Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

11/06/16

La metamorfosi


Cari Fratelli

Questo sistema di cose è veramente paradossale. Alcuni amici russi qualche giorno fa mi hanno spiegato l'attuale situazione nel loro paese. Dopo l'ascesa di Putin divento primo ministro del governo russo c'è stato un pesante giro di vite da parte delle "autorità" governative verso tutti gli organi di stampa sovietici e non. Essendo autori di format televisivi mi hanno confidato che, non solo tutte le trasmissioni sono trasmesse in differita, ma qualsiasi video può essere mandato on line solo dopo la previa visione da parte di una "commissione governativa". 

La cosa interessante di queste vicende non è quella di come il governo russo decida di controllare tutti gli organismi mediatici ma è come, questi amici percepiscono la trasformazione sociale vissuta che hanno chiamato la metamorfosi politica russa. Da regime monopartitico, quindi da pachidermica struttura sociale piramidale, sono passati ad una struttura pluripartitica che si formalmente auto dichiarata democratica, evidentemente solo per illudere l'inerme popolo russo. E' come se il vecchio partito PCUS,  avesse cambiato veste, da vorace bruco, in sanguinaria farfalla.

Che il governo russo sia ritornato alle procedure dittatoriali pre perestrojka, l'abbiamo subito intuito appena hanno oscurato il sito web. I motivi però sono diversi da quello che pensiamo. Noi testimoni di Geova supponiamo che sia un problema religioso, ma non è proprio così che ci vedono le persone del mondo. Se fate mente locale ad esempio a Rutherford e il suo gruppo di accoliti noi sappiamo che sono stati incarcerati per qualche mese con l'accusa di sedizione che non è un reato religioso, ma prettamente politico.

C'è del grande movimento in giro anche dal punto di vista letterario, l'ultimo best seller mondiale si intitola "2084 la fine del mondo" è un romanzo fantascentifico scritto dall'algerino Boualem Sansal premio nobel della letteratura nel 2014. In questo romanzo avvincente e spietato, si narra di un gigantesco governo teocratico che prenderà il sopravvento su tutti i governi e dominerà l'intera umanità. In questo caso i riferimenti agli stati islamici, sono ben poco velati. Ma questa è un po' la rappresentazione del vero terrore politico che sta attanagliando le persone di tutta la terra. Si capisce perché un personaggio controverso come Trump può arrivare a diventare il presidente degli Stati Uniti d'America. 

Cosa è la teocrazia ? 

La teocrazia è il termine che viene utilizzato per identificare governi controllati da un potere religioso. Citta del Vaticano, gli stati Islamici o quello Ebraico sono tutte forme di governo teocratico. Ma ad esempio anche la monarchia inglese è un governo teocratico, perché il regnante è anche il governante della chiesa cristiana inglese. C'è una variante interessante in questo tipologia di governi che si chiama Ierocrazia. E' un termine dal significato ambiguo dal greco ερός, hieros e κρατία, kratía, letteralmente potere dei sacri. In pratica è anch'essa una sovrapposizione fra il potere religioso e quello politico. Questo tipo di governo però non ha una struttura monarchica come alcuni dei regni teocratici appena visti. La divinità non essendo associata ad un monarca viene invece detenuta da un groppo sacerdotale che, nella continua ricerca di santità e sapienza, diviene sacro.


Al termine teocrazia su wikipedia si fa riferimento ai testimoni di Geova. Leggete l'interessante nota:



"Pur non avendo un potere politico riconosciuto, ci sono diverse organizzazioni la cui struttura può essere definita teocratica, per svariati motivi, come i Testimoni di Geova che considerano il gruppo denominato «schiavo fedele e discreto» (Mt 24:45), rappresentato dal Corpo Direttivo della loro organizzazione religiosa a suo capo, come canale fra Dio e la terra ".



In questa citazione è veramente emblematico il riferimento biblico, ma prima di continuare con il post volevo chiedere a voi cosa ne pensate. Siamo davvero anche noi una struttura politica teocratica ? Qual'è la vostra opinione ?