Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

22/06/16

Vita e ministero cristiano : " IL CANTO DELLA VIGNA "




"...Voglio cantare una storia: è il canto di un amico e della sua vigna. Il mio amico aveva una vigna su una fertile collina. L'aveva vangata e ripulita dai sassi; vi aveva piantato viti scelte, vi aveva costruito un avamposto di guardia e scavato un pressoio per pigiare l'uva. Sperava che facesse bei grappoli ma la vigna produsse solo uva selvatica.  Allora il mio amico disse: "Perchè essa mi ha dato solo uva selvatica e non l'uva buona che mi aspettavo?
Ecco quel che farò della mia vigna: le toglierò la siepe d'intorno, abbatterò il muro di cinta, la farò diventare un pascolo un ritrovo per animali selvatici...Dio si aspettava giustizia vi trovò invece violenze e assassinii, chiedeva fedeltà, udì solamente i grido degli sfruttati. Guai a voi che continuate a comprare palazzi e terreni. Voi che non lasciate un pezzo di terra a nessuno e diventate così gli unici padroni del paese. C'è vino e musica di arpe, tamburi e flauti ai loro banchetti, ma non si accorgono che il Signore agisce, non vedono quello che il Signore fa, e non comprendono...i suoi capi moriranno di fame,la morte ha spalancato le sue fauci per inghiottire i nobili...nel chiasso delle loro feste…
Il Signore Dio mostrerà la Sua grandezza e farà quel che è giusto...Guai a quelli che si lasciano corrompere per assolvere un colpevole e per far condannare l'innocente. Essi hanno rifiutato quel che il Signore dell'universo ha insegnato, hanno disprezzato le parole del Santo d'Israele..." (Isaia 5:1-5)



I Mandarini della Verità



 In questa clamorosa denuncia del capitolo cinque del libro di Isaia,c'è tutta l'amarezza e la delusione che il Santo d'Israele denuncia nei confronti dei "Mandarini della Verità". Personaggi sempre più prolificanti,che all'ombra e con la scusa di servire si creano posizioni di potere.



 

Questi Mandarini sono personaggi che fanno e disfano,anche da incarichi socialburocratici,che a tutto pensano meno che al loro doveroso lavoro, sempre preoccupati a complicare quello altrui. Si tratta di personaggi che, presi nelle spire dei loro molteplici giochi politici che hanno alle spalle,sfuggono ai loro veri doveri, rinunciano alle vere responsabilità, e con quelle "correnti"che tirano, nel timore di prendersi un serio malanno(elettorale),da Ponzio Pilato se ne lava e se ne è lavato le mani. Per i Mandarini della Verità, non contano la misericordia o la giustizia,ma solo quelle di comodo(a loro).


 Cosa c'è all'origine di questo disinteresse umano e  burocratico? Il solito banale modo di governare e legiferare: I problemi non si affrontano, ma si eliminano. Eliminare attraverso l'isolamento e l'emarginazione i dissidenti teocratici o coloro che non la pensano allo stesso loro modo. Quando un proclamatore fa qualche (umana) sciocchezza sono i primi alla condanna moralistica del perbenista moraleggiante di turno,ma quando tocca a loro  c'è sempre pronto un "distinguo" ad invito di non strumentalizzazione o generalizzazione,specialmente se c'è la politica teocratica di mezzo. Di questi Catoni sono piene le congregazioni di tutta Italia (o del mondo?), ma Dio ne guardi che qualcuno abbia mai pensato di toccare i veri "punctum dolens"di questi modi di fare.
La parte sana della congregazione continua ad essere perseguitata, in molte parti della terra



 Chi ha creato,allora,questi mostri teocratici( Anziani, Sorveglianti, Pionieri Speciali)? Chi avvalla le loro scelte? L'Organizzazione e le Filiali. E' per questo che c'è da ribellarsi di fronte a tanta banalità di retorica. L'orgia del criticismo moralistico gioca di questi scherzi. La vera lotta sta diventando contro il Fondamentalismo Teocratico. Questa è la sfida di noi Consapevoli. Quello che  avvilisce è tutta l'intransigenza che i Mandarini della Verità trasmettono tramite l'Organizzazione. Si può davvero pensare che Dio si fosse mai proposto che degli uomini esercitassero un controllo così prepotente e dogmatico nelle esistenze di altri uomini? "...O ubbidisci, o sarai distrutto...".



  E' sempre questo il messaggio che filtra. I fratelli non ce la fanno più. Sarà anche questo il motivo di tante depressioni proprio all'interno dell'Organizzazione? Non è un modello che si avvicina molto a quello di "Scientology"? Ci conforta il pensiero di 2 Timoteo 3:9:"...Tuttavia, non faranno ulteriore progresso, poichè la loro follia sarà chiarissima a tutti..." L'esaltazione doveva andare a Geova e a Suo Figlio, non ai Mandarini della Verità e alla relativa struttura assolutistica terrena, non facendo sentire il peso dell'autorità alla maniera dei "Potenti della Terra." Il coraggio si coltiva solo col coraggio, non con gli attendismi, gli equivoci, i piccoli calcoli,per non trasformare il nostro mondo in una Babele di squallide meschinità; e allora ritroviamolo il NOSTRO coraggio.


 Per esempio, sappiamo che l'amore nasce da un cuore pieno di sensibilità, dopo profonda  meditazione, comprende la compasssione, l'empatia,la voglia di dare ed allora mi spiegate come si possa istituzionalizzare un sentimento del genere attraverso un rapporto di servizio? "Quante ore di amore ho svolto questo mese? Fammi pensare..." Da ricovero neuropsichiatrico. Cambiamo strada, ritroviamo i valori perduti del Cristianesimo... Gesù non ha mai fatto alcun rapporto. Aiutiamo chi è in difficoltà, andiamo a trovare qualche nostro vicino che magari è all'ospedale,regaliamogli un cabaret di paste,stupiamo le persone con  l'amore non con i numeri, accompagniamo gli anziani a fare la spesa,magari andiamo al parco a regalare qualche volantino che incoraggi l'uso della Bibbia e solo a fine mese facciamo un resoconto di quello che abbiamo fatto nel rapporto (che orribile parola), ma senza essere ossessionati da quelle maledette ore,facciamo un "forfait",dimentichiamole e ritroviamo i valori perduti del Cuore e dei Sentimenti. Sopratutto cerchiamo di fare qualcosa di utile per qualcuno sapendo di non ricevere niente in cambio...per ritrovare un benessere e non il malessere collettivo che attanaglia le congregazioni di tutto il mondo.
Cosa dovrebbe fare con urgenza l'organizzazione ?



  L'Organizzazione non deve creare un corporativismo, ma educare il cristiano come uomo e come SINGOLO individuo, ognuno con le proprie attitudini e caratteristiche,avente la capacità di saper distinguere il bene dal male da solo,senza artifici o manipolazioni di comodo. Il gruppo tende sempre a conformarsi e a far perdere la propria identità personale. Geova ci giudicherà individualmente. E' triste che si debba procedere per escamotage per arrivare ad un traguardo che dovrebbe interessare tutti. Ma questa è la vera immoralità del nostro ambiente. Che ci sono sempre i furbi del "carpe diem".


 Tutta la formulazione di quelle regole da parte dell'oraganizzazione...ma non siamo sotto la legge,bensì sotto l'immeritata benignità...la fede e l'amore possono condurre alla rettitudine morale molto di più di quanto non possano fare le norme. Permetteremo che le cose vadano sempre così? A Noi Consapevoli la risposta...ma ricordiamo...sono tante piccole gocce che fanno traboccare i vasi…


Penso che basti


Il Conte Oliver



____________

 

178 commenti:

  1. i furbetti del Carpe Diem22/06/16, 13:31

    Cosa dovrebbe fare con urgenza l'organizzazione ?

    L'Organizzazione non deve creare un corporativismo, ma educare il cristiano come uomo e come SINGOLO individuo, ognuno con le proprie attitudini e caratteristiche,avente la capacità di saper distinguere il bene dal male da solo,senza artifici o manipolazioni di comodo. Il gruppo tende sempre a conformarsi e a far perdere la propria identità personale. Geova ci giudicherà individualmente. E' triste che si debba procedere per escamotage per arrivare ad un traguardo che dovrebbe interessare tutti. Ma questa è la vera immoralità del nostro ambiente. Che ci sono sempre i furbi del "carpe diem".
    Tutta la formulazione di quelle regole da parte dell'oraganizzazione...ma non siamo sotto la legge,bensì sotto l'immeritata benignità...la fede e l'amore possono condurre alla rettitudine morale molto di più di quanto non possano fare le norme. Permetteremo che le cose vadano sempre così? A Noi Consapevoli la risposta...ma ricordiamo...sono tante piccole gocce che fanno traboccare i vasi…
    Penso che basti
    Il Conte Oliver

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I furbetti del carpe diem... Conte Oliver ci sarà mai rimedio? Io la vedo dura qui in congregazione stiamo allenandoci a sanguinare magari ci salviamo lo stesso senza trasfusioni . Siamo sulla spiaggia con boccaglio maschera e pinne a guardare l'onda dello tsunami che sta arrivando. La caccia ai consapevoli è già iniziata e non c'è ne siamo accorti.

      Elimina
    2. Nathan come dice l'inno inglese,Dio salvi la regina.........e non solo...........
      Stiamo in trepida aspettativa degli eventi e che torni il padrone della vigna a fare i conti,che ora non tornano.


      MalcomX

      Elimina
  2. Complimenti Conte Oliver!
    Grazie tanto per questo articolo!
    Condivido in particolar modo due punti:

    1 - Impariamo nuovamente a dare agli altri con genuinità, senza contare quello che facciamo e senza aspettarsi qualcosa in cambio, perché questo è quello che ci ha insegnato il Signore (Luca 14:12-14 "E diceva poi a colui che lo aveva invitato: “Quando fai un pranzo o un pasto serale, non chiamare i tuoi amici né i tuoi fratelli né i tuoi parenti né i vicini ricchi. Un giorno o l’altro anche loro potrebbero invitarti a loro volta e sarebbe per te una ricompensa. Ma quando fai un banchetto, invita poveri, storpi, zoppi, ciechi; e sarai felice, perché non hanno nulla per ricompensarti. Poiché sarai ricompensato nella risurrezione dei giusti”.)
    Se lo faremo ritroveremo davvero il benessere.

    2 - Sono d'accordo sul fatto che lo Schiavo dovrebbe aiutarci a maturare come individui e spiritualmente e non annullare le nostre individualità. Questo proprio di principio perché Dio stesso ci ha fatti diversi l'uno dall'altro e con il libero arbitrio.
    Però, anche se dovessero prepararci per la grande tribolazione, invece che insegnarci ad ubbidire ciecamente a loro perché forse ci dovranno dare delle "direttive strane" (anche qui vorrei capire, perché se il modello profetico è il I secolo, il comando di scappare ai monti e di farlo con urgenza lo ha dato Gesù stesso e non è stata una "direttiva strana" degli anziani o del Corpo Direttivo del I secolo. Comunque... Scusate la parentesi) dicevo che invece di insegnarci ad ubbidire ciecamente a loro, il discorso più corretto da fare sarebbe: "fratelli, i tempi che ci stanno davanti potrebbero essere i più terribili della storia umana, non sappiamo cosa succederà. Potrà anche darsi che noi non ci saremo più a dare delle direttive, perché potremmo essere imprigionati, le comunicazioni interrotte, non sappiamo. Potremmo trovarci a dover affrontare da soli le difficoltà. Quindi adesso che il tempo è favorevole, questo è il momento di crescere verso la maturità cristiana così da avere OGNUNO di noi le proprie facoltà esercitate per distinguere il bene ed il male.
    E questo è anche il momento per rafforzare OGNUNO di noi personalmente la PROPRIA fede in Dio e nelle sue promesse così da aggrapparci a Lui sicuri che saprà sorreggerci nell'ora della prova".
    Questo a mio avviso sarebbe già un discorso più corretto.
    Un vero genitore aiuta il proprio figlio a diventare Uomo e a camminare con le proprie gambe, non lo tiene sempre sotto di sé.

    RispondiElimina
  3. Cari Conte Oliver ed Anarchico, assolutamente condivisibile che la crescita spirituale sia del singolo attraverso il supporto del gruppo.
    Difatti l'apostolo Paolo in Efesini 3:11-16 specifica che l'esistenza di apostoli, maestri e quant'altro nella chiesa o congregazione, ha proprio lo scopo di farci pervenire alla statura del Cristo e non farci essere bambini portati qua e là da ogni vento d'insegnamento, il tutto in un'atmosfera di amore!
    Pensare a questo fa comprendere quanto alla deriva si stia andando rispetto all'obiettivo originale.
    Oggi l'organizzazione non persegue più questo scopo, oggi lo scopo è l'Organizzazione.

    A volte quando mi soffermo su noi qui, sulle nostre considerazioni, sulle nostre proposte relative a quanto dovrebbe fare l'organizzazione per porre fine o almeno arginare certi comportamenti di alcuni individui, mi vengono alla mente tutte quelle persone che al bar o a lavoro cominciano a parlare di politica e dei problemi che la politica dovrebbe risolvere. Li senti che dicono: “si dovrebbe fare così”, oppure “questo problema si potrebbe affrontare agevolmente in quest’altro modo”, e dimenticano che non è che i politici siano scemi e incapaci di trovare soluzioni ai problemi, tutt’altro, alcuni tra loro sono persone oneste e preparate.
    Il vero problema e che non tutti quelli in posizione di potere hanno interesse a risolvere il problema e l’addove l’interesse c’è, sappiamo che vengono bloccati dal sistema, che è marcio.
    Tornando a noi, stiamo facendo lo stesso percorso in versione TdG? Se la maggioranza è onesta, perché cosi tanti problemi irrisolti? E se ci sono sufficienti forze oneste nell’organizzazione, perché le schifezze passano come l’olio e il cristianesimo deve sempre annaspare e lottare per sopravvivere, non nel cosiddetto mondo di Satana, ma all’interno di una comunità che pur imperfetta si dice guidata da Dio?

    E, la domanda che mi addolora di più, non è che ci stiamo illudendo di riformare un sistema non riformabile?

    Anarchico tu dici: Un vero genitore aiuta il proprio figlio a diventare Uomo e a camminare con le proprie gambe, non lo tiene sempre sotto di sé.

    Vero, ma questo presuppone che il genitore sia cresciuto e maturato più del bambino che deve allevare. Che dire se il genitore fosse un immaturo, viziato e pieno di complessi, che ha voluto provare il brivido di diventare padre/madre solo per appagare il suo egoismo?

    In tal caso, avviene quanto si vede nel film di animazione Rapunzel, dove una ragazza è chiusa in una torre (ironia?) e non può uscire, non può vedere il mondo e conoscere se stessa, la sua mamma (che in realtà l’ha rapita quand’era piccola) le canta una canzone:

    Vorresti uscire dalla torre?
    Oh, che dici Rapunzel?
    Cara sei un fuscello delicato!
    E mi ascolti sempre sei un amore
    Sai che ti ho protetto e tutelato

    Lo so però...

    E guarda! Tu sei il più raro fiore
    E' una delusione che vuoi darmi?
    Vuoi lasciare il nido e andare via?
    Si ma non ora…

    ...Resta con me
    Stai con la tua mamma
    Sola tu cosa farai?
    In desabillé
    Senza alcun programma
    Dai finiresti nei guai
    Sei un po' svampita
    Piena di ansia e dubbi
    Anche un po' distratta vedi?
    In più non sei bella, senza che ti arrabbi
    Sai mia cara che ti adoro
    Mamma sa chi sei
    Mamma ti capisce
    Mamma è sempre accanto a te!

    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. V grazie, fanno riflettere davvero il tuo commento e la canzone, ma è di Rapunzel o è un nuovo video del Congresso di zona?

      Elimina
  4. Carissimo Conte Oliver
    ho letto con sufficiente interesse il tuo post, e mi sono accorto di un refuso nell'articolo, che hai commesso (certamente in buonafede) quando hai scritto Mandarini, al posto del più appropriato aggettivo di MANDRIANI. Ti perdoniamo la buonafede, ma la prossima volta non """refusare""" più.
    Sas@

    RispondiElimina
  5. Nessun refuso o equivoco, i Mandarini erano funzionari della Cina imperiale e del Virna medioevale. Oggi il significato è per lo più ironico e sarcastico soprattutto in chi occupa posizioni do comando ed abusa di esso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono alla ricerca dell'etimologia del termine Virna. Puoi farmi luce per favore Conte Oliver? Grazie, Peggy.

      Elimina
  6. Cari resilienti, ho saputo una notizia disarmante: al Congresso di Zona di Cameri, quest'anno hanno inventato una nuova disposizione. Se non sei assegnato al congresso, e te lo chiedono uno ad uno all'ingresso, ti chiedono gentilmente di aspettare fuori (con questo caldo non è il massimo) e di attendere che tutti gli aventi diritto per il turno, si siano accomodati. Se avanzano posti, ti fanno accomodare, altrimenti o stai in piedi (perchè non aggiungono sedie) oppure te ne vai. Mi sembra un tantino forzata la questione e domani visto che ci andrò, verificherò di persona questa nuova procedura. Nelle altre sale assemblee è in vigore o è un'invenzione solo di Cameri?

    Personalmente rimango perplesso: se un interessato arrivasse in cravatta, magari è un nuovo, e ha deciso di portare che ne so, l'amico, i genitori, al congresso, e viene "bloccato" all'ingresso....

    Se un fratello o sorella che ha delle difficoltà di salute e magari non lo dice subito e viene invitato ad aspettare in piedi al caldo....

    Se un debole, che magari non ci voleva nemmeno andare, e magari non va alla sua perchè è scoraggiato oppure uno che per motivi di lavoro (e la crisi rende tutti i discorsi di abnegazione al costo di farsi licenziare un pò più morbidi ultimamente) e non vuole perdere il congresso ma magari recupera una giornata in altro turno....

    Non è che queste "regole" umane stanno creando un pò di forzature e questo genera malumore, critiche, scoraggiamento....

    E se arriva un interessato? Sul famoso GEIVUDOPPIADOPPIAPUNTOORG non compare la "prenotazione" online dell'evento...e se ne arrivassero 500-1000? Che si fa? Si mandano a casa i fratelli?

    A volte mi chiedo se la tendenda di sostituire l'amore con l'efficienza e le circolari, non stia facendo ammattire tutti. Il caldo improvviso poi fa il resto. Comunque domani farò il centro avanti di sfondamento e sfonderò le linee nemiche: mi presenterò e se mi chiederanno, dirò che sono un oratore in visita...

    RispondiElimina
  7. Scusami. È il solito correttore. Volevo dire "Vietnam feudale..."

    RispondiElimina
  8. I Mandarini erano funzionari della Cina imperiale e del Vietnam feudale. Questa la frase corretta

    RispondiElimina
  9. Mente sana in corpo sano23/06/16, 22:48

    Si Enoc, confermo, ho assistito al primo congresso lo scorso fine settimana ed è stata attuata questa disposizione: se non sei assegnato a quel congresso e i posti sono esauriti rischi di tornartene a casa! Questa disposizione è stata attuata per scoraggiare gli "abusi" verificatisi in passato, ad una assemblea su una previsione di 3000-3500 persone se ne presentarono più di 5000

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i soliti furbetti che poi ce li troviamo nominati e a capo di molte compagnie e klan

      Elimina
    2. La cultura del prima io poi la congregazione e ultimo Dio è imperante in moltre menti.
      Un altra moda è la nomina veloce a chi applica questi 7 semplici accorgimenti che girano in rete e tra i fratelli furbetti.
      1 Non contraddire mai il coordinatore e appoggialo sempre e comunque qualsiasi cosa dica o faccia
      2 Se hai moglie non farla primeggiare al di sopra delle mogli degli anziani che dominano
      3 Se hai moglie deve assolutamente andare d'accordo e mai contrastare con le mogli degli anziani che dominano
      4 Entra in sala mezz'ora prima e rimani finchè c'è l'anziano che comanda di più poi non serve rimanere
      5 Sii disponibilissimo a fare lavoretti per il coordinatore e gli anziani che comandano in sala offriti e chiedi di aiutarli
      6 Fai regali al sorvegliante di circoscrizione telefonagli spesso per offrirti di aiutare se ha bisogno e tua moglie deve aiutare e regalare qualcosa alla moglie del sorv. Non dare regali all'ultima visita ma inizia subito
      7 Non criticare MAI le decisioni degli anziani anche se sono sbagliate

      Con queste 7 mosse un qualsiasi uomo seppur poco spirituale e con doppi fini può arrivare ad essere nominato anziano e oltre in poco meno di 3 anni dal battesimo. E queste tattiche girano da anni tra la fratellanza non spirituale. Funzionano quasi sempre a meno che non ci siano anziani spirituali che non si soffermano sulla forma e badano invece alla sostanza e ai veri requisiti spirituali.

      Elimina
    3. Se invece il corpo direttivo seguendo le Scritture approvasse o facesse una RIFORMA delle nomine che prevedesse poltrone a tempo o da rivedere ogni tot di mesi e non anni probabilmente i furbetti avrebbero vita meno facile e la congregazione mondiale ne vedrebbe sparire un bel numero in poco tempo.
      Preghiamo che il corpo direttivo agisca quanto prima per aiutare la parte che oggi più sta soffrendo nell'organizzazione (e unica vera religione su questa terra) di Dio

      Elimina
    4. Sono d'accordissimo con il commento di Mister X: dopo l'ultima visita del CO sono state fatte nomine di A e SM che hanno lasciato sbigottita la congregazione...fratelli sfacciatemente poco spirituali la cui evidenza è palese a tutti. È chiaro che c'è bisogno di cambiare qualcosa.

      Elimina
    5. Scusami 007 mission impossible ma come potrebbe il corpo direttivo fare nomine a tempo SEGUENDO le Scritture?
      Il problema di fondo è se chi viene nominato è nominato davvero teocraticamente (cosa che dubito) ed ha le qualità spirituali adatte (cosa abbastanza rara) oppure no.
      Risulta dalle Scritture che le nomine fossero a tempo? Salvo rimozione per problemi spirituali (e ci mancherebbe pure che non si potessero rimuovere) una cosa del genere aprirebbe un precedente (ce ne sono già, ma questo sarebbe più evidente di altri) e il significato sarebbe che il corpo direttivo può andare, a discrezione, "oltre ciò che è scritto" (e stiamo parlando della Parola di Dio... terreno scivoloso).
      Il problema è stato ed è la nomina di persone che non dovevano essere nominate o che andrebbero rimosse una volta persi i requisiti.
      Se già adesso, qualcuno, comincia a mettere in dubbio l'autorità e l'identità dello Schiavo Fedele e Discreto, se decidessero di fare le nomine a tempo senza alcun precedente scritturale (nonostante la bontà umana dell'idea) che messaggio lancerebbero chiaro e forte?
      Il messaggio sarebbe "Noi possiamo andare ben oltre ciò che è scritto... NOI ma non voi. Voi dovete ubbidire a NOI. Le nostre risoluzioni - leggasi "la Torre di Guardia" - hanno maggior valore della Parola di Dio".
      Sarebbe un invito a nozze per tutti i contestatori (non necessariamente apostati o in malafede) e avrebbero anche ragione.
      Forse un incarico particolare può essere a tempo (quando il Tempio fu completato, ad esempio, ognuno tornò a fare il suo lavoro) ma come può essere a tempo una nomina?
      Semmai bisognerebbe essere più tirchi con le nomine.
      Le qualità le HAI o NON LE HAI (ed è proprio questo il punto).
      Se NON LE HAI puoi fare un bel danno anche in un anno (forse di meno; forse non ti puoi montare la testa ma il danno lo puoi fare).
      Se, invece, LE HAI... allora non è giusto toglierti la nomina.
      Infine mi sembra tanto un circolo vizioso da cui non si può uscire.
      L'idea della nomina a tempo sembra utile non tanto per elevarci spiritualmente quanto per "limitare i danni"... ma i danni sono stati fatti, e si fanno, proprio a motivo della mancanza di spiritualità.
      Quindi ammettendo che il "limite di danno" funzionasse, sarebbe ancora più un'azienda.
      Forse non ci pesteremmo particolarmente i piedi; forse non ci sarebbero più tanti "montati" ma spiritualmente saremmo comunque a terra.
      Il problema non si sarebbe allargato tanto (non dico "non sarebbe nato" perché anche al tempo degli apostoli c'erano alcuni, ANCHE nominati, a cui piaceva avere il primo posto) se non avessimo permesso che si creasse un sistema come ha ben descritto Mister X.
      Che si può fare, dunque, chiederai...
      Visto che si sta parlando per BELLA TEORIA, allora l'unica via teocratica (nei limiti di ciò che conosco delle Scritture) non può essere la nomina a tempo ma la RIMOZIONE di tutti coloro che non hanno i requisiti (sai che strage... ci siamo allargati tanto che sarà un miracolo avere un solo anziano per congregazione) e la nomina (o ri-nomina visto che, com'è stato commentato, alcuni si sono tolti o sono stati rimossi perché hanno pestato i piedi a chi non dovevano) di chi le qualità le ha davvero.
      Un impresa colossale, dirai.
      Ebbene in merito alle "nomine a tempo" credo che la toppa possa risultare, col tempo, peggiore della falla

      Elimina
    6. Marco del 201420/04/17, 17:42

      Il "decalogo" dei furbetti elencato da Mister X, sempre che non sia una bufala, mi fa ridere. A questo punto, i rampanti che lo applicano, si meritano appieno la vita insulsa che hanno. Io credo che i danni che fanno certi arrivisti sono molto effimeri. Le persone preziose agli occhi di Dio, rimangono tali. Qualsiasi cosa succeda.

      Elimina
    7. A mio avviso i danni che fanno certi attivisti sono tutto fuorché "effimeri".
      Che poi Geova abbia il potere e la volontà di CANCELLARE qualsiasi cosa e non far più salire in cuore il dolore, è un'altra faccenda (e meno male che abbia un Dio così amorevole e potente).
      Il danno che può fare un nominato è ENORME e non è proprio un caso che la Scrittura dica "Non tutti divengano maestri affinché non ricevano un giudizio più severo". Perché ricevere un giudizio "più severo" se mal che è andata è stato fatto qualche danno "effimero"?
      Anzi riflettiamo sulle parole di Gesù quando parlò di legarsi al piede una macina da mulino per chi avesse fatto "inciampare uno dei suoi minimi"

      Elimina
    8. Per i nuovi sintetizzo le 7 mosse per diventare anziani in meno di due anni senza averne i requisiti scritturali e che molti carrieristi adoperano come strategia teocratica vincente su corpi di anziani carnali.
      1 Non contraddire mai il coordinatore e appoggialo sempre e comunque qualsiasi cosa dica o faccia , chiedi sempre come svolgere le parti e ascolta sempre i consigli minuziosamente anche se sono sbagliati. Mai far sapere come la pensi su un argomento prima che si esprima l'anziano che conta e dopo appoggialo sempre e comuque.
      2 Se hai moglie non farla primeggiare al di sopra delle mogli degli anziani che dominano. Se gli anziani hanno mogli che commentano poco, sono quasi inattive e alcune depresse fai finta che tua moglie sia come loro
      3 Se hai moglie deve assolutamente andare d'accordo e mai contrastare con le mogli degli anziani che dominano
      4 Entra in sala mezz'ora prima e rimani finchè c'è l'anziano che comanda di più poi non serve rimanere
      5 Sii disponibilissimo a fare lavoretti per il coordinatore e gli anziani che contano in sala offriti e chiedi di aiutarli
      6 Fai regali al sorvegliante di circoscrizione telefonagli spesso per offrirti di aiutare se ha bisogno e tua moglie deve aiutare e regalare qualcosa alla moglie del sorv. Non dare regali all'ultima visita ma inizia subito per influenzarne le decisioni
      7 Non criticare MAI le decisioni degli anziani anche se sono sbagliate. Non fare mai commenti contro gli anziani e difendili sempre sia in privato che tra i fratelli e fallo sapere agli anziani che contano perché se non lo sanno non servirà per raggiungere la nomina.

      Elimina
    9. "Se gli anziani hanno mogli che commentano poco, sono quasi inattive e alcune depresse fai finta che tua moglie sia come loro..." ahahahah... 007 mission impossible... davvero... cambia il nick in "Callaghan" perché è più appropriato ;-) cattivissimo

      Elimina
    10. Mi manca il tutorial "Come diventare servitore di ministero in sette mosse" forse me lo sono perso. Se per favore potresti creare un topic specifico su questi due argomenti ci sarà molta partecipazione. Grazie

      Elimina
    11. In Romania agenti segreti comunisti convinti usando tattiche simili sono diventati nominati di spicco. Basta leggere gli annuari. Possiamo aspettarci che in questi ultimi giorni le cose siano migliorate rispetto a 30 o 40 anni fa ? Quando la congregazione si meraviglia di una nomina significa che abbiamo tralasciato il consiglio scritturale degli apostoli i quali erano abituati a consultare i fratelli del posto quando dovevano nominare qualcuno per un incarico

      Elimina
    12. La figlia di Iefte24/04/17, 10:10

      Anch'io sono pienamente favorevole alle nomine a tempo, ma non per limitare i danni, quanto per far venir fuori le buone potenzialità,propositi o obiettivi che il neonominato si è posto.
      E' innegabile, infatti, che una persona appena assunta o appena insediata in un dato ruolo nel primo periodo o primi mesi da il meglio di sè, perchè animato dalle migliori intenzioni.
      Poi però col passare del tempo (mesi)e l'affermarsi della routine ci si inizia a guardare intorno e a chiedersi perchè gli altri remano contro, ed ecco che si innescano i vizi di forma,e ci si uniforma allo status quo vigente, diventanto parte integrante che tutti ben conosciamo all'interno delle congregazioni.
      Per quanto riguarda i precedenti biblici, mi sembra che il C.D. ultimamente non si ponga il quesito...infatti hanno tolto l'unica adunanza che aveva un precedente biblico (quella tenuta nelle case)per non parlare dei comitati giudiziari ,che così come si svolgono nei tempi moderni (a porte chiuse) non hanno niente di biblico...Poi vogliamo parlare del canale televisivo, dopo che per anni avevano criticato i predicatori televisi?
      Questo era tanto per dire che se vogliono apportare un cambiamento o miglioramento lo fanno punto e basta, ma devono capirne l'importanza e VOLERLO, altrimenti....
      come abbiamo visto nella torre di guardia di ieri quando lo spirito opera su chi guida la congregazione si vede!
      Ma se nella congregazione invece delle meravigliose qualità del frutto dello spirito i nostri anziani manifestano le opere della carne cosa è evidente?
      Per quanto riguarda gli step per ottenere privilegi e nomine, mi tocca anche qui annuire in pieno,ho girato diverse congregazioni e purtroppo mi tocca confermare in tutto e per tutto quello che hai scritto, caro 007 mission, addirittura vedendo certi fratelli come scodinzolano attorno agli anziani più influenti o potenti, per ottenere l'osso, posso dirti chi sarà nominato a breve nella mia congregazione...Mi fanno proprio pena questi fratelli, che tristezza...
      In barba ai requisiti di 1 Timoteo cap.3...magari sono fratelli che non ospitano nessuno in casa propria, con mogli che non commentano alle adunanze, non sono iscritte alla scuola,ecc...insomma proprio ESEMPLARI..:(((
      Va be, fratelli un caro saluto,con la raccomandazione a tener duro, perchè solo chi avrà perseverato fino alla fine sarà salvato!!!

      Elimina
  10. Scusate ma non ci credo. Allora le persone del mondo? .....ma dai....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. umile servitore26/06/16, 09:22

      Un caro amico fratello molto spirituale mi disse una volta:Guardare le cose con ottimismo o benevolenza non significa essere stupidamente ingenui e permettere agli altri di approfittare della nostra buona disposizione d’animo.
      Significa avere la saggezza e l’intuizione di muovere le cose in direzione positiva, considerandone l’aspetto migliore pur rimanendo concentrati sulla realtà...

      Elimina
    2. Pegaso, anche tu sei una PERSONA DEL MONDO.... o vieni da marte??

      Elimina
  11. Ne parlavo ieri con un anziano, in effetti "pare" ci siano problemi di legalità riguardo ai numeri, ovvero se un palazzetto tiene diciamo 6000 persone non ce ne puoi mettere di più, chiaramente dovesse accadere qualche problema e dovessero evacuarlo le eventuali conseguenze ricadrebbero sugli organizzatori.
    Questo almeno è quel che dicono, sperando che non sia solo per farci diventare obbligatoriamente ubbidienti.

    RispondiElimina
  12. A parte il discorso della sicurezza,non capisco perché io,che sto alle disposizioni devo rischiare di stare in piedi come conseguenza di altri che non vi stanno.Spero vivamente sia davvero in vigore quanto postato da Enoc.Cioè,tu caro Enoc aspetti che io mi accomodi.Mi sembra giusto,no??....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. X Temprato, si da una parte il tuo ragionamento può anche esere giusto, ma non bisogna mai essere di vedute rigide.
      Fra le persone che disertano il loro congresso per un altro, ci possono essere casi di reale necessità, vedi famiglie con genitori anziani, o per problemi di lavoro ed anche per malattia., che poi la cosa sia degenerata, può anche essere vero, molti desiderano farlo in una data più appropriata. Considera anche che se uno viene al tuo cong. Nel contempo è possibile che uno del tuo vada da un'altra parte.
      Basterebbe calcolare qualche spazio in più, invece si va sempre più nelle ristrettezze, si viene comandati a bacchetta, mi viene in mente un noto comico che diceva : Quando c'era lui (quello coi baffetti) zicchete zacchete, tutti filavano dritti.
      Il problema maggiore credo sia una forma di calcolo di tot. euro a persona e su quella base si stivano fratelli come acciughe in scatola,la Soc. fa una specie di Overbooking, come avviene in aereo , te hai già pagato ma quando ti presenti il tuo posto è stato dato ad un altro, loro hanno fatto cassa, tu brontoli, ma poi ti prendi il volo successivo, giurando che non volerai più con quella compagnia... fino alla volta dopo perchè la compagnia è una low cost.
      Voglio portare però all'attenzione un altro fatto, che dire di tutti quei fratelli che vanno in vacanza al mare od in montagna, magari in piccole congreg. dove arrivano in gruppi di amici che si ritrovano tutti assieme, creando non pochi disagi ai locali.
      Che fare? li facciamo stare tutti fuori, magari madri con bimbi piccoli, fino a dopo il cantico e poi vedremo? No sono ben accetti e magari stiamo in piedi noi, anche da considerare però che loro ci starebbero solo una volta o due, noi ci stiamo per tutto il periodo delle vacanze dove i fratelli turisti sono a getto continuo.Che ne pensi?
      Ma dai, tanto fra breve avremo tanti bei filmati da farci rimbecillire ancora di più , ce ne staremo belli comodi in cong. sempre che non ci siano turisti, o meglio ancora li seguiremo via Streaming comodi nel nostro divano, imitando i cattolici che via Tv prendono la messa la Domenica.
      Meditiamo gente, meditiamo

      Elimina
    2. Io mi chiedo...ma se venissero una bella fetta di quelli invitati con la campagna col volantino, li lasciamo fuori? Sul numero di presenze in un luogo pubblico si deve necessariamente rispettare la capienza massima, lo impone la sicurezza e le leggi ci sono. Però si dovrebbe calcolare il numero di circoscrizioni con un largo margine.
      x men, ti posso scrivere in privato?

      Elimina
    3. X Fespea, Certo ti metto la mia email fatta per lo scopo.
      icrossing33@gmail.com
      Ciao

      Elimina
    4. Ma è pazzesco che si faccia polemica su questa questione. Di solito i Congressi sono organizzati per poter ospitare un certo numero di "esterni", ma quando ognuno fa di testa tua, solo per comodità, si possono creare problemi di sovraffollamento che per motivi di sicurezza (limite dei posti) e di opportunità (garantire il posto a chi è assegnato al Congresso) vanno affrontati. Dove sarebbe lo scandalo? Perché incominciate a fare ragionamenti tipo "ma l'interessato", "la persona del mondo"..ecc? Si tratta di regolamentare i fratelli, quanto meno quelli che non hanno giustificazioni ragionevoli.
      #SONOSEMPREIO

      Elimina
  13. anonimo italiano26/06/16, 09:24

    Segnalo discesa Mark Sanders del CD al Congresso di Zona di Udine, questo pomeriggio con l'ultimo discorso. Ha scherzato dicendo che per la prima volta non terminava un congresso con una pubblicazione in mano, infatti ha presentato la riedizione del video del precedente congresso.

    RispondiElimina
  14. anonimo italiano26/06/16, 09:25

    Film sabato pomeriggio quasi Hollywoodiano...
    Interessante che gli anziani portano alla famiglia in difficoltà un'offerta da parte intera congregazione: che sia lo sdoganamento della colletta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sigismondo26/06/16, 09:25

      Bhe... Nel complesso di aiuto ne hanno ricevuto poco.... Vedi bollette non pagate alte quanto la torre di pisa. E poi il protagonista non aveva una ruga o segno di espressione. Non un filo di barba o un pelo della folta criniera fuori posto. La realtà è una cosa ben lontana da ciò che viene presentato. Comunque di vero intendimento nemmeno l ombra. Insomma... Gog di magog... Le generazioni doppie e triple... Niente di niente. Delusione totale. Belli i boschi di walrick... La nuova hollywood ?

      Elimina
    2. è tutto finto... i video del filmato, li potete comprare anche voi su internet per pochi dollari http://it.depositphotos.com/63621499/stock-video-violinist-girl-walking-through-a.html

      tutto finto, attori, paesaggi, musiche... e anche robetta economica, montata con la giusta fantasia....

      Elimina
    3. un paio di particolari li ho trovati "tendenziosi":il fratello di Hetan non era presente al funerale,e sì che era il funerale del padre e del nipote...la mamma incontrata da Sasha fuori dalla scuola,le dice qualcosa come:"volevo venire a trovarti ma poi non sono riuscita..."il messaggio che è arrivato a me è:le persone del mondo sono delle menefreghiste,nel momento del bisogno non ci sono...a differenza dei fratelli,ovviamente...

      Elimina
    4. Credo che da qualche tempo il CD abbia ingaggiato esperti di comunicazione video e nuove leve nel campo della produzione film. Il fatto che loro scrivano un copione, e poi si affidino a professionisti per produrli, non è cosi sbagliato. Questo spegherebbe l'uso di musica prodotta da azienda esterna, montaggio w contenuti "finti" per rendere "vero" un concetto: vedere ciò che è invisibile. Il nuovo mondo per ora è nella nostra immaginazione. Prima veniva illustrato, poi fotografato in un set che ricreava l'ambientazione, oggi è fatto con immagini video in movimento. Il metodo di comunicare si è evoluto, ma i contenuti sono quelli. Tutto questo è frutto di un idea, poi sviluppata da altri che la realizzano con maggiore cura, minori costi, e tempo. Come per le costruzioni. Che senso ha fare certi lavori con manodopera scadente fatta di fratelli, quando una azienda esterna opera nel rispetto della sicurezza, con attrezzature professionali e minor tempo e denaro?

      Elimina
    5. Conordo con Enoc. Non dicono le Scritture che avremmo "succhiato le mammelle delle nazioni"? Il risultato è ciò che importa. Credete forse che film serie TV utilizino sempre immagini originali?
      #SONOSEMPREIO

      Elimina
    6. Ah bè, allora ai "santi congressi" perchè non fare leggere i manoscritti a gente brava ed esperta come Roberto Benigni? Piuttosto che uno stanco, anziano ed appannato oratore? Ma ho sbagliato blog e qui siamo a TDGonline?

      Elimina
    7. No Silvano, non siamo su TdGonline e neanche su infotd
      comunque abbiamo un grosso problema con la TRASPARENZA organizzativa e finanziaria. Li, la burocrazia degli uffici generali, guidata da LOBBY elitarie cresciute con il pallino dell'autoritarismo, non concepiscono neanche minimamente un EKKLESIA condivisa e come un corpo.
      Gesù disse " voi siete tutti fratelli" e aggiunse " non dovete comandare come fanno le nazioni, ma colui che serve è minore di chi è servito"
      La Burocrazia degli uffici e delle Lobby invece dice " Siate sottomessi come le nazioni" e ancora " Noi decidiamo e voi dovete solo ubbidire senza chiedere nessuna spiegazione" e infine "vi possiamo dire anche cose strane e irragionevoli ma dovete essere ubbidienti" queste ideologie estremiste no sono in armonia con il pensiero biblico e derivano da un interpretazione clericale delle sacre scritture.
      Gli apostoli non avevano una struttura in cui loro sedevano in ufficio tutti i mercoledì per decidere le disposizioni e i nuovi intendimenti, essi erano al contatto con l'ekklesia e predicavano tutti i giorni, alcuni lavoravano come Paolo e altri, il corpo direttivo del primo secolo era allargato agli anziani della zona e nelle decisioni importanti ascoltava l'operato dello spirito santo e rendicontava all'assemblea del popolo credente. Addirittura quando sorse la disputa sulla questione della distribuzione del cibo , non decise come corpo direttivo sulla questione ma lasciò che i proclamatori locali scegliessero chi nominare su quella faccenda importantissima vedi Atti 6:1-7

      Elimina
  15. Qualcuno può fare una sintesi del congresso?

    RispondiElimina
  16. anonimo italiano26/06/16, 18:30

    Terminato ultimo giorno Congresso di Udine. Discorso pubblico: Greg Cicciu. Discorso finale Mark Sanderson. Il fratello Mark ha detto che per la Bibbia riveduta dobbiamo ancora attendere. Presenti fine congresso 7711.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' uno spreco stampare milioni di Bibbie,tra qualche anno cambiano qualche parole,e di nuovo ristampa di altre milioni di Bibbie.

      Elimina
    2. Chissà per quale misterioso motivo non si stampa sta Bibbia in italiano.
      Non credo che sia solo un problema di soldi.
      La lingua italiana è un pò complicata e probabilmente certe parole gli si ritorcono contro?
      Tipo il "comando" di sposarsi solo nel Signore? Lo ha capito anche mio figlio di 4 anni che li si parla alle vedove! e non è un comando ma un consiglio.
      Chi vivrà vedrà!

      Elimina
    3. il/la canadese01/07/16, 16:56

      In Canada si sente che ci sono tanti sbagli nella Bibbia riveduta del 2013 e penso che i fratelli e le sorelle di altre lingue dovranna aspettare ancora.

      Elimina
    4. umile servitore01/07/16, 16:57

      E probabile..
      Io quasi l avevo intuito..
      Comunque ho sempre usato e usero la mia rb8

      Elimina
    5. sul congresso di Udine: quasi 7800 presenti a fine congresso? mi sembra una cifra gonfiata. Tenere presente che: miltissisme congregazioni del F.V.G manco sono riuscite a fare le corriere. La mia Sala ospita 3 congregazioni; fino a due anni fa almeno 2 corriere erano piene: quest'anno: zero.
      Moltissimi partecipanti venuti con la loro auto sono andati via prima della fine delle sessioni e altri hanno partecipato solo a 2 giorni (e qualcuno 1 solo).
      Se poi - come mi disse una volta un Anziano "consapevole" - viene fatta prassi dall'alto considerare nella conta che ogni proclamatore porti almeno 2 persone con sè....

      Elimina
    6. anonimo italiano01/07/16, 18:06

      Per Teor,
      Spero non abbiano gonfiato le cifre, tieni presente che la tribuna centrale era piena e anche un settore laterale. Oltre al FVG c'era una parte del Veneto, in particolare la provincia di Treviso e quella di Venezia.

      Elimina
    7. Palazzolo Kd01/07/16, 20:54

      Ciao Teor, forse ci conosciamo.
      Pensa che prima del Congresso ill numero di presenti previsto per Udine era 10 mila. Erano ottimisti!
      Non scoprirti troppo con il nick che ti sei scelto!

      Elimina
    8. grazie per le info a teor e anonimo italiano

      Elimina
    9. Tranquillo Palazzolo Kd...nel bel Comune di Teor è nato un mio ascendente e io non ho mai vissuto lì.
      Potrei chiaamrmi persino Paluzza o - perchè no? - casarsa della Delizia: i quei posti una volta ci andavo a fare splendide camminate come pure a Forni Avoltri...evviva el Friu! Dai che questa piace al fratello Tommasoni, eh eh eh...

      Teor



      Elimina
    10. Grazie Teor benvenuto fra i consapevoli.

      Elimina
    11. Sai il buon Massimiliano Mattxxxxi, doveva bel figurare con Saenderson

      Elimina
    12. Così è, siamo felici che si è aggiunta l'ala Friulana e Veneziana della resistenza. Abbiamo già fatto conoscenza con i rami Laziale, Siciliano, Pugliese, Emiliana e Romagnola,Sarda, Calabrese e Piemontese-Toscana, oltre che Lombarda e Marchigiano-Umbra dei cristiani consapevoli.
      C'è poi il ramo italo-tedesco-inglese-svizzero-spagnolo che già abbiamo conosciuto negli anni

      Elimina
    13. le Bibbie non si stampano, per una serie di fattori, in primis in europa c è una crisi economica spaventosa ,anche se la si nega, ma i buoni investitori U.S.A banchieri americani lo sanno benissimo, inoltre in prospettiva per il futuro c è altro, in terzo luogo, vi sono problemi con l accuratezza linguistica che non permette in altre lingue sfumature di traduzione come in inglese che è molto piu sintetico e per cui permette alcune traduzioni possibili mentre nelle lingue neolatine ci sono molte sfumature linguistiche e vicine molto piu alle lingue originali che all inglese e alla wt...per cui Signori traetene voi le conclusioni...ciao

      Elimina
    14. Resto perplessa,
      se il problema sono i costi intanto si potrebbe metterla on line e ciao crisi, anche se per il discorso ugualianza dall'Europa abbiamo contribuito per decenni per altri paesi e quindi dovremmo ricevere in caso di bisogno o gli aiuti sono a senso unico?
      Per le traduzioni ste grosse difficoltà dovrebbero essere superate da tempo visto che ormai anche paesi meno noti già hanno la nuova versione.
      Lingue latine sono già in stampa perciò è un problema prettamente italiano o giù di lì? Sbaglio o francese e spagnolo già ci sono?
      Magari mi son persa qualcosa ma sembrerebbe che non sia tanto chiara la faccenda.

      Elimina
    15. L equilibrista01/09/16, 15:46

      Mi associo al commento della saggia/o Fespea.
      Anche x me non é chiaro. la bibbia promessa ma (non indispensabile) é gia stata pianificata e gia studiato anche sulla tg del perche stamparne un altra. Se hanno problemi perche non avvisano con una " circolare prego"..😁..se é un problema di soldi si rivolve presto..

      Elimina
    16. Ma non abbiamo sempre detto (giustamente) che la Bibbia è la prima fonte, la cosa più importante, la Parola di Dio..
      Che è importante leggere la Bibbia ogni giorno, più di ogni altra pubblicazione...? Che non c'è nulla di più in rilevo
      della Parola di Dio? Non si può che concordare con queste affermazioni...?
      Ma com'è che si ode ...si legge ... si sente ...si vede (on line, broadcasting circolari, annunci vari..) di tutto e di più...
      mastodontici progetti immobiliari, investimenti faraonici, pianificazioni edili, acquisti e vendite...fondi...
      E la versione aggiornata della Bibbia ancora non arriva..?
      Ma non era la cosa più importante di tutte? Non dovrebbe essere il progetto primario a cui dedicare le proprie risorse
      il proprio tempo ....e i propri fondi ...e POI viene tutto il resto....(gestioni immobilari, compravendite, ecc.)?
      Se sono agli sgoccioli di questo sistema di cose e mi aspetto quello che sta per accadere e che mi mostrano nei "film" (tribolazione,
      persecuzioni, avvenimenti terrificanti ecc.) a me, che ricevo "cibo spirituale", serve di più studiare e comprendere meglio il significato della parola di Dio,
      che sta per realizzare il Suo proposito, o che stiamo vendendo delle proprietà immobiliari a Canicattì per convogliare tutto in un fondo
      XY che servirà a costruire in un altro posto , ...ecc. ecc.
      Non sto dicendo che tutto questo non è importante, sto solo chiedendo: che cosa è più importante ADESSO nel tempo della fine se non comprendere
      meglio la Parola di Dio?
      Perchè non arriva questa nuova versione? A cosa stiamo dando adesso la priorità? Qual è, secondo le scritture, il compito
      primario dello schiavo se non di fornire cibo spirituale ....?
      A me pare invece che abbiamo la testa altrove....
      Quando poi entro in sala assemblea e vedo il bancomat e la carta di credito....

      Elimina
    17. @L'equilibrista: non può essere un problema soldi...
      Al max sarà un problema di quale progetto viene finanziato prima con i soldi. I soldi ci sono, (..per fare altro...) Eccome se ci sono...!

      Elimina
    18. é stata letta da Voi " l'incoraggiante " lettera della Soc, riguardo il terremoto?
      Sicuramente a me ha fatto piacere, sapere che non ci sono vittime fra fratelli, che una sala è andata distrutta, ma i fratelli si riuniscono in un'altra, magari mi sarei aspettato e avrei gradito un cenno di rimpianto per le altre povere vittime ( non mi sembra lo abbiano fatto o perlomenono non in maniera da farmelo dimenticare)Considero che anche se persone del "mondo" fino a che non ci sarà un giudizio sono ancora figli di Dio .
      Quel che mi ha colpito invece per collegarmi al finale di Notes, che cita bancomat ecc.Hanno detto che chi vuol contribuire per i terremotati può farlo, mi aspettavo un "45500 teocratico" invece hanno citato un ministero del regno 2005 (credo) dove tutti i soldi devono andare nel fondo (senza fondo dico io) delle contribuzioni per le calamità mondiali.
      Sono io che sono di strette vedute o siamo proprio alla frutta? Se voglio contribuire per una tragica occasione di cui sono a conoscienza, perchè farlo per chissà chi e chissa quando?
      Magari potevano dire, noi (WT ) abbiamo già provveduto in certa misura , quindi il di più lo metteremo a disposizione dei prossimi bisogni , Italiano o mondiali.
      Vediamo come la pensate. io aggiungo solo quel che dico sempre :
      Che Geova venga presto

      Elimina
    19. Per amor di precisione hanno detto che se proprio vogliamo, possiamo scrivere di dedicarsi ad un dato evento...
      Però mooolto meglio matt24:14 :)))
      Che dite, croce rossa o cc dei comuni? Sono indecisa :)))

      Elimina
    20. mozzarellone rassegnato02/09/16, 16:35

      Bene, ora sarebbe Interessante sapere in che modo si sta utilizzando il 'fondo mondiale per i disastri naturali' costituito dalla società wts e se effettivamente stanno dando l'aiuto economico che serve ai fratelli..............
      Ma sembra che la beneficenza sia solo per un ristretto numero di persone, purtroppo...

      Elimina
    21. Mah i fratelli sono tra i primi ad arrivare sui posti e ad aiutare. La betel contatta i sorveglianti di circoscrizione delle zone colpite, questi contattano gli anziani e si assicurano che tutti siano contattati e assistiti personalmente. Ci sono piani di ritrovo in casi di calamità naturali a disordini. Istruzioni su cosa fare per prepararsi alle catastrofi come terremoti e inondazioni specialmente dove ci sono luoghi a rischio. L'italia diciamocelo non è un buon esempio nella prevenzione, la corruzione che sembra non nuocere a nessuno in realtà ha permesso la costruzioni di edifici e scuole pubbliche senza alcun criterio anti-sismico il tutto per accaparrarsi denaro e commesse. Pensiamo solo al terremoto di san giuliano dove morirono molti bambini sotto una scuola costruita male. Soldi e vite buttati via senza alcun ritegno e pentimento.
      Per quanto ci riguarda la fratellanza è eccezionale sotto questo aspetto i soldi arrivano a chi ne ha bisogno e i fratelli donano con generosità. L'unica ombra è il fondo Matteo 24:14 a cui la burocrazia attinge per spese inutili come le cene di Gala alla betel e alle Sale congressi che incidono per decine di migliaia di euro all'anno e potrebbero essere usati per altri scopi utili invece di baccanare efesteggiare.
      Scimmiottare il mondo non è spirituale.
      Poi ci sono le decisioni farlocche degli investimenti e altra roba mondana del genere che è stata immessa dal mondo all'organizzazione.
      Ecco perché sarebbe più consigliabile fare un apposito fondo solo per le calamità paese per paese e rendicontarlo alle congregazioni in modo che conoscano i bisogni e anche quando non serve più contribuire per quella o quell'altra catastrofe.
      Invece non abbiamo trasparenza

      Elimina
    22. Hai ragione 007,
      Siamo efficienti, i primi ad arrivare con gli aiuti. Ma ho ascoltato attentamente la lettera, parlava di monitoraggio del territorio colpito, co e anziani che si sono preoccupati non solo di censire i fratelli della zona ma anche quelli in vacanza e fin qui ci siamo.
      Poi dice che a parte qualche danno ad alcune abitazioni e a una sala del Regno non ci sono fratelli feriti, ok.
      Solo che non comunica che si sia andati oltre. Quali progetti siano in corso o quali aiuti stiamo portando e non solo ai fratelli ma magari a ospedali e punti di raccolta per la comunità.
      Quindi vorrei mandare qualcosa che arrivi alle persone più colpite, indipendentemente se sono tdG o no.

      Elimina
    23. questo è il vero spirito cristiano, la calamità non ha etichette, come i calamitati ,pertanto trovo corretto mandare qualcosa che arrivi ai terremotati, individualmente possono essere briciole ma se si forma un gruppo per contribuire affinchè per esempio si finanzi una struttura per le docce e i bagni che sia idonea e bastante all'effettivo fabbisogno...visto che si riscontra che mancano i servizi primari... tanto per fare un esempio

      Elimina
    24. #SONOSEMPREIO02/09/16, 20:55

      @007 La parte finale della tua considerazione può essere accettabile. Ciò che non accetto e chi preferisce sovvenzionare fondi statali o comunali e non il nostro fondo dando più fiducia a enti che alla nostra organizzazione. Permettimi ma questo modo di ragionare è vergognoso.

      Elimina
    25. Chiariamo il tutto, anche per chi a volte ci accusa ingiustamente.
      Non ho mai visto operazioni di soccorso fatte dai fratelli che hanno lasciato senza soccorso uno del mondo, mai visto o sentito in 30 anni. Anche nei campi di sterminio i pochi che davano aiuto agli ebrei internati erano i triangoli viola .
      Però è giusto contribuire ai vigili del fuoco ad esempio o a save the children alla croce verde e altre organizzazioni di volontari straordinari e anche offrirsi di aiutare con mezzi e altro.
      Poi dobbiamo ragionare sull'onestà perché molti danni causati dal terremoto si sarebbero potuti evitare rispettando le norme anti sismiche nelle costruzioni private e pubbliche e la colpa di chi è ? Non di Dio sicuramente.
      Il cristiano aiuta tutti ma in primis ci si concentra su quello che umanamente si può fare e partiamo dalle congregazioni perché siamo organizzati bene sotto questo aspetto. Poi si aiuta tutti come sempre si è fatto vicini e parenti e disassociati se si sa che ci sono. Non ho mai saputo di scandali su questo tipo di aiuti. Ripeto lo scandalo vero è la disonestà e la corruzione italiana e la pochissima prevenzione insegnata e messa in pratica.
      Amen

      Elimina
    26. Cari fratelli mi chiarite una cosa che non ho capito dalla lettura di questa lettera, se i fratelli che hanno perso le loro case o anche solo lesionate le case vengono aiutati finanziariamente (in parte non del tutto) dalla società perché quando noi in Friuli abbiamo avuto il terromoto siamo stati aiutati oltre che spiritualmente anche materialmente e FINANZIARIAMENTE dalla società!!

      Elimina
    27. Servitore consapevole02/09/16, 22:17

      Ciao a tutti, oggi primo giorno dell'assemblea (opos congresso) a cassibile sr
      Qualche consapevole era presente oltre me ovviamente. Ho visto un fratello vicino a me che non ha applaudito al video della ragazza disassociata. Che sia uno di noi, lo spero.
      Ciao

      Elimina
    28. carissimo SONOSEMPREIO
      ciò che non è accettabile nel XXI secolo è la mancanza di trasparenza. Io do il 5 per mille dell'IRPEF al mio comune che rendiconta quanto ha percepito e come ha utilizzato quei soldi. Non mi pare ci sia una tale rendicontazione on line da parte delle varie Betel o della Wacthtower. Quando ciò avverrà ci farò un pensierino... intanto contribuisco per la mia Sala e per il Fondo Opera Mondiale, quello che posso ovviamente. In Sala una volta al mese c'è un resoconto, ma dei soldini che poi vanno nell'Opera Mondiale, bohhhh quanti saranno a livello nazionale e mondiale? Tu lo sai?

      Elimina
    29. Mozzarellone03/09/16, 11:39

      Ecco!
      Vedete cosa succede realmente!?
      Io suggerirei di mettere assieme alle contribuzioni che oggi e domani si faranno ai congressi un fogliettino di carta discreto nel quale chiediamo espressamente più trasparenza sulla gestione delle contribuzioni previa cessazione delle stesse da parte di tutta la fratellanza..
      Magari chissà che non sia un modo per "recidere" il mantello di "Saul", e far capire che desideriamo il cambiamento di certe cose nell'organizzazione...

      Elimina
    30. virtuinmezzo04/09/16, 06:38

      Servitore consapevole...congresso anche per me! Quel video davvero é "forte" e "pesante".

      Elimina
    31. Servitore consapevole04/09/16, 23:04

      Ma eri al congresso di Cassibile? Virtuinmezzo?

      Elimina
    32. virtuinmezzo05/09/16, 15:12

      @servitore consapevole. No non eravamo nello stesso congresso! Io al mio ho pronunciato un discorso...faccio parte di quella brutta razza di oratori di congresso! Inoltre al mio ho servito in un reparto "nevralgico" tra i responsabili. Di più non posso dire. Comunque alla fine é stato incoraggiante sopratutto...come sempre per la fratellanza. Basta saper "filtrare" ciò che viene detto...d'altra parte é questa la consapevolezza.

      Elimina
  17. Ho assistito al congresso, volevo solo informarvi che dopo la proiezione del tanto discusso video sulla giovane disassociata (quella che i genitori nemmeno rispondevano al telefono né mai la chiamavano per saper come stesse) l'uditorio ha fatto un imbarazzante applauso scialbo che era evidente una disapprovazione della maggioranza, non avevo mai assistito a un segnale così freddo. La cosa secondo me è molto interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anonimo italiano27/06/16, 00:23

      Ho avuto la stessa sensazione.

      Elimina
    2. Anche io... ho anche visto la reazione di genitori che stanno vivendo quella situazione.. uno strazzio .JD

      Elimina
    3. Ho parlato con alcune persone che hanno assistito al congresso e mi hanno detto con un certo entusiasmo che è stato il congresso più bello di sempre. Certo, lo dicono praticamente tutti gli anni, e dato che non hanno confidenza con il pensiero indipendente non sono capaci di dire che un congresso non è stato bello, però mi sembrava che questa volta fossero particolarmente convinti.

      A fine agosto lo vedrò anch'io se c'è questo applauso incerto dopo il video della disassociazione oppure no.

      Elimina
    4. Buongiorno a tutti,

      continuo a ribadire che i fratelli sono umili e molto ubbidienti ma non sono stupidi. Essere buoni non significa essere poco intelligenti, casomai è l'opposto.
      Qualcuno commentava che forse ci attende una grossa scrematura. Il punto però è: da questa grande vagliatura, i buoni sono quelli che rimangono o quelli che vanno?

      Elimina
    5. Sigismondo27/06/16, 13:01

      Se l'insegnamento è errato.... Ovviamente è vera la seconda ipotesi. Giobbe non era Israelita eppure fu reputato piú fedele di ogni altro Israelita suo contemporaneo nel periodo di Esodo.

      I buoni sono coloro che fanno ciò che è giusto. Altrimenti battezziamo i ragqzzi appena nati, che differenza c'è in fondo ?

      Elimina
    6. Anarchico il problema dei fratelli non è la mancanza di intelligenza, tra l'altro di quella ne abbiamo a sufficienza tutti quanti. Il problema è l'indottrinamento, che atrofizza i cervelli anche di persone molto intelligenti. Questa è la mia sensazione.

      Elimina
    7. Chiedo a tutti quelli che assistono al congresso di farci caso. Esiste un applauso che possiamo definire di inerzia e di default che si da anche all'oratore più scarso, glie lo si da in automatico. L'applauso a questo video è stato molto al di sotto di questo minimo sindacale, ed essendo dato a un video preparato a regola d'arte e non a un oratore scarso, indica chiaramente un disaccordo di tipo volontario con il messaggio trasmesso. Anche chi ha applaudito ha fatto pochissimi clap. Fateci caso.

      Elimina
    8. Gatto concordo con te.
      Però se i fratelli stanno cominciando a non applaudire più forse vuol dire che l'amore per Dio, l'amore per la Verità, l'amore per il prossimo, le nostre facoltà di ragionare, tutto questo sta cominciando ad essere più forte dell'indottrinamento...
      E questo, che i magnifici 7 e tutti quelli che decidono, lo vogliano capire o no, ma è un cambiamento importante.
      Spero che chi ha la direttiva se ne renda conto, anche perché se il 'grido dell'afflitto' arriva a Dio non credo che per loro sarà molto semplice (Esodo 22:22-24: “Non dovete affliggere alcuna vedova o orfano di padre. Se lo affliggi in alcun modo, se in alcun modo egli grida quindi a me, io udrò immancabilmente il suo grido; e davvero la mia ira divamperà, e certamente vi ucciderò con la spada, e le vostre mogli dovranno divenire vedove e i vostri figli orfani di padre" ), davanti a Dio non so se potranno dire "non è il mio campo"...

      Elimina
    9. Aggiungo un concetto già espresso da alcuni: noi siamo cristiani dovremmo dare il massimo risalto alla legge dell'amore (segno distintivo) piuttosto che citare continuamente le Scritture Ebraiche. Anche a questo congresso si sono sprecati i riferimenti all'antico testamento. Davide, Salomone, Ezechia... ma ricordiamolo a quel tempo le cose si risolvevano spesso con la spada!
      Nel film si descrive Ezechia che vuole difendere a tutti i costi Gerusalemme, città santa, mentre tutta Giuda viene distrutta. Poi si dice: Geova sa salvare i suoi leali! e il resto della nazione? la maggior parte risiedeva fuori di Gerusalemme, non erano leali? erano sacrificabili? Diciamole tutte le cose!
      Quello che voglio dire è che dovremmo dare risalto al messaggio evangelico di amore e pace e non alla giustizia tipica della Legge Mosaica. Da questo poi discende l'ostracismo (come è stato detto da un oratore "al tempo di Israele c'era la pena capitale!") quindi sembra che disassociare qualcuno e non parlargli più sia quasi un favore!
      Gesù mangiava con gli esattori e le prostitute, e disse di trattare chi non seguiva più il cristianesimo come "uno delle nazioni". Gesù fece pure dei miracoli a quelli delle nazioni. Nella parabola del figliol prodigo il padre lo riaccoglie a braccia aperte, appena tornato in sé, non gli fa fare anticamera.
      Altre cose poi vengono mutuate dagli apostoli, ma ricordiamoci che non sono il "maestro"! Inoltre lo stesso apostolo Paolo a volte espresse il suo parere, non vincolando gli altri.
      Ho l'impressione che nella cultura americana sia troppo vivido il ricordo della Bibbia del Re Giacomo e dei vari predicatori che con frasi colorite descrivevano i patimenti che dovevano subire i peccatori. Al centro di tutto ci dovrebbe essere l'uomo... in rapporto con Dio. Non una Organizzazione che monopolizza, non un'opera fine a se stessa (sembra quasi che se non la finiamo quest'opera di predicazione non verrà la fine!).
      Se l'uomo non si sente amato inevitabilmente se ne trarrà spesso il peggio e questo viene riconosciuto pure dalle Scritture (Romani 12:17-21).

      Elimina
    10. Speriamo Anarchico, speriamo..

      Intanto io personalmente mi sento sollevato nel vedere che ci sono fratelli come voi.

      Elimina
    11. ottimo intervento,Lucio..anche io non riesco a capacitarmi di tutto questo attingere alle scritture ebraiche,quando tutto quel sistema è stato soppiantato e in certi casi anche condannato,da Cristo...lo vedo come un mettere il vino nuovo in otri vecchi,come mettere una toppa vecchia su un mantello nuovo,spesso a scapito di splendidi insegnamenti che elevano davvero l'uomo e che sono riportati nei vangeli...trovo che si dia poca importanza anche alle lettere di Paolo,che sono veramente meravigliose,io personalmente amo in particolare quelle ai romani e ai corinti...ecco,lo trovo un vero peccato e non riesco a capirne il motivo...

      Elimina
    12. Ciao Marinella, concordo anch'io con Lucio, soprattutto quando dice che gli apostoli, pur essendo ispirati, esprimevano opinioni personali. Paolo avrà scritto anche delle lettere meravigliose che palavano di amore e della consapevolezza delle contraddizioni umane ma nel contempo ha anche scritto lettere o espresso conceti molto severi ..... mi è più "simpatico" Pietro che con la sua genuinità e sincerità era in prima linea si negli errori che nelle grandi opere .... ma un unico denominatore : L'amore per Dio. Ecco perché fu scelto da Gesù e non gli furono elencati i suoi errori!!!!!!!!!!!!

      Elimina
    13. Libro Amore di Dio
      In altri casi il parente disassociato non fa parte dell’immediata cerchia familiare o vive fuori casa. Anche se in qualche rara occasione dovesse rendersi necessario avere dei contatti per sbrigare questioni familiari, tali contatti dovrebbero essere mantenuti al minimo. I familiari leali non cercano scuse per avere a che fare con un parente disassociato che non vive sotto lo stesso tetto. La lealtà a Geova e alla sua organizzazione li spinge piuttosto ad attenersi alle istruzioni scritturali sulla disassociazione. Con la loro condotta leale dimostrano di avere a cuore i migliori interessi del trasgressore e possono aiutarlo a trarre beneficio dalla disciplina ricevuta.* — Ebrei 12:11.

      Elimina
    14. Sigismondo29/06/16, 13:00

      Ma Gesu parlava con reietti della classe ebraica, esattori prostitute e simili. Quindi non adempiva agli insegnamenti del CD. Se oggi fosse vivo bisognerebbe radergli la barba e fargli un bel comitato !

      Elimina
    15. ....e quindi???

      Elimina
    16. La superficialità con la quale si propongono certi argomenti, mi lascia spesso sconcertato, e penso: ma come fanno a non capire che ciò che dicono è totalmente discutibile, illogico e a volte offensivo.
      Purtroppo caro Lucio, il popolo si accontenta e i capi clack, danno il via agli applausi e tutto sembra molto bello e sembrano tutti felici e contenti.
      Ma se poi vai ad analizzare le cose come hai fatto tu, c'è veramente...da piangere.
      Probabilmente non c'è più tanto da dire, e si va a cercare di colpire solo i sentimenti, ma siamo molto a pelo d'acqua, non hanno proprio ossigeno per spingersi qualche metro sotto!!

      Elimina
    17. anonimo palermitano29/06/16, 16:41

      Ieri sera in congregazione prime vittime del dopo video congresso.
      Una coppia di marito e moglie entrambi pionieri regolari e il marito con incarichi in congregazione sono stati rimossi perché hanno una figlia maggiorenne dissociata in casa, ironia della sorte disassociata una settimana prima del congresso. E al figlio pure lui maggiorenne e con un lavoro precario e stato consigliato di emanciparsi e cercare di vivere da solo e ieri sera che era di preghiera finale e stato sostituito!!!!

      Elimina
    18. Il libro amore di Dio è un libro della WT, con il pensiero di esponenti della WT, chissà cosa ne pensa Dio di un simile comportamento? Non mi pare dalle parabole che questo sia il comportamento giusto.
      E se Dio misura col metro che usiamo noi aiaiaih!.

      Elimina
    19. si i capi clack hahaha che ridere supermario. Gente che fa finta di applaudire per paura che nessuno applauda. Applausi finti come le risate nei serial anni 80... Si ma sicuramente mi sbaglio.

      Elimina
    20. anonimo palermitano, che dolore leggere come maltrattano il gregge, le pecore di Cristo e di Geova!
      il video parlava di una donna adulta che lavora. inoltre il fatto di mandare via un membro della famiglia, era una decisione personale della famiglia. il comportamento contro questa famigli che citi, ha l'effetto di radicalizzare anche gli altri componenti della congregazione che assistono a queste cose. Betel ci sei? quanti ancora devono soffrire? attenti, perchè chi commette ingiustizie contro le pecore di Geova, se la dovrà vedere con Lui. detto questo... forse è ora di iniziare noi per primi a difendere questi fratelli. come possiamo fare?

      Elimina
    21. Siccome a volte se non ti sottometti a certi "usi" si rischia la nomina, dobbiamo essere disposti a perderla per dire di NO!
      Se molti rinunciassero, per un motivo ovviamente, le alte sfere capirebbero che la base non è disponibile alla "macelleria familiare".

      Elimina
    22. ..non lo so Lucio. alcune volte le dimissioni vanno date spiegando chiaramente i motivi. altre volte può non funzionare. chi deve iniziare a rinunciare agli incarichi è chi sta rendendo la Parola di Dio senza valore mettendo carichi sulle spalle dei fratelli. sono questi a doversi dimettere. la forza morale di chi dice "io di qui non mi sposto di un millimetro".
      spero che questa coppia continui a fare rapporto da pioniere, per dare un messaggio chiaro a chi si intromette nelle questioni familiari e commette ingiustizie. la bibbia dice anche che chi non provvede ai suoi è peggiore di uno senza fede.

      Elimina
    23. Sono d'accordissimo con Lucio! (30 giugno 7:35)
      Se pensiamo al processo di Norimberga ci rendiamo conto che perfino i tribunali secolari capiscono che esistono dei Principi Superiori che vanno al di sopra di qualsiasi comando o legge imposta. Noi Cristiani questi principi dovremmo averli ben presenti. Quindi chi è anziano, e comunque tutti noi, non possiamo assolutamente pensare che davanti a Dio siamo giustificati a non fare ciò che è umanamente e cristianamente giusto solo perché ce lo chiede (o a volte pensiamo che ce lo chieda) lo Schiavo di turno.
      Per me questa è una cosa gravissima!
      Sotto questo aspetto il problema della pedofilia a mio avviso è emblematico. Non denunciare un pedofilo ma disassociarlo soltanto solo perché lo dice lo Schiavo e per mantenere la nomina è vergognoso! Che lo si voglia ammettere o no questo ci rende complici e davanti a Dio responsabili quanto il pedofilo stesso. Il pedofilo continua anche fuori della congregazione a fare danno e di quegli abusi che farà siamo responsabili anche noi. (LEVITICO 5:1 "Ora nel caso che un’anima pecchi in quanto ha udito maledire in pubblico ed è testimone o l’ha visto o è venuta a saperlo, se non lo riferisce, allora deve rispondere del suo errore." - ESODO 21:28,29 "28 “E nel caso che un toro cozzi contro un uomo o una donna e quello in effetti muoia, il toro dev’essere lapidato immancabilmente, ma non se ne deve mangiare la carne; e il proprietario del toro è esente da punizione. Ma se un toro aveva in precedenza l’abitudine di cozzare e il proprietario ne era stato avvisato ma non lo custodiva, e in effetti ha messo a morte un uomo o una donna, il toro dev’essere lapidato e anche il suo proprietario dev’essere messo a morte.").
      Ho parlato del problema pedofilia non per sollevare un altro polverone ma perché credo che sia utile a far capire che se tutti i corpi degli anziani fossero stati composti da persone Umanamente e SPIRITUALMENTE Mature, avrebbero denunciato i pedofili senza pensare alle conseguenze sulla loro nomina, perché quello che li avrebbe spinti ad agire non sarebbe stato cosa pensa di loro lo Schiavo ma cosa pensa di loro Dio.
      Lo stesso vale per tutti gli altri campi in cui si va contro i veri Principi.
      Vi immaginate il buon samaritano che lascia in terra il malcapitato perché si accorge che era un disassociato!
      (a proposito: sarà un caso che era samaritano e non ebreo? non è che le "persone del mondo", come le definiamo noi, per molti aspetti sono migliori di noi?)
      Concludo: concordo con Lucio e ribadisco che se le congregazioni ed in particolar modo i corpi degli anziani fossero fatti di VERI CRISTIANI, tante cose non verrebbero fatte, che i magnifici 7 lo vogliano o meno...

      Elimina
    24. Caro Anarchico, mentre condivido le tue idee, in particolare le ultime 3 righe, mi viene in mente la poesia del Gatto del Trilussa che qui copio ed incollo, credo che quello è il motivo di chi cerca preminenza:
      Un Gatto, che faceva er socialista
      solo a lo scopo d'arivà in un posto,
      se stava lavoranno un pollo arosto
      ne la cucina d'un capitalista.

      Quanno da un finestrino su per aria
      s'affacciò un antro Gatto: - Amico mio,
      pensa - je disse - che ce sò pur'io
      ch'appartengo a la classe proletaria!

      Io che conosco bene l'idee tue
      sò certo che quer pollo che te magni,
      se vengo giù, sarà diviso in due:
      mezzo a te, mezzo a me... Semo compagni!

      - No, no: - rispose er Gatto senza core
      io nun divido gnente cò nessuno:
      fo er socialista quanno sto a diggiuno,
      ma quanno magno sò conservatore!

      Elimina
    25. Samaritano30/06/16, 21:25

      Approfondimento x Anarchico.

      I 'samaritani' non erano considerati 'delle nazioni' (di differente gruppo etnico) dagli ebrei, ma veri e propri 'apostati' dato che adoravano Geova sul monte Gherizim (dove nel IV sec. a.E.V. avevano anche costruito un tempio) perché non riconoscevano l'adorazione e il sacerdozio di Gerusalemme. Mentre il sacerdote e il levita 'scendevano' (quindi arrivavano da Gerusalemme, dove avevano incarichi spirituali), il buon samaritano 'viaggiava per quella strada' (per motivi suoi, forse lavoro, non certo per motivi spirituali)

      Quindi alla domanda: chi è realmente il mio prossimo? Di fatto Gesù rispose: Un apostata... fai come lui!

      Ogni volta che leggo le parole di Gesù rimango a bocca aperta, ci credo che gli ascoltatori rimanevano sempre sconvolti!

      Elimina
    26. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    27. Belle parole Samaritano.
      Dobbiamo imparare dal Maestro... gli altri sono purtroppo controfigure più o meno capaci di imitarlo.

      Elimina
  18. Vogliamo parlare un po' della notizia sui 4000 dollari al giorno che la watchtower dovrà pagare alla corte degli stati uniti per non aver consegnato i documenti richiesti? Avete maggiori informazioni a riguardo?

    RispondiElimina
  19. X Anonimo italiano
    anche io ho assistito al congresso di Udine , venuto da molto lontano apposta , per ironia della sorte e situazione surreale mi sono ritrovato Domenica mattina a condividere il taxi con una sorella giovane ,disasociata che sta rientrando .
    Poverina lei piena di mille paure e con una disarmante onestà me lo dice subito , ti lascio gustare la scena con il tassista tutto sconvolto che cerca di capire la penosa disperazione di questa ragazza che cerca di scusarsi di cose inconcepibili per lui .....grottesco!!!!
    le parole e la dolcezza usate per tranquillizzarla , per lodarla per il suo enorme passo e per non farla sentire un'appestata ma anzi un'essere umano me le tengo per me...........lei esterefatta a vedere un essere pensante!!!
    del congresso mi tengo per buono , i temi e tutte le scritture prese in considerazione di cui alcune ne avevo perso il valore come Salmo cap 4 e 5 e la loro perfetta adeguatezza a noi consapevoli ,ed il grande impegno dei fratelli che vi hanno lavorato ,ultimamente noto un certo disagio nei fratelli a condividere emozioni, volontà future e personali impressioni sul
    cibo spirituale o informazioni trattate ,che strano dovremmo essere li per quello ed invece si parla quasi esclusivamente di frivolezze , un po come dire siamo nelle verità ma ci disturba parlare della verità.............., un'abbuffata di cibo spirituale che finirà puntualmente nel ........,mentre a pochi genererà crescita.
    Il video è interessante , ma onestamente in confronto a certi fratelli conosciuti e situazioni quotidiane di altri nelle zone più povere e tartassate del mondo , ai " Ballinster " gli è andata anche troppo bene....., sembra che la famiglia modello Americana sia lo standard dei testimoni di Geova , ma per carità....nella vita poi si sà tutto succede in un'attimo .....ma è propio per questo che dovremmo analizzare che accidenti ci siamo a fare nella verità,Sarei più per andare a fare video in quelle zone e raccontare la testimonianza diretta di fratelli che fanno quadrupli salti mortali per vivere sopravvivere e mantenersi nell'integrità e sopratutto mettendo il regno al primo posto giocandosi la vita ogni giorno......senza certezze di cosa sarà oggi o di che scommessa sarà domani ..... quanto valore palpabile che saprebbero dare nei loro video .
    Scusate lo sfogo !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo Italiano29/06/16, 00:46

      Il congresso è stato piacevole anche se lo definirei superficiale. Lealtà verso Geova, la congregazione, il corpo direttivo. Si è accennato alla masturbazione (termine che nella Bibbia non compare, eppure contiene più di 15.000 versetti!) ma pure di pornografia, immoralità, attenzione ai nostri pensieri e alle nostre conversazioni, attenzione agli inattivi e anche ai fratelli che non siano scoraggianti (quindi con alcuni limitiamoci!).
      Ma i grandi temi: a che punto ci troviamo delle profezie, come va avanti l'opera di predicazione, quali obiettivi abbiamo, ebbene nessun accenno. Che dire poi dei veri problemi: casi come minimo imbarazzanti taciuti (pedofilia in primis), trasparenza finanziaria, chiusura betel, vendita sale..., lealtà a Cesare (pagare le tasse), amore verso i "disassociati", ebbene di queste cose nessun accenno.
      Mark Sanderson ha detto che alla fine di ogni congresso diciamo "che bella assemblea!" ed è dal 1905 che lo diciamo... certo dal punto di vista della scenografia e dei video lo possiamo dire, ma i contenuti, erano di facciata.
      Il fratello Sanderson mi è apparso sincero nei suoi discorsi, spero possa rappresentare un elemento di cambiamento. Una pubblicità una volta affermava "potevamo stupirvi con effetti speciali...", beh spero che questo non sia il pretesto per dare "fumo negli occhi" ai fratelli con video, film e trovate varie.
      Mi rendo conto che accontentare tutti è impossibile, ritengo comunque che manchi la visione d'insieme, il porto verso cui dirigerci. Ci stiamo accontentando di galleggiare, di vivere alla giornata!

      Elimina
    2. Moulin Rouge29/06/16, 18:48

      Aggiungo che a Udine c'era anche il betelita Zorzxxxo, nella sua parte (simposio sulla creazione) si è soffermato molto sui pregi dei somari. Ha elogiato gli asini come animali da carico straordinari. E sui cavalli appena un accenno di pochi minuti. Sembra che vogliono dare l'idea che alla betel apprezzano di più i "somari" è non più i "cavalli", (frasi per anni adottati da molti del reparto servizio per identificare subito i fratelli da utilizzare. Ma è anni che che il cdf disprezza i somari, un discorso di 15 minuti non può far cambiare idea su come la pensano quelli del cdf di Roma.

      Elimina
    3. A parte il sarcasmo credo facesse parte dello schema perché anche da noi stesso materiale

      Elimina
    4. Sì, lo schema spende una decina di righe sugli asini, e i cavalli vengono solo accennati, quindi l'oratore ha semplicemente rispettato lo schema.

      Ne approfitto per fare una domanda ai moderatori: come mai i nomi tipo Zorzexxo devono essere censurati? Spesso si menzionano sorveglianti, rappresentanti della sede, gente conosciuta, che rischio c'è nel dire i loro nomi?

      Elimina
    5. Sì sì . Era nello schema, lo so, infatti mi domando si rendono conto alla betel che hanno travisato per anni la differenza fra somaro e cavallo? Be del resto si sono fatti su misura tantissimo altre cose.
      Concordo con Gatto, perché non fare nomi. Tanto mettiamo le xx. È giusto che ognuno si prenda le responsabilità di quello che dice.

      Elimina
  20. Invece da noi hanno fatto un lungo e caldo applauso a tutti i video..anche a quello della disassociata....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi dispiace

      Elimina
    2. E ne sei orgoglioso o te ne vergogni?

      Elimina
    3. Sei sicuro di essere andato nel Congresso giusto? NON è che i video erano in un'altra lingua?
      era il tuo primo congresso? Capisci quello che scrivi? Ci senti?
      Roba dell'altro mondo ( quello degli i..........lli.

      Elimina
    4. Si vabbè non è il caso di scaldarsi così. E' possibile ed è molto probabile che parecchi abbiano applaudito sonoramente, dopotutto quando viene tacitamente richiesto di applaudire che si fa? Si ubbidisce... si ubbidisce sempre.

      Elimina
    5. Credo sia normale applaudire.Se una cosa mi turba, parlerei in separata sede con un anziano e cercherei di chiarirmi i dubbi.Messaggi anonimi a che pro? E da una vita che giudichiamo un discorso bello o brutto, un oratore capace o no, una direttiva bella e un altra un po piu difficile da applicare..Pero ragazzi, fotocopiare i soldi.. c'e gente che ha problemi seri davvero

      Elimina
  21. Non sarebbe male fare qualcosa in merito...
    Mi spiego meglio, anzichè far mettere i soliti bigliettini con su scritto: Ma che bella assemblea...., cominciamo a far sentire la nostra critica, mettendo un bel biglietto con le nostre sincere impressioni.
    Credo che fatto in maniera anonima e cauta possa cominciare a smuovere le coscienze degli autori di questi programmi che a volte, come nel caso dei video, lasciano molto amaro nel cuore e anzichè farci dire: Ma che bella assemblea! ci fanno pensare: Ma forse era meglio stare a casa.
    Io di sicuro mi preparerò un bel biglietto, cercando di mettere in evidenza le cose antiscritturali che invece la Santa Organizzazione propone come sacre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bigliettino ma non anonimo o viene cestinato. Firma simbolica, tipo Mario Rossi ;)

      Elimina
    2. Ovviamente firmato: Mario Consapevoli
      ah ah ah

      Elimina
    3. io una volta ho fatto una fotocopia di 50 euro, (non ricordo come ho fatto perchè la stampante non permette di fare fotocopie di soldi)
      e ci ho scritto Trasparenza finanziaria o queste saranno le mie contribuzioni, in effetti ho fatto solo quella, ma ho mantenuto quel che ho detto per le contribuzioni. ovvero niente.

      Elimina
    4. Se il bigliettino tesse le lodi dell'organizzazione va bene pure anonimo, come pure i soldini...

      Elimina
    5. Se volete un consiglio il bigliettino deve sempre iniziare con un ma che bella assemblea... giusto per essere sicuri che inizino a leggerla. Una volta attirata l'attenzione scrivete quello che vi pare. Con questo commento diamo inizio alla rubrica Scuola di Ministero Consapevole

      Elimina
    6. È proprio perché non sono prevenuto che confronto il materiale con le Scritture.
      I bereani ti ricordano qualcosa? #SONOSEMPREIO?

      Elimina
    7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    8. Sonosempreio,ma davvero se tu guardi in alto vedi Lui?..LUI proprio LUI?
      Rimango meravigliato, credimi , e sai perché ?
      LUI ,quello originale si LUI ....quello di cui mi sono innamorato è un Dio di Amore e francamente in alcuni passaggi del video amore ne ho visto poco!
      Sai invece cosa vedo io?
      Vedo degli uomini che vogliono far passare un messaggio ed una interpretazione delle scritture loro , come quella di Dio.
      Tutto questo si puó anche accettare,ma dire che Geova vuole questo è una forzatura bella è buona........per usare un eufemismo!
      Tutta la scrittura è utile per insegnare .............la scrittura non direttive umane!

      Elimina
    9. Il mio Dio è diverso dal tuo.......parlare di strage di Armaghedon ,come tu ne parli e anche con una certa soddisfazione non rende ne lode ne onore al Dio che è amore.
      Sono uscito da una religione che mi teneva in scacco con la paura di un inferno di fuoco ...mi è stato insegnato che abbiamo un Padre che è misericordioso e io ne devo parlare come un Dio vendicativo ,un Dio che mi toglie la possibilità di aiutare un mio figlio ,anche se ha sbagliato?
      Ognuno è liberissimo di credere quello che vuole ,direttive comprese , io continuo a credere nella Bibbia perché in oltre 45 anni di "verità " ho visto innumerevoli direttive cambiare ma mai la'sua parola è cambiata.

      Elimina
    10. #SONOSEMPREIO05/07/16, 12:54

      Continuate a rispondere senza riportare il mio pensiero.
      Mettiamola così: purtroppo per te Geova non perdona chi non lo merita.
      Io le Scritture le leggo e ci medito.
      E NON SONO MAI CAMBIATE.
      In questi giorni in famiglia stiamo leggendo Ezechiele. Con il tuo punto di vista, la lettura dei primi capitoli è inaccettabile.
      Ma quel Geova è il mio e il tuo Geova. Egli non cambia e quando deve punire lo fa per amore del Suo Nome e per amore dei Suoi Leali.
      Non modelliamo Geova al nostro pensiero. I Suoi pensieri sono più alti dei nostri.
      Circa Armaghedon, tu come la chiami l'uccisione di MILIARDI di persone? Io la chiamo STRAGE. Non è la strage degli innocenti, ma sempre strage è.
      E se Geova vorrà e scamperemo, non potremo altro che essere soddisfatti del nostro grande Sovrano, giusto Giudice.

      Elimina
    11. @Sono sempre io,
      fortuna per tutti, Geova da la vita come dono di immeritata benignità e non per merito...
      Tutti noi leggiamo e meditiamo sulle scritture ma arriviamo a conclusioni differenti in base alla ns personalità, esperienze ed indottrinamento.
      Certo, ci saranno malvagi che non potranno entrare nel nuovo mondo, per Geova distruggerli sarà come tagliare un arto in irrimediabile cancrena, doloroso ma necessario per il bene del resto del corpo.
      Lo spauracchio della distruzione come strumento di obbedienza a disposizioni ballerine non mi spaventa. Mi addolora che per molti sinceri cristiani sia un'arma intimidatoria per spingerli a comportamenti addirittura contrari allo spirito cristiano.
      Se alla fine Geova non riterrà giusto salvarmi avrò fiducia nel suo giudizio e lo ringrazierò comunque per il dono della vita che ho comunque avuto finora.
      Sai, m'incuriosisce la tua permanenza su questo blog. Un tdG convinto smetterebbe di seguirlo in breve tempo, al massimo scriverebbe un commento ma tu ci segui da un pezzo.
      E' come se qualcosa ti portasse a non poter fare a meno di controbattere, la mia impressione è che devi dimostrare a te stesso che noi ci sbagliamo o le tue certezze crollerebbero, ma in fondo qualcosa in fondo al tuo animo è stato smosso...

      Elimina
    12. @V,
      posso contattarti in privato?

      Elimina
    13. Samaritano05/07/16, 15:31

      Per #SonoSempreIo (ma non solo)

      Ho notato che le tue parole riassumono in maniera precisa ciò che ci è stato insegnato, cioè: fare del nostro meglio e “se Geova vorrà scamperemo”. Ma Gesù disse:
      “Verissimamente vi dico: Chi ascolta la mia parola e crede a colui che mi ha mandato ha vita eterna, e non viene in giudizio, ma è passato dalla morte alla vita.” (Giovanni 5:24)
      E Giovanni:
      “Noi sappiamo di essere passati dalla morte alla vita, perché amiamo i fratelli. Chi non ama rimane nella morte.” (1 Giovanni 3:14)
      Quindi non è una possibilità ('se Dio vorrà'), è una certezza (“chi... crede... ha vita eterna, non viene in giudizio, ...”), Dio ci ha già garantito la vita eterna (certo, dobbiamo mantenere vive la fede e l'amore, v. 1 Giovanni 3:15; ma cf. Giovanni 5:25-29 ”L'ora viene, ed è questa”, adesso ci viene data la vita eterna, non in futuro). Sai bene che nessuno può guadagnarsi la vita eterna con le opere (v. Efesini 2:8-10; Galati 2:16; 21-3:2; Filippesi 3:9), ma queste sono prodotte dalla fede che spinge a farle (v. Giacomo 2:14, 17, 21-26; Galati 5:6), inoltre servono per sostenerla (v. Giacomo 21-26; Galati 5:6). Che strana fede (v. Romani 3:28; 2 Timoteo 1:9) quella che ti fa dire: “se Geova vorrà scamperemo” quando in base alle Scritture si dovrebbe dire: Gesù ci ha già salvati, abbiamo già la vita eterna, non verremo giudicati... se manterremo vive la fede e l'amore fino alla fine.

      Dici che leggi le Scritture e ci mediti, perciò vorrei chiederti: se l'ubbidienza a regole, leggi, anche divine, perfette, porta al giudizio (dato che non siamo in grado di seguirle perfettamente), la fede che stai esprimendo (che ci è stata insegnata) è quella che rende una persona meritevole del perdono divino, cioè quello senza giudizio? In altri termini: tu sopravviverai ad Armaghedon? (non è una domanda retorica)

      Elimina
    14. Meglio incosapevole05/07/16, 20:02

      Su armaghedon, guardi le cose da un punto di vista ristretto.Domanda: 100 anni dopo armaghedon, quanti dei 7 miliardi di persone sarebbero state in vita? Senza armaghedon sarebbero comunque morte. Ma serebbero morti anche tutti gli (ipotetici) 9 milioni circa di meritevoli,che invece fra 100 anni e piu saranno ancora in vita sulla terra dopo armaghedon .La strage la fa la morte non Geova.Geova ne salva 9 milioni, non ne uccide 7 miliardi

      Elimina
    15. E chi ti dice che sono 9 milioni? Io nella Bibbia leggo una grande folla che NESSUN UOMO può numerare. ..

      Elimina
    16. #SONOSEMPREIO06/07/16, 08:58

      Circa la salvezza, dubito che il metro di giudizio sarà necessariamente far parte del popolo dei testimoni di Geova. Geova è il Giudice, ed è più grande di noi. Per cui non è detto che si salveranno 8-9 milioni di persone (anzi chissà quanti dei testimoni di Geova non passeranno). Probabilmente saranno molti di più.
      Tuttavia la salvezza non si guadagna, è sempre un dono immeritato, per cui non abbiamo alcuna possibilità di "essere certi" della salvezza. Ecco perché ripeto "se Geova vorrà", nel senso che se Dio vorrà perdonare i miei errori (come quelli di tutti gli altri) allora vedrò il nuovo mondo.
      Infine, continuo a seguirvi perché rispetto ad altre pagine presenti in rete (dove è evidente l'allontanamento dai principi scritturali e l'odio per il popolo di Geova) qui vedo solo tanti fratelli e sorelle, magari segnati da esperienze negative, che vedono con spirito eccessivamente critico la direttiva con il rischio di "uscire dalla Via". Esprimo il mio punto di vista per provare a spiegare che non esiste solo il bianco e il nero, ma tante sfumature di grigio.

      Elimina
    17. @sono sempre io, Grazie per la risposta, anche se abbiamo opinioni diverse su alcune cose è importante confrontarci.
      Vorrei che tutti noi riuscissimo ad evitare di attribuire cattivi motivi agli altri.
      Non siamo in grado di leggere nei cuori, lasciamo almeno il beneficio del dubbio a chi ha un modo diverso di pensare.
      I facili giudizi creano solo divisioni.
      @Neemia, lo sai che anche questo Blog viene giudicato da alcuni una valvola di sfogo assoldata dalla betel?? :)))
      Famose du risate e volemose bene...

      Elimina
    18. Samaritano06/07/16, 22:39

      Grazie della risposta. Purtroppo questo è il risultato che si ottiene dall'insegnamento di un frammento della Bibbia, per il quale tutto il resto è sacrificato. Comprendo che sia difficile per noi, è normale che dopo il decennale martellamento ad “essere zelanti nelle opere” si produca più o meno inconsciamente il collegamento ad un altro martellamento decennale, “avere lo sguardo al premio”, in una sorta di 'se non opero non riceverò la ricompensa'. A questo punto parlare di 'essere certi della salvezza' potrebbe apparire una grande presunzione, ma non si può svilire la forza delle espressioni ispirate, come ad esempio:
      “Quindi se qualcuno è unito a Cristo, è una nuova creazione; le cose vecchie sono passate, ecco, cose nuove sono venute all'esistenza” (2 Corinti 5:17; si noti l'aspetto verbale, sono cose già in essere, a partire dal primo secolo).
      Chi crede non aspetta conferme da parte di Dio, solo il completamento o l'adempimento delle promesse:
      “Egli ci ha liberati dall'autorità delle tenebre e ci ha trasferiti nel regno del Figlio del suo amore” (Colossesi 1:13; si noti anche qui l'aspetto verbale, è un avvenimento che 'spiritualmente' ha già avuto luogo).
      Spetta a noi aderire con fede (le opere seguono di conseguenza), Dio ha già fatto la sua parte mandando Cristo, chiedendoci se vogliamo fare parte del regno. Quando alla fine di una preghiera diciamo “amen” (v. Rivelazione 3:14) affermiamo “cosi é” (non un generico “così sia” - traduzione cattolica), questa è la fede (=verità), ciò che è sicuro, “così é”.
      “... chiunque ripone fede in lui ottiene il perdono dei peccati per mezzo del suo nome” (Atti 10:43). Se pregando chiediamo 'perdona i nostri peccati' e concludiamo dicendo 'amen', possiamo essere certi di ricevere ciò che abbiamo chiesto, altrimenti è una fede claudicante!

      Elimina
  22. E che dire del video dove viene scoraggiato andare al conservatorio perchè crea competizione? non mi pare che i fratelli e le sorelle che incidono i cantici siano tutti autodidatta, nemmeno i fratelli che cantano hanno imparato sotto la doccia o mentre si facevano la barba...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo. E non mi sembra che chi è avvocato o geometra sia autodidatta giù a quel di Roma.

      Elimina
    2. Quel video deve essere contestualizzato alla "storia" che racconta il simposio. Meno pregiudizi per piacere.
      #SONOSEMPREIO

      Elimina
    3. Magari SONOSEMPREIO potresti contestualizzarlo tu il video, e spiegare come deve essere inteso nel modo giusto.

      Elimina
    4. Caro SONOSEMPREIO capisco quel che intendi, il video ANDREBBE constestualizzato in ordine all'ambiente, al momento storico, e alla mentalità del tempo - cioè Russia negli anni dietro la cortina di ferro.
      Il condizionale però è d'obbligo perché siamo onesti, sappiamo benissimo - e lo sanno anche a Broccolino - che il 95% dell'uditorio non contestualizzerà un bel niente e e percepirà un unico dato: Conservatorio=Competizione=NO!

      Elimina
    5. Moulin Rouge04/07/16, 15:26

      Caro SONOSEMPREIO, spiegaci tu allora. Dimenticavo:"perpiacere".

      Elimina
  23. Io i video non li ho visti ancora e mi riservo di commentare, ma sto leggendo i commenti di chi li ha visti, le opinioni e le sensazioni.
    Faccio le (solite) riflessioni: se tu insegni i principi biblici, nessuno di essi ti incoraggia ad evitare un percorso
    formativo professionale, che sia musicale, o altro.
    I principi esposti nelle Sacre Scritture ti incoraggiano a non formarti (in modo secolare) avendo di mira l'amore per il denaro o per
    questa società e tutto ciò che le ruota intorno. E sono giusti, corretti, equilibrati.
    Ma se, poi, attraverso un video, all'atto pratico, "criminalizzi" un certo tipo di formazione, o di scuola, stai lanciando
    un messaggio tuo personale sapendo benissimo che hai enunciato una regola.
    E che a questo punto, in mezzo a migliaia di fratelli, colui il quale sceglierà di frequentare il conservatorio, o altra scuola di parli livello...
    o si comporterà in modo difforme dalla recitazione del video (perchè di recita stiamo parlando) sarà additato
    ed emarginato come non spirituale, mondano, ribelle, disubbidiente, ecc..
    Perchè "l'ha detto il CD, nel video", ergo ... è scritto nella Bibbia...
    Ma la Bibbia e i suoi principi ispirati non dicono questo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il famoso video del padre che manda via la figlia perché è una cattiva influenza non mi ha poi così sconvolto se effettivamente lei rema contro la pace familiare.
      Ciò che trovo inconcepibile è che poi questa ragazza cerca un contatto col telefono e le viene negato. Io non mi neghero mai ai miei figli. E se inseguito alla disperazione si togliesse la vita chi sarebbe moralmente colpevole? Può un genitore vivere con un tale rimorso di coscienza?

      Elimina
    2. Ciao Lucio, anche io sono talmente arrabbiato per questo video .......... ma pensa che siamo sconvolti noi consapevoli .... figurati una persona "del mondo".... questo è materiale che avvalora la foga di chi ci viene contro.....
      PS Grazie Note per le tue riflessioni scritte con semplicità e logica ... le condivido appieno.

      Elimina
    3. Mi riservo di vedere i video con attenzione ma, quello che 'sento', mi lascia davvero molto molto perplesso.
      Io so che Cristo ci ha trasmesso di proposito una parabola al fine di indirizzare il nostro comportamento verso chi è manchevole ma desidera tornare. E so anche che le scritture (non i video) sono TUTTE ispirate e per il nostro beneficio e insegnamento.
      Ma la parabola del figlio prodigo non mi trasmette il messaggio di un padre che eviterebbe il contatto o rifiuta il figlio, caduto nell'errore e nelle mani del Diavolo.
      Mi insegna che il nostro padre celeste va nella direzione opposta:
      " ...mentre è ancora per strada, il padre lo scorge e gli corre incontro, accogliendolo a braccia aperte..".
      Chi è che fa il primo passo, correndo in contro all'altro, abbracciandolo, il figlio o il padre?

      Elimina
    4. Si,Notes, ma se lo fai presente alla WT , ti dicono che il padre avava già capito l'intensione del figlio, poi però come si faccia a capire da uno squillo di telefono quel che vuole la figlia, quello è solo grazie alla presunzione di chi ci governa .
      Dio abbia pietà di noi e di loro.

      Elimina
    5. Aggiungo...e se la figlia avesse avuto un incidente, fosse ricoverata in ospedale o, peggio, fosse in fin di vita e fosse stato un agente delle forze dell'ordine a telefonare perché lei non poteva farlo? Non è esagerazione la mia. Recentemente a un mio vicino, non un fratello, è accaduto. Se io da genitore mi comportarsi così, come mi sentirei? Che testimonianza Darei?

      Elimina
  24. Ottima l'iniziativa dei bigliettini. Noi lo abbiamo fatto al Congresso della settimana scorsa e lo faremo anche su quella di questa settimana. Lo abbiamo intitolato :"Perché No?" E conteneva le 10 riforme proposte dal blog. La coscienza c'è l'abbiamo tranquilla al di là delle reazioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    2. Si, spero che faccia una grossa pulizia.

      Elimina
    3. sonosempreio non ha diritto di entrare nelle caverne di Adullam ha il pass falso e scaduto lo becchiamo sempre cerca di assaltare la diligenza ma viene sempre respinto ai primi passi col cavallo

      Elimina
    4. Sei troppo forte 007. Ma non mi hai capito.

      Elimina
  25. Ma il capo non penso si sarebbe comportato così..il punto è questo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sonosempreio ,è un troll, cioè uno che cerca di attirare l'attenzione su di se ora l'amministrazione lo ha bannato perché fa spam nel blog

      Elimina
    2. Caravaggio02/07/16, 19:57

      Bravo 007!!!!
      Non sbagli un colpo anche se sei in vacanza!!!!

      Elimina
  26. X Teor e Palazzolo
    Ma che Bello scoprire alcuni " Furlani "consapevoli........., ogni volta che torno a salutare la mia vecchia congregazione , in Italia , in "Furlania " , mi sembra di condividere le mie esperienze con una massa di cerebrolesi lobotomizzati , una volta ti seppellivano di domande per poter suggere più esperienze e consigli pratici possibile , adesso gli dai perfino fastidio perchè gli turbi la loro fede da salotto , raccontando situazioni di vita e di resistenza nella verità che li mette profondamente a disagio , Bò !!! sai dopo che sono da 30 anni nella verità guai se ad 'alcuni gli metti in discussione la loro spiritualità......., noi stiamo bene cosi , un'ora di recitazione in servizio al Sabato e poi , happy hour e sagra con polenta e costine tutta la settimana , e poi tu non lo sai ma Geova a noi ci ha benedetto...!!!! Capperi...!!!!
    Sono uscito in servizio con alcuni di loro molto "nominati", per il piacere di farlo nella mia lingua quando vengo qualche giorno , non sapevo se piangere , ridere o se tornarmene a casa , che brutto provare quella strana sensazione di quando vorresti aiutare di cuore qualcuno ed invece gli stai solo antipatico e gli metti i carboni sotto i piedi con il tuo modo di essere e vivere la verità.....
    Un salutone ,anche per il " Tommasone..." picccolo grande uomo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mandi Vik!....eh sì: la fede da salotto. Beh questa schizzinosità da piccola borghesia pasciuta, legata alla picccola-media impresa agricola, commerciale e artigianale è un pò caratteristica sociologica di buona parte del Friul religioso e da questo non scappa nemmeno la nostra fratelllanza. Ma da "consapevole" direi che tale identificazione sociologica è persino alimentata dalle raffigurazioni delle nostre riviste e dei filmati: vi sono rappresentanti infatti sempre profili di gente con la villetta singola di proprietà, una propria ditta, oppure gente che non si sa come si mantiene ma che però è sempre vestita di tutto punto anche in versione domestica (non ci sono mai vestiti di negozi cnesi per intenderci). Hai/avete mai visto raffigurate case di operai, di immigrati, monolocali, alloggi popolari e simili? Io no, Sembra che la nostra fratellanza debba integrarsi con il ceto medio americano da piccola-media impresa. In servizio quante volte fratelli (anche nominati) si sono lasciati scappare frasi del tipo: "ecco che bella villa, se riuscissimo a strappare un interessato che vive lì sai che prestigio sociale nel paese verrebbe a conquistare la congregazione e faremmo invidia alla parrocchia che nei centri piccoli ha per lo più gente semplice". E la provincia di Udine è piena di "centri piccoli".
      Beninteso chi pronunciava quelle parole viveva di salario o di pensione (e qualche volta assegno sociale) ma la mentalità inculcata era, evidentemente, quella della meritocrazia patrimoniale da pavoneggiare come credibilità della fratellanza spirituale a cui si appartiene.

      Per quanto rigurada il Tommasoni non so se intendi lo stesso che intendo io. Diciamo che è quel fratello che opera ai "piani alti" di Trieste che si è reputato fortunato di non aver dovuto intervenire sul quotidiano Il Piccolo in merito al "caso della baia di Sistiana" del capodanno 2000.
      Che cos'era questo "caso"? Nella notte della fine del millennio alcuni zelanti fratelli della costiera triestina organizzarono un'escursione notturna al largo della baia di Sistiana attendendo la fine del sistema di cose...era un'iniziativa "privata" ma alla cena d'addio al "vecchio mondo" aveva partecipato anche qualche nominato triestino che adesso nega tutto.
      Il fatto è che il gruppetto con la sua barca (novella arca di Noah) si incagliò in una secca e dovettero intervenire sia la Protezione civile italiana che quella slovena per riportarli a riva. E il tutto divenne barzelletta da Sistiana a Barcola: cioè la costiera triestina. Taluni fratelli da allora pur residenti in loco scelsero per servizio di campo territori lontani 20 km.
      Si intervenne affinchè il Piccolo non pubblicasse niente e così fu. E presso l'ufficio stampa del capoluogo regionale si scherzò sul fatto che queste cose le avessero fatte dei fratelli triestini mentre quelli furlans sarebbero stati più scaltri....

      Che vuoi che ti ci dica

      Mandi

      Elimina
    2. x Teor
      no la persona che intendo io è davvero un piccolo grande uomo , piccolo di statura ma una fede ed un coraggio da giganti uno di quei fari in mezzo al mare in tempesta ,capace di guidarti quando hai la sensazione di esserti smarrito in un mare di ipocrisie e di cose maledettamente storte e palesemente perverse davanti ai tuoi occhi ......,una di quelle persone che sono una benedizione di Geova averle incontrate .
      Sono assolutamente d'accordo con te per tutto il resto ,possiamo solo lavorare sodo e con soffertissime scelte di vita ed 'esempi ,smuoverli ed invertire la tendenza , ho imparato amaramente che lottare con questi è tempo perso , stare zitto ed essere d'esempio e chi lo apprezza verrà vicino da solo , questa è l'unica cosa che puoi fare , Noè con la sua fede condannò un mondo.........
      Mandi.....chissà se mai ci conosceremo un giorno....

      Elimina
    3. Volevo ricordare anche ai fratelli nuovi che gli unici blog che gestiamo come resistenti attivi testimoni di Geova contro la secolarizzazione sono i due pubblicizzati a lato destro e proclamatoreconsapevole.blogspot.it

      Gli altri che trovate in rete non hanno nulla a che vedere con me e altri fratelli di questo blog. Giusto per chiarire le cose...

      Il più fico non è chi abbandona ma chi RESISTE e persevera servendo Geova.

      Elimina
  27. Tra meno di 4 settimane c'è l'adunanza annuale (di già??). C'è qualche voce in giro? Qualche anticipazione o qualche idea?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gatto il più grande problema dell organizzazione di Dio è la corruzione tra le classi dirigente e i nominati. Se approvano la riforma delle nomine sarebbe un bel passo avanti. Ora come ora siamo sul chi va là confidando che Geova e Gesù continuerà a proteggere i Suoi servitori dalla parte malata dell organizzazione. Al più tardi ad harmaghedon e vedremo sbriciolarsi il mondo artificioso creato dai cavalieri e volenterosi carnefici basato sull orgoglio l ambizione e il timore dell uomo come diceva Rutherford

      Elimina
    2. Probabilmente annunceranno la nomina di un nuovo membro del cd... ma la voce nn sarebbe completamente confermata

      Elimina
    3. Se come dice Sas@ il corpo direttivo non lavora in unità ed è diviso è difficile fare nomine che accontentino tutti. Ecco come l'uomo gestisce le cose purtroppo. Sono al numero più basso da quando esiste il corpo direttivo. Solo 7 membri e poi c'è un numero imprecisato di LOBBYSTI e carrieristi che girano attorno tra direttori delle varie Società sparse qua e la e i famosissimo NETINEI o AIUTANTI del corpo direttivo, tutti UOMINI FAMOSI che ancora non stanno facendo nulla per combattere il fenomeno corruzione tra i nominati . Questo forse è dovuto al fatti di avere alloggio assicurato e vitto alla betel mentre invece il corpo direttivo del primo secolo lavorava e serviva nel mondo come aveva fatto Gesù e non rinchiudendosi in un ufficio. Potrebbero disporre di fare i pionieri e lavorare part-time e radunarsi quando è necessario come facevano nel primo secolo.
      Sappiamo tutti che quando fai lavoro d'ufficio a tempo determinato e con posto fisso ti lasci andare e prendi tutto per scontato è normale. Basti pensare a chi lavora negli uffici statali italiani senza un controllo e con il posto fisso i lavori vannoa rilento e subentrano cattive abitudini di lavoro difficili da estirpare. Un corpo direttivo che sia nel campo sarebbe più scritturale di uno che sta chiuso in betel

      Elimina
    4. Amen Neemia, AMEN!!

      Elimina
    5. Antonino E05/09/16, 02:22

      Vero. 007. Sottoscrivo.

      Elimina
    6. Servitore consapevole05/09/16, 07:53

      Oppure i Netinei potrebbero essere usati a tempo determinato, uno due anni e poi via, a servire in Burundi tra le giraffe, povere loro!

      Elimina
    7. I Netinei, favoletta degli anni '90 del secolo scorso. Secondo i nuovi canoni dei tipi e antitipi, se non è esplicitamente dichiarato non si dovrebbero più fare simili speculazioni. Poveri noi che gli resta? Ormai a livello profezie siamo al palo.
      Pace e sicurezza? Forse... Har-maghedon? Speriamo presto. Intanto gli anni passano.

      Elimina
    8. Pare che devono uscire i cantici 155-160 (secondo voci). Sicuramente all'adunanza annuale ne rilasciano qualcuno. Ma questo non ci interessa molto.

      Elimina
    9. Da una 25ina di anni, 007, un numero ben preciso di LOBBYSTI ha preso il sopravvento sulle colombe (più colombacci) di Brooklyn, e i risultati si stanno vedendo. Inizialmente (metà anni 90) un certo numero di pseudoNITINEI vennero invitati a sostenere e collaborare con gli OLDMEN affaticati, malati e depressi del CD. Come avviene per gli arrampicatori sociali, questi umili LOBBYSTI da portatori di acqua liscia, divennero imbottigliatori (manager) di acqua gassata, fossi tifando quasi tutte le fonti wts di abbeverage...... Eccone nel 2016 i risultati..... se Brooklyn non riprende le redini togliendo potere ali LOBBYSTI ne vedremo della belle, come quello accaduto a roma ...... tutta colpa dei LOBBYSTI usa (e getta) e italiani (espatriati e non)........
      Sas@

      Elimina
    10. ..facciamo ricerche... ad esempio... chi stabilì la politica di gestione dei presunti casi di abusi sui bambini? chi era il responsabile del comitato di servizio a Brooklyn dagli anni '70 al 2009 ?

      Elimina
  28. Informatore05/09/16, 19:17

    I "lobbisti" hanno raggiunto i vertici organizzativi e se ne vedono gli effetti.
    La fratellanza subisce passivamente e non reagisce e questo non fa altro che dare ulteriore potere a queste classi corrotte che fanno parte della parte malata.
    Ai tempi delle primitive congregazioni, elementi del genere sarebbero stati espulsi o quantomeno rimossi dai loro incarichi, ma fra noi non accade.
    C'è qualcosa che non va e che alimenta sospetti.
    A fine settembre, probabilmente, udremo ulteriori "notizie strane" che turberanno ulteriormente la fratellanza, molto più di quanto abbiano turbato i video ai congressi estivi di quest'anno.
    Il tema infatti non è stato scelto a caso,"siate leali a Geova/organizzazione"...
    Tra poco, come al tempo di Rutherford, scopriremo cosa significhi realmente il marchio JW.
    Proprio per questo motivo hanno ritenuto necessario concentrare un assemblea intera sul tema della lealtà agli anziani e all'organizzazione.
    Prepariamoci fratelli e che i nostri cuori non vengano meno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Romani 8:38,39 rassicura i cristiani testimoni di Geova " niente e nessun potere umano organizzativo e nessuna Lobby o superpetroliera inarrestabile,potrà separarci dall'amore di Dio "

      Elimina

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio