Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

18/02/17

Rapporto Mondiale 2016 vs 2015 FACCIAMO UN PO DI CONTEGGI


8.132.358 PROCLAMATORI 2016
1,8 % AUMENTO
7.987.279 PROCLAMATORI 2015


264.535 BATTEZZATI 2016

Significativo un semplice conto matematico: 8.132.358 - 7.987.279 (2015) quindi un aumento di 145.079 e qui il dato è falsato perchè l'aumento si misura al netto delle espulsioni/inattivi

Per avere un conteggio netto 264.535 nuovi battezzati su un aumento di 145.079 sono un totale di 119.456 espulsi/inattivi. 

7.987.279 (2015) - 7.698.377 (2014) differenza +288.902
275.581 BATTEZZATI 2014
+13.321 differenza espulsi/riattivati/riassociati 2015

Quindi dal 2014 al 2016 ci sono stati oltre 100.000 espulsi/inattivi in più. 

 (A questo calcolo devono essere poi considerati
- i decessi avvenuti nel corso dell'anno che si aggirano intorno all' 0,7-1% del numero totale proclamatori)


Questi dati rilevano un malessere, che aggiunti agli oltre 7000 nuovi unti (o presunti), e considerando che una buona fetta dei battezzati sono figli di tdg , confermano un andamento dell'opera che fa riflettere. I 10 milioni di studi biblici in corso, non si dimostrano una garanzia di aumento. La nota interessante è che attraverso la campagna dell'opuscolo "Torna e Geova" migliaia di persone sono rientrate, dimostrazione che sollecitati i pastori hanno fatto un buon lavoro di cura e incoraggiamento.

Credo che il CD si sia reso conto della situazione esprimendo preoccupazione nella parte finale della lettera annuario 2016, indicando che "fino a quando non scadrà il “breve periodo di tempo” concesso al Diavolo, questo malvagio ribelle continuerà a usare ogni mezzo a sua disposizione per farci perdere la determinazione di rimanere leali a Geova (Riv. 12:12)".

Ho recentemente parlato con un anziano, spiegando come l'opera pastorale è essenziale, si nei casi di difficoltà, di cadute, ma lo è ancora di più per rafforzare, incoraggiare e stimolare, una base di famiglie virtuose e mature, che possono trascinare e aiutare il Corpo Anziani a limitare i danni, e ad essere un traino positivo per altre famiglie e singoli.

Nel racconto di Esodo 17 Mosè fu aiutato da Aaronne e Hur a mantenere alte le mani per vincere la battaglia contro gli amalechiti. Quindi il canale rimane quello scelto da Dio, ma tutti gli altri possono dare aiuto pratico, permettendo allo spirito di Geova di operare sulla congregazione. Mosè si fece aiutare perchè capì che da solo non sarebbe resistito molto in quella posizione.

Allo stesso modo, vedendo che i tempi sono improvvisamente cambiati, possiamo sostenere e aiutare gli altri in vari modi. Alcuni fratelli soffrono per vari motivi: vecchiaia, problemi di salute, persecuzione da parte di familiari, solitudine o morte di una persona cara. Possiamo rafforzare anche i ragazzi, visto che spesso subiscono pressioni. Interessiamoci con sincerità degli altri pensando a come aiutarli quando siamo in Sala del Regno, nel ministero, quando mangiamo qualcosa insieme o quando parliamo con loro al telefono.

Anche non essendo pastori nominati, possiamo fare molto per i nostri cari fratelli. I nostri sforzi non passeranno inosservati, sopratutto da Dio.

Un caro saluto 
___________________________

13 commenti:

  1. Grazie Enoc per il propositivo post. Ognuno di noi può far molto per i fratelli, per la famiglia e per le persone tutte.
    Francamente i numeri hanno poco valore, anche una singola pecora che si perde è importante...vedi la parabola del pastore che lascia le 99...
    Da questo resoconto comunque andrebbe valutato anche un certo numero di decessi.

    RispondiElimina
  2. Giusto Fespea,da una stima di qualche anno fa',si dovrebbe calcolare sul 1% annuo,la media del tasso di mortalità nei rapporti,ma tutto il resto i numeri li fanno
    gli inattivi in primis e i fuoriusciti..............altro che 1%,molto ma molto di più.



    MalcomX

    RispondiElimina
  3. L'inganno delle statistiche resta sempre nel fatto di vedere mistici connubi trascendenti a seconda dell'andamento. La benedizione di Dio non dipenderà sicuramente ad esempio dal valore del ROC che un qualsiasi trend grafico tenterà di dimostrare.
    Ricordo che la scrittura di Matteo parla di una strada stretta e che sono pochi quella che la percorrono. Quello che sta venendo meno è il significato del segno posto sulla fronte del profeta, se non si capisce chi é un Testimone di Geova possiamo battezzare tutto il mondo o forse diventare tanti quanti la chiesa cattolica, il risultato alla fine non cambia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nathan, è vero che le statistiche possono ingannare, tuttavia certi dati possono aiutarci ad avere un quadro più chiaro circa la realtà dei fatti. Cerco di spiegarmi meglio. Uno degli aspetti che noi evidenziamo a coloro che ci chiedono prove che attestino l'unicità della nostra organizzazione è la predicazione. Ci definiamo gli unici a compiere quest'opera salvifica su scala mondiale. Se per noi la Bibbia è davvero il Testo più importante in assoluto, qualcuno può spiegarmi a chi dovremmo riconoscere il merito di averla diffusa in oltre 2300 lingue, quando noi ci siamo limitati a "sole" 129?

      Elimina
    2. Diciamo cose leggermente differenti l'inganno da me descritto non sta nell'incapacità di capire un dato statistico come ad esempio accade a chi interpreta male il concetto di media. Gli articoli della società riguardo i "numeri" statistici tipicamente sono piuttosto accurati e non dicono cose non verificabili. Magari qualche volta mischiano un po' i campioni statistici piccoli peccati veniali, ma se dovessero essere davvero estremamente rigorosi, le analisi statistiche sono molto complicate e risulterebbero illeggibili.
      Per quanto riguardo chi o cosa significhi essere gli unici che predicano su scala mondiale apri l'argomento speculando su una questione in modo fuorviante. Scusa, ma anche la domanda che poni mi pare malposta se questa organizzazione l'ha diffusa per 129 lingue si prenderà il merito delle 129 lingue...

      Un abbraccio caro Topo

      Elimina
  4. La verità19/02/17, 12:08

    Le statistiche dell'annuario non dicono niente...sono come i risultati delle elezioni politiche italiane a sentire i partiti tutti hanno vinto.....solo interpretazioni di parte...ho sentito anziani entisiasri per i 10 milioni di studi....la singola pecora è importante per il pastore...il resto sono chiacchiere da bar....

    RispondiElimina
  5. La verità19/02/17, 12:16

    Anzi un vecchio sorvegliante ci diceva in relazione alle medie...se io mangio due polli e tu nessuno per la media abbiamo mangiato un pollo a testa ma in realtà io sto per schiattare e tu muori di fame...

    RispondiElimina
  6. Pastor Silente21/02/17, 10:05

    Buona attività teocratica a tutti. Vorrei fare un appunto al post del 20 u.s. circa il rapporto dell'anno 2016. una delle cose che mi salta agli occhi nel modo di fare i calcoli da parte dell'autore del post è il numero, davvero enorme, della differenza tra espulsi ed aumento dichiarato.
    Non è il modo giusto di fare calcolo. Nel rapporto ci sono le cifre di ciò che è lo specchio della situazione durante l'anno 2016 rispetto all'anno precedente. Inoltre lo scrivente del post dà per scontato che quelli che mancano secondo il suo calcolo siano tutti dissociati o inattivi, senza tener conto che ci sono anche i morti ... e sono tanti se solo nella mia città dove vi sono tre congregazioni per un totale di circa 500 fratelli attivi, vi sono stati 18 morti. Senza contare che gli inattivi spesso lo sono per motivi di salute (solo nella mia congregazione ve ne sono 5 che solo saltuariamente presentano il rapporto con i fatidici 15 minuti).Rapportatelo alla popolazione mondiale dei Testimoni di Geova e vedrete scendere di molto il numero dei presunti "espulsi".
    Certo, vi sarebbe molto da dire su come certi fratelli fanno servizio o del perché lo fanno, ma questa è un'altra storia.
    Se mi permetto di scrivere è per dire che non si può giudicare senza conoscere i parametri con i quali è stato redatto il rapporto.-Ro 14:4;Pr 17:9,10 -
    Sono concorde con lui sulla necessità di "vere visite pastorali" che tuttavia mancano nella grande maggioranza dei casi quando, per contro, si fanno visite in cui si citano, spesso anche a sproposito, scritture trite e ritrite che spesso ottengono l'effetto contrario (non serve dire che la Bibbia dice questo o quello, ma come metterla in pratica e farlo con discrezione, non come chi pontifica dall'alto della sua nomina) o dove l'unica preoccupazione è quella di far aumentare il servizio e il numero dei pionieri per fare bella figura col viaggiante.
    Sì, è vero, l'opera descritta in Matteo 24:14 è l'opera che ci distingue come 'Testimoni', ma essere cristiano significa adempiere a tanti altri requisiti necessari(Giac. 1:4)senza i quali non serve a nulla l'aver speso tempo per girare da una casa all'altra, spesso senza risultato. Ma di questo,se Geova vorrà, parleremo in altra occasione. A presto, Pastor silente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'appunto Pastor Silente.
      Sarebbe stato meglio se i dati fossero completi nel rapporto mondiale .
      Numero comitati giudiziari nel mondo
      Numero comitati di servizio nel mondo
      Numero disassociati nel mondo
      Numero riassociati nel mondo
      Numero inattivi nel mondo
      Numero riattivati nel mondo
      Pubblicazioni distribuite nel mondo
      Numero battezzati provenienti da famiglie cristiane
      Numero battezzati provenienti dall'opera di predicazione

      Elimina
    2. Intanto a maggio ci sarà una campagna speciale per iniziare studi biblici. Forse vogliono dare più input al calo degli studi qui in Italia. Verrà annunciato a tutte le congregazioni questa settimana.

      Elimina
    3. Grazie Omero che informi i fratelli appiedati. Siamo anche noi ansiosi di sapere come si muove la betel

      Elimina
    4. Che bei tempi quando si adorava Geova con spirito e zelo alla betel e fuori!!Ma non demordiamo come altri che hanno perso la FEDE e si sono allontanati ripudiando tutta la Verità e cullandosi con propagande filosofiche di questo mondo. Non arrendiamoci non a casi è il tema del congresso. Attendiamo ancora un poco dice il salmista e i cavalieri della fede insieme agli oppositori dell'ekklesia non ci saranno più saranno lontani mille miglia da noi...:-))))

      Viva la congregazione ma soprattutto viva Dio e il Nuovo Ordine Mondiale di 1000 anni esatti

      Elimina
    5. La verità23/02/17, 15:25

      Che bello e realistico nonché onesto il commento della scrittura del giorno odierna. .

      Elimina

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio