Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

26/10/16

Cosa sarebbe auspicabile per l'organizzazione ? Considerazioni di 1842- 1° parte




1842      23 ottobre, 2016 21:55


Dunque, 007. Capisco il tuo ragionamento e il tuo fine. Quello che tu dici sarebbe auspicabile. Una seria riflessione da parte del CD sarebbe necessaria a questo punto. Il problema è come farglielo capire... Si fidano dei rapporti che ricevono, evidentemente. Laddove tali rapporti evidenziano determinati problemi, cercano di porvi rimedio in qualche modo, non dubito della loro sincerità. Ma dai rapporti dove si dice "tutto bene madama la marchesa", che indicazioni traggono? Ecco perchè forse, come ho già scritto, non c'è consapevolezza dell'entità di certi fenomeni. Questo però non mi porta a ritenere che il numero degli ipocriti abbia ormai superato quello degli onesti e dei fedeli. Grano e zizzanie, fino alla fine purtroppo. Ma di buon grano ce n'è tanto...

Detto questo, ritengo che qualcosa si possa senz'altro fare nell'ambito della nostra sfera di influenza. Giacomo 5:19,20 non si applica necessariamente ai pastori. Giacomo scrive a tutti, e tutti possono fare qualcosa. Con le buone e cercando le parole giuste dettate dall'amore fraterno. Pregando per chi si stà sviando. "C'è più gioia in cielo per un peccatore che si pente che per 99 giusti che non hanno bisogno di pentirsi..." (Luca 15:7).


Poi ci sono le disposizioni prese per le congregazioni dall'organizzazione: anziani, sorveglienti e Filiali, a cui ci si può sempre rivolgere se il fratello impenitente non ci vuole sentire o se gli anziani o il C/O fanno finta di non capire. Per esperienza personale, ne ho viste tante. Il C/O ha quasi sempre risolto e quando non ha risolto è intervenuta la Congregazione Centrale. Ho visto interi corpi di anziani rimossi, e ricordo il caso di un anziano disassociato e due rimossi perchè si era scoperta una frode. Se nessuno parlava restavano al loro posto... Così come ho saputo di una disassociazione annullata dalla congregazione centrale di una sorella "presa di mira" dagli anziani, complice il C/O... che qualche anno dopo fu disassociato! Poi non metto in dubbio le esperienze negative che trovo qui in diversi interventi. Me ne dispiace. Ma non credo che sia semplice far cambiare linea al CD, quindi non credo a un intervento risolutore dall'alto. Per alcuni motivi che cercherò di illustrare.

L'unico periodo nella storia del cristianesimo dove c'era sicuramente un'autorità costituita che dirigeva l'opera era il 1° secolo. Gli apostoli avevano ricevuto l'incarico direttamente da Gesù, così come Paolo in visione. E nonostante si cominciassero a manifestare le zizzanie e il cosiddetto "uomo dell'illegalità", gli apostoli agivano da restrizione e facevano di tutto e di più per salvaguardare la congregazione dalle macchinazioni del diavolo. Lo stesso apostolo Giovanni, nonostante avesse novant'anni, era determinato ad andare, anche col bastone e con gli acciacchi, nella congregazione di Diotrefe per dirgliene quattro e cacciarlo, come lui cacciava i fratelli.



Ma tutto questo fini. Paolo sapeva per ispirazione profetica che a Efeso sarebbero entrati "oppressivi lupi" dopo la sua partenza, che sarebbero diventati anziani ma non avrebbero trattato il gregge con tenerezza. 1 Timoteo 4:1,2: "Comunque, l’espressione ispirata dice esplicitamente che in successivi periodi di tempo alcuni si allontaneranno dalla fede, prestando attenzione a ingannevoli espressioni ispirate e a insegnamenti di demoni, mediante l’ipocrisia di uomini che diranno menzogne, segnati nella loro coscienza come da un ferro rovente...".

Il Nemico con le zizzanie avrebbe fatto breccia e questo non sarebbe stato impedito! Che dolore per l'apostolo Paolo sapere questo, dopo tanti sforzi e sacrifici per le congregazioni. Ma accetto' di buon grado il modo di operare di Cristo, che era ed è pur sempre il Capo della congregazione. Quello che Paolo non sapeva era che proprio nella sua congregazione sarebbe accaduto quello che profetizzò nel passo di 1° Timoteo 4:1,2.

Ignazio di Antiochia ti dice niente? L'apostasia personalizzata, zizzania infiltrata dal Nemico proprio ad Antiochia. Ho letto una lettera di Policarpo, buon anziano di Efeso, che però ha abboccato in pieno alle espressioni ingannevoli di Ignazio... La domanda è: perchè è avvenuto tutto questo, e perchè Cristo non è intervenuto? Una risposta me la sono data. Entro il 1° secolo si completarono le Scritture, il dono più prezioso di Dio, oltre a Cristo e alla vita stessa. La congregazione cristiana di allora fu salvaguardata affinchè si completassero alcune cose, compresa la stesura delle scritture greche, a beneficio delle generazioni successive. Giovanni completa nel 98 E.V. e dopo alcuni anni cessarono anche i doni dello spirito.

Domanda: ci sarebbe stato un tempo in cui la situazione del 1° secolo sarebbe stata ripristinata?

Magari con "fratelli di Cristo" che dicono di essere tali, cosi come sostengono di essere lo "schiavo fedele e discreto", unico dispensatore delle verità scritturali, essendo la loro organizzazione la sola guidata dallo spirito di Dio? Francamente, tutto ciò non lo trovo scritto da nessuna parte nella Bibbia. Se si prende un singolo versetto e si costruisce un ragionamento solo su di esso, si può far dire alla Bibbia cio che si vuole. Ma se si legge il contesto e si mette in relazione con l'insieme del messaggio, alcune forti asserzioni purtroppo non trovano riscontro in uno studio serio delle scritture.

Da qui il concetto di ekklesia, che potrebe essere più ampio di quello che crediamo. Da quello che noto si tende a identificare l'ekklesia con l'organizzazione... non me la sento di fare questa associazione automatica. Dio conosce quelli che sono suoi, e potrebbero esserci (io dico sicuramente ci sono...) persone sincere che fanno parte dell'ekklesia pun non aderendo all'organizzazione. Matteo 18:20: "Poiché dove due o tre persone sono radunate nel mio nome, io sono là in mezzo a loro”.





Fine prima parte,
continua qui  seconda parte



_____________________

4 commenti:

  1. Davvero interessante questo intervento di 1842,
    Si sente che e' frutto di ricerca e meditazione spirituale. Bravo 007 a metterlo come articolo nel blog, spero che seguiranno anche le altre parti del post.

    RispondiElimina
  2. il Persiano26/10/16, 11:55

    Buon giorno redazione .
    Da il Persiano.
    Domanda 1 - è definita la destinazione nuova sede Imola?
    Domanda 2 - un dedicato proclamatore.trasferito altra città,periodo vacanze si rivede ,in caso di dissociazione verrebbe Fatto annuncio localmente,secondo disposizione?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Risposta alla prima domanda di Persiano
      1 - Si vanno ad Imola secondo le indiscrezioni, ma nulla è escluso ancora. Una cosa è certa non ci sarà nessuna stamperia e solo la Germania stamperà per l'europa .
      2 - Non so di questa disposizione, ma gli anziani locali potrebbero decidere di fare l'annuncio se questo fratello si associava spesso in quella congregazione forse per alcuni mesi e non solo per una settimana.

      Elimina
  3. @1842, ogni tanto me lo vado a rileggere, davvero interessante.
    Grazie per aver condiviso le tue riflessioni!

    RispondiElimina

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio