Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»






HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

27/03/18

Nuova disposizione dietro le quinte ?






Concordo con te Crystal. Ma adesso lo chiami equilibrio. Il punto è che non sono equilibrati.


Nuova disposizione sulle nomine in arrivo ?

Mio figlio è da un anno un Co, e ad un ultimo seminario ha riferito che la filiale ha detto a chiare lettere di martellare gli anziani di vecchia data a mettersi dietro le quinte. E addirittura i Co che se la sentono, di dire a chiare lettere di far fare un passo indietro. (Dare le dimissioni). Per dare spazio a giovani nuovi coordinatori, e oratori assemblee. (Il sorvegliante del servizio nemmeno un accenno)

 Ma se tutto si incentra sul servizio? Gli ho detto! Non gliene importa, vogliono giovani CCA. Anche se fanno solo 5 ore al mese. Ma se sono capaci ed organizzatori vanno bene lo stesso. Perché finché non cambiano disposizioni se uno è CCA, potrà avere altri privilegi. Sorv. del Servizio, no. E comunque tutto parte dal vertice.


Ha detto:" che vedremo i benefici fra un paio di anni." Geova benedirà questa nuova visione del CD. Così mio figlio ha detto.



________________________________





** Crystal Il Cigno   li 27/03/18, 07:29  aveva domandato :
 
Scusa Antonino ti dico per esperienza personale, nella mia ex congregazione quando ero s.m. facevano fare tutto agli anziani e ti parlo di 10 anni fa circa. Adesso tutti in tribuna i vecchi anziani e servitori,  e danno nomine a destra e manca ai giovani. Ci voleva equilibrio prima e dopo.
 
 
 
____________________________________

80 commenti:

  1. ..tutto questo compare nella Bibbia? Mosè fu scelto da Geova quando era oramai anziano di Età. "i capelli grigi sono una corona di bellezza". e poi ci sono giovani come Timoteo nella Bibbia. Questo ci deve far capire che le qualità morali, spirituali, sono importanti. sia se si è giovani che se si è piu adulti. Non è avendo anziani più giovani che si risolvono i problemi. Ma aiutando tutti a coltivare la saggezza, la capacità di pensare, di ragionare, la capacità di rispettare gli altri, di non essere signori sulla fede degli altri. Saper usare un tablet o inviare email non rende un giovane un buon pastore. Aderire a quello che dice la Bibbia è il passo più importante per crescere. ci sono direttive non basate sulla bibbia? quali danni hanno fatto? come chiedere scusa ai fratelli? come rimediare? queste sono le domande corrette da porsi. lo stile americano di mandare tutti in pensione spirituale ha base biblica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che siamo alla frutta Antonino E !
      Poveri noi che fine abbiamo fatto !!

      Elimina
    2. @bereano
      ...mi hai letto nel pensiero...

      Elimina
    3. "Usando" i versetti della Bibbia per avallare ad ogni costo ciò che sostieni potresti dire di tutto e di più. Soprattutto se chi riceve le tue informazioni non ha diritto di replica, pena la testa. Troveranno la pezza per esaltare i giovani rispetto ai meno giovani e dar loro il ben servito, seppure questi ultimi dotati di maggiore esperienza e profondità.
      Timoteo era giovane. Ma era un giovanotto "sui generis", con caratteristiche non comuni ai suoi coetanei. Per quello fu scelto, non perché era un asso alla Play Station o al calcetto ....
      Per contro, come è stato più volte osservato, Mosè fu mandato altri 40 anni a fare il pastore affinché fosse pronto prima di essere impiegato come condottiero, ad 80 anni suonati. Nella stragrande maggioranza dei casi Geova usò persone la cui saggezza ed il cui spessore spirituale era accompagnato da una profonda esperienza maturata (anche) con l'età.
      La Bibbia non incoraggia in nessun passo a mandare nelle case dei fratelli dei lattanti col ciuccio in bocca che nulla sanno della vita reale a dare "consigli" copia e incolla, che hanno letto velocemente in auto cinque minuti prima da qualche parte. Come potrebbero aiutare realmente famiglie con i problemi tipici di giovani, vecchi, adolescenti, pensionati, ecc. senza averli affrontati?
      Che tipo di visite pastorali potrebbero fare (posto che le facciano...perchè manco i "vecchi" anziani molto spesso le fanno a dirla tutta...)? Come li vedrebbe la congregazione? Torno a dire ciò che ho spesso osservato: le regole su come scegliere i pastori sono ben trascritte nella Parola di Dio da millenni e sono molto chiare. Basta seguirle. Basta privilegiare persone che effettivamente soddisfino tali requisiti scritturali e non pescare tra nipotini, affiliati e sostenitori.
      I requisiti scritturali si rivolgono a fratelli non convertiti di recente e ad individui che abbiano una buona reputazione sia dentro che fuori la congregazione (vuol dire che uno ha avuto il tempo per farsi un nome rispettabile ..) o ancora mariti di una sola moglie.
      Non c'è troppo da girarci intorno. Le indicazioni bibliche, seppure non categoriche sono molto molto chiare.
      Per chi le vuol seguire, ovviamente...
      Se poi chi fa i giochi decide come meglio crede e mette le sue parole in bocca alla Bibbia per avallarle, questa è un'altra cosa...

      Elimina
    4. Antonino E29/03/18, 15:11

      Voice tutto vero quello che dici. Il modello biblico è ben scritto nella Bibbia. Non bisogna inventare altro. Ma è evidente che loro sono motivati da altro. Forse perché hanno paura di perdere i giovani. Così le incaricano prima, cosi pensano di motivarli. Hanno perso una generazione e uomini validi , non si capacitano del perché. O meglio lo sanno che il cdf romano ha fatto danni (non lo,vogliono ammettere). Così cercano di rimediare per almeno due anni con nomine di giovani rampanti.

      Elimina
    5. Come al solito si va da un estremo all'altro, ma il problema non è la disposizione in se ma gli anziani e i sorveglianti che le applicano.
      Noi è vero abbiamo un problema di insegnamento e direttive da aggiornare alla bibbia, ma il problema più grande sono i nominati e la loro gestione delle congregazioni.
      Se ci pensiamo bene se un nominato è una brava persona amante di Dio farà applicare bene anche una direttiva sbagliata facendo da filtro. Invece anziani che sono cattive persone nel senso che non amano Dio ma fanno interessi diversi da quelli di Dio e del gregge useranno anche direttive ottime in modo errato e fuorviante. Vedi cosa combinarono i farisei con la legge sul Sabato,una legge ispirata ma applicata in modo cattivo e contrario alle leggi e principi divini.
      Problema numero 1 i nominati e le linee di comando tra il corpo direttivo e i proclamatori semplici li si annidano i lacci e i lacciuoli le paludi e gli stagnanti acquitrini della malateocrazia nei testimoni di Geova di cui facciamo parte attiva.
      Li va fatto un intervento incisivo e biblico.....aspettiamo con santa pazienza.
      Intanto vi dico che noi proclamatori già sappiamo da un bel pezzo chi non ha i requisiti x essere nominato proprio perché li vediamo nella vita di ogni giorno come fanno le parti dal podio, come insegnano sotto il podio e come fanno le visite pastorali. Basterebbe chiedere a noi proclamatori testimoni oculari di ciò che avviene ogni santa adunanza e fuori e avremo il reale stato delle cose. Ovviamente anche i proclamatori sono imperfetti ma Gesù e gli apostoli chiedevano alla congregazione di scegliere uomini tra loro x incarichi. Se lo facevano gli apostoli di Gesù non sarà forse il caso di riesaminare la gestione nomine imposta alla congregazione da un gruppo elitario di nominati ?

      Elimina
  2. Fratelli,fratelli...oramai è già un paio d'anni (o anche più?) che lo vado dicendo: ai piani alti stanno operando un programma di rottamazione! Per me su questo non ci sono dubbi, solo evidenze (a partire dal trasferimento della maggior parte del cibo spirituale dalla carta a internet). Invece, il quesito, secondo me, è: cosa intendono fare con la rottamazione? E sviluppando questo quesito mi chiedo: perchè questo ripulisti generazionale? Cosa hanno in mente da un punto di vista dottrinale? perchè voglio abbassare l'età dei nominati? si aspettano forse resistenze dai nominati di vecchia data per una qualche motivo?

    Teor

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sigismondo29/03/18, 08:50

      Hai perfettamente ragione TEOR,

      a causa di impostazione passate c'è la concreta possibilità che non riescano ad ammettere che oggi non ci capiscono più nulla sul motivo per cui non arriva harmaghedon, generazione, tipi ed antitipi. Disquisizioni dottrinali a parte, il problema di fondo è la totale mancanza di umiltà. Si profila un cambio di vedute secolarizzato e hai perfettamente ragione nel sostenere che i rischi di resistenze dalla vecchia guardia (che ha fatto immani rinunce quali studio, lavoro, casa, figli in vista di un intendimento evidentemente forzato) privilegiano la nomina di giovani leve che sono ignare a tutto ciò.

      Per assurdo abbiamo fatto proprio ciò che non dovevamo fare, basare tutto sul sacrificio di pubblica lode, trascurando le opere vere nei confronti di parenti, vicini, amici.

      Torno a ripetere, un buon bagno di umiltà è ormai necessario, l'alternativa è solo il giudizio avverso...

      Elimina
    2. I giovani saranno pure ignari di tutto quello che si è detto e fatto nel passato, ma a differenza di 20/30 anni fa, oggi con internet è possibile fare qualcosa che prima era impossibile: FACT-CHECKING.
      Ora tutto quello che viene scritto nelle riviste e/o detto alle assemblee e congressi può essere tranquillamente vagliato alla luce della Bibbia (ricordiamocela la BIBBIA) e con quello che è stato detto e scritto negli anni passati.
      Internet è una manna in questo, così come la tecnologia in generale: in un attimo si può sbugiardare il messaggio velato che si è cercato di mandare con il video sul 1975 dell'ultimo congresso, così come le contraddizioni sulla "dottrina" della doppia generazione, sul 1914 e via dicendo.
      Oggi non si hanno scuse, le si vuole essere consapevoli di nome e di fatto, a differenza della fratellanza vissuta negli ultimi 40 anni che doveva accettare tutto quello che gli veniva insegnato senza possibilità di verifica.

      Elimina
    3. Sul 1914 non vi è errore la Grande Guerra inizia proprio nel 1914 ad adempimento di Matteo 24 dove si profetizza ""regno contro regno e nazione contro nazione "" e come mostra Rivelazione il cavallo della guerra esce subito dopo il cavallo bianco di Cristo

      Elimina
    4. Il fratello di N.29/03/18, 18:15

      Dipende da cosa vedono e da cosa cercano i fratelli.

      Cosa vedono troppi fratelli di vecchia data?

      La profezia riportata in Matteo comincia ad adempiersi nel 1914 e lo sappiamo perchè sono i fatti storici a parlare.
      Invece, buona parte di quello che la Societá ha agganciato alla profezia di Gesù si è rivelata una pura speculazione spacciata per veritá divine.

      Cosa cercano i fratelli?
      Basterebbe che la Societá facesse questo: Riconoscere di aver sbagliato a fare speculazioni inutili causando molte pene ai fratelli.
      Invece cambia intendimento e spesso fa capire a chi non sa, che sono i fratelli che all'epoca non compresero bene e se pure deve ammettere un errore, lo accenna velatamente e minimizza le sue responsabilitá.

      Ora questo è gravissimo perchè la Societá ha sempre affermato di essere fedele e onesta. Ora, visto che Geova ama i suoi servitori e non si sogna mai di dire al suo popolo delle informazioni errate, allora la Societá è responsabile in buona fede di ogni intendimento errato.
      Ma se la Societá continua a perseverare per convenienza nell'errore sapendolo bene o cambia ma nega o minimizza l'evidenza dei suoi errori, appare chiaro ai fratelli che c'è disonestá intellettuale.
      Poi scopre che i fratelli non hanno tanta fede nello schiavo fedele e saggio...

      Elimina
    5. @Mission il 1914 puó essere additato come l’inizio degli ultimi giorni secondo i segni che Gesù aveva profetizzato e che si sono incontestabilmente avverati.
      Quello che è lampante essere sbagliato è il dogma dei sette tempi, che senza alcuna base scritturale posteriore a sostegno e con un’evidente manipolazione delle date storiche (vedi la distruzione di Gerusalemme avvenuta nel 607 mentre per tutto il mondo accademico è avvenuta nel 587) per fa coincidere gli anni e arrivare all’ottobre del 1914, data assolutamente senza alcuna rilevanza storica visto che la prima guerra mondiale scoppió a luglio.
      Oggi è molto più facile confutare queste cose rispetto al passato, confrontare queste dottrine con quello che viene pubblicato (vedi Torre di Guardia del 15 marzo 2015).

      Elimina
    6. Comunque Samgar sono d'accordo che non deve essere un DOGMA assoluto!

      Elimina
  3. @samgar
    Quello che dici è vero.
    Il punto è sempre lo stesso: che fai? ti dimetti e te ne vai? contesti? sei disposto a fare una battaglia e perdere famiglia, figli, affetti e la tua vita intera? Perché è questo che alla fine farebbero se vai con tanto di ricerche in mano. Le contestazioni, su qualsiasi base, seppure veritiera, non sono contemplate.
    Non tutti hanno questo coraggio, di restare soli e vivere da appestati, che non è umano se vogliamo dirlo.
    Per fare questo liberamente alla base si dovrebbe fare un passo indietro sull'ostracismo e rendere liberi i fratelli di parlare e fare domande, anche e soprattuto scomode senza temere ritorsioni.
    Ma questo, a mio giudizio, per ovvie ragioni, non accadrà mai...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contestare con la POTENTE burocrazia è battaglia persa in anticipo.Davide sapeva che Golia era nettamente più forte di lui e anche se aveva Geova dalla sua parte non lo attacco direttamente e non indosso nessuna armatura di Saul.
      Davide prese delle piccole pietre liscia e a debita distanza di sicurezza Le uso contro il gigante. Una lo colpì. Questo è il metodo corretto per sostenere la verità contro la POTENTISSIMA burocrazia interna fatta di lacci e lacciuoli e matasse a tela di ragno a cui nessuno può sfuggire.....ovvero parlare Bibbia alla mano a debita distanza di sicurezza poi sarà Dio se è Suo desiderio fare in modo che le cose cambino. Farsi disassociare non è un atto di coraggio ci vogliono due minuti a farlo e non é un Grande problema. Il coraggio è resistere e aiutare altri e proporre riforme bibliche anche usando sotterfugi e nickname come hanno fatto Gesù i primi cristiani e uomini come Tyndale o altri

      Elimina
    2. Risvegliata30/03/18, 00:21

      Voice, i primi cristiani ebrei ebbero il coraggio di lasciare le sinagoghe e vivere come appestati per seguire Cristo?
      I primi cristiani sacrificarono le loro vite, divenendo martiri per obbedire alla legge del cristo piuttosto che alle tradizioni orali?
      Gesù venne per mettere spada in famiglia?
      Si, si è ancora si.
      Il coraggio viene dalla fede. Chi manca di fede, continui a chiederla a Dio...

      Elimina
    3. @risvegliata
      Non vorrei essere frainteso. Non sto dicendo che non si può fare, ma che non è da tutti avere tale coraggio, come non lo fu allora. Facciamo i dovuti paragoni, però. Cristo era il figlio di Dio mandato dal Padre sulla terra con prove evidenti, seguirlo significava fare la volontà di Dio. Oggi come oggi avere il coraggio di "lasciare" l'organizzazione e/o farsi espellere non è la medesima cosa. Per seguire chi poi? Non occorre vivere da appestati, occorre far in modo che torni la trasparenza e l'onestà nel popolo di Geova.

      Elimina
    4. Risvegliata30/03/18, 19:17

      "per seguire chi poi?"
      Oggi ,chi stia seguendo ? Gesù? O uomini?
      Se smetti di seguire uomini, finalmente sarai libero di seguire Gesù e di adorare il Padre in Spirito e Verità. ..quella verità che tanto manca all organizzazione dei tdg.

      Elimina
    5. Buongiorno Risvegliata cerchiamo di sfatare qualche tabu nelle discussioni tra testimoni di Geova.
      Qualsiasi movimento che si ispiri alle Scritture e voglia servire Geova e mettere il regno al primo posto dovrebbe avere delle caratteristiche fondamentali :
      1 Riunirsi regolarmente o in case private o in luoghi adatti
      2 Operare insieme con ordine per portare il messaggio alle persone
      3 Darsi e nominare rappresentanti e pastori che curino l'unità e le necessità della locale congregazione
      4 Stampare del materiale spirituale recente che aiuti a svegliare le coscienze ed informare

      Se un consapevole decide di lasciare questa organizzazione e darsi all'ostracismo cosa farà poi ?
      Studia la bibbia da solo o con 1 o due persone e basta ?
      Andrà in predicazione ad invitare le persone dove ? Ad adorare da sole in casa oppure insieme a loro ?
      Si unirà ad altre chiese od organizzazioni che si dicono cristiane ?
      A che io sappia solo due movimenti veri che predicano ci sono ancora ed essi sono i fratelli della Vera Fede in Romania e gli Studenti Biblici , questi due gruppi predicano il regno e usano pubbblicazioni dei testimoni di Geova datate ai tempi di Russell e Rutherford e per me non sono apostati ma fratelli a meno che non rinneghino la Verità. Però è anche vero che non mi pare abbiano avuto molto impatto nel mondo e sono molto limitati nell'opera che svolgono comunque si stanno impegnando molto e attivamente nei loro modi.

      Invece tutti i fratelli unti del passato come Tyndall e altri riformatori hanno operato in clandestinità cercando di far circolare riforme bibliche che contrastavano lo strapotere della classe clericale o come mi piace definirla la BUROCRAZIA sopra l'EKKLESIA una burocrazia POTENTISSIMA che spesso invece di sostenere i fratelli sinceri ed onesti li SCHIACCIA e li TRITA mettendoli in condizioni di infermità e di non nuocere agli interessi del SISTEMA

      Noi non abbiamo il diritto legale di giudicare dato che il giudizio spetta a Gesù e a Geova. Se Tyndall o altri riformatori biblici avessero avuto INTERNET a disposizione e la possibilità di usare anonimato per essere al riparo dalla potente struttura clericale e dall'Inquisizione cattolico romana o spagnola che imperversava in quei mitici tempi di riforma lo avrebbero certamente usato e avrebbero ringraziato Geova per avere un allaccio al web. A quel tempo usarono la stampa espressione di libertà e l'organizzazione non riuscì a bruciare tutti i libri e le idee che ne scaturirono. E' solo questione di tempo la Vera Verità non la puoi fermare prima o poi verrà sempre a galla e qui i consapevoli hanno il tempo e Dio come alleati ma una prova è aspettare con pazienza ma non con le mani in mano ma operando nel quel possibile senza farci azzannare dal SISTEMA ipercritico dei burocrati e della burocrazia fanatica!!

      Elimina
  4. Nondicoilmioincarico30/03/18, 10:44

    Fin quando non si introdurrà una disposizione che obbligherà a ruotare gli incarichi a livello di congregazione o di circoscrizione rimarrà tutto così.
    Voi avete mai visto un CCA con l'incarico da tanti anni o un Sorv. Assemblea da tanti anni farsi da parte volontariamente e lasciare spazio a giovani anziani spirituali che ha addestrato?
    Il ricambio generazionale com'è stato fatto finora (defenestrare i vecchi e buttare dentro i giovani senza addestramento) non è il massimo.

    Mentre stabilire il principio di rotazione permetterebbe magari di addestrare i giovani e al tempo stesso salvaguardare la dignità dei vecchi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo con te Nondicoilmincrc............una cosa mipreme siano comunque essi approvati dai fratelli che servono per alzata di mano in una riunione apposita e a tempo determinato che siano 6 mesi oppure 2 anni ma non il posto fisso e poltrona a vita a scapito del nome di Geova che questi non si riesce a smuoverli neanche se abusano del tavolo in cui mangiano. Deve essere più facile cambiare ma non rottamare gli anziani fedeli no questo è dannoso per lo spirito dell'ekklesia. Decadenza automatica delle nomine a tempo stabilito e elezione teocratica a voto palese dei nuovi sorveglianti.

      Elimina
    2. Nondicoilmioincarico30/03/18, 11:33

      Sicuramente va trovata la forma.
      Ma non esiste che un CCA o un Sorv. Assemblea sia a vita.

      E' più giusto che questi fratelli (che magari hanno anche esperienza) si mettano automaticamente da parte ruotando con gli altri e addestrando i più giovani che magari servono al loro posto per un periodo.

      Potrebbe funzionare come succede con il Consigliere Ausiliario: ogni anno si ruota se ci sono fratelli qualificati.

      Questo a mio modo di vedere sarebbe un grande passo in avanti perchè imporrebbe ogni anno ai corpi degli anziani di girare e rinnovarsi.

      Stessa cosa per le circoscrizioni.

      Elimina
    3. Il consigliere ausiliario viene fatto ruotare una volta l'anno perché si sa che non porta vantaggi e benefici alle assemblee come oratore ho incarichi speciali Quindi al consigliere ausiliario e corpo direttivo lo fa fare la rotazione agli altri incarichi no. Quindi dal vertice vogliono questo. Il pesce puzza dalla testa ragazzi. Dal vertice proclamano umiltà ma ai fatti non è così.

      Elimina
    4. Leggo con interesse tutte le proposte del blog.
      Sebbene disapprovo fortemente l'attuale sistema piramidale/clientelare delle nomine - a qualsiasi livello - con tutti i suoni danni evidenti resto perplesso rispetto alle proposte di nomine "a tempo" e ricambi programmati. Non sto dicendo che non possano produrre effetti positivi, ma ci farei molta attenzione. Perché potremo andare nell'eccesso opposto, dove ricambi su ricambi produrrebbero solo confusione e perdita di direzione e stabilità della congregazione.
      Mi rifaccio sempre al sano insegnamento ispirato: hai i requisiti scritturali? Li manifesti TUTTORA? Perdurano nel tempo? Sono evidenti alla congregazione nel modo in cui ti raffronti con i fratelli e gestisci la tua opera pastorale? Se si, puoi conservare un incarico, è ed un fatto buono. Se invece non manifesti più i requisiti richiesti allora devi dimetterti o qualcun altro sopra di te deve esaminarti ed invitarti a farti da parte per ovvie ragioni. Punto. Certo, le nomine a tempo indefinito che lasciano in poltrona gente al di fuori di ogni spiritualità e di amore per i fratelli che manifesta lacune spirituali e debolezze gravi e/o ed interessi personali vanno estirpate.
      Ma i cambi di incarichi "a ciclo forzato" non so se rispecchiano il punto di vista scritturale. Se il fratello Tizio è un buon CCA riconosciuto perché devo cambiarlo? Se il sorvegliante del servizio è uno che ha a cuore tale sacro incarico perché deve cambiare per forza? E così anche il CO...
      Il problema è che oggi si vive all'interno un sistema UMANO collaudato completamente piramidale e clientelare, in cui un uomo nomina un signorsì come sottoposto ed ha lunga vita. E tu non puoi "combattere" quel sistema perché qualsiasi sia l'atteggiamento di un CCA il suo "superiore" lo mantiene lì, perché gli fa comodo.
      E la stessa cosa avviene all'interno del CDA. Si nominano parenti, cognati, galoppini e nipotini! O la stessa stortura c'è per rimuovere un CO che non ha più le qualità (..se mai le ha avute).
      Chi l'ha messo lì ce lo fa rimanere. Tu puoi ....cantare, ...saltare, ...scrivere alla filiale tutto quello che vuoi (..mi viene da ridere quando sento: "scrivi alla filale...!") ma ti rimbalza tutto! E' un sistema che è divenuto di fattura umana al 90% e non teocratica.
      Ci vogliono uomini fidati e spirituali nelle congregazioni e non amici, parenti e signorsì. E con lo stesso criterio nominare Co e Comitati di filiale.
      Applichiamo il metodo scritturale sui requisiti e non quello umano e avremo dei benefici a mio modesto parere...

      Elimina
    5. Giusto Voice quantunque si parlava non di ricambio ma di riconferma e decadenza automatica. In sostanza :
      Dopo un tempo prestabilito come i CO potrebbe essere 2 o 3 anni per me anche 6 mesi vanno benissimo le nomine decadono di ufficio e si potranno o riconfermare gli attuali perché hanno operato bene oppure si propngono fratelli idonei se ci sono, se non ci sono un comitato di ssrvitori e capifamiglia manderà avanti la congregazione senza per forza nominare un lupo in manto da pecora o un bulletto di chiesa

      Elimina
    6. Concordo su molti aspetti che diceva Voice. Il problema c'è è reale ed esiste. Pertanto Sarebbe buono come dicevi te esaminare singolarmente non fare tutto un'erba un fascio. Il problema è che
      diventato un sistema piramidale con scudo dove nessuno può buttare giù quelli che sono attaccati alla poltrona. I cosiddetti carrieristi. Allora per ovviare a questo è necessario una riforma drastica forse non popolare ma efficace. La rotazione non deve essere fatta in maniera indiscriminata. Sia un corpo di anziani composto da 5 anziani. Ogni anno si scelgono uno o due o se ci sono tre in grado di fare il cca. Forse non saranno tutti e 5. Ma se ce ne sono tre questi tre fanno La rotazione annuale a settembre.

      Elimina
    7. Nondicoilmioincarico31/03/18, 11:03

      @Omero
      E' proprio questo il senso.
      L'anno in cui il vecchio CCA si deve fare da parte non viene buttato via come avviene ora ma collabora e addestra all'interno del corpo il giovane CCA.

      Questo produce due effetti:
      Si produce un giusto addestramento rispettando la dignità di tutti
      Ma soprattutto si scalfisce l'idea di incarichi granitici che producono inevitabilmente situazioni pericolose

      Elimina
    8. Confermo gli anziani di età avanzata sono rilegati a un ruolo di scondo piano usati rararamente all'adunanza di vita cristiana per la preghiera e rarissimamente e in casi eccezionali in qualche piccola parte .E vengono umiliati ulteriolmente eliminanoli sia dal condurre la TDG.che il discorso per il pubblico che la preghiera ,perchè non sono più in grado di essere dei validi insegnanti .Mosè doveva giudicare più di 3.000.000.di persone e i giudizi più importanti gli faceva sempre lui, non fù messo in in un ruolo di secondo piano per ragioni dietà.un caro saluto a tutti.

      Elimina
    9. Antonino E01/04/18, 08:35

      Le cose cambiano caro Paperone. Prima i più esperti stavano in un posto responsabilità. E addestravano gli assistenti cosi in futuro potevano ricoprire l'incarico. Ma si sono accorti che in questo modo i più giovani non facevano mai progresso non erano mai pronti, mai raccomandati positivamente. Il CD ha dato l'input che le cose andavano cambiate adesso chi ha più esperienza sta dietro le quinte e a destra i giovani a posti di responsabilità. Vogliono vedere se invertendo la rotta tappano le falle del passato. Solo il tempo dirà se questa procedura è benedetta da Dio.

      Elimina
    10. anziano di lungo corso01/04/18, 08:42

      @ Paperone, condivido il tuo pensiero. Eliu disse: " Non sono quelli che semplicemente abbondano di giorni a mostrarsi saggi. Né quelli vecchi a comprendere il giudizio." Ammette che, non è sempre detto che gli anni fanno di una persona un uomo saggio. Ma, generalmente come egli stesso aveva detto prima la saggezza e l'intendimento risiedono nella persona anziana: " Ho detto: I giorni stessi devono parlare. E la moltitudine degli anni deve far conoscere la sapienza...E l'alito dell'Onnipotente da loro intendimento. Giobbe 32:7,8; Gli anni e l'esperienza di per se meritano rispetto, sono una risorsa insostituibile e una benedizione per le congregazioni. Penso, e senza presunzione che, i più giovani che hanno più forza ed energie di chi è più in la con gli anni devono umilmente riconoscere di farsi preparare per assumersi maggiori responsabilità. Nel prossimo futuro, quando come predetto ci saranno tempi molto difficili ci sarà bisogno di pastori amorevoli per proteggere il gregge di Dio. Un caro saluto a tutti.

      Elimina
    11. @premetto che sono un over 50(così non mi si accusa di essere partigiano)in merito alla scalata al 'potere' dei giovani e sugli eventuali "effetti collaterali dovuti alla loro inesperienza";volevo fare sempre con rispetto e modestia,una riflessione che ovviamente potete smentire
      Fatti alla mano ovviamente.
      Ma ad oggi su questo blog tutti i problemi,dibattuti,tutte
      Le sofferenze,le prevaricazioni,gli abusi di potere,
      Il vaccarismo,la burocrazia stritafratelli ecc ecc
      Carta d'idendità alla mano chi sono gli 'artisti' di tutti
      Questi capolavori che tanti danni hanno inferto,non solo
      Nei confronti di fratelli miti,ma anche buttando discredito
      sull'organizzazione,(sono di pubblico dominio gesta di CO,
      E CCA che hanno recitato per tanto tempo facendo una doppia
      vita,per poi una volta scoperti scappare con l'amante con tanti saluti ai fratelli alla quale davano lezioni di moralità e di spiritualità ad "alta definizione".)
      È vero come dice 'anziano di lungo corso'che i giovani devono crescere all'ombra di fratelli maturi per poter
      fare esperienza,ma fasciarsi la testa fin da subito prevedendo cataclismi futuri,quando ancora questa "governance"deve essere posta in essere,mi sa tanto di
      Vedere la pagliuzza nell'occhio dei giovani e by passare
      la trave dei danni causati a tutt'oggi della classe over 50/70.
      Con tutto il rispetto per tutti quegli Anziani che compiono
      Ogni sforzo per onorare il compito di pastore,anche se oggi
      magari sono un fratello particolarmente sfortunato,ma pastori veri ne ho conosciuti così pochi che non riesco a riempire le dita di una mano,e diversi di loro sono stati
      pure appiedati per motivi ridicoli. Saluti

      Elimina
    12. Su questo Resiliente condivido in pieno carissimo hai detto cose verissimamente vere. Stavamo ragionando con altri fratelli proprio di questo. Spesso il popolo di Dio perde l'equilibrio e va da un estremo all'altro purtroppo.

      Elimina
    13. anziano di lungo corso01/04/18, 17:57

      @ resiliente, mi dispiace non essermi spiegato. Dicendo che che i giovani devono umilmente riconoscere di farsi preparare per maggiori responsabilità da anziani esperti e devoti(e ce ne sono tanti ancora) intendevo che, coloro che assolveranno incarichi di sorveglianza dovranno pure rendere conto di quello che faranno. Non l'ho detto io, è scritto in Ebrei 13:17; Ecco la ragione per farsi addestrare bene.Prv.20:29; La colpa di ciò che sta succedendo non è della classe dei 50/70'enni, ma di quelli che di quella classe non tremano pur sapendo che dovranno rendere conto. Un abbraccio. (Il nome mi è stato dato dall'amministratore del blog)

      Elimina
    14. Che stiano preparando la dipartita dei sorveglianti di circoscrizione ? I soldi non ci sono piu. Basti vedere le poche sale del regno costruite o ristrutturate in italia che confrontate con gli anni del boom viene da piangere.In compenso é aumentata la struttura da mantenere. Vedremo .......intanto grazie a Antonino E. e tutti gli altri che a rischio della copertura informano i fratelli tramite questo spazio virtuale.Geova vi protegga mentre continuate a rischiare l osso del collo x amore della Verita e dei fratelli sinceri che amano Geova e Suo figlio

      Elimina
    15. Chissà. Tutti lo auspichiamo una riforma sui sorvegliati. Perché così come è strutturata oggi non va bene. Va depotenziato, farà meno del male alle pecore. Ma non ci credo.

      Elimina
  5. A mio giudizio non è necessario che le nomine decadano d'ufficio, ogni tot..
    E' tassativo invece che qualcuno (a sua volta nominato con serietà) che abbia maggiori responsabilità, con trasparenza e senza secondi fini, prenda periodicamente in considerazioni il sussistere dei requisiti scritturali a qualsiasi livello. Così per CDA, CCA, CO e CDF fino a salire..
    Cosa che - sulla carta - dovrebbe già funzionare così, ma la realtà dei fatti mostra che non avviene...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avviene perché il sistema è autoreferenziale. Devono essere messi dei paletti: nomine a tempo, non parenti che servano nel medesimo corpo degli anziani, che abbiano l'avvallo del 70-80 per cento della congregazione (votazione segreta).
      Se non si interviene ci sarà sempre quel sottobosco di amicizie, parentele, favori che avvelenano molte congregazioni.
      Comunque ricordiamo che "il pesce puzza dalla testa" - se le cose continuano così è perché "loro" vogliono comandare e non vogliono essere controllati. A questo punto prima o poi interverrà Cesare e presumo sarà un intervento "a gamba tesa" che farà un gran male!

      Elimina
    2. In qualche punto il meccanismo si inceppa questo oramai è assodato !! Un fratello del corpo direttivo ha dichiarato che " ...per decidere il cambio sullo studio di libro in case private ci sono voluti 10 anni di discussioni nel corpo direttivo "
      E sappiamo quella essere la unica adunanza approvata o dettagliata nelle Scritture. I cristiani si raduvano in case private e non in chiese fatte di mura. Da qui l'equivoco con le parole chiesa che alla fine invece di identificare l'assemblea di cristiani o il gruppo della zona ha finito per identificare la struttura o l'edificio.
      Organizzazione : una parola corretta ma se distoglie dalla parola congregazione si lancia un messaggio errato e fuorviante.
      Non esiste l'organizzazione ma i servitori di Dio che Geova organizza a Suo modo. Quindi l'ekklesia non è l'organizzazione ma l'organizzazione è il sistema che ci siamo dati per far funzionare le cose in modo ordinato.
      Quando questo sistema supera una certa soglia diventando esso stesso un peso eccessivo andando fuori dal suo scopo originale previsto dalle Scritture diventando troppo forte e emanando direttive che possono adombrare le Scritture ispirate da Geova il Creatore allora bisogna RIFORMARE bibbia alla mano. Non c'è altra scelta. Facciamo del nostro meglio per aiutare il popolo di Dio a migliorarsi e riformare le diverse cose che stanno facendo soffrire i fratelli semplice e onesti nel popolo associazione ekklesia di Dio.
      Facciamolo al più presto e confidiamo in Geova che dia la forza a tutti noi e al corpo direttivo per avere il coraggio di ammettere gli errori e i peccati fatti e operare verso il Regno e il Capo Gesù

      Fatto interessante e da studiare è che proprio il sistema organizzativo sembra essere il primo che si oppone ad una RIFORMA BIBLICA. Quando invece dovrebbe essere a favore delle migliorie e favore del gregge. Se una parte del gregge soffre tutto il corpo ne risentirà dice Paolo o sbaglio ?
      Se una fetta consistente del popolo di Dio lamenta una schiacciante e pesante burocrazia che porta molti allo sfinimento e ad inciampare urge una riforma biblica incisiva e dettagliata.
      Scritture alla mano se ne può uscire rafforzati e con uno zelo mai visto prima. Come ?

      Forse il miglior modo potrebbe essere :
      Creare un Comitato di esperti testimoni di Geova che non facciano parte del sistema burocratico e abbiano dato prova di essere fratelli leali nel tempo e che parlano chiaro . Devono essere studiosi della bibbia e avere l'approvazione del popolo di Dio. O comunque devono essere conosciuti dal popolo di Dio persone oneste e non YESMEN ci sono metodi per selezionarli.
      Gli si da un ufficio ampio nella filiale o in varie filiali.

      Devono riesaminare tutto e si chiameranno Comitato Permanente per le riforme bibliche organizzative.
      Investigherann tutto e dovranno vedere se vecchi metodi usati da Russel e Rutherford funzionavano meglio ed erano più in armonia con le Scritture.
      Dovranno accettare e studiare materiale inviato loro anche da altri cristiani nel mondo. Le cose da inviare dovranno essere scritte e rientrare in certi standard.
      Non si devono inviare manoscritti da mille pagine ma condensare in piccoli trattati le riforme proposte e le basi bibliche dietro alle proposte nonché le motivazioni alla base delle proposte.

      Questo Comitato Permanente sulle Riforme Bibliche deve ogni mese fare un rapporto al Corpo Direttivo e aiutanti con le riforme da mettere ai voti ed analizzare. Il popolo di Dio devee essere messo al corrente di queste discussioni senza creare allarmismo ma con le dovute accortezze. Creando fiducia ed essendo disponibili a migliorarsi si potrà stoppare lo strapotere del sistema sull'Ekklesia.
      Confidiamo in Dio

      Elimina
    3. "Lenin ha fatto la rivoluzione di Ottobre e poi Stalin ha fatto fuori uno per uno tutti gli appartenenti a quella generazione non ne ha lasciato nemmeno uno."

      ah ah ah fradi 007 (fradi= fratello in friulano) parli come un trotskista, come Marco Ferrando (e un mio cugino lombardo che è iscritto al suo partito)....

      Allora fratelli! manca poco! c'è la Commemorazione!

      Teor

      Elimina
  6. Crystal Il Cigno01/04/18, 22:25

    Be comunque noi predichiamo equilibrio che forse ci è mancato nei decenni cioè siamo passati dagli anzianissimi al comando nelle vecchie ere che danni facevano si ma per responsabilità si interessavano a modo loro dei fratelli ai cosiddetti giovani rampanti meno carismatici più filmini e tablet poca Bibbia e interesse per gli altri via Internet invece che visite pastorali comitati giudiziari quando ormai è troppo tardi e burocrazia a gogo speriamo che nostro Signore Gesù Cristo venga presto.Posso solo dire che spero che qualcuno o tutti presto ci rifaremo guidare dallo spirito di Dio.

    RispondiElimina
  7. Che ne pensate del nuovo documento della privacy da firmare da parte di tutti i proclamatori? Se non firmi non puoi avere nessun incarico in congregazione, essere nominato in nessun ruolo, nemmeno pioniere, e non puoi partecipare ad attività tipo LDC, o avere il tuo nome scritto in nessun programma esposto nella tabella informativa. Il documento è molto generico, e parla di poter usare i tuoi dati personali da parte della WT e delle società collegate disponendo la divulgazione, riportando al sito jw per le specifiche dell'informativa estesa. Ho chiesto ad un anziano quali siano le info sensibili, e mi ha risposto che si tratta delle info scritte sulla cartolina, che includono data di nascita e indirizzo. Gli ho detto che essendo iscritto come utente su Jw.org, il sistema mi ha già chiesto di accettare le condizioni privacy inserite sul sito che sono più estese di un foglio generico. Mi ha risposto che è necessario che questi fogli firmati siano tenuti in archivio della congregazione. Cosa ne pensate? Potrebbe essere un uso commerciale dei nominativi? Se lo ritenete opportuno potreste fare un post a parte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me l'ultima frase è sembrata un insulto all'intelliggenza umana,
      come fai a chiedermi di accettare e firmare a priori tutte le modifiche che farai senza che io sappia quali sono?

      comunque credo che sia solo una formalità, non cambierà niente rispetto a prima, è solo una tutela viste le nuove normative sulla privacy, che poi mai è esistita e mai esisterà,
      es. se mi è stato fatto un comitato ci sono registrazioni e rapporti che riguardano me, io posso visionarli? NO
      se cambio congregazione la lettera di trasferimento e i dati riguardano me, io posso visionarla? NO

      Elimina
    2. Il fratello di N.05/04/18, 10:56

      In Gran Bretagna hanno fatto una nuova legge che impone a una associazione religiosa che occorre il consenso scritto di un proclamatore per tutti i dati che possiede.

      Pertanto, se il fratello vuole un privilegio, deve acconsentire al trattamento di tali dati.

      Viceversa, se rifiuta non può avere privilegi.

      Si potrebbe obiettare che il cristiano non è tenuto a ubbidire a Cesare ed è vero.
      Però è anche vero che il Cesare di turno fa una richiesta ragionevole che costringe l'organizzazione a essere un tantino più trasparente.
      Almeno e solo in Inghilterra...

      Elimina
    3. Sigismondo05/04/18, 11:30

      Qualcosa di grosso bolle in pentola...

      Elimina
    4. Magari fratello Sigismondo!
      Ormai non so più che aspettarmi..vedo che per noi fratelli onesti e sinceri, che ci abbiamo messo faccia e vita e perchè credenti per davvero ci sono solo delusioni..
      chi dovrebbe aver cura di noi mette a dura prova la nostra fede...
      Non capisco, ma se io ho 2 figli e mettiamo che sbaglio o commetto un ingiustizia verso il primo figlio, con chi devo ripare col primo o col secondo?
      Sicuramente col primo, poi cercherò di non fare lo stesso errore anche con l'altro figlio ( ovviamente)
      Allora se è vero che ai piani alti hanno capito di aver perso una generazione o forse due di bravi fratelli da nominare, anche se non l'hanno mai ammesso pubblicamente, perchè non rimediano l'errore che hanno fatto nei LORO confronti, nominandoli anche se in ritardo? Che senso ha nominare direttamente un'altra generazione? Io lo vedo un insistere o perseverare nell'errore.
      E purtroppo questo atteggiamento lo noto un pò dappertutto, è rarissimo, ma anche quando fanno una mezza ammissione di errore, non riescono mai a riequilibrare la bilancia nei confronti dei fratelli malcapitati a cui è stata fatta un ingiustizia o un torto.
      Mentre noi dobbiamo dobbiamo prostrarci sia nel chiedere scusa che nel perdonare...boh
      Quello che voglio dire è che non Affrontano i problemi che causano loro stessi!
      Non si assumono le responsabilità che gli competono visto il ruolo che ricoprono.
      Sembra che quando sbagliano loro,sia sempre colpa nostra,mah..
      Finchè non riconosceranno i propri limiti, errori, lacune, chiedendo scusa a tutti i fratelli che hanno fatto inciampare, con quale faccia chiedono??

      Elimina
    5. @Anonimo05/04/18, 10:56
      concordo con te che tanto cambia poco, solo che ora c'è necessità del tuo consenso.
      Però alcune di queste normative prevedono che il titolare dei dati abbia il diritto di sapere il cosa, il come e il quando di tutto ciò che viene immagazzinato e che lo riguarda.
      Speriamo sia l'inizio di maggiore apertura e trasparenza... ma ci spero poco...

      @Enoc
      Ci sono molte nuove normative per chi si trova a gestire dati di persone fisiche, anche solo nome e numero telefonico.
      Vedi il GDPR che entrerà in in vigore a breve.

      L'ufficio legale avrà qualche grattacapo in più mi sa.. dopo aver dato il consenso al trattamento dei dati, se voglio, potrò visionare tutto quello che viene tracciato sul mio conto?

      Perchè la legge lo prevede...

      http://www.privacy-regulation.eu/it/index.htm
      Articolo 15

      Elimina
    6. @Tabita, con quella di sempre, cioè di bronzo.

      Elimina
    7. concordo con anonimo 10:56
      Si tratta di formalità burocratiche inerenti la privacy, una buffonata colossale che invece all’origine nasce per tutelare davvero dei diritti importanti inerenti il trattamento e la diffusione dei ns dati personali. Finché trattasi di nome e cognome e indirizzo ...nulla di trascendentale.
      Cosa molto più significativa è invece la gestione dei dati cosiddetti "sensibili" dei proclamatori che, in larga misura, sono "trattati" dalla WT (in modo tutt'altro che trasparente, anzi in modo del tutto misterioso ed ‘oscuro’) ma che la legge invece tutela in modo particolare.
      Che fine fanno notizie di comitati, accuse, peccati, questioni inerenti la sfera sessuale, matrimoniale ecc. dei proclamatori? A chi vengono trasmessi e riferiti questi fatti, per quale ragione e in che modalità? Dove vengono conservati tali dati, per quale scopo o motivo (se legittimo) vengono conservati, per quanto tempo e con quali provvedimenti a cautela della riservatezza degli interessati? Ci sono dati cosiddetti, sensibili conservati da banche dati per ragioni valide e opportune, che devono - per legge - essere addirittura “cifrati” affinché chiunque non possa venirne (anche indirettamente) a conoscenza. Quali sono i provvedimenti presi da WT in questo senso? Si possono conoscere, verificare? Sono stati resi noti a tuti i proclamatori a cui si chiede di firmare?
      La legge (di Cesare) mi da il diritto di chiedere in qualsiasi momento - oppure chiedere di modificare o addirittura cancellare - quali e quanti siano i miei dati personali in possesso di WT.
      Me li darebbero? Me li renderebbero noti? Li cancellerebbero?
      Sarebbero tutelati i miei dati, seppure di genere privato ed esclusivamente riservato in mano alla WT ed a chi di competenza...?
      Vogliamo menzionare pure regolarmente i fatti “riservati” che regolarmente escono da ogni comitato giudiziario e finiscono sulla bocca di “ radio moglie anzianessa, parentela ed affini..." grazie a vaccari che, in finta cravatta da pastore, non sanno tenersi la bocca chiusa e sono succubi delle proprie mogli?
      Chi tutela i proclamatori e in che modo?
      La risposta la sappiamo già..purtroppo…Visto l’andazzo.
      Altro che privacy...

      Elimina
    8. Fra le altre cose non so se lo sapete ma anche qui in Italia arrivata proprio ieri l'altro la circolare per la protezione dei dati personali. Ci sarà un modulo da far firmare a tutti i componenti di ogni gruppo di servizio.

      È stato un po' modificata la circolare riguardo le note di casa in casa. Dove viene specificato chiaramente di non dare l'impressione che sia la società a incoraggiare a prendere le note di casa in casa ma che è un aspetto volontario. (Bugia...fra l'altro..). Fino a ieri i ministeri del regno i vari viaggianti gli anziani l'organizzazione ti incoraggia a prendere accurate note di casa in casa con il tuo blocchetto , però continuare a prenderle. Non la chiamate voi una vera e propria bugia.

      Elimina
    9. @pegaso
      Stiamo parlando giusto di questa nuova circolare "privacy" nel blog.
      Per quanto concerne le note, che dire? E' la vecchia storia trita e ritrita del qui lo dico e qui lo nego. Da un lato ti esorto affinché tu faccia una determinata cosa, ma se sorgono rogne me ne tiro fuori alla grande.
      Mi viene in mente l'atteggiamento protettivo di Cristo con i discepoli dinanzi all'autorità (Giov.18:8): "..prendete me e lasciate andare questi".
      In WT è il contrario: prendete loro e lasciate andare me....

      Elimina
    10. colportore in incognito06/04/18, 20:12

      sul modulo c'è scritto che non firmandolo non si potrà avere "aiuto spirituale". Vuol dire forse che ci sarebbero problemi a tenere comitati giudiziari e a fare gli annunci di disassociazione? Allora vuol dire che Geova ha scelto altre strade per liberarci dai vac-style?

      Elimina
    11. @colportore in incognito ahaha bella questa! Non ci resta che chiedere aiuto ad un legale..... tempo fino al 18 maggio per fare una scelta informata e non impegolarci ancora di più

      Elimina
    12. È si colpoltore. A meno che facciano come le note di casa in casa. Ufficialmente non si fanno comitati ufficiali ma comitati volontari. Si fanno ma non lo dite.

      Elimina
    13. colportore in incognito07/04/18, 10:21

      la cosa strana è che poi sul sito ufficiale scrivono questo:
      https://www.jw.org/it/pubblicazioni/riviste/torre-di-guardia-studio-luglio-2018/coppia-non-sposata-azione-giudiziaria/

      ammettono candidamente e pubblicamente che fanno comitati

      Elimina
    14. I comitati giudiziari sono da riformare nei modi, nei tempi e probabilmente nel loro potere.
      Deve finire lo strapotere dei COMITATI !
      La Sacra SCrittura da il potere giudiziario all'intera ekklesia o congregazione come si evince dalle parole di Gesù in Matteo e dalla vicenda di Corinto dove Paolo ordina all'intera congregazione di votare per la disassociazione dell'uomo che aveva un comportamento anti scritturale. Interessante che a quei tempi la congregazione era veloce come il lampo e solo dopo 6 mesi Paolo nella seconda lettera dice che devono riaccogliere il peccatore pentito. Come farlo si potrà dibattere tra i fratelli. Si possono trovere i modi per non ledere la privacy e per non creare una casta di comitati che in segreto e in potere quasi assoluto decidano a porte chiuse senza interferenza il destino di chiunque di noi abbia commesso qualche peccato piccolo o grave che sia.
      La eccessiva segretezza ha portato a veri e propri abusi e disassociazioni ingiuste viceversa l'amico dell'amico se l'è passata liscia e senza troppe conseguenze avendo le amicizie giuste e le imboccature necessarie a oliare il SISTEMA. Inoltre la casta dei giudici che decidono e non hanno nessuna responsabilità davanti alla congregazione se sbagliano decisione è inammissibile per i veri cristiani ! Nessuno dovrebbe esssere INTOCCABILE nemmeno i comitati giudiziari. Di segreto li dentro non c'è nulla il peccato viene maneggiato controllato e archiviato per molti anni e registrato. Geova dimentica ma la burocrazia non dimentica, chiude solo gli occhi quando un suo protetto viene colto con le mani nella scodella dei fagioli !!!!
      Se si vuole continuare con i comitati giudiziari dovrebbero stabilire certi paletti scritturali :
      1 - Non devono essere a porte chiuse e si deve avere la possibilità se il peccatore lo desidera o se qualche amico o parente lo desidera essere presenti e poter dire qualche parola di intervento
      2 - I giudici che compongono il comitato devono essere scelti dalla congregazione intera
      3 - I giudici devono essere sottoposti a revisione se mancano dei requisiti scritturali e si evidenziano mancanze gravi nei comitati giudiziari
      4 - I 2 anziani che investigheranno prima di istituire un comitato devono essere scelti dalla congregazione
      5 - Se i giudizi sbagliano sentenza e hanno manifestato gravi lacune di ragionevolezza e giustizia devono ricevere la medesima pena inflitta al malcapitato più 5 anni di squalifica dal divenire di nuovo nominati nella congregazione. Inoltre la congregazione deve riabilitare il fratello disassociato senza giusta causa facendone un ammissione pubblica di scuse in apposita parte alle adunanze tramite portavoce designato.
      5 - I comitati di appello vanno aboliti poiché non servono a nulla e non sono menzionati nelle Scritture.
      6 - Il peccatore può scegliere di rispondere o a voce o per iscritto alle domande del comitato. Se sceglie la seconda opzione si dovrà dare il tempo all'accusato di scrivere le sue risposte a parte da consegnare successivamente al comitato.
      7 - Deve essere un comitato giudiziario cristiano come se fosse presente Gesù e non una mannaia o tritacarne assegnato a fratelli insensibili che vengono scelti da un gruppo ristretto di uomini che molto spesso hanno perso la loro qualifica di pastori o forse non l'hanno mai avuto essendo stati nominati o imposti alla congregazione per motivi tutt'altro che di natura spirituale. Capite che con queste premesse di quale giustizia parliamo ? E' già una fortuna grazie a Geova che non ci sia una rivoluzione interna al movimento. Senza parlare di tutte le tradizioni orali che vengono proposte alle scuole per anziani e slogan fake teocratici che insinuano nell'insegnamento dottrine di uomini o pensieri umani.

      Elimina
  8. il documento lo firmerei, poi però vorrei vedere tutti i registri in cui si parla di me, come negli atti pubblici,
    devo firmare per far vedere i MIEI dati ad altri e io non posso vederli? funziona così la privacy?

    comunque quello che suggeriscono in molti del giro a tempo degli anziani mi sembra una grandissima fesseria,
    immaginate la confusione nei passaggi di consegne, se io mi confido con un anziano l'anno dopo devo rispiegare tutto a un altro? se si sta seguendo un problema che dura parecchio alla fine tutta la congregazione lo viene a sapere, sarebbe uno scarica barile generale come i partiti politici.
    Le cose che dite mi sembrano fantasiose.
    basterebbe riconoscere quali sono i veri anziani e quali quelli nominali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo Barabba in molte congregazioni sono più gli A. Nominali che quelli veri, per cui il ricambio diventa più che necessario...questo senza nulla togliere a quelli Veri che possono tranquillamente essere riconfermati! Quindi capirai che anche per quanto riguarda la gestione delle confidenze non ci sarebbero problemi, se abbiamo fatto la scelta giusta!😉

      Elimina
    2. Neemia 007 mission impossible ?06/04/18, 10:59

      Non è una fesseria perché gli anziani non avranno più il potere giudiziario e i comitati giudiziari spariranno. Quindi la riforma biblica va vista nel suo complesso.
      Non ci saranno più file segreti e nessuno avrà troppo potere infatti Gesù disse solo che dovevano servire gli altri e non comandare su altri come fanno le nazioni. Oggi invece è una fesseria nel senso che anche se Rutherford e Knorr hanno fatto le riforme dando potere agli anziani anche di disassociare e di formare i comitati giudiziari la cosa è sfuggita di mano e si è creata una CASTA burocratica difficilissimo da abbattere. Addirittura hanno più potere delle Scritture. Le intenzioni sono sempre buone ma dopo ci sono i furbetti e furboni

      Elimina
    3. le nomine per meritocrazia sono corrette,
      ultimamente io vedo tante nomine, da noi anziani a 25-30 anni in tutte le congregazioni ma nessuna rimozione,
      questo forse deve cambiare,
      nomine a tempo o a elezione farebbero diventare le congregazioni dei pulpiti per campagne elettorali,
      vincerebbe la nomina quello che ha più parenti o quello che intorta meglio,
      i veri fratelli umiil si tirerebbero indietro e quelli assetati di potere farebbero carte false per essere eletti.

      non generalizzate sugli anziani quelli che lo fanno con lo scopo giusto sono preziosi e aiutano davvero i fratelli, se non siete mai stati anziani difficile capire quante cose devono tenere in testa, passare le consegne e le confidenze ogni tot non è così semplice come può sembrare....

      Elimina
    4. Barabba devo di nuovo risponderti che quello che tu prospetti: "vincerebbe la nomina quello che ha più parenti o quello che intorta meglio", già È una Realtà, conosco fratelli che per ottenere la nomina di A. regalano scarpe firmate agli anziani e non solo , poi danno bustarelle al CO...
      Siamo già ad un bassissimo livello...peggio di così non si può andare....

      Elimina
  9. @barabba
    Concordo sua quanto dici in relazione alle nomine a tempo.
    Tieni presente una cosa tuttavia (te lo dico solo per esperienza vissuta): i problemi trattati dai singoli, anche i più riservati, li vengono a sapere comunque tra corpi degli anziani, (e non solo anziani, mogli, compagni di merende ed affini) anche se e quando non dovrebbero.
    La privacy NON esiste. A nessun livello.
    Per questo mi sono permesso di dire che tutta sta burocrazia per poter "trattare" i tuoi dati è una buffonata.

    RispondiElimina
  10. Buona Domenica,
    Ho lettto i vostri commenti per quanto riguarda l'applicazione del GDPR che andra in vigore dal mese di maggio 2018..
    Anche in Belgio ci e stato chiesto di dara il consenso tramite un formulario che ci e stato dato dal sorvegliante di studio di gruppo per quanto riguarda i dati personali di ogni proclamatore..Tenete presente che e una decisione personale, e secondo le istruzioni nessuno deve essere costretto a firmare.., comunque chi si rifıuta di firmare rimarra sempre un proclamatore battezato(o non battezzato) ma non potra mai piu essere preso in considerazione per privilegi di servizio come anziano, servitore de Ministero,O Pioniere..., e quando la congregazione dove risiedi viene scelto per lo streaming su JW.org, non potrai avere una parte sul podio, e non puoi essere filmato..Queste e altre novita puo leggere sulla privacy-poiicy su Jw.org.
    Quale sia la vostra decisione,e la vostra coscienza e io la rispetto, da parte mia dopo aver esaminato la GDPR, aver consultato la privacy commission nel paese dove vivo, ha deciso di non firmare il formulario per il consenso di collezionare le miei dati personali.
    Adesso aspetto la risposta alla mia domanda: dato che la S-21: cartolina di registrazione del proclamatore resta in loro possesso, (legalmente questo e possibile secondo il GDPR) se soltanto rifuiti di dare loro il consenso: Devo ancora rientrare il rapporto di servizio?
    Aspetto con ansia la risposta del segretario..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono posto la stessa domanda. Se non do il consenso, in teoria dovrebbero darmi la cartolina di registrazione e probabilmente dovrei ( se voglio ) inserire io i miei dati relativi alle ore, pubblicazioni ecc. Oppure il rapporto andrebbe consegnato anonimo giusto per fare in modo che la cong registri il totale delle ore....ecc, ma non i dati personali

      Elimina
    2. fratello in fede dal belgio08/04/18, 19:29

      Buonasera dal Belgio,caro fiducioso..
      Concordo con te che una soluzione sarebbe in questo caso specifico, se si rifiuta di dare il consenso, e quello di consegnare il rapporto anonimo, sono in aspettativa della risposta dell' segretario, e fra due settimane abbiamo la visita del sorvegliante di circoscrizione, quindi forse vorranno sentire la sua opinione, perche ho visto che a livello giuridico, gli anziani non danno delle risposte soddisfacenti, e ci sono anche anziani che non sanno neanche di cosa stai parlando quando gli menzioni il GPDR,francamente nessun anziano con cui ho parlato fino ad oggi ha letto interamente il GPDR: quando li ho menzionato il fatto che c'e anche il diritto giuridico di essere dimenticato, e che la privacy-policy di JW.org dice esplicitamente che i dati personali possono essere trasmessi ad altri filiali, questo implica anche fuori Europa, dove la GPDR non viene applicata, quindi potrebbe comportare dei rischi per i dati personali, e che manca una direttiva specifica ai fratelli e le sorelle nellla JW.org policy(per voi in İtaliano) su cosa faranno se i dati personali vengono essere rubati tramite ad esempio un haccking, ebbene francamente a queste domande non avevano una risposta
      Ho altre domande giuridiche, ma li faro al sorvegliante di circoscrizione: Questo perche quando rifiuti di firmare il consenso, le istruzioni dicono che 2 anziani verrano gentilmente dal proclamatore per rispondere alle sue domande, ma se il proclamatore rimane sul suo punto di vista, gli anziano non devono costringere il proclamatore a firmare il consenso sui dati personali..
      1) La mia prima analisi al freddo: Da noi: Gli anziani hanno detto francamente di saper poco a livello giuridico sulla nuova EU-GPDR..Quindi adesso sono curioso quali risposte mi dara il sorvegliante di circoscrizione
      Comunque non so come e la situazione dei Studenti Biblici in İtalia, İ membri dell gruppo o ecclesia, sono anch'essi registrati come membri, e dovranno anche loro adeguarsi al GPDR? vorei avere una risposta.. Quindi se ci sono Student Biblici che leggono questo, potete rispondere a queste domande? Mille grazie in anticipo.. Dal vostro fratello in fede dal Belgio..

      Elimina
    3. Se sei davvero del Belgio. Sapevo che il Belgio era una delle nazioni dove era stata fatta la prova di Co locali. Dai nulla caro fratello in fede del Belgio?

      Elimina
    4. @fratello del Belgio
      Caro,
      non voglio fare il mago della situazione ma qualche anno di "verità" ce l'ho anch'io alle spalle e penso di immaginare come andrà a finire sta storia.
      Come tutte le altre.
      Firmeranno tutti, o quasi, e chi non firmerà diverrà la pecora nera della situazione. Risposte da parte degli anziani non ce ne saranno, almeno che uno non consideri delle "risposte" due o tre frasi copia e incolla che a pappagallo che non ti dicono nulla di più.
      Sul piano giuridico non c'è sorvegliante né filiale che fornirà motivazioni soddisfacenti o che si possano definire tali. E tuttavia, pur essendoci motivazioni alla base di questa iniziativa, quelle vere non ti saranno mai rivelate in modo trasparente perché saranno direttive nate a tutela esclusiva di WT e non dei singoli proclamatori.
      Dove davvero finiscono i ns dati e quali siano davvero questi dati nessuno lo saprà, esattamente come ha sempre funzionato. Che poi è la cosa che davvero ci interessa. Il resto è aria fritta.
      Quindi se firmi, firmi sulla fiducia..
      L'alternativa è la lista nera, quella dei "cattivi"...

      Elimina
    5. Caro fratello in fede del Belgio per sapere cosa ne pensano gli Studenti Biblici ho messo in home page il post in evidenza. Li ci sono i link del loro forum. Penso dobbiamo chiedere a loro direttamente perché qui non hanno mai scritto o raramente.

      Elimina
  11. Fratello Belga09/04/18, 19:59

    Mi sono dimenticato di darvi il link: cosi che potete leggerlo voi stessi, e formarvi la vostra opinione: https://t.co/7C1oKwziil
    Una buona giornata dal vostro fratello in fede dal Belgio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il link di cosa fratello del Belgio? Grazie per la risposta

      Elimina
  12. 007: Si tratta del Leiden blog: The Jehovah Witnesses Religious Community and the Data Protection law: GPDR: part one, and two.: Articolo che spiego l'impatto che il GDPR avra sull' opera di casa in casa specificamente sul prendere delle note personali degli assenti, o altre specifiche note sulle persone dell territorio..
    İmportante da sapere: İl caso verra preso in esame della corte Europea nel prossimo futuro? Tutto da leggere nell' leiden blog.nl
    Una buona serata dal Belgio,

    RispondiElimina
  13. Ultime notizie: c'e stato un leak dell progetto riguardante la digitalizazione di tutte le cartoline di registrazione S-21 dei proclamatori su un database centrale, Secondo questo video ci sara un Publisher İD per tuti i proclamatori, e si potra ricevere un log-in, per modificare i vostri dati personali, ma comunque sembra stando a questo video che l'accesso sara limitato per i proclamatori..e stato accennato anche che ci sono "legal concerns", o interrogativi a livello legale...La mia opinione e che non sono specifici se ci sara effetivamente un log in per tutti i proclamatori, ma se si ricevera un log-in sara comunque limitata, e la mia domanda e come questo si potra concilliare con il GDPR..Vedremo lo svolgimento di questo nel futuro..
    İl video leak si trova su you-tube: "Publisher İD"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna vedere se è stato già approvato, ma questo prelude a meno lavoro per il segretari per le filiali e per i C/O.
      Meno lacci e lacciuoli, meno burocrazia meno passaggi tra il cd e il proclamatore appiedato.
      Tutto lascia presagire che la tendenza è eliminare qualche figura teocratica organizzativa. Vedremo

      Elimina
    2. Concordo con te sul fatto, che sara meno lavoro per i segretari per le filiali e per i C/O, a livello organizzativo.. Per quando riguarda l'approvazione, nel video vien detto che il progetto di digitalizzare a livello elletronico la cartolina di registrazione per i proclamatori e stato effetuato con l'approvazione del Corpo Direttivo..
      JW org dispone su tre parti nel mondo un database centrale dove i dati personali di tutti i proclamatori possono essere registrate: İn Giappone, Olanda e gli Stati Uniti.. Per questo motivo si legge anche nel Privacy Policy di JW.org che ci sara la possibilita che i vostri dati personali non rimaranno nel proprio paese..Quindi anche il consenso che ogni proclamatore e stato richiesto di firmare(non obligatorio a livello legale secondo il GDPR), lascia presagire che avevano questo progetto o modificazioni in mente per il prossimo futuro..
      Comunque rimane da vedere cosa portera alla luce un audit del GDPR a livello nazionale, su alcuni pregorativi legali che potranno nascere, e questo e stato francamente affermato dai responsabili, stando alle informazioni del leak..

      Elimina
    3. Buongiorno a tutti,
      Vi leggo da un po'.

      Ci sono parecchie talpe all'interno della bethel se c'è una gran quantità di video leakati.

      Mi sembra che una vera e propria ribellione è in atto.
      Come finiremo?

      Elimina
    4. @SM stanco, male moooolto male!!!

      Elimina
    5. Tutti al rogo come Jan Hus ....:-)))) io inizio a pensare su tre binari. O i leak escono con approvazione del CD per tastare il terreno tra i fratelli oppure ci sono infiltrati di servizi segreti che ovviamente possono e hanno la capacita di fare questi servizi e giochetti alla james bond o ancora delle talpe interne che non condividono alcune direttive poco scritturali

      Elimina
    6. Io faccio un'altra ipotesi, che ci siano annunci diversi da una cong all'altra per vedere da dove escono alcune info. Noto a volte delle info di circolari lette in una sala e nella mia no e viceversa, più volte avrei voluto chiedere qui sul blog, se anche in altre sale è accaduto ,ma pensando a questa possibilità che mi girca nel cervello me ne guardo bene .
      Vedremo.

      Elimina
    7. X-Man. La tua ipotesi potrebbe essere giusta. E una possibilità attendibile. Magari non tutte le circolari. Ma alcuni annunci è probabili che siano per zona. Così il CD comprende da dove può provenire tale info.

      Elimina
  14. Anonimo senza Nik ( ti chiameremo HG da ora in poi)13/04/18, 10:28

    X-men, orazio e altri cari fratelli in fede: L'intera assemblea regionale del 2018, con i schemi dei discorsi, e video.. sono online in İnglese.. Tutte i schemi aggiornati dei discorsi publici in inglese..Avete ragione che alcuni circolari sono per gli Stati Uniti, Canada..., ma la maggioranza di queste circolari sono Standard per tutte le Congregazioni.. İl Discorso speciale di quest'anno,era disponibile online nella lingua del paese in cui vivo, e in altre lingue...Quindi non credo personalmente che il Corpo Direttivo potranno piu fermare questi leaks in questa era di digitalizzazione..
    İl punto e , e cconcordo con voi che ci sono talpe interne che sono molto esperti nel campo della digitalizzazione , e sara moöto difficile , per non dire impossibile a tracciare la loro identita
    2) Questi leaks portano indubbiamente alla seconda domanda: Saranno İ dati personali veramente cosi sicuri, su una database centrale di JW.org nel futuro?
    Ho seri dubbi su questa ultima domanda, perche garanzie non ci sono o non ci saranno mai nel mondo della digitalizzazione elletronica, per tutte le organizzazioni sul globo..

    Un abbraccio..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Butto la una riforma a braccio non se ne voglia nessuno solo per amore della conversazione su come migliorarci.
      Vero HG basti pensare allo scandalo Facebook e milioni di data consegnati ad aziende per condizionare l'opinione pubblica nelle elezioni e a scopi commerciali. Poi perché non parlare delle FAKE news che girano in rete ? Secondo me la società deve tornare a stampare su carta. Io propondo una rivoluzione della stampa con un messaggio scritturale al giorno a livello mondiale e un condensato settimanale.
      Il messaggio dovrebbe essere di sole due pagine o di un solo foglio e contenere il messaggio biblico sulle vicende del giorno e che ogni fratello può stamparsi dal sito ufficiale. L'organizzazione dovrebbe disporre di comperare una stampante dotata di tutto ad ogni gruppo di fratelli o stampanti per ogni circoscrizione molto più grandi. Nel volantino settimanale invece un riassunto
      della settimana con messaggio biblico di speranza.

      Dobbiamo tornare a predicare un messaggio vero e attuale e una speranza biblica per tutto il genere umano. Discorsi pubblici solamente una volta al mese mma fatto da fratelli competenti anch se non nominati non importa sono solo strumenti e oratori non devono essere pastori ma esporre il messaggio biblico in modo onesto e vero adatto alle circostanze e dei bisogni attuali, prendendo una vera posizione sulle questioni e non pensando solo a piacere o ad essere trendy e alla moda mentre si va col carrellino delle riviste. Spero che ritorni un rinnovato zelo per l'opera di Geova prima che venga la parte finale

      Elimina

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio