Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

31/05/17

I 10 comandamenti e la legge mosaica .




Quando Geova diede i 10 comandamenti a Mose, esattamente nello stesso momento “il suo popolo” iniziò a fare cose contrarie alla sua volontà. Con una nazione formata da alcuni milioni di persone si rese necessario regolare le cose con la così detta legge mosaica composta da centinaia di leggi che regolavano la loro vita. Sappiamo che quelle legge era un mezzo che avrebbe condotto al Cristo che abolì la legge mosaica sostituendola con un nuovo patto e con la legge dell’amore.
Ora veniamo a noi! Io credo che ci troviamo esattamente nella stessa situazione, la storia si sta ripetendo! Quello che noi chiamiamo Teocrazia, l’organizzazione, le circolari, la burocrazia, ecc. corrisponde alla legge mosaica! In che senso? È semplicemente un mezzo per gestire milioni di persone che affrontano problemi nell’applicare la legge del Cristo, tuttavia ha uno scopo, quello di condurci nel “Nuovo mondo” quando saremo giunti li tutto questo sarà abolito!
Ora torniamo per un attimo allo storia di Israele, nel periodo specifico dei Re la maggioranza di essi fecero grossolani errori lasciandosi corrompere dal potere conferitogli, e anche il popolo in generale seguì esempi negativi, tuttavia sono sempre esistite persone fedeli a Geova che non si sono lasciati influenzare in modo negativo, e tuttavia Geova continuò a usare quella nazione fino alla venuta del Messia.
Io credo che sia tutto qui il problema, non e il mezzo di trasporto importante ma dove vogliamo arrivare … certo la macchina possiamo cambiarla con una più nuova e più efficiente, oppure possiamo ripararla, tuttavia a noi interessa arrivare … anche in bicicletta, non vi pare?
Una bella capacità che non conoscevo e che ho imparato frequentando questo blog, è Resilienza. Non sapevo il suo significato ed ho trovato questa bella definizione:   
“In psicologia, la resilienza è una parola che indica la capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, senza alienare la propria identità.
Sono persone resilienti quelle che, immerse in circostanze avverse, riescono, nonostante tutto e talvolta contro ogni previsione, a fronteggiare efficacemente le contrarietà, a dare nuovo slancio alla propria esistenza e perfino a raggiungere mete importanti.”
Credo che questa definizione oserei dire è perfetta nel nostro caso! Problemi nei Testimoni di Geova ci sono, a volte anche traumatici se pensiamo a chi ne rimane deluso … tuttavia non perdiamo di vista dove vogliamo arrivare anche se a volte ci sembra tanto lontano!

Con affetto Tommaso.
_________________________