Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

29/08/15

Geoffry Jackson viene interrogato in merito alla direttiva dei due testimoni in caso di abuso. Deuteronomio 22:23-27


Il Pubblico Ministero invita Jackson a  leggere Deuteronomio 22 : 23-27  dove viene esposta la regola di un solo testimone valido per una violenza sessuale su una donna.  Secondo lei Gesù avrebbe citato questa scrittura se qualcuno glielo avesse chiesto ? Risposta di Jackson " Mi piacerebbe chiederglielo anche a me !





Traduzione .

P.M. Mi piacerebbe ritornare alle basi bibliche. Lei ha fatto referenza a Matteo 18:16. Secondo come lo capisco io_mi corregga se sbaglio_si riferisce a Deuteronomio 19:15? In altre parole, quello che Gesù stava facendo era riferirsi a quell'aspetto della legge mosaica che tratta rispetto all'evidenza ?

JACKSON :LUI citò, e lo fa spesso, la legge Mosaica però le diede un'applicazione cristiana.


P.M.Però questo si trova nella legge di Mosè,come dice Deuteronomio 19:15,giusto?

Jackson :È un elemento che si trova tanto nel vecchio Testamento che nel nuovo Testamento.

P.M.Quello che mi interessa e forse lei mi può aiutare, è sapere perché questo si applica in caso di una violenza sessuale quando chiaramente la referenza di Matteo che lei ci diede, non è un'argomento relazionato con una violenza sessuale.

Jackson :Si, si potrebbe chiarirlo un pò di più. Ci sono principi biblici che la Bibbia distacca-per esempio II Corinti 13:1.
Mi scusi, Sr Stewart, mi sente?
P.M. : Si

Jackson :Ok.

I Timoteo 5:19 non è soltanto un versetto ma è un principio basico che sostiene l'evidenza spiegata dalla bibbia.
Però si potrebbe di nuovo enfatizzare, che questo si riferisce ad un comitato nominato dall'Eklesia (chiesa),il quale
 determina se una persona dovrebbe rimanere o no nella congregazione.
Il sistema giudiziario -ne sono sicuro, potrebbe risparmiare alla corte... alla commissione... del tempo, sono certo che lei vorrà riportare alla mia attenzione Deuteronomio dove si menziona il castigo della lapidazione. Però quello che dobbiamo ricordare è che nelle leggi che furono date alla nazione D'Israele, lei trova il potere giudiziario, il sistema penale, tutto insieme.
Quando nacque il cristianesimo, Il Signore Gesù Cristo, ci diede istruzioni, la Chiesa Cristiana non aveva l'autorità di mandare la gente in prigione, giustiziarla o fare qualcosa contro gli altri.
Pertanto il sistema giudiziario nella congregazione cristiana concerne solo la pulizia spirituale della stessa e le regole in quanto alla situazione rimangono le stesse in tutta la bibbia.

P.M.: D'accordo, Sr Jackson questo è esattamente il punto che mi interessa. Lei è esperto -e forse può esaminare Deuteronomio 22:23-27?

JACKSON :DEUTERONOMIO 22 :23-27?

P.M.:PAG.304 dove dice che ::
Mi faccia distaccare questo :
Non mi sto riferendo al tema della lapidazione, mi sto riferendo al tema della circostanza.
Quindi il seguente esempio è uno dei quali sono particolarmente interessato.Senza dubbio la donna non ha commesso peccato.
Quindi il punto di quest'ultimo esempio è che lì non ci fu nessun secondo testimone in quanto la donna era nel campo, lei gridò, però non ci fu nessuno a salvarla  / aiutarla, è d'accordo?

Jackson :Posso spiegarglielo Sr.Stewart. Vede, penso che sotto testimonianza qualche TG, l'ha già spiegato, che i due testimoni possono essere, in alcuni casi, le circostanze. Credo si diede già un esempio alla Corte.

P.M :Facciamo prima a considerare il tema passo x passo.

Jackson :Ok. Era la risposta alla sua domanda..

P.M.:Nel passaggio che stiamo considerando, in questo esempio, lei accetta che è un caso dove non c'è nessun altro testimone a parte la donna?
 
Jackson :Non abbiamo altri testimoni a parte la donna, però ci sono le circostanze.
P.M :Si bene le circostanze sono quelle che fu violentata nel campo.

Jackson: Mmmm -hmm. SI, c'erano le circostanze.

P.M. Essendoci solo un testimone lì senza dubbio, fu sufficiente, per arrivare alla conclusione che l'uomo dovesse essere condannato a morte per mezzo della lapidazione?

Jackson. Mmmm -hmm Si questo

P.M. No penso che siamo d'accordo sul punto. Si. Non è che se avesse chiesto a Gesù rispetto a un caso di abuso sessuale potrebbe averle citato questa parte di Deuteronomio e avrebbe risposto che non era necessario compiere con il requisito dei due testimoni?

Jackson. Sicuramente mi piacerebbe chiederglielo a Gesù, non posso farlo in questo momento, anche se spero di farlo in futuro. Però questa è una domanda ipotetica, se avessimo la risposta, allora potremmo appoggiare ciò che ha detto.

P.M. Bene, in un certo senso è ipotetica però in realtà mi chiedo :è la base biblica -e lei è l'esperto non io -è la base biblica della regola dei due testimoni così solida, o non è che ci sia la possibilità che il Corpo Direttivo riconosca che in casi di abusi sessuali non ci sia bisogno di applicare questa regola?

Jackson. Nuovamente.., se potessimo menzionare il fatto che noi abbiamo già riconosciuto che le circostanze possono anche essere uno dei testimoni.
P.M. Bene, ci arriverò, ma la mia domanda è un'altra
La mia domanda è :È per caso la base biblica della regola dei due testimoni in relazione ai casi di abuso sessuale, una base solida?

Jackson Crediamo di sì per il numero di volte in cui questo principio si enfatizza nelle Scritture
 
P.M.: Lei saprà naturalmente che in caso di adulterio se ci sono due testimoni di tale circostanza questo basterebbe?

Jackson. SI

P.M. Ossia, in altre parole, non c'è nessuna necessità di due testimoni per l'atto adultero in sè stesso ma bensì che ci siano testimoni della circostanza di opportunità?

Jackson: Mi scusi ho bisogno che mi chiarisca maggiormente questo punto.Non sono sicuro.

P.M :È nello stesso libro Pascete il gregge nel foglio 120 pagina 61.

Jackson: Silenzio... (guarda l'orologio)


P.M.: Mi scusi lo vede? È nel paragrafo 11?
Jackson :Ah paragrafo 11. SI ce l'ho.

P.M: Questo è anche nel capitolo che tratta se un comitato giudiziario dovrebbe essere formato oppure no.
"In quanto al tema dell'evidenza (testimoniata da almeno due testimoni.) che l'accusato è rimasto tutta la notte nella stessa casa con una persona del sesso opposto (o nella stessa casa di una persona conosciuta come omosessuale) in circostanze improprie. Questo è il titolo. Quindi continua :"Gli anziani dovrebbero usare sano giudizio nell'analizzare la situazione prima di formare un comitato giudiziario. E il secondo punto al margine dice: Se non ci sono circostanze attenuanti, dovrebbe formarsi un comitato giudiziario sulla base di forti prove circostanzanziali di porneia.

Jackson :Mmmm -hmm.

P.M: Lei vede che in fondo alla pagina si trova l'esempio di un fratello sposato che trascorre un'insolita quantità di tempo con la sua segreteria e due righe più sotto dice :" Più tardi quando lui afferma di dover passare la notte fuori "per un viaggio di lavoro " sua moglie insospettita e un familiare lo seguono fino a casa della segreteria. Loro osservano... essenzialmente l'opportunità/l'evidenza di un possibile adulterio. E quindi questi due testimoni bastano per stabilire il caso. Lo vede?

Jackson :Lo vedo.
 

P.M: QUINDI nel caso di abuso sessuale di minori dovrebbe essere... non crede? che un testimone dell'opportunità (evidenza?) che succeda un abuso sessuale sia considerato sufficiente come un secondo testimone?
Jackson: Si, questo si -Si lì non c'è - cosa dice qui?.
P.M. Circostanze attenuanti.
Jackson: In circostanze improprie.
P.M. Pertanto, un testimone di un'evidenza circonstanziale o corroborante potrebbe essere sufficiente per compiere il requisito di secondo testimone?
Jackson. È una domanda molto ampia e penso che ci sia bisogno di esaminarla attentamente.
P.M Bene, [è importante determinare se ]il secondo testimone [deve ]essere stato testimone [oculare ]dell'abuso in sè stesso o se lui o lei possano essere testimoni circostanziali per dimostrare l'evidenza. Per questo mi lasci usare un esempio :Che dire del trauma, il trauma evidente della vittima, può essere possibile che questo sia considerato per dimostrare l'evidenza?

Jackson :Si bisogna prenderlo in considerazione e se potesse menzionarlo Sr Stewart, queste sono le cose nelle quali siamo interessati a continuare dopo che termina la Royal Commission per assicurare che sia tutto a posto perché sicuramente queste sono le cose in cui siamo interessati.
P.M. Però lei capirà Sr Jackson che noi siamo interessati a sapere che libertà ha lei nei movimenti e anche, fino a che grado voi siate obbligati dalla bibbia e che livello di flessibilità abbiate per fare cambiamenti nei procedimenti?
Jackson: Questo è giusto. Bene potrei dire -Perdono. Perdono.

P.M Volevo dire sua Signoria, potrebbe essere un momento appropriato x una pausa per il pranzo?
Sr Jackson cos'è quello che voleva dire?

Jackson :Stavo per dire: Penso che sia già stato stabilito nelle udienze, però sennò certamente questo è qualcosa che abbiamo bisogno di considerare.
P.M Molto bene. Sr Jackson è conveniente che facciamo una pausa per il pranzo. Torneremo alle 2 in punto ora di Sidney.

Fine traduzione


________________________________________________________________________________