Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

30/01/16

Un Ekklesia guidata da Dio .




Ho pensato ad un concetto sul come Geova  ha guidato il Suo popolo e come dobbiamo intendere la Sua guida e la Sua cura per l'ekklesia. Spero che possa essere migliorato dai vostri commenti ma l'idea sembra buona che ne pensate ?


Dio ha un popolo

Molti oggi storcono il naso quando un testimone di Geova spiega loro,bibbia alla mano, che in questo tempo della fine, Dio ha un popolo come ai tempi di Israele antico. Non solo Dio ha scelto un popolo ma lo guida fino all'adempimento delle Sue promesse, descritte nella Bibbia.

Anche se Dio guida e protegge  il Suo popolo, non dobbiamo pensare che i suoi servitori non commettano degli errori anche gravi. Questo può accadere ,sia ai singoli, che all'organizzazione nel suo insieme. Dio non dirige ogni singolo passo della Sua ekklesia,  bensi come fece con Israele antico, Geova protegge il Suo popolo fino a condurlo nel nuovo regno che abbraccerà l'intera Terra.

Perché Dio scelse Israele nell'antichità ?

Lo scelse perché da quella nazione doveva nascere il Messia il Seme promesso, il Liberatore del genere umano. La nazione fu protetta e guidata fino all'arrivo del Messia il Condottiero.  Nel corso della storia di Israele, Dio decise a volte di intervenire in modo diretto e miracoloso per proteggere i Suoi servitori, in particolare quando era in gioco la discendenza che avrebbe portato al Seme promesso, comunque il più delle volte, alla nazione fu lasciata libertà di azione senza diretta interferenza da parte di Dio.

Ogni tanto Dio agiva direttamente  inviando profeti e giudici per rendere il popolo consapevole della volontà di Dio , per proclamare giudizi e per riconfermare le  promesse fatte ad Abraamo, Isacco e Giacobbe. Dio guidò Israele antico con successo portando a compimento la promessa della venuta di un Seme dalla discendenza Davidica. Ciò si adempì in modo fenomenale e miracoloso , quando Gesù fece la sua comparsa nella scena terrestre, da qual momento nulla fu più come prima!

Un aspetto fondamentale

Dalla storia di Israele antico, impariamo un aspetto fondamentale : Geova guida il Suo popolo rispettando il libero arbitrio dei Suoi servitori sia singolarmente che come ekklesia/organizzazione.

La sua guida ha un obiettivo:  portare a compimento il Suo proposito .
 D'altrocanto la Sua guida  non comprende  ogni singolo passo dei Suoi servitori.  Dio non dirige in modo dittatoriale la Sua organizzazione terrena. Ne consegue che essa sbaglia, a volte può perdere momentaneamente la benedizione di Dio perché non si rispettano i principi biblici. Altre volte può ricevere ricche benedizioni, perché  si impegna a fare la volontà del Padre.

Tutto ciò accade perché Dio guida il Suo popolo in un piano  piano di protezione globale ad ampio respiro che non si focalizza su singoli periodi di tempo ma opera con un obiettivo finale ben preciso ed identificato. Al tempo di Israele era la comparsa del Messia e il pagamento del Riscatto. Oggi è raccogliere persone simili a pecore che ricevano le benedizioni del Regno e la rivendicazione della Sua sovranità universale.



________________________________________________