Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

05/02/18

Nabot - Una Ekklesia non può durare senza MISERICORDIA !



LA MISERICORDIA QUALITA' CHE DISTINGUE IL VERO PASTORE


E' da mezzo secolo che servo Geova e poco meno  come anziano. In passato ho avuto e a tuttoggi ho privilegi di servizio che ho sempre cercato di svolgere con tutta l'anima,facendomi guidare dal principio enunciato dal nostro Sommo Maestro in Luca 17:10 anteponendo,cioé il bene altrui prima  di tutto e tutti... Ho sempre cercato di privilegiare la misericordia come il Nostro Dio Iah,nell'umana verità del gusto sincero per la compassione...(Matteo 9:13)...meglio sbagliare in misericordia che in giustizia...questo elementare principio nella sua semplicità,l'ho  applicato tante volte in relazione ai C.G. e Speciali presieduti; laddove c'era il dubbio del pentimento e dove gli ostracisti  della condanna in servizio permanente erano, ahimè,invece propensi alla disassociazione...

In questi ultimi tempi, in una sorta di remake dei corsi e ricorsi di vichiana memoria,sembra ritornato di moda lo slogan “radical-chic” : “Nel dubbio,disassociate!!”. Per contro il Nostro Dio Iah è misericordioso (Salmo 116:5). Chi siamo noi da erigerci come giudici crudeli e giocare con la vita dei fratelli?

Anche riguardo ai disassocciati la mia linea guida è sempre stata quella di applicare la misericordia. Una sorella,ora riassociata, mi ha confessato che”...se non fosse stato per il tuo amore e misericordia,non so dove sarei andata a finire...”

Evidentemente non sempre un comportamento drastico ed ostracizzante porta a buoni risultati,e questo in contrasto con l'articolo della Torre di Guardia del 15.04.'15 pag.29.

Purtroppo oggi”uomini buoni a nulla” mostrano ben poche qualità che un buon pastore dovrebbe avere,continuando a boicottare non solo i disassociati, ma anche i segnati e i loro familiari,stabilendo precetti e norme che nulla hanno a che vedere con la Sacra Scrittura e questo,ovviamente,si ripercuote sulla spiritualità dell'intera congregazione.

Insieme ad altri fratelli abbiamo lottato e stiamo lottando per ripristrinare la misericordia di Geova; più di una volta si è ragionato di questo nelle adunanze trimestrali di turno ed in occasione della visita dei CO. Risultato? Come il titolo di un vecchio film:”Il Muro di Gomma”. Per i moderni vaccari_podisti(intesi come amanti del podio) il problema siamo noi che non seguiamo le direttive. Cari fratelli del blog,termino con una domanda e una risposta.

DOMANDA: Iah è un Dio ostracizzante? Gesù è un grande insegnante privo di misericordia?

RISPOSTA: La troviamo nella Bibbia.

Continuiamo dunque a lottare e ad aiutare i fratelli e le sorelle onesti che hanno bisogno di tenera compassione,consapevoli che Geova e Gesù stanno dalla parte dei misericordiosi.

Un Abbraccio fraterno a tutti

Vostro fratello Nabot


9 commenti:

  1. Come non convenire con ciò che dici Nabot,purtroppo ,l'organizzazione paradossalmente con la sua prassi logisticaziendale spersonalizzata promuove pseudopastori ghigliottinari,mediocri che amano e godono delle sofferenze altrui. Diciamola tutta ma dov'è lo studio della bibbia con approfondimenti che elevano lo spirito? ci rendiamo conto che le nostre adunanze sono stantie,le parti proporzionalmente sono incentrate su riviste, annuari, jw,etc.e la bibbia,la figura del Cristo il nostro pastore sono latitanti o quantomeno tritati a ragion del bene supremo dell'organizzazione? dov'è la libera espressione dei commenti che dovrebbe essere frutto della nostra fede,essa viene indotta al pappagallismo recitante sua maestà l'organizzazione,quando i pastori di Dio hanno il compito di elevare la spiritualità dei singoli sucitando in loro passione amore e genuina esternazione della propria fede? Figuriamoci poi il loro addestramento burocratico ricevuto alle scuole,a porte chiuse con il loro libro degli anziani sacro tanto sacro che dimentica LA BIBBIA, e l'attuazione meravigliosa di isaia 32:1,2 dove la poesia del pastore rigenera,rinfresca,protegge,disseta,secondo il diritto sacrosanto di GEOVA ed a imitazione DI CRISTO come recita Matteo 11:28-30 venite a me voi tutti che siete affaticati e oppressi........................Possa GEOVA L'IDDIO a cui abbiamo dedicato la nostra vita impreziosirci con i Doni negli uomini che sappiano misericordiosamente AMARE come lui e prestare attenzione al folto numero di impostori che sta facendo tribolare letteralmente tanti poveri fratelli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto Giosia Fieramosca. Nabot fatti sentire se puoi.
      La resistenza ha bisogno di uomini con esperienza e lungimiranza
      spirituale.
      Un abbraccio cristiano

      Elimina
    2. Sveglio-Sempre20/08/15, 17:44

      Cosa poi, pensandoci bene, cosa devono giudicare? Uno sbaglio che potrebbero forse commettere loro stessi o i loro famigliari un domani ? Io devo comprendere l'altro, i suoi limiti e i suoi sforzi, anche appannati da arroganza. Perché l'arroganza nasconde l'incapacità di agire per cambiare...questo si è peccato, ma verso se stessi ...
      Belle considerazioni, grazie. Continuo a seguire.

      Elimina
  2. Grazie nabot per averci dimostrato di essere un nominato proclamatore consapevole. Non mollare abbiamo bisogno di te.

    RispondiElimina
  3. Nabot ha scritto08/07/15, 16:01


    Ho sempre cercato di privilegiare la misericordia come il Nostro Dio Iah,nell'umana verità del gusto sincero per la compassione...(Matteo 9:13)...meglio sbagliare in misericordia che in giustizia...questo elementare principio nella sua semplicità,l'ho applicato tante volte in relazione ai C.G. e Speciali presieduti; laddove c'era il dubbio del pentimento e dove gli ostracisti della condanna in servizio permanente erano, ahimè,invece propensi alla disassociazione...





    In questi ultimi tempi, in una sorta di remake dei corsi e ricorsi di vichiana memoria,sembra ritornato di moda lo slogan “radical-chic” : “Nel dubbio,disassociate!!”. Per contro il Nostro Dio Iah è misericordioso (Salmo 116:5). Chi siamo noi da erigerci come giudici crudeli e giocare con la vita dei fratelli?

    RispondiElimina
  4. Ciao Amico anche se non ti conosco,purtroppo queste sono cose che se non hai apertura mentale non le capisci sono prima sensazioni,poi sospetti,poi indizi,alla fine hai la prova che purtroppo è tutto vero e non ci puoi credere.Alla fine te ne fai una ragione perché ami Geova e i fratelli .Cerchi di cambiare qualcosa ma se mostri un mini.o di insofferenza hai potenti o to hi le loro vacche di basan allora sei da bollare come (polemico!:) ) e non affidabile.Speriamo che Geova guidi il CD a prendere decisioni giuste per il gregge.La sofferenza del gregge e diventata insostenibile....già ci pensa il mondo a sfiancarci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Polemico, il tuo Bollare da polemico, è oltremodo vero.
      Pensa che dopo 10 anni che sono nella congregazione attuale, ho finalmente saputo il perche ho avuto solo il privilegio del commento e iscritto alla scuola.
      E' stato trasferito un anziano che conoscevamo da adolescenti e ha chiesto al c.a. perche non avessi incarichi, risposta : è polemico.
      Cose che ho sempre riferito agli anziani per migliorare o cose sbagliate, ma sapete quel'è il bello che nessuno mai mi aveva neanche accennato , non consigliato, perche non potevano visto che le cose che ho sempre detto erano vere . Solamente mi hanno relegato in un specie di limbo, io ho detto che ero fra i segnati e i disassociati.
      ma sapete a me in interessa nulla degli incarichi o quant'altro mi interessa servire GEOVA, e basta.
      Praticamente mi è stato detto che mi sono fatto una nomea ed sarà lunga per cambiarla. Abbiamo 1000 anni.
      WILLIAM

      Elimina
  5. Cara Regina Ester. Caro Polemico, come diceva Leopardi "all'apparir del vero tu misera cadesti" ecco cosa ci succede. Ci cadono le fette di prosciutto sugli occhi e vediamo tutto. Ora teniamoci a Dio cerchiamo di ricostruire la nostra identità cristiana violata dalle menzogne e dagli abusi, leggiamo la Bibbia con il nostro buon intendimento di persone oneste e amorevoli e intelligenti. Cerchiamo di aiutare i fratelli e pian piano ne verremo fuori. Si chiama shock post traumatico, c'è un tempo per ogni cosa. Per lo shock e per sorridere di nuovo. Basta aspettare.
    A proposito di sorrisi. Facciamoci una risata (riso amaro ma meglio di niente) Oggi mi è stato svelato un altro arcano (ringrazio chi lo ha fatto e Dio che mi ha fatto cadere una altra fetta di prosciutto dagli occhi) esiste una app (gratuita) in cui ci sono on line 1115 edizioni della Bibbia in 789 lingue! la nostra titanica opera di traduzione della Bibbia in 236 lingue surclassata di tre volte da una semplice app. Un altro mito che si sgonfia! Le fatiche di batterie di traduttori trascinanti sudate carte in algonchino o in pali bustrofedico con doppie lame rotanti! Un altra montagna di balle. Le legittima suspicione è: la famosa nuova traduzione resa semplice che dopo anni di travaglio è stat inaugurata quale divina testimonianza dalle manine sudaticce dello spergiuro d'Australia chi la ha fatta? Io lo so, tre beteliti con la terza media! che hanno trovato le parole che non capivano dal dizionario dei sinonimi e contrari e le hanno sostituite con le prime che erano alla loro portata. Abbiamo toccato il fondo...? Ma no! domani riprendiamo a scavare!

    RispondiElimina
  6. Interessante questo post di qualche anno fa. Per capire meglio la mente di Cristo, consiglierei di leggere il passo di Giovanni 8:1-11. Ah, dimenticavo, dalla vecchia TNM, perché in quella nuova è stato inspiegabilmente eliminato.... o forse una spiegazione c'è. Non si sa mai qualche Pastore, leggendolo, sia tentato di mostrare misericordia...

    RispondiElimina

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio