Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

12/12/14

TDG : EVOLUZIONE DELLE DIRETTIVE SULL' ESPULSIONE DEI MEMBRI E RELATIVE REGOLE.


1980 o 1952 ?





La pratica della disassociazione con gli annessi comportamenti ostracizzanti, non fu un'invenzione del CD del 1980, fu introdotta per la prima dai TdG nel 1952. Poi nel 1974, (in Italia nel 1975, si veda al riguardo w 15/01/1975) si assunse un atteggiamento più equilibrato,più moderato, più umano e cristiano verso i disassociati. Ma non durò a lungo, perché nel 1981 (w 15/9/1981 edizione italiana 1/1/1982) si tornò alla posizione rigida precedente al 1975.Che poi è rimasta immutata fino ad oggi (w 11/2014).

Nel maggio del 1980 alla sede centrale ci furono una serie di disassociazioni per "apostasia contro l'organizzazione" (Km 09/1980). Raymond Franz (08/05/1922- 02/06/2010) in quell'occasione non fu disassociato, diede solo le dimissioni dal Corpo Direttivo e continuò ad essere testimone di Geova fino a novembre 1981, quando, per ironia della sorte, anche lui fu disassociato per aver violato le norme sulla disassociazione contenute nella w 15/09/1981 ed. ital. 1/1/1982. Sembrerebbe per aver pranzato in un ristorante con un suo amico, ex tdG, che poi era anche il suo datore di lavoro.

La pratica della disassociazione,così come noi la conosciamo, fu introdotta per la prima volta nelle congregazioni dei TdG nel 1952. L'articolo che diede il via a questa procedura poco aderente alle Sacre Scritture e agli insegnamenti del Maestro, si intitolava "Mantenere l'organizzazione pura" e fu pubblicato sulla w 1/3/1952 (ediz. italiana 15/8/1952 pp.243-253). Perché il fratello Knorr fece una
riforma così drastica nel 1952 ?

Pare ,a quanto sembra , che molti fratelli alla sede centrale e non, furono scossi da un gravissimo scandalo interno alla betel stessa ,che coinvolse beteliti e fratelli delle congregazioni dello Stato di New York.
Un informativa sostiene che vi fosse una sorta di scambio di coppie e relazioni extra-coniugali, tra coppie che servivano in betel e altri nelle congregazioni, e altre pratiche simili riguardanti la moralità  . Probabilmente, e a ragione ,il fratello Knorr si rese conto che doveva fare qualcosa, e li sul momento optò per una riforma drastica, che al momento sembrava la più utile al popolo di Geova , soprattutto li alla sede centrale e in America. Ma sappiamo a quali ripercussioni portò la riforma Knorr e oggi và rivista alla luce della
bibbia e dei fatti che avvengono nelle congregazioni di mezzo mondo.

E PRIMA DEL 1952 ?

Prima di allora, durante la presidenza di Russell e Rutherford, premesso che “la somministrazione della disciplina non è solo degli anziani, ma di tutta la Chiesa. ...", la procedura da seguire con gli espulsi era quella indicata in Matteo 18:15-17. (Si veda al riguardo Studi sulle scritture Vol. 6 The New Creation pp.289,290).

L'espulso veniva trattato come “come un pagano e un pubblicano – Matteo 18:17”. ..."Secondo questa Scrittura, tutto ciò che la chiesa potrebbe fare sarebbe, dopo aver invano cercato di indurre il fratello a pentirsi e a cambiare, quello di ritirare la speciale comunione fraterna con lui fino a quando egli avrebbe espresso la volontà poi di fare il bene. Poi dovrebbe essere ricevuto di nuovo in piena comunione. Nel frattempo il fratello può semplicemente essere trattato gentilmente, in modo cortese, come sarebbe giusto per noi per trattare qualsiasi pubblicano o Gentile"- (w 1/3/1919 p.69) Come siamo lontani anni luce da questi insegnamenti cristiani ed amorevoli!!!

Possa Geova intervenire sul corpo direttivo affinché sia pienamente consapevole dell'allontanamento
lento e graduale dagli insegnamenti cristiani in merito al come procedere nei casi di espulsione .





________________________