Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

04/04/16

Serie - Riflessioni dal Deserto di En-Ghedi




Dove sta andando la Congregazione Cristiana?

Da gennaio abbiamo iniziato la nuova disposizione per l’adunanza infrasettimanale: “Vita Cristiana e Ministero”. E’ vero che la grafica è più simpatica e accattivante; nel corso delle settimane ci sono dei video più o meno incoraggianti, e sotto certi aspetti si da più risalto alla Bibbia, questo nuovo programma, vedendo il bicchiere mezzo pieno, lo possiamo definire incoraggiante e migliorato; ma quello che lascia esterrefatti è lo spirito mostrato dai “Cavalieri della Fede” che si susseguono sul podio. Trasformano l’adunanza che dovrebbe servire per incoraggiare (Ebrei 10:24,25) in un teatrino da avanspettacolo. Cercano di fare colpo in maggior misura di chi lo ha preceduto sul podio, trasformando l’adunanza in una competizione tra podisti con ricerca di parolone e colpi ad effetto ( oltre all'abbigliamento attillato ultima moda, sembrano dei Gianburrasca).
Ne va da sé che la qualità delle adunanze mancano di calore e incoraggiamento, non c’è cuore con perdita di credibilità e fiducia in questi pseudo-pastori. Risultato? I fratelli e sorelle escono dalle adunanze rattristati e scoraggiati anziché ricaricati e incoraggiati. I loro occhi parlano per loro. Cari fratelli Consapevoli, con queste riflessioni non voglio essere di spirito negativo, ma io amo l’intera Ekklesia come tutti voi, mi sta a cuore la sua spiritualità, sono da 50 anni nella Verità, ho prestato servizio in molti incarichi svolti con il cuore e riesco a capire lo spirito di abbattimento delle congregazioni della mia zona e delle congregazioni da me visitate e sono anche a conoscenza dell’operato dei vaccari o pseudo pastori. Domanda:
- Se le pecore soffrono, sono scoraggiate cosa fa il buon pastore? ( Matt. 18:10). Fa finta di niente, tutta va bene? Lascia le pecore nella loro tristezza?
- Continua ad usare il podio per recitare e in molti casi per colpire le coscienze delle pecore diventando i padroni della fede facendole sentire in colpa e turbate?
- Gesù il Pastore eccellente non fece così( Matt.11:28-30). Cari fratelli ho fatto soltanto alcuni cenni sull’insegnamento dal podio e sullo spirito esistente. Ma che dire di regole e regolette imposte dai Cavalieri della Fede?
Esempio: ESPOSITORI MOBILI E FISSI per la letteratura: solo pionieri regolari e qualche proclamatore scelto. E’ stato chiesto il motivo di questa scelta i cavalieri hanno risposto: “Ci possono stare solo coloro che sono in grado di rispondere ad obiezioni.” I Proclamatori si sono chiesti: “Ma andando di casa in casa, per strada e territorio commerciale non ci vengono fatte obiezioni?”
Fratelli e sorelle che non rientrano in un certo numero di ore non sono idonei per gli espositori. Domanda: Ma questo modo di fare non scoraggia e non lede la dignità dei fratelli e non separa i fratelli in classi?
Esempio: ADUNANZE PER IL SERVIZIO DI CAMPO: propinate quasi esclusivamente con il tablet. Quanti fratelli e sorelle non hanno il tablet? Oltre alla mancanza di calore la tecnica è fine a se stessa, manca di cuore; ma chiediamoci: ”Coloro che non hanno il tablet come si sentono?” Non sarebbe il caso di mostrare un po’ di equilibrio e ragionevolezza? (Filip.4:5)
Esempio: COMMENTI ALLE ADUNANZE:
I  commenti vengono ingessati e incanalati sulla falsariga voluta dai “cavalieri” “podisti” con risposte pilotate e molte volte sembrano bisogni locali per colpire Risultato: Scarsità di commenti, scoraggiamento, timore di commentare. I fratelli e sorelle invece di manifestare uno spirito gioioso e allegro, sono intimoriti. Questo è lo spirito che vige nelle congregazioni da me visitate e nelle congregazioni della mia città.
COLLEGAMENTO TELEFONICO
Per ascoltare le adunanze da casa concesso a chi sì e a chi no. Chi può stabilirlo? Dove è andato a finire il Cristianesimo lasciatoci da Gesù con la Sua semplicità, umiltà e misericordia?
Domanda di riflessione?
Con questo spirito come possiamo affrontare le difficili prove che ci attendono? Su quale binario la tecnocrazia bullista ha indirizzato l’Ekklesia?
Il reuccio cantava: “Binario triste e solitario”
I fratelli hanno bisogno di riacquistare la gioia e la serenità che deriva dal servire Iah e il Suo Re Intronizzato. La maggior parte dei vaccari non incoraggia i fratelli. Come possiamo incoraggiare i fratelli e sorelle? Ognuno di noi, indipendentemente dai privilegi che abbiamo, possiamo aiutare l’Ekklesia mostrandoci come descritto in Isaia 32:2. I tempi sono difficili e di problemi ce ne sono tanti, Satana sta colpendo le congregazioni, noi Consapevoli e onesti abbiamo la consapevolezza di aiutare i nostri fratelli imitando Iah e Gesù levandoli dalle bocche dei lupi travestiti da pastori. Abbiamo un grosso lavoro da compiere per aiutare e incoraggiare l’Ekklesia onesta. Buon lavoro.
Ad En-Ghedi sta piovendo, fa freddo, mi ritiro nella mia grotta a meditare su un altro post per degli input sulle Riforme
Un caloroso abbraccio fraterno dal vostro fratello
Nabot


________________________