Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

07/02/17

Rispetto per le istituzioni .

Paolo disse: “Fratelli, non sapevo che fosse sommo sacerdote. Poiché è scritto: ‘Non devi parlare ingiuriosamente di un governante del tuo popolo’”.
-Atti 23:1-5


Cari fratelli e sorelle visto che alcuni hanno inteso male (o forse ci siamo spiegati male noi) lo scopo del blog anche se è scritto a caratteri cubitali nell'intestazione occorre attuare delle modifiche alle terminologie che usiamo nei post e sopratutto nei commenti. Gesù ci ha lasciato un modello perfetto come anche il resto delle Scritture.

Qual'è la linea corretta da seguire secondo le Scritture per far giungere le lamentele a chi di dovere saltando la burocrazia che filtra ogni possibile dialogo con il corpo di anziani che dirige l'opera mondiale ?

Le istituzioni menzionate nelle Scritture (di tipo umano) fondamentalmente sono due : 1- Il corpo di sorveglianti che dirige l'opera mondiale e 2- La congregazione o associazione mondiale dei servitori di Dio.

Come agiva il signore ?

1 Gesù rispettava le istituzioni teocratiche perchè era consapevole della loro origine scritturale. Anche davanti ad un processo illegittimo rispettò le istituzioni non insultando nessuno e rimettendo il giudizio a Dio

2 Gesù rispettava la congregazione e la sinagoga frequentando assiduamente anche se fu cacciato in alcune sinagoghe per aver smascherato alcuni comportameti errati. Nella sinagoga di Nazareth una turba guidata dagli anziani della congregazione voleva gettarlo da una rupe. Nel tempio a Gerusalemme vi andava di nascosto e rischiò la lapidazione , ma non saltò mai volontariamente le riunioni e non incoraggiava a non andare al tempio di Dio.

3 Gesù si concentrava sulle riforme religiose o migliorie, smascherando nel contempo le ideologie errate infiltratesi nel vero e unico popolo di Dio. Non disse mai  " Meglio diventare filistei o Romani loro sono meglio". Ma è anche vero che disse che aveva trovato più fede in un soldato romano che in tutto israele.  Ma la vita intera di Gesù mostra che non intendeva mancare di rispetto alle istituzioni teocratiche


La Scrittura dice di Paolo 
Atti 23:1-5  (traduzione del nuovo mondo dei testimoni di Geova)


"Guardando attentamente il Sinedrio, Paolo disse: “Uomini, fratelli, fino a questo giorno mi sono comportato dinanzi a Dio con perfetta buona coscienza”.  Allora il sommo sacerdote Anania ordinò a quelli che gli stavano accanto di colpirlo sulla bocca. Quindi Paolo gli disse: “Dio colpirà te, muro imbiancato. Siedi per giudicarmi secondo la Legge e nello stesso tempo, trasgredendo la Legge, comandi che io sia colpito?” Quelli che gli stavano accanto dissero: “Oltraggi il sommo sacerdote di Dio?”  E Paolo disse: “Fratelli, non sapevo che fosse sommo sacerdote. Poiché è scritto: ‘Non devi parlare ingiuriosamente di un governante del tuo popolo’”."



Cosa dobbiamo fare ? 


Imitare il signore. Rispetto per il C.D., rispetto per tutti i proclamatori della congregazione e rispetto della Congregazione.
Pertanto dobbiamo fare uno sforzo per essere lucidi e seguire le indicazioni scritturali pur se siamo tirati per la giacca da ogni dove.
Ci sono siti web che inneggiano a questo e a quello, i cavalieri della fede sempre pronti a fare un comitato a chiunque osi dire qualcosa in congregazione e poi il sistema di cose e le nostre imperfezioni che remano contro, quindi occorre essere sempre più lucidi e concentarrsi sulle migliorie necessarie per riportare l'onestà nelle congregazioni e così andare in servizio a testa altissima. Si è vero noi non c'entriamo nulla con i mal comportamenti di alcuni che hanno perso la fede e la bussola spirituale, ma questo è quello che passa il convento come si usa dire..:-)))


Proporre, proporre , proporre come disse il maestro: " Continuate a chiedere e vi sarà dato "

Chiediamo prima a Dio e chiediamo anche alle istituzioni di fare qualcosa per proteggere i proclamatori onesti dai cavalieri della fede.


Amen.



Siate sempre allegri il signore è vicino , molto più vicino di 2000 anni fa


____________________

4 commenti:

  1. Come agiva il signore ?






    1 Gesù rispettava le istituzioni teocratiche perchè era consapevole della loro origine scritturale. Anche davanti ad un processo illegittimo rispettò le istituzioni non insultando nessuno e rimettendo il giudizio a Dio




    2 Gesù rispettava la congregazione e la sinagoga frequentando assiduamente anche se fu cacciato in alcune sinagoghe per aver smascherato alcuni comportameti errati. Nella sinagoga di Nazareth una turba guidata dagli anziani della congregazione voleva gettarlo da una rupe. Nel tempio a Gerusalemme vi andava di nascosto e rischiò la lapidazione , ma non saltò mai volontariamente le riunioni e non incoraggiava a non andare al tempio di Dio.




    3 Gesù si concentrava sulle riforme religiose o migliorie, smascherando nel contempo le ideologie errate infiltratesi nel vero e unico popolo di Dio. Non disse mai " Meglio diventare filistei o Romani loro sono meglio". Ma è anche vero che disse che aveva trovato più fede in un soldato romano che in tutto israele. Ma la vita intera di Gesù mostra che non intendeva mancare di rispetto alle istituzioni teocratiche

    RispondiElimina
  2. Se seguiamo queste linee guida scritturali Dio ci benedirà se invece facciamo di testa nostra senza fede cosa pretendiamo ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con il post.Gesu rispetto sempre le istituzioni ma critico duramente gli insegnamenti errati, mostrando anche cosa era giusto fare. Non andò mai contro il sacerdozio che era un istituzione divina ma criticò gruppi di nominati come i farisei,gli scribi e i sadducei

      Elimina

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio