Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»






HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

07/05/18

L'Organizzazione e il terrore della "Cattiva Pubblicità"


 
Rispondo a 007...
 
Perché non si accenna alla pedofilia e sulla gestione, non proprio trasparente,
delle finanze
dell'Organizzazione?
 
 
Come ti sarai reso conto dal sito jw.org nella sezione news, certe notizie semplicemente non esistono! Perché altrimenti farebbe una "cattiva pubblicità" e l'Organizzazione è ossessionata dalla "cattiva pubblicità". Questo è dovuto al semplice fatto che hanno da tempi immemori predicato una santità quasi sovrannaturale di questa Organizzazione rispetto alle altre chiese di "Babilonia", per anni hanno scritto di come scandali sessuali ed economici erano il segno distintivo del far parte di "Babilonia la Grande", ammettere di avere questo problema sarebbe un autogol clamoroso.
 
 
Forse non per le nuovi generazioni di Testimoni che, secondo me, non si fanno domande e che ci siano questi scandali anche in seno alla Congregazione risponderebbero facendo spallucce...il problema sono i fratelli degli anni 70' 80' e '90 che avendo studiato 6 volte il libro Rivelazione e convertiti alla "verità" proprio per questo fatto! Che i TdG erano diversi dagli altri! Questa generazione è ancora la stragrande maggioranza dei nominati in seno alle Congregazioni. Quale effetto potrebbe produrre una dichiarazione di ammissione ufficiale di questi problemi? Secondo me un terremoto che disintegrerebbe l'Organizzazione!


L'organizzazione non riesce a chiedere scusa come Fonzarelli


 
 
 
Molto meglio, non accennare nulla alla fratellanza, cercare in tutti i modi di farle passare come "dicerie di apostati" e poi, tra una ventina d'anni, dire che c'è stato questo problema. Tanto, ripeto, alle nuove generazioni che questa sia la "verità" e che i TdG siano diversi da quelli del mondo non interessa un granchè. Certamente un passo indietro dell'Organizzazione e una sua ammissione degli errori che sta compiendo sarebbe un atto virtuoso e dovuto se vorrebbero veramente seguire la via di Cristo. Ma i fatti non sembrano appoggiare questa via.
 
 
Gedeone     il giorno   07/05/18, 21:33
 
 
 
_____________________________________

108 commenti:

  1. L'Organizzazione e il terrore della cattiva pubblicità. Questo fa inciampare migliaia di fratelli in tutto il mondo. Essi sono immolati sull'altare dell'apparire a tutti i costi una organizzazione che non sbaglia mai.
    Si comporta come Fonzie di Happy Days quando doveva chiedere scusa non ce la faceva proprio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La richiesta di purezza è fondamentale: “il sistema di credenza tutto-o-niente del gruppo promuove un orientamento noi-contro-loro del gruppo: noi abbiamo ragione; loro (esterni, non membri) hanno torto, sono malvagi, non illuminati e così via.”
      Molti gruppi asseriscono che esiste solo un modo di pensare, reagire o agire in ogni situazione. Non esistono vie di mezzo e i membri devono giudicare se stessi e gli altri con questo standard del tutto-o-niente. Questo sistema diventa la giustificazione per il codice etico e morale interno del gruppo. Il fine giustifica i mezzi e siccome il fine, cioè il gruppo, è puro, i mezzi sono semplici strumenti per raggiungere la purezza. “Se si è un neofita, questi onnipresenti sensi di colpa e vergogna amplificano la dipendenza dal gruppo. Il gruppo in sostanza dice “Ti amiamo perché stai trasformando te stesso”
      , che significa che in qualsiasi momento tu non stia trasformando te stesso stai scivolando
      indietro.” Questo comporterà che il seguace si sentirà spesso inadeguato e il mondo esterno verrà continuamente contestato.
      Non so voi ma io trovo riscontro in questo contesto

      Elimina
    2. Ma questo accade in ogni gruppo che vada dalla politica alle multinazionali o alle associazioni religiose. La bibbia mette in evidenza che c'è una sola ekklesia e che c'è una guerra spirituale in corso. Ma le armi dell'ekklesia sono l'amore, la ragionevolezza, la onestà, la trasparenza e la benignità, ne ho dette solo alcune.
      La inadeguatezza nasce dall'imbarbarimento dell'insegnamento e dall'uso errato del potere da parte di alcuni o molti che non seguono veramente il Cristo o hanno smesso di farlo x motivazioni varie.
      Il problema non è essere un gruppo ma fare autocritica e invece di accusare e punire chi prova a denunziare le cose che non vanno bibbia alla mano si dovrebbe accettare i consigli e le critiche costruttive da qualsiasi fonte provengano. Abbiamo un problema di gestione. Perché probabilmente non vuoi affrontare i problemi e scegli la via più facile, cioè speri che si risolvano da soli oppure che Geova li risolvi per noi. Ma Geova non è un maghetto pronto ad esaudire i nostri desideri. Dio vuole qualcosa da benedire e quindi dobbiamo fare noi il primo passo. Questo blog è un piccolo passo ora vedremo cosa accadrà.
      Quindi

      Elimina
    3. Gedeone (le frasi tra parentesi sono mie 007neemia)08/05/18, 18:23

      L'unica salvezza di questa Organizzazione è che la prossima generazione dirigente si formi dalle pagine di blog come questo, che tenga duro, che "stia al gioco" fino a che l'attuale......(burocrazia)..., e poi con un colpo di spugna, rimettere le cose a posto! Cancellando i danni che .....(la burocrazia strita fratelli onesti)....... sta facendo. Non voglio pensare cosa succedesse se questa politica deleteria si allungasse per 20-30 anni: secondo me porterebbe alla chiusura delle Sale del Regno e della predicazione per una trasformazione a religione pseudo-digitale. Il trionfo di Satana il Diavolo che dopo i Valdesi (che nell'anno 1000 predicavano di casa in casa come i TdG e criticavano la deriva filosofico-mondana del Clero) riesce ad annientare il vero cristianesimo per l'ennesima volta! La salvezza sta nella formazione di "nuove leve" spirituali...ma spirituali nel vero senso della parola! Cioè versate nelle Scritture e "consapevoli". Con un unico obiettivo in testa: cancellare questa bruttissima pagina della storia dei TdG che stiamo vivendo. È un processo ambizioso e forse utopistico...ma vale la pena tentare.
      Un saluto
      "Gedeone"

      Elimina
    4. A causa di questa cattiva gestione sulla pedofilia si stanno consumando tragedie di omicidio\suicidio di intere famiglie di nostri fratelli... ho visto 2 filmati e sono rimasto schioccato. Lo so che non posterai questo mio commento.

      Elimina
    5. Riporto questa notizia:

      http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/oceania/2018/05/22/insabbiamento-pedofilia-arcivescovo-condannato-in-australia_184a89fc-e065-4263-98a5-7a5de0c3665c.html

      Quindi attenzione anziani.. se uno si rivela essere un pedofilo e si è tentato di coprirlo.. si rischia (come è giusto che sia).

      Il fatto che ci sia stato bisogno di scrivere sul libro Rimanete nell'amore di Dio di "non dire mai di non denunciare", è l'ammissione esplicita che a volte è stato fatto... perchè "non ostacolare" dovrebbe essere stata la norma.

      Non è mia intenzione colpevolizzare nessuno: non è possibile sapere se sia successo sotto indicazione dei reparti legali o no, se sia stata la prassi suggerita o no.. non è dato saperlo a noi fratelli comuni.. ma è successo, inutile negare.

      Sarebbe necessario davvero che se ne parlasse apertamente. Per noi consapevoli sarebbe auspicabile e segnerebbe l'inizio di un nuovo percorso.. per chi ripone la sua fede nella WT e non in Geova sarebbe il panico.
      Che differenza!

      Elimina
  2. NonMiPiace08/05/18, 08:53

    Sull'argomento pedofilia e TdG ho chiesto ai due anziani in visita pastorale, i quali sono caduti come pere dell'albero. A loro dire non ne sapevano nulla, che una cosa del genere era impossibile per la ns organizzazione, che sicuramente erano chiacchiere ad arte messe da apostati su Internet, che io avrei dovuto pregare e studiare di più e che la cosa più importante per noi servitori di Geova è predicare e non pensare ai fatti altrui. Parole loro.
    NB: i due anziani sono over 70.

    Senza parole...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sfiduciato08/05/18, 09:37

      Non mi piace,
      Ordine: MINIMIZZARE FINO ALLO SFINIMENTO, e x quanto sia possibile, dissimulare e far finta di nulla in merito. Tattica conosciutissima. Sono istruiti in merito, su come rispondere.

      Elimina
    2. Negare,sempre negare a qualsiasi costo, anche davanti all'evidenza più netta e davanti ai fatti ben chiari e documentabili.
      La nostra organizzazione sta sempre più diventando un sistema totalitario e dittatoriale,come ai tempi del regime sovietico o quando da noi regnava il fascismo.
      Gli anziani sono diventati come la polizia segreta della Stasi,devono controllare il malcontento e il malumore della base facendo tripli salti mortali,altrimenti quando viene il co o l'ispettore di turno sono guai........
      Non credo proprio che questo sistema faccia felice Gesu' quando parlava della verità che rende liberi,ecco quella è tutta un altra cosa,che non mi pare di casa qui.
      Ora qualcuno scriverà che siamo negativi e via discorrendo,senza però contraddire
      minimamente con logica e fatti,quello che noi andiamo a dire apertamente da anni,
      a meno di ricorrere al mantra,lasciamo tutto nelle mani di Geova che Lui sistemerà tutto.
      Giusto e molto comodo,per continuare ad andare avanti con questo sistema totalitario.


      MalcomX

      Elimina
    3. Caro Non mi piace, non sei il solo a cui non piace più, figurati se due anziani non sanno certe cose, ma dove vivano , nel mondo delle nuvole?
      Come dice sfiduciato, l'obbligo è mentire fino allo sfinimento, come dice Malcom sono come la Stasi, cercare il marcio anche dove non c'è,in favore del CO tutto bene quel che fanno loro, altro che sfiduciati, anche io sono over 70 mi chiedo come ho fatto ad essere così imbecille per tutti questi anni , sono ancora dentro ,ma spero con la prossima negazione di firma della privacy di diventare presto almeno invisibile e lo auguro a tutti i consapevoli, in attesa che Geova venga presto o come dico da un pò che venga prima di presto, perchè il presto lo vedo già tardi.

      Elimina
    4. Negare sempre è la strada, per loro in alto.
      Tra l'altro, secondo me i due anziani (e tanti altri nominati) magari saranno anche in buona fede poiché, laddove nessuno dall'alto li informi, stante il divieto imposto a tutti di documentarsi dovutamente , non hanno nemmeno la possibilità di accertarsi dei fatti.
      A meno di non trasgredire alla WT. Tanto che nella loro ignoranza (voluta da chi sta sopra) è impossibile anche prendere in considerazione un'accusa del genere, che fino a qualche anno fa attribuivamo ai capi religiosi delle altre confessioni.
      Ce ne sono alcuni di anziani, che invece non conoscendo tutti i fatti rispondono che invece la WT ha dato disposizioni recenti di non trattenere dal denunciare e specificando chi contattare in tali casi e perché.
      Peccato che sempre nella loro "beata" ignoranza non sanno il perché sono pervenute loro proprio adesso queste recenti disposizioni e a causa di chi....
      Il resto sono tutti "apostati"...e falsità.

      Elimina
    5. NonMiPiace08/05/18, 12:49

      Quello che mi fa strano è sentirmi dire che "non ne sono a conoscenza di questa storia sulla pedofilia".
      Ma possibile??? Nel caso fosse così, sarebbe grave da parte dell'organizzazione non aver informato neppure i nominati anziani.
      O più verosimilmente da parte degli anziani ben informati passa il messaggio del genere "non ti rispondo perché tu non sei tenuto a sapere".

      Non ne vengo a capo è mi sa che non ne verrò MAI a capo.

      Elimina
    6. Secondo me è (molto) probabile che ti "tengano d'occhio", cioè tramite frat e sorelle di "fiducia" (parenti o carrieristi vari, nominati e non) per vedere che "non vai a raccontare in giro".

      Se per caso succedesse (o altri lo venissero a sapere da altre fonti) sicuramente gli Anziani "capi" farebbero una riunione, magari informale fuori dalla sede TdG (tanto sono sempre segreti i contenuti) per capire se e quali provvedimenti adottare per "defilare" (oscurare o minimizzare) la notizia.

      Con nuovi bisogni locali, discorsi "pompati" di orgoglio e spirito di sacrificio (armiamoci e partite) e/o valutare il grado di fedeltà alla WT di alcuni "mormoratori"; per esempio se tizio e caio si interessano troppo anche di altri processi, magari insistono nel parlare delle milionarie compravendite immobiliari allora urge provvedimenti ecc... Colpire pochi per educare tanti

      Elimina
    7. NonMiPiace, NEGARE SEMPRE E COMUNQUE, tenendo sempre un profilo basso basso, strategia sempre valida. In politica, nelle aziende, e nei culti ...

      Elimina
  3. Per rimanere in tema, date uno sguardo alla Torre di Guardia per lo studio di agosto...nell'articolo di studio "Conoscete bene i fatti?" è presente questo riquadro:

    PER CONOSCERE I FATTI
    In che modo i servitori di Dio possono ottenere informazioni aggiornate e attendibili?

    ULTIM’ORA: Sul sito jw.org compaiono notizie dell’ultim’ora che riportano aggiornamenti concisi su avvenimenti internazionali che riguardano i servitori di Geova.

    SALA STAMPA: In questa sezione del sito jw.org vengono pubblicati regolarmente articoli dettagliati su questioni che riguardano la nostra libertà di culto e le nostre operazioni di soccorso a seguito di disastri naturali.

    JW BROADCASTING: Questo canale televisivo disponibile su Internet trasmette video che contengono aggiornamenti sulle attività dei Testimoni di Geova in tutto il mondo.

    Paragrafo 6:
    Dobbiamo stare particolarmente attenti alle notizie che riguardano i servitori di Geova. Non dimentichiamo che Satana è “l’accusatore dei nostri fratelli” (Riv. 12:10). Gesù infatti avvertì che i nostri nemici avrebbero ‘detto contro di noi ogni tipo di cose malvagie’ (Matt. 5:11). Se diamo retta a questo avvertimento, non ci lasceremo turbare da affermazioni offensive sui servitori di Geova.

    RispondiElimina
  4. Fratelli, una domanda appropriata è: come risolverebbe Gesù questa situazione (secondo la volontà di Suo Padre)?
    una situazione simile era all'interno della nazione ebraica verso la fine del servizio di Gesù sulla terra ...
    per Gesù la situazione era chiara: c'erano molti individui che si identificavano con quel "sistema", o "la casa" ... mentre quelle persone che Geova considerava come sue pecore erano "prigionieri" e "oppressi" da quelli che rappresentavano il " sistem/organizzazione"
    Gesù ha caratterizzato gli oppressori:
    27 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti! Perché rassomigliate a sepolcri imbiancati, i quali di fuori appaiono belli, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni putredine.
    28 Cosí anche voi di fuori apparite giusti davanti agli uomini, ma dentro siete pieni d'ipocrisia e d'iniquità.
    .
    e Lui ha rivelato la "via" con cui suo Padre "finirà" con loro:
    33 Serpenti, razza di vipere! Come sfuggirete al giudizio della Geenna?
    34 Perciò, ecco io vi mando dei profeti, dei savi e degli scribi; di loro ne ucciderete e crocifiggerete alcuni, altri ne flagellerete nelle vostre sinagoghe e li perseguiterete di città in città,
    35 affinché ricada su di voi tutto il sangue giusto sparso sulla terra, dal sangue del giusto Abele, fino al sangue di Zaccaria, figlio di Barachia che uccideste fra il tempio e l'altare.
    36 In verità vi dico che tutte queste cose ricadranno su questa generazione.
    37 Gerusalemme, Gerusalemme, che uccidi i profeti e lapidi coloro che ti sono mandati! Quante volte ho voluto raccogliere i tuoi figli come la gallina raccoglie i suoi pulcini sotto le ali, e voi non avete voluto!
    38 Ecco, la vostra casa vi è lasciata deserta. / Matteo 23
    ...
    Riguardo alle pecore di suo Padre, Egli disse:
    27 Le mie pecore ascoltano la mia voce, io le conosco ed esse mi seguono; Giovanni 10.
    .
    -- C'è qualcuno qui che "conosce la voce del pastore"?
    -- C'è qualcuno che è preoccupato e addolorato perché "la casa" viene lasciata desolata/deserta ?

    Si prega di prestare attenzione alla verità espressa da Gesù: - Marco 8:35
    "Perché chiunque vorrà salvare la sua vita, la perderà;
    ma chi perderà la sua vita per amor mio e dell'evangelo, la salverà.
    ==========
    http://www.freeforumzone.com/d/8681625/IL-REGNO-DI-DIO-NEL-CIELO-QUANDO-COMINCIO-EN-ACCORDO-CON-L-INSEGNANZA-DI-CRISTO/discussione.aspx

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben tornato Rus Virgil ...

      Elimina
    2. Grazie Tommaso!
      Infatti, io sono sempre stato qui ...
      ... dal duemila tredici ...
      sto vigiando su come adempie Geova Sua Parola verso ( e con) Suo popolo,
      e meravigliandomi quanta pacienza deve mostrare Lui verso un popolo cosi ostinato - Deuteronom 9:6.

      Elimina
  5. Crystal Il Cigno09/05/18, 17:51

    Carissimi buonasera, ho letto con interesse i vostri commenti, a mio avviso bisognerebbe scrivere a Roma non so se da tg o persona qualsiasi per chiudere chiarimenti sia sulla gestione pedofilia che sui soldi spesi per cause legali.La buona notizia forse è che in base alla lettera letta in sala sul jw in inglese è menzionato memorandum per modus opera di per queste situazioni vedasi documenti legali jw si può stampare anche altre lingue.Sembrerebbe che dicano che non si possono sostituire allo Stato finalmente! Gli anziani devono dire che si può denunciare.Comunque dateci un'occhiata anche voi.Saluti dalla resistenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Crystal Il Cigno

      Guarda che tutte le missive firmate che arrivano la Betel (prima immagino ne faccia copia per gli archivi... non si sa mai) e poi in base agli elenchi gira la lettera agli Anziani della congregazione del Mittente, se TdG.... SENZA avvisarlo/a.

      Ovviamente se tratta di temi "delicati" quali reati (pedofilia, truffe ecc) magari prima di girare copia ai (Capi) Anziani girano la stessa all'Ufficio Legale.

      ...e poi (di questo sono sicuro) aspettano di vedere se gli Anziani, superiori del Mittente TdG seguono la PROCEDURA nei casi (appunto) delicati..

      E' tutto gerarchico. Se vuoi/voglio/vogliamo scavalcare sei/sono/siamo cattivi Esempi. Poi alle tue spalle i Capi Anziani del tuo Gruppo/Congr ragionano tra di loro della tua lettera (senza neanche informarti subito...)

      Elimina
    2. E se uno non firma il consenso alla privacy? Tempi duri per questa procedura. ..

      Elimina
  6. se uno non firma il cnsenso si mette in una drastica posizion ,camina su un orlo di un precipizio senza nessuna protezione ,il suo nome non comparirà più slla tabella in formazioni e nepure sul rapporto di servizi...........e chiaro che prima verrà avvicinato da un anziano che gli farà capire chee deve firmare e se non firma lo informa delle conseguenze che ne derivano,Fespea,spero di essermi fatto capire .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Firmo o non firmo12/05/18, 17:14

      Se non firma, sará considerato come un mezzo inattivo. Non avrá privilegi come un inattivo, a parte commentare o uscire in servizio. Infatti se alzi la mano, chiedi di rispondere e non esiste nessuna legge che dice che non puoi chiamare uno per nome... In modo simile, nessuno può impedire a Tizio di predicare. Ma, a differenza di un inattivo, che si esorta a ritornare, si guarderanno bene dal l'insistere a firmare perchè obbligare a firmare qualcuno sotto pena di ritorsioni è un reato penale e questa è l'ultima cosa che vuole la societá. Poi se c'è qualche anziano scemo che si incaponisce, cavoli suoi.

      Però esistono pure i vantaggi.
      Chiunque sia o sia stato un tdg, può chiedere per iscritto di avere copia di tutte le registrazioni in loro possesso per verificare che non includino informazioni che non possono essere detenute.
      Che sia l'inizio della pulizia delle informazioni riservate?

      Elimina
    2. Pippo, non condivido. Non è obbligatorio firmare il consenso, altrimenti nell'annuncio avrebbero detto:" tutti i proclamatori " devono" firmare il modulo....". L'informativa sul sito JW, prevede che uno decida di non firmare inizialmente o ritirare il consenso in seguito. Quindi non capisco questa caccia alle streghe che viene paventata da qualcuno. Capisco chi chiede uno studio tramite il sito, capisco i nominati che devono accedere all'area riservata del sito.....ma non capisco perchè tutti i proclamatori dovrebbero firmare per dare il consenso. Qiale sarebbe la necessità di farlo firmare a tutti quanti ? Non vengo messo in tabella informazioni ? E quale sarebbe il problema ? Se sono ritenuto valido spiritualmente, continueranno ad usarmi in congregazione, altrimenti se la spiritualità deve essere valutata su un consenso dei dati personali, lo facessero loro l'usciere o il microfonosta. Se non posso leggere qualche versetto della bibbia dal podio perchè non ho firmato il consendo, me la leggerò per conto mio. Non cambia nulla. Purtroppo si sono buracraticizzati troppo ed ecco le conseguenze. Moduli, modulini, domande per fare PR, per fare PA, ecco il risultato. Se si lasciasse ad ognuno di servire Geova con cuore allegro, non per concessione firmata dal corpo degli anziani, non avrebbero ragione di esistere questi consensi da firmare. Sarebbe il caso di fare un passo indietro. La WTS come ente legale è una cosa, la spiritualità è un'altra cosa.

      Elimina
    3. "...altrimenti nell'annuncio avrebbero detto: tutti i proclamatori " devono firmare il modulo....". Se avessero fatto un annuncio del genere avrebbero chiaramente violato la legge e trovarsi gravemente in torto con la legge, soprattutto in questo momento storico, è l'ultima cosa che vogliono.
      Includere la possibilità di firmare come non firmare e anche revocare il consenso in seguito non è una prerogativa o concessione dell'informativa del sito JW ma è ciò che prevede la LEGGE per la gestione di dati personali.
      "Qiale sarebbe la necessità di farlo firmare a tutti quanti?"
      E' solo una mia idea ma credo che "i recenti avvenimenti" (leggi scandali vari e denunce) siano il motivo principale che hanno visto la "necessità" di far firmare questo modulo.
      Qualcuno deve aver denunciato la WT quando si è reso conto che alcuni suoi dati e situazioni che lo riguardavano fossero conservati anche dopo anni invece d'essere eliminati. Credo ne sia una nata una questione legale.
      Può un'organizzazione religiosa tenere i dati, anche informazioni sensibili, riguardanti un qualsiasi fedele?
      Potrebbe TIZIO denunciare la WT per possesso illegale di informazioni personali e quindi spillargli denaro o causare altre conseguenze?
      Dunque io credo (è solo un'idea personale) che questo modulo abbia primariamente l'obiettivo di dare carta bianca a tutte le pratiche "teocratiche" necessarie per eventuali comitati e lo spauracchio delle parti dal podio e bla bla bla sia solo una parte (piccola) della verità.
      Credo inolte che sia un modo per tastare il terreno e fare da apripista a quello che verrà dopo.
      Vecdendo quanti hanno firmato senza fiatare (e magari senza neppure farsi una domanda) hanno la stima dei fedelissimi, cioé coloro che magari non batteranno ciglio neppure quando questo "giuramento di fedeltà" (a loro, mica a Geova) sarà allargato ad ogni singolo proclamatore.
      E questo mi fa venire in mente la previsione di un famoso "apostata"...
      Ma sicuramente non è così.

      Elimina
  7. fiducioso ,fai bene a dire cosi ,m@aa leggendo la circolare al punto 10 ,è vdero non possiamo obbligare nessuno a firmare ,perchè ci troveremo in un tribunale di cesare ,e diffenderci da un reato,ma allora perche si deve andare da chi non firma per fargli csapire che deve firmare ?E perchè fare l'annuncio dal podio ,che chi non aveva firmto ,di consegnare firmato al più presto ?E che dire del punto 11 dove il genitore fa le vecci del minore? E che dire di chi ha una pensione di inbilità ( non di invalidtà,che èunaltra cosa ) e da l'inps gli arriva la lettera in cui gli viene riccordato che nel suo stato non può svolgere nessun tupo di lavoro compreso il volonteriato gratuto?Io ho letto la legge europea composta da 88 pagine e in fondo c'è scritto che si deve rispettare in tutte le parti queste 88 pagine della legge.Comunque firmando,ciò che non sapiamo non salvaguardiamo la WTS ma salvarguardiamo noi,e speriamo solo che non s'inneschino cause con cesare altrimenti altro che multa da 20milioni,o il 4per cento dell'interoto ammontare delle entrate finanziarie .ti garantisco che non sarebbe pacevole per un fratello o sorella perdere dei privileggi solo per non avere firmato la privacy,come nel caso dei pensionati per inabilta.A proposito,tali pensionati ,firmando il doccumento sulla privacy commettono un reto contro cesare?.Grazie e nonfacciamoci scoraggiare,.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Virgilio, potrest spiegarti meglio, non ho mica capito la parte finale(a parte l'Inps )
      Dici:
      " Comunque firmando,ciò che non sapiamo non salvaguardiamo la WTS ma salvarguardiamo noi",

      Forse volevi dire NON firmando, salvaguardiamo noi?
      Se non sappiamo, come si fa a firmare quel che non ci è detto? o ancora peggio quel che verrà detto nel futuro?
      Io sono convintissimo che se firmiamo diamo loro la possibilità che ha il cane di essere messo al guinzaglio per andare a fare una passeggiata.
      Grazie per una risposta, fra qualche giorno la decisione dovrà essere presa senza se e senza ma o si o no, quindi è urgente capire tutti i punti di vista che possono essere utili.

      Elimina
    2. Io non firmo. Gesù non fece firmare un bel niente agli apostoli. Non mi risulta che la Chiesa Cattolica stia facendo firmare alcunché ai suoi fedeli. È la Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova che ha informazioni conservate nei suoi archivi.Per adeguarsi alla direttiva europea che entrerà in vigore il 25 maggio si è preparata in anticipo.Vediamo se mi assisteranno spiritualmente senza aver firmato il documento. Con affetto Zelofead

      Elimina
    3. Attenzione. La Chiesa è una religione riconosciuta. La nostra è solo un'associazione e come tale deve seguire questa clausola per tutelare gli associati. Il problema è che fatta la legge, trovato l'inganno. Se è vero che sarà utilizzato un database dove verrà caricato il profilo di ognuno, basta sostituire il nome con una matricola e i nostri dati vanno a farsi benedire. Io non ho firmato e mai lo farò. Lo sanno che con me non conviene fare gli ingenui.

      Elimina
    4. Ognuno è libero sia di firmare che di non firmare. Poi ci risentiamo tra qualche settimana. Nessuno è obbligato

      Elimina
    5. Mia moglie già gli ha detto che non firmerà. Gli anziani gli hanno detto che potrà continuare a partecipare alla scuola teocratica, però verrà chiamata con un numero.A questo punto mia moglie gli risposto che preferisce non fare più nessun discorsi se deve essere chiamata senza il suo nome e cognome.Vedremo come si evolverà la cosa.

      Elimina
    6. Marco, tua moglie, è una delle poche sorelle che dimostrano ATTRIBUTI!!
      Complimenti, non oso pensare il tuo menage famigliare ... ti metti il giubbotto antiproiettile, quando "tenti" di aver ragione con tua moglie?
      Scherzo Marco!!

      Elimina
    7. Ormai è il mio motto "teocratico"...
      "Mi viene da ridere per non piangere..."
      Uno confessa un peccato e lo sa tutto il mondo, anziani, mogli degli degli anziani, amici e parenti, co, congregazione, televideo, google ecc..
      Poi, se non firmi, non possono chiamarti col tuo nome per la privacy ma ti identificano con un "numero".
      E' TERRORISMO psicologico questo...(se confermato).
      Immagina in sala: si prego...Fratello Ambrogio... fratello Marco...
      Si, prego sorella numero 15 ..(??!!)
      Bella testimonianza di amarci l'un l'altro....sei un numero praticamente.
      Comunque...
      Come immaginavo (non ci voleva molto lo ammetto) ho avuto modo di testare il grado di preparazione di un anziano, tra l'altro uno con un minimo di bagaglio secolare in più..sopra la media.
      M'ha detto le due frasette che WT gli ha messo in bocca, alle mie domande giusto un pelo più approfondite (sulla conservazione dei dati sensibili, riservati, accessibilità, privacy ecc.) è rimasto muto.. ha abbozzato due o tre fesserie e, chiaramente, non era in grado di dare risposta a nulla..
      Come volevasi dimostrare.
      Le risposte a queste domande non ce le daranno mai...

      Elimina
    8. Mi viene quasi da ridere! Ore (numeri) visite (numeri) proclamatori (numeri) presenti (numeri) Co che cerca "numeri...... ora pure i nomi propri diventano "numeri", si ora e' chiaro diamo l'organizzazione dei NUMERI

      AnonimoPalermitano

      Elimina
    9. @anonimo 13:20
      Infatti...
      è la stessa cosa che ho pensato io...
      siamo divenuti l'organizzazione dei numeri
      Almeno adesso ce lo dicono chiaro e tondo...

      Elimina

    10. Comunicazione arrivata in tutte le mail certificate, che si rifà alle nuove disposizioni della WT, però si è ben guardata dall'esporre in maniera completa:

      Gentile Cliente,
      con la presente comunicazione desideriamo informarLA sulle novità che verranno introdotte dal nuovo Regolamento Europeo 2016/679, a partire dal 25 Maggio 2018, in materia di protezione dei dati personali.

      Siamo pertanto lieti di essere a vostra disposizione per qualsiasi approfondimento legato a questa tematica.

      Lo scenario in materia di protezione dei dati personali, infatti, è oggetto di un profondo cambiamento con l’applicazione del Regolamento Europeo 2016/679 entrato in vigore il 24 maggio 2016 ed applicabile dal 25 maggio 2018. Il Decreto Legislativo 30/06/2003 n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), che disciplina l’attuale normativa in materia di protezione dei dati personali, sarà adeguato al nuovo quadro normativo europeo e le disposizioni incompatibili saranno abrogate in conformità all’art. 13 della Legge Delega del 25 ottobre 2017 n. 163.

      Il Regolamento Europeo introduce modifiche sostanziali nell’approccio alla normativa in materia di protezione dei dati personali ed impone nuovi obblighi. La principale novità introdotta dal Regolamento Europeo 679/2016 in materia di protezione dei dati personali è il principio di “responsabilizzazione” (cd. accountability), che demanda direttamente ai titolari del trattamento il compito di assicurare, ed essere in grado di comprovare, il rispetto dei principi applicabili al trattamento dei dati personali.

      Tutti i titolari ed i responsabili del trattamento dovranno adottare un approccio proattivo e non reattivo, anche al fine di non incorrere nelle nuove sanzioni che saranno determinate caso per caso in modo da essere effettive, proporzionate e dissuasive.

      La nuova disciplina impone ai titolari ed ai responsabili del trattamento un diverso approccio nel trattamento dei dati personali, prevede nuovi adempimenti e richiede un’intensa attività di adeguamento, preliminare alla sua definitiva applicazione a partire dal 25 maggio 2018.

      Il Garante della Privacy ha indicato, tra le altre, le seguenti priorità:

      1. La designazione del Responsabile della protezione dei dati (RPD/DPO) quale fulcro del processo di attuazione del principio di “responsabilizzazione”

      2. L’istituzione del Registro delle attività di trattamento

      3. La notifica delle violazioni dei dati personali (cd. data breach)

      Per maggiori informazioni:

      www.dpoprivacysuite.com

      Elimina
    11. 007 neemia15/05/18, 17:09

      Secondo voi questo blog rientra nella legge ? Perche altrimenti dovrei chiuderlo . Grazie

      Elimina
    12. Mission se fai una domanda diretta,ci scrivono direttamente dalla Betel,dicendoci di chiudere immediatamente,così prendono la palla al balzo.
      Pure te però,gli offri queste opportunità su un piatto d'argento......😊


      MalcomX

      Elimina
    13. Neemia 00715/05/18, 17:29

      Purtroppo di robe legali non me capisco un tubo. Se ci pensa Google bene oppure bispgna trovare una soluzione. La betel stia calma senno metteremo in rete i dossier .....scherzo
      Non siamo dei vendicatori assolutamente. Il nostro interesse é solo migliorare la situazione x i fratelli che stanno soffrendo a causa dell'organizzazione o iper burocrazia che con alcune sue direttive in mano a nominati poco saggi sta schiacciando il morale di molte pecore. Si rendano conto

      Elimina
    14. Sigismondo15/05/18, 17:38

      Non c'è nessun motivo di chiudere perchè tutti i dati sono anonimi e i riferimenti solo parziali. A meno che non registri di nascosto i nostri dati personali per pubblicarli, ma non credo proprio ;-)

      Elimina
    15. Certo che rientra nella legge.
      Quali dati "personali" o privati tu tratti qui dentro?
      Nessuno...
      Non sappiamo manco chi siamo....
      Oh.. se vuoi anziché Mission possiamo chiamarti "Blogger n.27", nel caso non ci autorizzi a trattare i tuoi dati...:-))

      Elimina
    16. Il fratello di N.15/05/18, 23:00

      Da questo momento tutti i termini teocratici che contengono la lettera O andranno scritti con la Z.
      Perché?
      Noi non abbiamo nessun rapporto con la Società ma parliamo della SZcietà.
      Da ora in poi le nomine nella SZietà li fa il SZrvegliante di CircZscriziZne come da direttive del CZrpZ DirettivZ che nasconde i casi di pedZfilia. Il
      Tutta un'altra cosa...

      Elimina
    17. Ma allora in congregazione chi è
      1. Designato responsabile della protezione dei dati ?
      2. L’istituzione del Registro delle attività di trattamento, fa sorgere altre domande, dove si trova, in congregazione? Ne diviene responsabile il sorvegliante di circoscrizione? Oppure direttamente la filiale?
      Esercitare il diritto di visione del trattamento dei dati, vuol dire, poter fare domande e poter prenderne visione senza che il gestore del registro si possa rifiutare o negare! Lo credete possibile e realistico in congregazione?

      Elimina
    18. Marco Tintoretto16/05/18, 15:12

      In congregazione è stato incaricato con tanto di lettera il segretario. Lui è autorizzato dalla società ai trattamenti dei dati.

      Elimina
    19. Grazie Marco Tintoretto per informare i fratelli e sorelle!

      Elimina
  8. La circolare sulla privacy, dice che se non viene firmato il consenso per un procl non battezzato minorenne, il minore consegnerà rapporto di servizio " anonimo". Se ip minore invece è battezzato, gli anziani contatteranno la filiale per avere istruzioni. E se invece si tratta di un maggiorenne battezzato ? Perchè non dovrebbe anche lui consegnare per prassi rapporto di servizio anonimo ? Perchè anche senza il consenso, viene mantenuta la registrazione della cartolina ?

    RispondiElimina
  9. Servitore consapevole16/05/18, 12:35

    Buongiorno a tutti,
    Vorrei chiedervi una cosa, non ho capito bene cosa bisogna fare con le note prese in servizio. Possiamo prenderle o sono una violazione della privacy? Perché la società nella sua lettera dice di incoraggiare i proclamatori a prenderle senza nota senza far capire che questa indicazione viene da loro. Che significa? Vi ringrazio per le delucidazioni che mi darete.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marco Tintoretto16/05/18, 15:18

      Le note vanno sempre prese. Ma con fogli o blocchetti nostri. E mai più utilizzare moduli della società. Si può utilizzare anche apparati ettronici come applicazioni ecc.. Ma se fermati da polizia o un vicino di casa dice : "Chi vi ha autorizzato"; mai è poi mai si dovrà dichiarare che è una direttiva della filiale. Ma bensì una nostra iniziativa per ricordare le persone che sono assenti. Inoltre si dovrà dire che le note non verranno passati a terzi.

      Elimina
    2. @marco Tintoretto
      Caro Marco, codesto è un modo sporco di camuffare le cose, non vanno prese per niente, specialmente con le nuove regole, c'è da prendere multe da capogiro, altrimenti perchè la wt se ne è lavata le mani?
      Ditegli che ci vadino loro a prenderle o che paghino loro le conseguenze.
      Meditate gente... meditate.

      Elimina
    3. Per evitare denunce contro la società o la congregazione,come ti comporteresti tu se degli sconosciuti prendessero il tuo indirizzo etc.?

      Elimina
    4. Pensionato Riflessivo17/05/18, 20:01

      Come fare a invertire la rotta di non prendere le note. Vecchi ministeri e riviste c'è scritto nero su bianco di prendere note accurate. Alle comitive viene sempre ripetuto. Come ho accennato che le note non andrebbero più prese....l'anziano mi ha preso in disparte e mi ha detto:" ma cosa dici...sei matto...le note non solo vanno prese ma è una dimostrazione che lavoriamo il territorio in maniera accurata". Ecco qua questa è la risposta.

      Elimina
    5. Nessuno puo obbligarti a prenderle certo incitare altri a non prenderle no meglio non farlo ma tu sei libero.

      Elimina
    6. NO Mission, non mi trovi daccordo, avrai ragione di non incitare a non prenderle, ma allora neanche incitare a prenderle è cosa giusta.
      Cosa dice la legge? non si possono trascrivere dati di persone, invece lo facciamo, magari, dopo che ci hanno aperto e li abbiamo visti in faccia, nelle note ci mettiamo se sono bianchi gialli o neri, se glielo abbiamo chiesto e ce lo hanno detto se sono Cattolici protestanti evangelici islamisti ecc ecc,magari cerchiamo anche di scoprire se sono Gay, così facciamo proprio un bel figurone con le nostre note, abbiamo messo tutto resta solo da capire se hanno anche la HIV o altre malattie infettive e siamo a posto
      Lo capite che così andiamo a toccare anche quei dati sensibili che proprio non si può fare e dico NON SI PUO' FARE.
      Quindi non è tanto il fatto di incitare a non fare una cosa, ma di consigliare a fare quelle giuste, quelle legali, visto che ci allarghiamo tanto la bocca ogni volta che ci paragoniamo a persone che vivono nell'illegalità.
      Poi ognuno hai ragione è libero di fare come crede,ma se scoperto a fare qualche cosa contro legge, ne va del buon nome... si fa per dire della WT.

      Elimina
    7. Fratelli,
      facciamo chiarezza.
      Le note si devono (e si possono) prendere, altroché. Occorre annotare nomi, luoghi, circostanze e tutto quanto occorre per poter coltivare un seme spirituale che potrebbe germogliare.
      Altrimenti che usciamo a fare in servizio? Per fare ore e numeri vuoti e inutili?
      Gesù non disse di prendere note, tuttavia è un modo per renderci più efficaci nell'opera che lui stesso ci comandò: fare discepoli.
      Una legge, entrata in vigore nel 1996, proibiva NON il fatto stesso di annotare (nomi, luoghi, indirizzi, caratteristiche della persona e circostanze utili) ma di TRASMETTERE ad altri tali dati trascritti in proprio.
      Per ottemperare alla legge ci venne data inizialmente indicazione dall'organizzazione di continuare a prendere note, utilizzando pure gli stessi moduli da sempre utilizzati, ma di non trasmettere ad altri tali note.
      In pratica: te li prendevi MA te li tenevi tu, gli assenti, così come le visite ecc.
      Siccome in tanti non hanno capito, afferrato, ricordato...ecc. si è reso utile eliminare del tutto questi moduli che circolavano, altrimenti, siccome tanti continuavano a fare tutto come prima, e se li passavano tra loro, il fatto che esistessero moduli prestampati dalla congregazione centrale e che gli stessi CIRCOLASSERO tra i proclamatori, era evidenza che il tutto proseguiva contrariamente alla legge.
      Ma questo non per colpa della congregazione centrale, ma per colpa di chi non aveva dato peso alle nuove indicazioni ricevute.
      Ergo, la disposizione oggi è: prendi note, come ti pare, su carta, su tablet, su pergamena, su tavolette di pietra... ma TIENILE PER TE! Se poi sei un mago della memoria e ricordi tutto, fa come ti pare...
      Ma non usare moduli prestampati, perché ti è già stato detto, da oltre 20 anni che non è legale distribuire questo genere di dati, previa autorizzazione dell'interessato.

      Elimina
    8. @Voice la chiarezza va fatta con la legge non con le propie idee.
      Ero sicuro di quel che avevo scritto, ma sai son un pò vecchiotto , potrei aver avuto qualche lacuna, così ho chiesto aiuto a chi in quedte cose ci lavora , mi ha risposto in due volte ed io le mando in due volte con la speranza che ci stiano come spazio, se no le mando a 007 che provvederà lui a metterle a posto.

      Elimina
    9. @Voice. la legge sulle note(1)
      posso dire per certo che:

      in Italia e` stra-illegale dal 2003 e non c'e` alcun dubbio. Sicuro al 101% indipendentemente se scrivi per te o lo passi a terzi, se sei un privato o una ditta o una multinazionale. Non cambia nulla.

      Lo scopo della 196/2003 ed ora del GDPR dal 25 maggio, e` che se qualcuno raccoglie dati deve informare l'interessato e questo non dipende da che uso ne fai o chi sei.
      La legge lo richiede perche' anche se sono per tuo uso personale, se arriva un ladro in casa e ti ruba la borsa con le note, quei dati finiscono chissa` dove.

      Non parliamo poi del fatto di mettere tali dati su Tablet invece che solo su carta! Li` gia` la 196 differenziava ancora di piu` il pericolo tra archivi cartacei ed elettronici. Su una tablet come nulla finiscono su Google o in mano a chi fornisce la app con cui scrivi o in mano a chi ha fatto la app della tastiera virtuale o in mano ad hackers. Specie
      perche' in Sala chi usa la tablet spazia dai ragazzini che sulla tablet ci installano qualsiasi cosa ed hanno 1 milione di app installate di cui tantissime hanno i permessi di accesso a TUTTO: rubrica, telecamera,
      files..., per arrivare alle vecchiette che non installano nulla perche'non sanno come si fa ma al contempo e` facile che sparino le note chissa` dove. :-)

      Ecco perche' la legge vuole che

      1) La persona sia informata in modo che se i suoi dati vengono rubati si
      sappia CHI ha raccattato i dati in prima istanza, in modo che da li` la Polizia indaga come nodo di partenza. Per altro ora il GDPR richiede che se ti rubano i dati DEVI INFORMARE di questa infrazione.

      2) La persona che pure accettasse, deve poterci ripensare e dire, per esempio, "Voglio che cancelli tutto perche' ho scoperto che la vostra organizzazione protegge i pedofili e/o e` un'organizzazione nata a
      scopo commerciale". O semplicemente "Stop, non voglio piu` vedervi o che abbiate dati miei".

      3) Trattandosi per altro di dati sensibili oltre che personali (personale e` l'indirizzo, sensibile e` cosa pensa), richiedono anche ulteriori precauzioni

      4) In piu` quella non e` normale tenuta di dati per uso personale, e`
      PROFILAZIONE PURA E SEMPLICE, infatti lo scopo e` profilare la persona per rifilargli storie migliori al fine di convertirlo (cosa che detta in parole JW si chiama "Far germogliare"). Piu` profilazione di
      questo non esiste nulla al mondo.

      Immaginati pure questo scenario:
      1) Un proclamatore raccoglie dati e profila la persona
      2) Perde o gli rubano le note
      3) La polizia trova il ladro e questo confessa dove ha rubato i dati
      4) viene cosi` fuori che il proclamatore X ha
      a) raccattato dati sensibili
      b) profilato le persone di un territorio per anni
      c) non ha mai informato gli interessati
      d) non ha mai avvisato il Garante
      e) gli hanno rubato i dati e non ha segnalato il furto come richiede il GDPR
      f) e sicuramente sta ancora continuando a farlo

      Peggio di cosi`! Uno cosi`, e` veramente uno di quei casi dove se non finisce in galera lo spennano di multa.
      Dopo di che se indagano scoprono che tutta la setta fa cosi`, arrivano 20 milioni di multa a JW se questo non si e` parato il di dietro
      rendendo BEN PUBBLICO che NON VA FATTO, e tanto piu` se scoprono negli
      archivi che invece dicono di farlo (anche fossero solo comunicazioni con gli anziani o pionieri speciali)

      IL fatto che le note siano in mano a privati cittadini, non significa
      ASSOLUTAMENTE NULLA: uno che raccoglie dati e` uno che raccoglie dati.
      Non serve sia azienda o che distribuisca dati per guadagno. Non solo, un profilatore e` ben peggio di uno che raccatta dati e basta. E le note di
      casa in casa sono SENZA DUBBIO PROFILAZIONI E DI DATI SENSIBILI.


      Per cui 10000000000000000% illegalissimo.

      Elimina
    10. @Voice Legge e Note (2)

      A dimostrazione di quanto dicevo, la cosa e` gia` venuta fuori e confermano che e` illegale


      Jehovah's Witness note-taking challenged at EU's top court
      Notes on door-to-door visits made by members of Jehovah's Witnesses breach EU data privacy law, according to the advocate general of theEU's top court.


      Stessa cosa la pensa la commissione finlandese.
      His finding backs the view of Finland's data protection commission.


      The Luxembourg-based Advocate General Paolo Mengozzi on Thursday
      rejected a lawsuit filed by the Jehovah's Witness movement that asserts
      its members' notes are gathered ===only individually=== and do not
      breach the EU's privacy directive.

      Invece l'Avvocato Generale dice
      Instead, the report by the advocate general, whose findings often carry
      weight in the European Court of Justice, concluded that the Jehovah's
      Witnesses (JW) are centrally organized and the people visited by the group must give permission for note-taking.

      COME DICEVO IO: alla fine non esistono veramente dei PRIVATI, sono come
      dipendenti dell'organizzazione centrale.

      E continua
      As evidence, Mengozzi said that prior to the legal dispute the movement had provided printed forms for note-taking to its members.
      Ovvero la riprova che e` una cosa da sempre pilotata lo dimostra che prima venivano forniti i modulini per le note.


      In finlandia si sono infatti accorti del problema che...
      Finnish authorities found that JW members took notes on family members and the religious orientations of those visited ===without=== the individuals'permission for use in later visits.
      ... non vien chiesto il permesso al padrone di casa, cosa INDISPENSABILE.


      Per cui cosa succedera?
      Advocate general reports typically provide the basis for rulings by the
      Luxembourg court. Its verdict on the Finnish case is likely in several months.
      L'articolo e` di febbraio. Vediamo che succede tra "several months".


      https://youtu.be/r-ALtjUacnw



      Vedere anche 2 problemi Finlandesi tra cui oltre le note dicono che stanno per mettere sotto vaglio JW per violazione di DIRITTI UMANI
      A number of former members of the Jehovah’s Witnesses have come forth saying they were prevented from reporting sexual crimes to the authorities. The Finnish League for Human Rights stresses that freedom
      of religion does not empower religious groups to violate human rights.
      https://youtu.be/OedNcDd2WGA

      Elimina
    11. Per Voice, per Marco Tintoretto ecc.
      Bene questa è la legge dell EU, non quella di JW, che pare voglia sempre legiferare su tutto.
      Una cosa è certa che alla fine ognuno è libero di fare quel che vuole, anche di mangiarsi un ombrello e poi aprirlo, però se si deve essere di aiuto ai fratelli, facciamolo in maniera giusta , non dando contro a chi magari queste cose le ha lette e le mette a disposizione.
      E che Geova venga presto e ci liberi dal male

      Elimina
    12. Caro fratello Voice, è vero ciò che dici ma se un abitante del territorio di denuncia perchè hai tirato giù il suo nome dal citofono del condominio per tornare a visitare quella casa perchè non c'era nessuno, come fai a dimostrare che non hai passato a nessun altro quel nominativo mentre devi menzionare sul rapporto il fatto che sei stati lì in servizio? (caso giudiziario in corso presso tribunale di Gorizia).

      Mandi (= ciao in friulano)

      Teor

      Elimina
    13. Un conto è procedere singolarmente, e un conto una guida di corretta operatività "indicata" dalla WT, che invece anni addietro si è coperta il deretano. Spostando tutto sulle scelte singole del tdg. Un po' come quando si faceva il carcere x non fare il militare. GUAI A DIRE DI FRONTE AL TRIBUNALE MILITARE CHE IL NON FARLO, ERA UN DICTACT NON DETTO DALLA WT!!
      Ricordo un "nominato famoso" ......che si spendeva a NON COINVOLGERE LA WT" ma invece relegare e svicolare con una "SCELTA PERSONALE"!
      MEDESIMO ATTEGGIAMENTO OGGI! La WT ha una paura tremenda essere additati come fomentatori di masse in comportamenti deplorevoli ed additabili!! Atteggiamento che stride in maniera lampante con quello che ebbe Cristo.

      Elimina
    14. Come vedete non se ne viene a capo. Nessuno può obbligarvi a prendere le note . Potete lasciare un volantino sugli assenti o ricordare a mente..

      Elimina
    15. @x-men
      Caro,
      beato te che sei “sicuro”, io mi occupo per lavoro di queste questioni ed ho imparato una cosa: non esser mai sicuro di nulla. Infatti vado continuamente a documentarmi …soprattuto in questo genere di materie.
      Se permetti stai facendo confusione.
      Tu dai per scontato che la nostra opera costituisca un “trattamento di dati” con fini superiori: organizzativi, comunicativi, professionali e/o commerciali ecc.
      Non lo è.
      Il fatto che in talune nazioni sia anche stato contestato questo non è prova che lo sia. Almeno finchè una sentenza non è passata in giudicato.
      Se vuoi la mia opinione la nostra non è una attività di tipo professionale. Almeno in relazione alle note che prendiamo in servizio e teniamo per noi.
      Nella tua mail dici che non a differenza se trattasi di privato (rispetto ad un ente o persona giuridica o incaricato da questi ultimi) che annota dei dati.
      Invece fa molta differenza e questo aspetto determina se tu stai trattando o meno dei dati e sei soggetto a tutta una serie di limitazioni e normative opportune.
      Hai posto dei quesiti ad un esperto? Hai fatto benissimo. Ma occorre capire in che termini hai posto le domande, in base a quali premesse hai ricevuto una risposta.
      Se le cose stanno come dici anche le nostre rubriche/agende personali, tenute privatamente, che contengono nomi, indirizzi, recapiti, e-mail ed altri dati (forse anche sensibili) costituiscono trattamento di dati e saremmo fuorilegge. Che dire dei nostri telefonini e/o database digitali dove abbiamo nomi recapiti numeri indirizzi ed altri dati? Dovremmo mandare una informativa e ricevere consenso da ognuno di loro? No.
      Per la precisione:
      Il Codice per la privacy (art. 5) permette, senza necessità di consenso, la raccolta di dati personali per uso strettamente personale purché non destinati alla COMUNICAZIONE o alla diffusione sistematica a terzi. Rientra in questa categoria per esempio l'agenda personale (che ti dicevo prima), anche se automatizzata. Secondo la normativa rientrano in questi casi anche "annotazioni, appunti, materiale informativo che chiunque è solito conservare nella propria sfera privata per esigenze culturali o altre esigenze della vita di relazione".
      Secondo la Corte di Giustizia europea trattasi di dati personali che rientrano nella sfera esclusivamente personale o domestica della persona. Diverso è il caso se pubblichi sul web tali dati, ma le ns note non rientrano in questo caso…
      Il considerando 18 prevede che il regolamento europeo “non si applica al trattamento di dati personali effettuato da una persona fisica nell’ambito di attività a carattere esclusivamente personale o domestico e quindi senza una connessione con un’attività commerciale o professionale. Le attività a carattere personale o domestico potrebbero comprendere la corrispondenza e gli indirizzari….”
      Ora, senza addentrarsi in ulteriori approfondimenti la questione è molto semplice: noi contattiamo le persone per interesse personale e perchè questo è un obbligo cristiano. Quello che facciamo in questa sfera rientra nelle nostre aspirazioni personali e private ed il fatto che annotiamo i dati di chi visitiamo, ecc. finché la nostra opera è quella indicata nelle scritture e finché non COMUNICHIAMO questo genere di dati per scopi differenti e ce li teniamo per noi e per la nostra attività pastorale ciò non costituisce "trattamento”.
      Le note su prestampati WT sono state eliminate. Prima ancora ci erano consentite ma eravamo stati avvertiti di non comunicarle ad altri, come indicato nella legge.
      Oggi la legge fa parte di un inquadramento europeo ed ha connotati più definiti ma opera uno spartiacque: chi e per quali fini possiede dei dati e cosa ne farà degli stessi.
      Le visite che conduci nella tua opera pastorale non costituiscono attività professionale. Riguardano la tua sfera privata.

      Elimina
    16. Caro Voice, evidentemente ti documenti solo superficialmente, anche su altri Blog, stanno uscendo le stesse notizie, Rileggi TUTTO quel che ho scritto, non è , è vero , materia mia, ma chi me la passa lo fa anche lui di lavoro, quindi uno dei due ha mal compreso, vedi però se leggi attentamente anche la parte in inglese, chissà perchè dice che in finlandia si sono accorti che le cose non quadrano e stanno prendendo provvedimenti.
      Poi io non le prendo te se vai in servizio prova a prenderle e magari a fatti beccare dalla polizia, poi ci ritroviamo e ce lo raccontiamo.

      Elimina
    17. @X-Men
      Perdonami. Non ho la pretesa del "sapere". E, come ti dicevo, in questi gineprai di normative fatte e riviste negli anni c'è il rischio (anche) di sbagliarsi, per cui occorre vedere e rivedere ogni sfaccettatura del provvedimento, con precisione.
      Ti ho tuttavia indicato dei riferimenti - molto precisi - alle norme alle quali mi riferisco. Tu invece cosa mi stai suggerendo? Di basarmi su ciò che invece qualcun altro scriverebbe di suo pugno su altri blog, o in rete? Che competenza o informazioni hanno queste persone? Parlano per cognizione di causa?
      Su quello che accade in altri paesi o nazioni ti ho già risposto prima.
      Se tu dai per "giudicato ad assodato" tutte le accuse che ci fanno in varie nazioni noi saremmo un popolo di sovversivi, pedofili, rovina famiglie, una setta, dei truffatori, falsi profeti, contrari alla legge, assassini di bambini, familiari, ecc...
      Io non mi ritengo così.
      E non è una accusa tutta da dimostrare che mi fa sentire un fuori legge. Poi, c'è anche da assodare chi c'è dietro tali accuse e per quali scopi le fa...
      Tornando a noi, come ti ho già spiegato, se l'uso che fai delle tue annotazioni rimane nella tua sfera personale e privata e non esce da lì, non viene trasferito, comunicato o non diviene data base per fini professionali, non dovresti - a mio modesto parere, ma sono un uomo come te - incorrere in provvedimenti o sanzioni.
      Diversamente se le tue note, appunti, ecc cominciano a circolare come accadeva prima (oppure perché qualcuno non ci sente e continua a fare di testa sua) o ad essere utilizzate da altri, il problema si manifesta.
      ps. non sono certo sia la Polizia l'organo competente per accertare le violazioni della Privacy, credo vada fatta denuncia al garante.
      Poi se ci mettono dentro insieme io gioco bene a scopone...Spero ne "becchino" altri due.

      Elimina
    18. @Voice , Ok, non ci strappiamo i capelli fra di noi, le notizie che ti ho dato, me li passa un "parente" a me molto stretto, queste cose le fa di mestiere, ormai da tanti anni , non posso scriverti di più, ma se dice una cosa è perchè la sa e non se la inventa .
      Poco fa mi ha mandato una email, molto lunga sui vari problemi di privacy ecc, ti metto solo un pezzetto
      1) Parlano solo di Cookies, ma volendo si puo` usare il Session Storage dei browser, che non fa alcun uso di cookie ed a differenza dei cookie permette di salvare TONNELLATE di robe, persino in formato binario, sul computer dell'utente. Questo e` legale! :-) Saranno dementi? Non c'ha pensato nessuno?
      Dai io con lui e le sue ricerche vado sul sicuro perchè lo conosco troppo bene , ed è costretto a farle certe ricerche, perchè deve e vuole dare sicurezza ai sui clienti.
      Un salutone a te e a tutti , se poi vuoi avere un contatto più stretto con me , fatti dare la mia mail da 007.

      Elimina
    19. Ok anche io me la cavo a Scopone anche a Scala40

      Elimina
    20. @x-men
      Nessun problema caro. Apprezzo molto le tue ricerche e sono io che ti ringrazio per le info ricevute. Confrontarsi e approfondire è il segreto per (cercare di) capirne sempre un pezzettino in più, siamo qui per questo, per non sentirci "isolati".
      ps. che dici, lo chiamiamo Neeemia per lo scopone?

      Elimina
    21. @x-men
      Molto interessante la questione Cookies / Session Storage...!
      Non sono del ramo ne so poco purtroppo..
      Grazie delle info!

      Elimina
    22. @ Voice di popolo... Voice di Dio. hheheheheh!
      Grazie a Te ,anche io ne so poco, ma ti dico ricevo delle notizie da paura di quel che accade nel mondo informatica e dintorni.
      Per lo scopone, Neemia va bene,lo accettiamo... però dobbiamo trovare il quarto.
      Ciao

      Elimina
    23. @Deluso 21/05/18, 22:53
      Il rifiuto del servizio militare non c'entra nulla con la WT.

      Cito quello che hai scritto:
      """ Un conto è procedere singolarmente, e un conto una guida di corretta operatività "indicata" dalla WT, che invece anni addietro si è coperta il deretano. Spostando tutto sulle scelte singole del tdg. Un po' come quando si faceva il carcere x non fare il militare. GUAI A DIRE DI FRONTE AL TRIBUNALE MILITARE CHE IL NON FARLO, ERA UN DICTACT NON DETTO DALLA WT!!"""


      I principi che dicono "non uccidere", "non imparare la guerra" e "siate pacifici con tutti gli uomini" ti dicono nulla?

      Serve altro per convincerti A LIVELLO PERSONALE e non perchè te lo dice qualcuno che non sia Dio che partecipare all'addestramento militare non è accettabile ed è obbligatorio per un cristiano (anche non tdg) prendere posizione al riguardo?

      Altra storia è nel caso non accettavi il servizio civile sostitutivo (quando è diventata una via praticabile) ma era ancora in qualche modo collegato a qualche ente militare... li si poteva lasciare la cosa alla coscienza individuale, dato che i principi di cui sopra erano rispettati.. magari uno accettava il carcere un'altro no, questione personale.
      Forse in quel caso si sono forzate un pò le cose, concordo... come in molti altri aspetti.. Poi chi c'era lo saprà dire meglio di me...

      Ma è importante distinguere bene le casistiche, sennò se critichiamo a prescindere finiamo per banalizzare sempre tutto, sparare sempre a zero e dimostrare maturità nulla.. e anche le cose sensate che diciamo qui vengono oscurate da qualche dichiarazione di questo tipo.

      Elimina
  10. Ciao Servitore consapevole,
    Io ero rimasto ad un esposto fatto all'unione europea per quanto riguarda il prendere le note in servizio e violare la privacy:
    https://sputniknews.com/europe/201802021061305709-data-collection-privacy-breach/

    Senza far capire che viene da loro penso si riferisca a non usare più i vecchi fogli per le note. Se viene usato un semplice foglio bianco nessuno può dare la colpa alla WTS di violare la privacy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Servitore consapevole16/05/18, 16:11

      Appunto, se c’è qualcuno che può dare la colpa alla sto, può benissimo darla a noi singoli. Significa che non dobbiamo prendere più le note. Giusto?

      Elimina
    2. Servitore consapevole, sono una violazione della privacy e non da ora, come dice SM stanco ti incitano a farlo ma a farlo su un foglio bianco, come fosse una semplice azione del singolo individuo.
      Bell' esempio di onestà che danno.

      Elimina
    3. Gesù si fece avanti e disse: "prendete me e lasciate andare loro..."
      Wt dice : prendete loro .. che io non ho colpa....!!

      Elimina
    4. Io sono almeno 3-5 anni che non prendo le note e vado a memoria a parte le visite ulteriori ovviamente

      Elimina
    5. Pensionato Riflessivo17/05/18, 20:05

      Non credo sia violazione della privacy. Ma ci sta che mi sbaglio. Sono vecchietto. Ma se così fosse allora dovrebbero togliere anche il nome sui campanelli. Perché il nome sui campanelli è una dichiarazione trasparente che tu vuoi far sapere qual'e il tuo cognome. O pure metti solo le iniziali come ho iniziato a vedere già da tempo. Ma è probabile che sbaglio.

      Elimina
    6. @pensionato
      Il "problema"... (sarebbe il segreto di pulcinella) consisteva nel comunicare il dato. Secondo la privacy -legge con scopi nobili tradotta poi in grande buffonata - tu potevi annotarti il dato per te stesso, ma non trasmetterlo ad altri senza il consenso dell'interessato.
      Difatti, se leggi molte info privacy che ci danno ogni dove, è spesso scritto che il trattamento per le finalità atte ad assolvere il servizio lavorativo è obbligatorio e non richiesto, invece ti chiedono il permesso - e puoi negarlo - nel trasmettere i tuoi dati ad altri per finalità diverse (pubblicità ecc).

      Elimina
    7. ex anziano di lungo corso22/05/18, 21:36

      Perdonatemi fratelli, penso che si stia esagerando con tutte queste discussioni, tenendo conto che in futuro o come già avviene in altri paesi, dobbiamo predicare anche contro le disposizioni governative. Allora che facciamo? ci facciamo scrupolo del divieto imposto dalla legge? No di certo. Ma faremo come ci suggerì il nostro Signore, " … cauti come serpenti e innocenti come colombe" Un abbraccio a tutti.

      Elimina
    8. @ex anziano di lungo corso

      La predicazione e la "comune adunanza" sono previste dalle scritture e fanno parte della nostra adorazione e quindi non c'è legge umana che tenga.

      Ma quando non contrastano con i principi biblici le leggi vanno rispettate. Punto.
      Lo disse Gesù stesso non uno qualsiasi.

      Altrimenti potremmo evitare di dare risalto alla sicurezza nei cantieri, potremmo evitare di pagare le tasse, potremmo fare come ci pare insomma...

      Le leggi sulla privacy vanno rispettate.
      Non c'è nulla nelle scritture che ci impogna di prendere note cartacee o digitali o di conservare informazioni riservate. Quindi se la legge lo permette si fa nel modo che lo permette.. sennò non lo si fa più.

      Elimina
    9. @K.K.
      Concordo.
      Anche perché in questo caso è la nostra stessa organizzazione che per prima si sta adeguando alla legge.

      Elimina
  11. Anonimo Belga17/05/18, 09:35

    Buona sera dall'anonimo in Belgio..
    Voice ha riassunto bene l'attegiamento purtroppo della madre awatch Tower..
    Ma vi informero della decisione che sara presa della Corte Europea nel non lontano futuro..
    Per quanto riguarda il ragionamento dei leggitimi interessi (per statistiche) ragione legale per tutte le Chiese, e organizzazioni religiosi, che la WT, sta usando come rper collezionare i rapporti di servizio, di coloro che hanno rifiutato di firmare il consenso, non sono convinto che valga in ogni caso
    Quello che non viene detto, e che potete leggere sotto: leggitimi interessi: e che anche quando non c'e il consenso, si potrebbe chiedere di formulare e presentate un altro modo di collezionare i dati gia in possesso(S-21:registrazione dei proclamatori, e ore di servizio) in un a procedura del tutto anonimo..
    Quindi riassunto: Anche se un organizzazione religiosa acclama il diritto di continuare a tenere la vostra cartolina di registrazione gia in possesso, anche se non avete firmato il consenso sulla base di leggitimi interesse, hanno ragione, ma si dimenticano di informarvi che si puoi sempre obbietare(diritto dell'individuo sotto il GDPR) e con una valida ragione puoi chiedere di riversare il tuo rapporto di servizio in modo anonimo, o persino di non riversarlo mai piu.. Una scelta comunque del tutto personale..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo Belga17/05/18, 09:35

      Comunque tutte questi (legal concerns) domande legali basate sull'informazioni dell GDPR tratte dall sito EU(dati sensitivi) ho formulato in un e-mail al DPO-officer che si trova sul sito JW org( ogni nazione ne ha uno, e potete fare le vostre domande, egli infatti e anche un fratello addestrato della filiale)
      Oggi ho telefonato alla filiale e ho parlato col DPO- officer , e mi ha detto che stanno considerando tutte queste domande, anche il mio e-mail..
      Quindi vedremo quale risposte ne usciranno, per tutti coloro che non hanno firmato il consenso, su quale procedura da seguire riguardante i rapporti di servizio..
      Se mi daranno una risposta via e-mail, vi informero..
      Per il resto: state buoni se potete, tutto il resto e vanita..

      Elimina
    2. ..."stanno considerando"?...
      meno male che il fratello è "addestrato"..
      Figuriamoci quanto ne sanno in cascata CO e anziani locali.. che sono quelli che dovrebbero darci chiarimenti allora...
      Mi viene da ridere x non piangere...scusate se lo ripeto sempre.
      Io a momenti scrivo un libro con le risposte fantasiose che sto ricevendo in questi gg da diversi anziani nominati, rispetto a questa novità normativa.
      Un po' mi fanno compassione, mandati allo sbaraglio con una circolaretta in bocca che non dice nulla (anche se quelle quattro fesserie che ripetono a pappagallo vanno bene x la credulità del 99% dei fratelli ...).
      Un esempio?
      Domanda: Chi è il responsabile del trattamento dei miei dati?
      1° anziano: Il coordinatore del corpo degli anziani
      2° anziano: Il segretario
      3° anziano: il legale rappresentante dell'ente
      4° manda una mail...ti risponderà qualcuno...
      Questi sarebbero gli anziani "addestrati"...che dovrebbero dare maggiori spiegazioni a chi ha domande da fare...

      Elimina
    3. Nella congregazione di mia madre hanno fatto apporre la firma senza spiegazioni,tipo "per favore mi metti la firma e qualche dato giusto da tenere in segreteria",non sanno un tubo di tutto l'escamotage,non è corretto

      Elimina
    4. Voice, certo che in quanto a scarica barili, la tua congregazione va forte!!

      Elimina
    5. Marco Tintoretto17/05/18, 18:10

      Alla betel è incaricato Franco Maranxxi. Mentre nelle congregazioni il segretario. Con lettera circolare dove viene il segretario investito di questo ruolo. Io ti sto dicendo le disposizioni che ci sono attualmente.

      Elimina
    6. @Marco T
      Certo. Conosco le disposizioni.
      Era per far notare come e quanto sia stata "addestrata" sul piano legale la gente che dovrebbe "chiarire" i dubbi ai fratelli.
      @Deluso
      Lo scarica barile è fuori discussione. In questo caso specifico tuttavia ritengo sia proprio una questione di (voluta) ignoranza. Non c'è qualità in questo genere di cose tecniche, hanno messo in bocca agli anziani due frasi a pappagallo, la circolaretta del momento e manco gli anziani sanno nello specifico di cosa stanno parlando. Cosa vuoi che ti spieghino se manco loro sanno?
      Si abusa - non è una novità - della credulità e del timore di mettersi nei guai in congregazione.
      Sono consapevoli in filiale che il 99% firmerebbe qualsiasi cosa venga da WT (confondendo WT con Geova) per cui non vanno oltre...
      E' bellissima poi la frase "esplicativa" sul sito JW dove prima ti rassicura che, nel caso lo chiedessi, tu potresti dare ordine di cancellare tutti i tuoi dati in loro possesso. Ma aggiungono che potrebbero rifiutarsi di farlo per finalità dell'organizzazione e scopi religiosi.
      Ma se io, come la legge mi perette di fare, ti dico di cancellare le cose che MI RIGUARDANO tu per quali finalità o scopi religiosi invece te le vuoi conservare per forza scusa?

      Elimina
    7. Da noi hanno detto che è un modulo come quello del sangue.si firma e basta .per tutelarci davanti alla legge

      Elimina
    8. A proposito, grosse novità anche sul modulo del sangue...

      Elimina
    9. ....quali finalità e quali scopi ? I numeri ! Solo i numeri sono le finalità. Siamo diventati l organizzazione dei numeri. Per dimostrare che siamo i migliori, che stiamo crescendo, che facciamo nuovi massimi. Solo numeri. Quanti sono i presenti alle adunanze....alle assemblee....quanti P.A durante il mese della visita del CO, quante ore dedicate ogni anno alla predicazione, quanti battezzati, quanti presenti alla commemorazione, ecc....ecc. Quindi anche se non firmi il consenso, potranno sempre annoverarti numericamente ai proclamatori che hanno dato il consenso. Questo secondo la WTS. Secondo la legge ho qualche dubbio che non sia cosi.

      Elimina
    10. @Fiducioso
      E' da un pezzo che i numeri e solo i numeri sono la nostra realtà in tutte le cose. Già 20/30 anni fa e oltre se volevi una nomina cosa guardava la filiale? I numeri che mettevi sul tuo rapporto.
      Cinque ore fatte bene e con il cuore per loro valevano nulla rispetto a 40/50/60 scritte sul rapporto ma impiegate magari a passeggio con la borsettina in mano, o in chiacchiere, al bar, ecc..
      Certo, sulle pubblicazioni scrivevano il contrario, come da prassi, ma la realtà è sempre stata quella che contavano solo i numeri...
      I risultati li abbiamo tutti sotto gli occhi. Dov'è la qualità?
      Nel servizio, nelle parti, nei discorsi, nei nominati, ecc.
      Mosche bianche....

      Elimina
    11. Quali novità fratello Voice ?

      Elimina
    12. @Bereano
      Si tratta di un documento da redigere per filo e per segno in base alle novità normative entrate in vigore il 31/1/18 con la legge sul "testamento biologico".
      Si tratta di un vero e proprio documento avente valore legale, con firma autenticata (da notaio o pubblico ufficiale del comune), che ti da la possibilità di auto determinare - anzitempo - in caso di una futura impossibilità a poter decidere, esprimendo le proprie volontà circa eventuali trattamenti sanitari.
      Tale documento nominerà un fiduciario e solleverà da responsabilità eventuali medici. Ma richiede una forma precisa per avere validità legale. Nonché una autentica di firma.

      Elimina
    13. Caro fratello Voice. Ma già adesso la nomina dell'amministratore di sostegno che ci è stata fatta firmare in presenza di due testimoni non ha valore legale se non non viene fatta istanza al giudice tutelare di emettere il decreto di nomina con il disposto regolamentativo del suo uso. E ciò sulla base della Legge 4 del 2004.

      Teor

      Elimina
    14. @Teor
      Questo è quello che accadeva fino ad oggi. Il rispetto della propria espressione di volontà riguardo ai trattamenti sanitari non era certo al 100% e l'esito poteva variare da caso a caso. Necessitava del ricorso al giudice ecc. Quanti fratelli sono stati trasfusi?
      Dal 31 gennaio 2018 è in vigore la legge sul testamento biologico (legge 2 dicembre 2017, n. 219). Abbiamo possibilità di porre in essere un documento che ha - finalmente - validità legale, se redatto anzitempo seguendo determinati rigori formali previsti dalla legge.
      In pratica se fatto bene. Il famoso DAT. Per avere validità ed efficacia deve rispettare alcuni criteri previsti quali, tra gli altri, l'autentica di firma (notaio o Ufficio comunale...). In questo modo l'autodeterminazione sarà rispettata con esonero delle responsabilità del medico rispetto al paziente che ha provveduto direttive anticipate ed ha perso la capacità di decidere.

      Elimina
    15. Le spese al notaio potrebbe pagarle la Watch Tower Bible & Tract Society.Hanno incassato oltre 1 miliardo di dollari dalla vendita degli edifici a Brooklyn

      Elimina
    16. # Voice

      Attenzione fratello. Per questioni familiari ho parenti nell'avvocatura di Stato. Senza entrare troppo nell'aspetto tecnico dico solo questo:
      il DAT riguarda soltanto le situazioni da accanimento terapeutico e l'emotrasfusione non è considerata giuridicamente produttiva di accanimento terapeutico in quanto trattasi di intervento considerato salvavita, per cui il DAT in questo caso non sarebbe considerato improprio. Infatti anche nei decreti di nomina dell'amministratore di sostegno i giudici hanno sempre precisato che tale istituto non poteva essere utilizzato per l'emotrasfusione.
      Ti posso assicurare che al Ministero degli Interni - parlo dei dipartimenti legali che danno consulenza anche alla produzione legislativa del Parlamento - sanno molto bene tutti i tentativi di utilizzo della legislazione sulle disposizioni di fine vita che la Betel cerca con periodicità di utilizzare per far passare la questione del rifiuto alle trasfusioni come volontà testamentaria, ma non hanno nessuna intenzione di cedere su questo versante. Non a caso continuano con la giurisprudenza dell'attualità della dichiarazione del rifiuto.
      Che poi la Betel tenti e ritenti beh...quello è un altro paio di maniche.

      Mandi

      Teor

      Elimina
    17. Pardon, volevo scrivere "per cui il DAT in questo caso sarebbe considerato improprio." Quel "non" era di troppo.

      Mandi

      Teor

      Elimina
    18. @Teor
      Ho letto con molta attenzione quanto mi hai indicato e ti ringrazio per le precisazioni.
      Tuttavia non trovo riscontri nella nuova normativa che il DAT trovi applicazione (esclusivamente) nell’accanimento terapeutico.
      E' un documento con il quale la legge ti consente di esprimere oggi le tue scelte fornendo indicazioni sui trattamenti sanitari a cui intendi essere, o non essere, sottoposto.
      La norma prevede la possibilità, per ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, di formulare una dichiarazione vincolante per i medici circa i trattamenti e gli accertamenti che accetta o rifiuta di ricevere nel caso non fosse più in grado di esprimere il proprio consenso, assieme alla nomina di un fiduciario che lo rappresenti nelle relazioni con i medici e le strutture sanitarie che saranno sollevate da responsabilità.
      Tali "disposizioni anticipate di trattamento" saranno archiviate presso l’ufficio dello stato civile del comune di residenza, oppure presso le strutture sanitarie.
      Relativamente all'Avvocatura di Stato ed ai tentativi del ministero o di altri per metterci i bastoni tra le ruote, non possiamo di certo escludere che ciò accada o continuai ad accadere.
      Tuttavia le trasfusioni di sangue rientrano nei trattamenti sanitari che non possono essere iniziati o proseguiti senza il consenso libero e informato del paziente.

      Elimina
    19. # Voice

      "consenso libero e informato del paziente"...ai quali però va aggiunta la parola "attualizzato". E' proprio quì sta il nodo gordiano legale (e giurisprudenziale). Il paziente deve sempre attualizzare il suo rifiuto all'emotrasfusione. Ciò significa se non è capace di intendere e volere nel momento in cui accede di emergenza al trattamento....ritorniamo sempre là. Solo una legge che includa esplicitamente l'emotrasfusione tra le fattispecie cliniche di accanimento terapeutico potrebbe risolvere la controversia una volta per tutte. Ma come ho scritto in precedenza al Ministero degli Interni le resistenze a questo sono molto forti. Probabile anche sotto l'azione delle associazioni mediche e delle cordate afferenti i sodalizi delle donazioni di sangue.
      E poi anche il timore, sempre in sede ministeriale, che il numero di eventuali decessi per rifiuto trasfusionale si impenni con conseguenze politiche. E ti dico che su questo versante anche alla Betel ci vanno piano (fonte di un "boss" del comitato di assistenza sanitaria che l'ha confessato ad un mio parente che lavora nell'avvocatura di Stato).

      Mandi

      Teor

      Elimina
    20. @Teor
      Ti ringrazio per le tue precisazioni.
      A dirti la verità ho riscontrato interpretazioni di diversi legali che, per contro, includono le trasfusioni nelle terapie che si possono rifiutare a priori con il DAT (in caso di incapacità a manifestare a propria volontà in emergenza). Altrimenti a cosa servirebbe fornire una direttiva anticipata sulla trasfusione con firma autentica se questa venisse disattesa?
      Ciò che riscontri è tuttavia molto interessante.

      Elimina

    21. # Voice

      tu ti chiedi (e giustamente!):
      "Altrimenti a cosa servirebbe fornire una direttiva anticipata sulla trasfusione con firma autentica se questa venisse disattesa?"

      E' proprio quì sta il punto: la Betel prova e riprova. Ci sii può chiedere anche a cosa serviva indicare un nominativo come amministratore di sostegno (ads) visto che:

      - se non si presentava ricorso al giudice tutelare non potevi avere il decreto di nomina; tra l'altro la L. 4/2004 prevede che gli aventi diritto possono presentare opposizione al nominativo indicato (pensa ad esempio ai coniugi increduli);
      - il giudice nel emettere il decreto di nomina indicava sempre che l'ads non poteva esercitarsi per le terapie considerate salvavita come le emotrasfusioni (vedi sentenza Tribunale ordinario di Cagliari).

      Si va avanti così. Per tentativi. Ricorda che quello che conta non è l'interpretazione della Betel o di questo o quest'altro avvocato, dottrinarista di diritto ecc. ecc.
      Quello che conta è ciò che è incluso nella fattispecie dell'ambiente normativo storicamente vigente e, eventualmente, la consolidata giurisprudenza.

      Mandi

      Teor

      Elimina
  12. E intanto i vertici della religione cattolica in Cile si dimostrano meglio del “popolo di Dio”:
    “I vescovi cileni si dimettono in blocco. La decisione arriva dopo lo scandalo legato alla pedofilia che ha coinvolto la Chiesa del Paese e dopo il vertice straordinario, dal 15 al 17 maggio, con il Papa in Vaticano per affrontare l’argomento. "Vogliamo comunicare che tutti noi vescovi presenti a Roma, per iscritto, abbiamo rimesso i nostri incarichi nelle mani del Santo Padre, affinché decida lui liberamente per ciascuno", dicono in una nota.”
    Ecco cosa dovrebbero fare i nominati per dare un segnale forte, allora si che le cose cambiano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @samgar, grazie della notizia, ma sai com'è i nostri non lo sanno, loro leggono solo quel che dice jw.org.
      Mi vien che ridere...
      Siamo solo pieni di parole, altro che seguire l'esempio di Cristo.

      Elimina
    2. News dall’Australia:
      “Un tribunale australiano ha condannato Philip Wilson, arcivescovo di Adelaide, per aver nascosto gli abusi sessuali compiuti da un altro prete su giovani chierichetti negli anni Settanta, nello stato australiano del New South Wales. Wilson è diventato così il membro di più alto grado della Chiesa cattolica mai condannato al mondo per questo tipo di reato.”
      Si comincia...

      Elimina
  13. Sì posso aggiungerà un p.s.a pie di pagina. Visto che sotto le firme.ce mezzo foglio in bianco.e legalmente valido.
    Il vecchio scoraggiato.dal moderno torchemata.sud Italia. Buonanotte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PER RISPONDERTI ANONIMO:VECCHIO SCORAGGIATO.E NORMALE DAL CONTESTO CHE TI RITROVI.VEDI A VOLTE DEI FALLITI DAL PUNTO DI VISTA DEL MENAGE FAMILIARE,NON AVENDO AVUTO UN PERCORSO FAMILIARE OTTIMALE DAL PUNTO DI VISTA SIA TEOCRATICAMENTE CHE DAI FAMILIARI,(UN FIGLIO CHE IN ETA' ABBASTANTEMENTE ADULTA E MATURA RESTA SEMPRE,UN NETINNEO . A QUALE TITOLO DI ESEMPIO E DI LIBERTA' DI PAROLA E REQUISITI POTRESTI DARE CONSIGLI ALLA AI COMPONENTI E CAPO STIPIDI FAMILIARI.SE NON SEI LIBERO DI PAROLA?E CON QUALE AUTORITA TI PONI CON ATTEGGIAMENTO DI UN INQUISITORE DEI TEMPI DI MEDIOEVALI,QUALE LINEA DI GUIDA STA SEGUENDO,DI CRISTO GESU' ? NON CREDO PROPIO!
      P.S. NON TI SCORAGGIARE!! ANCORA UN POCO e GEOVA METERA' LE COSE A POSTA POSTA!
      AUGURIAMOCI CHE IL FRATELLO PREPOSTO AL CORDINAMENTO SI RAVVEDA ALLA LUCE DI PROVERBI 25:21,22.
      NON SCORAGGIARTI ATTENDI GEOVA,E UN FORTE TORRE E IL GIUSTO VI CORRE E RICEVE PROTEZIONE PROV.18:10 FRATERNI SALUTI A RISENTIRTI TORNO NELLA MIA CAVERNA A MEDITARE.

      Elimina

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio