanto hai esposto. Ma perché parli di questo volo di avvoltoi ormai cominciato? Si sa qualcosa a riguardo? C'è qualche "campagna" in atto? Io dalle mie parti non ho sentito nulla a riguardo. Vorresti specificare meglio, per amore ella fratellanza, quanto starebbe avvenendo? GRazie tante.

      Elimina
    2. toscanaccia09/11/16, 22:14

      ciao a tutti, da tempo mi chiedevo chi produceva i video trasmessi in sala e su jw.org e il costo di tutto ciò. Visto che per la musica del video all'assemblea è stata presa da " gente del mondo" come gli Audiomachine i video non potevano che essere prodotti anch'essi dai cosidetti ed adesso so che i video e forse anche il logo JW.ORG sono stati prodotti da cowboystudios.net con costi alquanto cari ma tanto siamo noi che paghiamo, che vuoi che sia il prezzo! saluti da toscanaccia

      Elimina
  3. Ciao a tutti voi. Io e mia moglie abbiamo un problema serio. Chiediamo l'intervento il prima possibile di tutti voi che potete fare. Dobbiamo destituire il c/o xxxxxxx xxxxxx Sta facendo danni su danni. Non solo con le nomine arbitrarie. ma non ha rispetto per i fratelli avanti negli anni. Nella mia sala(delle Marche) dove siamo associati con i miei suoceri ha avvalorato la tesi di accorpare i vecchi in una congregazione e i giovani ad un'altra. Non pago di questo con il terremoto ha deciso di spostare la sala dei vecchi in un paese di montagna con strade dismesseve fatiscenti e quella dei giovani in una moderna e funzionale di facile accesso. Come sapete ( questo c/o) o meglio dire buffone non gli interessa niente di noi poveri derelitti anzi sta facendo una politica non conforme al ruolo e posizione cui occupa. Perciò chiedo a tutti voi lettori di aiutarci prima che accadrà la fine della sala di xxxxxx xxxxxx. Perché i nominati anziani e servitori se ne infischiamo delle problematiche altrui. Intervenite in massa prima che arrivi la brutta stagione o un altro terremoto. Aiutateci a far conoscere la natura di . Ugo&Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao U.e G. La situazione mi pare surreale, ma
      In questo caso scrivete alla betel spiegando dettagliatamente come vi sentite e la situazione creata. Prima però datene una copia al sorvegliante stesso .
      Ma gli anziani cosa dicono ? E il sorvegliante LDC ?
      Mi pare molto strana questa decisione .

      Elimina
    2. Luca il moro09/11/16, 19:51

      è una notizia così bizzarra che non sembra neanche verosimile (scusate, non vi sto mancando di rispetto)
      Non può essere che il tipo, sentendosi dagli ultimi cambiamenti in libertà assoluta, stia testando a sè stesso fin dove può spingersi con la follia? Purtroppo il CD ha messo in mano loro un arma, nessuno può destituirli se non il CD stesso e, potete giurarci,a meno di scandali nazionali, non lo rimuoveranno MAI...

      Elimina
    3. Innanzitutto preghiera intensa. Poi se se esistono anziani consapevoli in questo blog a conoscenza di questo episodio, abbiano il coraggio di parlare con questo CO e dire che non sono d'accordo, spiegandone intrepidamente il perchè. E poi, scrivete alla betel. E non disperate. Ne ho conosciuti di CO pazzoidi nella mia vita. Geova ha sempre provveduto. Forse qualche anno di vita in meno ce l'ho, grazie a questi soggetti, ma ho visto la mano di Geova all'opera che ha sempre fatto trionfare la giustizia.

      Elimina
    4. il fratello di N.09/11/16, 22:13

      Hai un incarico?
      Hai paura di perderlo?
      Ahi, ahi...

      Hai un incarico ma non ti interessa di perderlo o meglio ancora, non hai nessun privilegio nè ti interessa di averlo?

      Bene.
      Associati alla congregazione che piú ti aggrada. Si arrabbieranno, potranno toglierti privilegi, se li hai, ma non possono fare altro.

      Potranno dirti che sei poco spirituale.
      Ma non lasciarti abbindolare.
      Chi é poco spirituale si infischia dei bisogni dei genitori e dei suoceri.
      Chi é poco spirituale non pensa ai problemi della moglie.
      Perché in fondo un CO puó decidere quello che vuole, ma non puó obbligare un fratello a fare una scelta suicida.

      Ti faranno stare seduto a tutte le adunanze?
      Nessun problema.
      La scrittura dice che tutti dobbiamo andare alle nostre comuni adunanze, ma non dice nulla su incarichi, reparti e pseudonomine (pioniere, usciere et similia)

      PS L'ubbidienza pedissequa non garantisce nulla. Se Caio non vuol dare un privilegio a Tizio, troverá sempre un motivo.

      ESEMPIO

      Caio Caro fratello Tizio, ti lodiamo per i tuoi sforzi e poer il tuo impegno. Vorremmo usarti di piú caro fratello, ma non vieni a tutte le comitive. Cerca di impegnarti di piú.
      Tizio Ma io lavoro!
      Caio Trova una soluzione. Prega e confida in Geova
      Tizio E che faccio? Mica sto in pensione come te. A proposito nemmeno l'anziano Rossi va a tutte le comitive
      Caio E che c'entra? Lui lavora!

      Chiaramente, cambiare lavoro non garantisce nulla.
      Usciranno altri impedimenti. Tutti leciti, per caritá. Dopotutto nessuno é perfetto.
      Ma se dovesse tornare su questa terra l'uomo perfetto non cambierebbe molto.

      Lui era alto, Caio é basso, lui era castano, Caio Biondo....

      Elimina
    5. Sigismondo09/11/16, 23:33

      Scusate... Hanno letto una circolare dove ci invitano a donare per fratelli nelle zone terremotate passando per l opera mondiale (la circolare parla di case che hanno perso l' agibilità... Non parla di sale del regno). Ma mi risulta che nessuno avrà la casa ristrutturata e nemmeno sono stati proposti camping per via di vecchie discussioni con la protezione civile che non vuole campi di soli tdg.
      Quindi sti soldi dove vanno ? I fratelli delle zone interessate cosa sanno ?

      Elimina
    6. Ieu,tu dici se ci sono degli anziani consapevoli in questo blog si facciano avanti.
      Gli anziani veramente consapevoli si sono dimessi ,proprio per non essere parteci delle ,passatemi il termine, schifezze e abusi che si compiono sull'altare dell'efficienza!
      Meglio dimettersi che essere silurati e tacciati di insubordinazione!
      Le congregazioni sono in mano a Cristo !.......Ma oggi è stata inculcata nella mente dei fratelli il teorema "se ubbidisci agli uomini è come se ubbidisci direttamente a Dio" Quindi ubbidiamo.....anche quando ci diranno cose strane, perché tutto viene fatto per la nostra edificazione spirituale.
      Poi una cosa vorrei puntualizzare una volta per tutte.
      Perche responsabilizzare solo gli anziani ?
      Il CO e gli anziani ci sono perché ci sono i fratelli ,che contano enormemente di più di loro! Cosa farebbe un pastore letterale senza pecore?
      Quindi contano di più le pecore che i pastori ,non vi pare?
      Invece di delegare agli altri quello che potremo fare noi,FACCIAMOLO!

      Elimina
    7. Già CCA bella quella uscita "anche se sembrano cose insensate coi ubbidite" il problema è che non si sono accorti che sono decenni che fanno fesseri e noi ubbidiamo.

      Elimina
  4. IL Conte Oliver10/11/16, 08:14

    Ho parlato di voli di corvi ed avvoltoi per riprendere una concetto di Neemia che diceva che c'è pronto un modulo contro i Consapevoli,e che sono tutti in allerta...Tutto qua. Di più non so...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Conte Oliver. Mi era arrivata un informativa anonima che in un adunanza del comitato alla betel si era trattato il problema BLOG dei CONSAPEVOLI per cercare di chiuderlo o sapere chi scriveva dietro.
      Loro non sanno che io scrivo dall'estero e quindi non hanno giurisdizione ma non diciamoglielo senno allertano l'interpool di Selters e Londra...........:-))))

      Elimina
    2. Il fratello di N.10/11/16, 22:58

      Amo sognare, ma a prescindere da questo devo farlo.

      Nei sogni a volte sono vecchio, tremendamente vecchio.
      Altre volte sono un neonato, talaltre una giovane ragazza. Mentre scrivo non so chi sono. Forse sono l'ultima ruota del carro che ha imparato a raccogliere la polvere e a ricostruire la strada, forse sono il guidatore del carro.

      Fate voi.

      Forse mi troverete e mentre mi guardate io mi muteró nella persona piú improbabile che esista.

      Per questo mi firmo come il fratello di N...essuno

      Elimina
  5. No, CCA Stanco. Mi dispiace ma devo dissentire in parte da quanto tu hai scritto.
    Intanto, fino a quando uno di noi è "in carica" come anziano consapevole, ha il dovere davanti a Cristo di difendere il gregge dai lupi. E a questo mi riferivo invocando l'intervento degli anziani consapevoli che mi stanno leggendo. Sai benissimo che, per via di meccanismi perversi messi su da una certa elite, i fratelli senza incarichi non hanno voce in capitolo in queste cose. Purtroppo. Se non lo fai tu, anziano consapevole che Gesù usa per pascere il suo gregge, chi lo farà?
    E poi non è detto che la soluzione al vaccarismo sia quella di rassegnare le dimissioni. Visto che "nella moltitudine dei consiglieri c'è la riuscita", quando in un corpo di anziani vi è la presenza di elementi "consapevoli", il giudizio collegiale del corpo verrebbe in qualche modo calmierato dal parere di questi ultimi, che potrebbero dare una chiave di lettura diversa nelle varie questioni di congregazione. Potrebbero col loro contributo cambiare letteralmente le sorti di un fratello o anche di una intera congregazione. Sono d'accordo con te che non è solo responsabilità degli anziani risolvere i problemi di congregazione. Tutta l'ekklesia è coinvolta. Ma rivolgersi agli anziani non significa delegare, ma avvalersi di coloro che sono messi lì dalla stessa congregazione, al servizio di quest'ultima, e in rappresentanza di essa. Fare la "resistenza" cristiana, come più volte suggerito nel blog, secondo me significa proprio questo. Poi posso sbagliarmi, e stiamo qui per parlarne in maniera costruttiva, non demolitoria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intanto debbo dire,caro Ieu che gli anziani non sono stati messi lì dalla congregazione,sarebbe troppo bello!
      Debbo altrimenti dire che in molte nomine neppure lo spirito santo c'entra molto,detto ciò molti provano a dissentire su alcune prese di posizioni assurde e non in linea con la teocrazia....con quali risultati?ZERO!
      Prova a citare una scrittura quando ti leggono una circolare o Una tdg che dice il contrario,cominciano a guardarti di sottocchio come quello che non è allineato all'organizzazione.
      Sei costretto ad ingoiare rospi.....e quando arrivi ad una certa età,dove di rospi hai riempito la tua vita,non richiedi più questo andazzo!
      Non me ne volere,questa è la mia opinione in merito a questo argomento,rispetto l'opinione di chi non la pensa come me ma a volte,credimi,per giudicare gli altri dovremmo prima aver vissuta la vita degli altri e siccome questo non è possibile me ne astengo.
      Ritengo che siccome la congregazione è di Cristo Lui troverà i mezzi e gli strumenti per salvare le sue pecore .

      Elimina
    2. Cari CCAstanco & Ieù, io non mi sono dimesso da nominato, nè per il momento ci penso.
      Sas@

      Elimina
    3. Sono dell'idea che esistono circostanze e sensibilità differenti che portano un consapevole a scelte diverse. Quindi sarebbe assurdo pensare che ci sia una sola strada giusta per tutti. Personalmente sono grata che nonostante il fegato grosso e notti insonni alcuni riescano a servire come pastori ma sta diventando sempre più difficile.
      Sono in contatto per mail con alcuni anziani ed ex anziani che scrivono qui sul blog e tutti si sentono o si sono sentiti, sotto pressione di coscienza nel loro incarico.

      Elimina
    4. Alcuni guidati da uno spirito carnale stanno stravolgendo la Teocrazia rendendola un'ideologia politica.
      Quando qualche ambiente, discostandosi dalle istruzioni dello SFD, comincia a seguire linee di partito molto simili alla politica di qusto mondo allora possiamo certamente affermare che siamo alla frutta poichè in questi ambienti non devi rispecchiare i requisiti scritturali per aspirare ad incarichi di responsabilità ma devi - in modo terreno - ambire a scalare la vetta determinata secondo le condizioni dettate dalla linea di pensiero di quel CdA dove a dominare è la maggioranza come in qualsiasi parlamento.
      E' ancora più irragionevole ascoltare questi stessi A paragonare in pubblico la ns organizzazione terrena/celeste a un parlamento diffodendo esempi che si discostano dalla teocrazia.
      CO che ancora sono fermi e che seguono con rigore quanto indicato nelle circolari e dallo SFD vengono addirittura parafrasati come dei fascisti.
      Se lo SFD nell'ultimo programma mensile afferma a voce chiara che bisogna dire la verità all'Agenzia delle Entrate fanno orecchie da mercante poiché, almeno in Italia, diversi dall'areola spirituale che varcano la soglia del podio, con le tasse non vanno molto d'accordo.
      Tra il serio e il faceto, si dichiarano TdG comunisti dove tutti siamo utili e nessuno è indispensabile e non importa se a risentirne è la comunità stessa lì dove la qualità spirituale è a livelli bassissimi poichè tutto ciò che è normale come studiare le adunanze, predicare con zelo e rispecchiare i requisiti scritturali sono cose che vengono lasciate a chi segue la cosiddetta ideologia di partito che essi stessi disdegnano.
      Loro fanno quello che possono e che vogliono non rendendosi conto che utilizzano, con poco equilibrio mentale, logiche dittatoriali nei confronti di chi ancora oggi lotta per camminare nella verità secondo il volere di Geova.

      Elimina
    5. Grazie CCa per la tua risposta, che considero meritevole di tutto il mio rispetto. Quanto tu dici circa il dissentire su una circolare o una direttiva è sacrosanto. Ma io volevo riferirmi ad altro. L'apostolo Paolo disse in riferimento alla predicazione: " Come udranno senza alcuno che predichi?" Penso che per quanto riguarda la protezione della congregazione, valga lo stesso principio, ossia che Gesù, come tu dicevi sopra, trova certamente i modi per guidare le sue pecore, ma naturalmente userà quella parte sana degli anziani per tradurre materialmente quello che è il suo volere. Ecco dove subentra l'anziano consapevole, non già per contestare una circolare, ma per far sì che in qualche modo possano essere arginati pensieri personali, vedute vaccariane di cavalieri templari, e altro del genere. Chi sta scrivendo è uno come te che dai tempi di suo padre anziano a quelli del sottoscritto, anziano a sua volta, di rospi ne ha ingoiati anche lui, sebbene sorveglianti di distretto, comitati "speciali" e sorveglianti di circoscrizione senza scrupoli hanno avuto anche loro il ben servito. A volte è stato un autentico bagno di sangue, ma alla fine di poi ho visto personalmente la mano di Geova all'opera.

      Elimina
  6. Vorrei condividere con voi alcune riflessioni che m'infondono forza e costanza per a andare avanti. Spero che seguano lo spirito di questo blog... Spesso i nstri Ultimi G. sono paragonati ai tempi in cui gli Israeliti aspettavano per entrare nella T.Promessa. Ma allora si può allargare il paragone? Mosè rappresenterebbe la classe degli unti. E Aaronne? È fratello di Mosè nonché suo portavoce poiché "egli sa parlare"(Es 4:14) Anch'egli è unto. (Lev 4:3). Commise degli errori: vitello d'oro, critica a Mosè, mancato onore a Dio per l'acqua. Vuoi vedere che mi corrisponde con quella parte degli unti che sono più bravi nel "parlare" ovvero diffondere la B.Notizia via internet, ECC ma un po' più "tontoloni" è più inclini a commettere errori.?
    Prendiamo gli errori: 1º il vitello d'oro. In pratica: richiedere al popolo (appena uscito dalla schiavitu!) il loro oro per fare un immagine per l'adorazione ma che è simile al sistema dal quale stavano scappando e dire : è per Go. Questo mi ricorda qcosa: costruire un ultra moderno lussuoso impianto (ma anche due) con le contribuzioni dei fratelli e poi dire: è per Geova e passerà pure Harm. (Vedi Broadc 1 o 2, nn ricordo). Comunque Dio ha polverizzato il vitello d'oro. Del vostro walkill ne riparliamo dopo il giudizio. 2º) la critica insieme a Miriam, la "profetessa" (Es: 15:20). Viene citata da Geova AL PARI di Aaronne e Mosè. Ma non ha un ruolo così significativo. Che possa ricordare tutti gli unti sparsi per il mondo che hanno il solo compito di essere unti e predicare. Ad ogni modo, desiderano più autorità. Ma Geova ricorda loro 2 punti: "A Mosè è affidata tutta la mi casa. A lui parlo bocca a bocca" (Nu 12:7,7) Da qui lo spunto di non parlar male di coloro che sono il canale di Dio. 3º) il peccato di Meriba. In merito all'acqua il Persoicacia riporta questa conclusione: "l'acqua rappresenta i provvedimenti di Dio per avere la vita eterna (p. 56) Mosè e Aa. asseriscono che saranno loro a fare sgorgare l'acqua. Non vi ricorda qualcuno? "Noi vi daremo le indicazioni per salvarvi ad Harm. = Noi vi faremo avere la salvezza è la vita eterna. Personalmente,credo che ci penserà Geova... Mosè si è giocato l'entrata nella T. P. per questa "sciocchezza".
    È così mi pare che tutto torna. Anche perché, nello stesso contesto, il Faraine ben rappresenta Satana. Entrambi si credono Dio e il loro sistema è fondato su sacerdozio, nobiltá ed esercito. Inoltre Satana tiene schiave le persone. Quando queste conoscono Dii e si vogliono battezzare (vedi il passaggio degli ebrei attraverso l'acqua.), il Diav fa (spesso) un ultimo tentativo per dissuaderli. Ma poi le persone si bartezzano. E dove si ritrovano?? In un deserto brutto e ostile!!! In compenso, hanno la guida di Dio. Riporto solo altri due spunti di riflessione: 1) la manna: il provvedimento divino per cibare gli israeliti. Ma ricordate le loro parole? "Aborriamo il pane spregevole" (Nu 21:5) quanti di noi ci siamo indignati? Ora vi ricordate le adunanze "vecchio modello?" Chi non ha mai detto "è sempre la solita solfa?" Io per prima! Ma Dio mandó le quaglie. Un enorme quantità!! Valore nutritivo? Le avete mai mangiate?? Sono solo penne e ossa!! Le adunanze di oggi?? Tolto il superfluo ( i vari forse, sicuramente e le favole) rimane ben poca carne... 2) il cattivo rapporto delle 10 soir ricordate come scoraggiavano il popolo? (Nu 14:1-4) Mi suona famigliare....durante la grande tribolazione, chi si salverà? Tutti, nessuno, pochi ... ma un po' di fiducia in Dio, no??
    Spero di non essere andata oltre, sono ragionamenti personali che mi fanno dire che Geova ha tutto sotto controllo da tempo!!!
    Jenny.Fer, una che la Bibbia la ama ancora citare

    RispondiElimina

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio