Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

03/07/16

Il fine delle cose


Il ministero di Gesù stava volgendo al termine. L'ansia dei discepoli stava aumentando. Non sappiamo il contesto che stavano vivendo ma con molta probabilità, il fermento e la pressione che il l'organizzazione teocratica giudaica stavano attuando era arrivata al culmine. Sappiamo che il gruppo degli apostoli era in crisi, forse sentivano il fermento dei rivoluzionari e delle sedizioze fazioni giudaiche che odiavano tutto il sistema. I drammi e le tensioni di quel tempo però erano perdurate per tanto troppo tempo. Nel secolo precedente infatti "dissidi interni alimentati da ambizioni egoistiche acuiti da fazioni religiose rivali —sadducei, farisei, zeloti e altri— indebolirono nel tempo mortalmente la città di Gerusalemme. Dal 67aC ci fu una violenta guerra fra Aristobulo II (pro Sadducei) e suo fratello Ircano (pro Farisei) che infiammò tutta la giudea e la galilea provocando il ricorso all'arbitrato di Roma. Qualcosa di molto pericoloso stava accadendo in Israele prima che nascesse Gesù. Tanto per comprendere la situazione la madre di Aristobulo II si chiamava Alessandra Salome. Gli storici dicono che lei dal 76aC fu, l'ultimo sovrano della storia ebraica. Alessandra fu l'ultimo rappresentate regale della dinastia degli Asmonnei, fondata da Simone Maccabeo ( ricordate il libro apocrifo dei Maccabei ) che diventò re in Giuda nel 142 a.E.V."
Il problema principale di questa dinastia? Semplice, secondo il Talmud e la Toràh non avevano credito e più che altro legittimazione. I loro rappresentati erano diventati re senza essere di discendenza davidica.

( II Samuele 7:13) (leggere il contesto)
13 Egli è colui che edificherà una casa al mio nome, e io di sicuro stabilirò fermamente il trono del suo regno a tempo indefinito.

(1 Cronache 22:8-10) 
Ma la parola di Geova venne contro di me, dicendo: ‘Hai sparso sangue in gran quantità, e hai fatto grandi guerre. Non edificherai una casa al mio nome, poiché hai sparso una gran quantità di sangue sulla terra dinanzi a me. 9 Ecco, ti nascerà un figlio. Egli stesso mostrerà d’essere un uomo tranquillo, e gli darò certamente riposo da tutti i suoi nemici tutt’intorno; poiché Salomone sarà il suo nome, e ai suoi giorni concederò a Israele pace e quiete. 10 È lui che edificherà una casa al mio nome, e lui stesso mi sarà figlio e io gli sarò padre. E certamente stabilirò fermamente il trono del suo regno su Israele a tempo indefinito’.

(Isaia 11:1) 
E un ramoscello deve spuntare dal ceppo di Iesse; e dalle sue radici un germoglio sarà fecondo.

L'ultimo re di Giuda ufficialmente riconosciuto della discendenza Davidica fu Sedechia. Questo insieme di fattori forse rende più chiaro il perché molti israeliti acclamarono Gesù come re in Gerusalemme.

(Matteo 21:6)
6 E andati, i discepoli fecero proprio come Gesù aveva loro ordinato. 7 E condussero l’asina e il suo puledro, e posero su questi i loro mantelli, ed egli vi sedette sopra. 8 La maggior parte della folla stese i propri mantelli sulla strada, mentre altri tagliavano rami dagli alberi e li stendevano sulla strada. 9 In quanto alle folle, quelli che gli andavano davanti e quelli che seguivano gridavano: “Salva, preghiamo, il Figlio di Davide! Benedetto colui che viene nel nome di Geova! Salvalo, preghiamo, nei luoghi altissimi!”

L'appartenenza alla dinastia Davidica era evidentemente condizione necessaria ma non sufficiente per avere il consenso politico generale. Ma ritornando al dissidio fra Aristobulo e il fratello Ircano la storia ci dice che ebbe un triste epilogo. Nel 63 a.E.V. reparti romani al comando di Pompeo assediarono per tre mesi la Gerusalemme conquistata da Aristobulo, prima di poter penetrare nella città e sedare la sanguinosa, mortale disputa. Viene riferito che vi fu una cruenta carneficina dove 12.000 ebrei perirono, molti per mano degli israeliti di fede avversa."

Gesù pare quindi sia nato, solo qualche decennio dopo, in un contesto sociale ebraico devastato, era letteralmente nel caos politico e religioso. La giudea e la Siria erano diventate una polveriera pronta ad esplodere sotto la dinastia erodiana che era considerata peggiore di quella asmonnea perchè straniera. Evidentemente erano molti in Israele che speravano arrivasse il messia in grado di prendere le redini in mano in quella situazione. Non è difficile intuire che questo ambiente avrebbe favorito sanguinari estremismi ideologici. 

Gesù predicava il regno di Dio ma la gente non capiva. Le aspettative erano diverse ma quei tempi sono meno lontani di quello che immaginiamo. In questi giorni sempre più persone si sono rese conto, che le aspettative avute non erano quelle che pensavano.
Quali sono le nostre aspettative ?


Spesso i fratelli si radunano ricordano i tempi che furono, perché quello che stiamo vivendo pare sia diventato come il nuovo esodo dell'organizzazione. L'accelerazione teocratica che non proviene dallo spirito santo non può durare perché il cammino verso la terra promessa (il regno di Dio) potrebbe essere più lungo di quello che immaginiamo. Qualche ben pensante ritiene che questi fratelli in difficoltà abbiano bisogno più del sostegno organizzativo che non quello di Dio. Dopo 30 o 40 anni di studio non era pensabile che i fratelli confondessero, il conformismo all'organizzazione con il rinnovo della personalità spirituale. Quante volte avete sentito parlare di amore, giustizia, fede? Di amare il prossimo? Con quali effetti reali? Queste parti all'adunanza, mettono in evidenza aspetti scritturali concreti o parlano a vanvera di poltiglia sentimentale dove i fratelli e le sorelle si sono impantanati da anni? Non trascuriamo troppo il fatto che certi temi se non controllati diventano un peso cerebrale. Qualsiasi peso, se non sostenuto, crea una depressione. Questo accade nella fisica delle cose ma accade anche nella psiche di un qualsiasi individuo. Parlare d'amore va sempre bene, ma non va bene motivare i fratelli facendo leva sui sensi di colpa. Con l'entusiasmo degli applausi si ottengono effetti positivi solo a breve termine. A questi fratelli però chiediamo quale è il fine che si vuole ottenere? Vogliamo accenderla la congregazione o bruciarla? Evitando di dare la colpa a questa o a quella buona intenzione diciamo solo di fare attenzione perché, se i motivi non sono giusti col tempo le cose andranno sempre peggio anche perché accorgersi che Geova Dio non ha bisogno di circolari e della burocrazia "tecnocratica" potrebbe essere la nostra ultima consapevolezza. 

62 commenti:

  1. Io mi chiedo spesso perchè non si ha il coraggio di fare un'onesto confronto con ciò che significava essere Cristiano o cosa era nella sostanza la congregazione cristiana nel primo secolo .
    Essere cristiano significava , essere consapevole di perdere la vita in un modo brutale ogni giorno , consolato dalla sola speranza della resurrezione.
    La prima congregazione checchè se ne dica aveva gli stessi problemi che abbiamo oggi nell'era " moderna " infatti continuiamo ad usare i consigli e le riprensioni che venivano dati all'epoca tramite le lettere e le visite di fratelli maturi.
    Letteratura a disposizione ??? solo qualche rotolo che veniva letto in adunanza e le lettere , unica copia custodita in sala , ma avete idea di quanti erano analfabeti??? tutto doveva stare custodito nella memoria e nel cuore degli uditori..........
    altro che versione riveduta della bibbia , scuola di ministero ,hi pad , jworg, broadcasting ,tonnellate di pubblicazioni , circolari , laurea in matematica per certificare e verificare la data del 1914 ,eccetera eccetera eccetera.......
    Come dicono a Roma Ahò!!! mè venuto un gran mar de testa !!!
    Fede speranza e amore queste erano le uniche cose a disposizione......
    che risultati abbiamo raggiunto??? ad una sempre più sofisticata e tecnologica maniera di diffondere la verità una verità vissuta in un modo virtuale , tanto apparire e sostenere ruoli , ma poco essere ,stiamo semplicemente smarrendo il senso di coscienza di fronte ad un dio vivente , ci siamo creati una sorta di telecomando dove a nostro piacimento come in un grande schermo Geova appare o lo facciamo scomparire , in ogni nostro attimo del nostro vivere la verità .
    Dove è finito questo tesoro della conoscenza della verità ,che abbiamo stimato agli inizi di valore immenso ??
    Ritorno agli albori , questo dovrebbe essere il sentimento predominante oggi ,ci si smarrisce quando si smette di apprezzare e stimare il valore di una cosa , nella bibbia hanno fatto e rifatto questo errore dozzine di volte , fino a quando Gesù nelle riprensioni che fa alle congregazioni fa capire per l'ultima volta ancora questo messaggio , vi siete smarriti o vi state smarrendo, tornate indietro........ma crediamo davvero che noi oggi saremmo stati tanto meglio o saremmo stati tanto diversi ???
    Orgoglio e presunzione hanno fatto più morti delle bombe e delle guerre........ meditiamo !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido appieno lo spirito di questo discorso.

      Elimina
  2. Vik che dirti, condivido le tue perplessita ma condividerle non fa che aumentarle. Parlo libero di parola forse anche da privilegiato sono troppi i traumi e le macerie che vedo intorno a me. Troppa organizzazione troppa tecnologia che non da' contenuti che rimbambisce. i fratelli sono stati indeboliti perche non hanno costruito con materiali forti che reistono al fuoco. Le case di paglia si costruiscono velocemente e costano pochissimo. Per costruire una casa solida ci vuole tempo e pazienza.
    Grazie per il tuo post

    RispondiElimina
  3. x Nathan
    bella riflessione , e parole sacrosante , visto che lavoro nelle case e che amo i lavori fatti a regola d'arte e solidi, ma purtroppo si crede al
    presto , facile ed economico....., è una nostra scelta scegliere dove e con che materiali costruire ,ho visto di quei tomboli alle prime vere difficoltà nella verità da restarne sconvolto ad alcuni anche dopo che per 25 anni avevano scambiato la verità per un'eterno party e la congregazione per un social club ,pensavano che la loro temporanea facilità di vita fosse una benedizione , benedetti perchè vegetavano nella verità.....certo che siamo propio perversi quando ci mettiamo ad ingannarci da noi stessi.......animo e facciamo tesoro di queste preziose perle di incoraggiamento che ci stiamo scambiando tra consapevoli , nella speranza di poterle donare anche in congregazione a chi le vuole apprezzare....grazie per le tue parole

    RispondiElimina
  4. Benvenuti alla fiera dell'apparenza, dove un mento ben rasato, cravatta d'ordinanza anche con 40^ all'ombra e gonna rigorosamente sotto al ginocchio valgono piu' delle opere di bene. E non parlo dell'opera di predicazione, quella ha la sua cartamoneta nel rapporto di servizio ma di quelle opere come visitare gli ammalati, aiutare i bisognosi, mettere da parte qualcosa per i poveri e spendersi per chi sospira e geme.
    Non deprimiamoci, era predetto che l'amore della maggioranza si sarebbe raffreddato. Era anche predetto che ci sarebbe stato chi sarebbe riuscito a perseverare sino alla fine, cerchiamo quindi di guardarci nello specchio della fede e di darci da fare personalmente per applicare nella ns vita i veri principi cristiani.
    Come giustamente dice Vik sarebbe inutile tentare di cambiare certi personaggi che hanno appieno la loro ricompensa nell'instabile approvazione di uomini. Coloro che sentono la verita' nel loro cuore saranno naturalmente attirati da qualita' cristiane e seguiranno spontaneamente l'esempio concreto e non parole.

    RispondiElimina
  5. Triste a dirsi però, i consapevoli e chiunque voglia resistere a questo spirito chiamato da Vik " FEDE DA SALOTTO" e " Fede da eterno Party", viene perseguitato nelle congregazioni. Era predetto , sarete perseguitati in base al mio nome non meravigliatevi. Quello che meraviglia è la persecuzione interna agevolata dalle direttive provenienti dall'organizzazione. I consapevoli testimoni di Geova si aspetterebbero un raffinamento delle direttive e un sostegno affinché la parte sana dell'organizzazione possa estendersi a macchia d'olio in tutto il mondo.
    Possono farlo in 4 mosse semplici
    1 - Sanzionare il BULLISMO di congregazione sia da parte di singoli nominati che di gruppi o klan
    2 - Far partecipare nella scelta degli anziani e servitori i fratelli spirituali che conoscono bene le Scritture. Essi potranno scegliere con discernimento chi è idoneo all'opera pastorale
    3 - Mettere in campo misure di tutela dei proclamatori incensurati e mai disassociati, con famiglie sane che amano Geova. Ad esempio proteggendoli dagli abusi di autorità
    4 - Incentivare la creazione di opere di santa devozione istituendo cassette libere per i poveri nelle congregazioni locali, da mettere all'entrata di ogni sala del regno e rendicontata all'ekklesia generale locale. Disporre che i sorveglianti dedichino metà del loro tempo per andare a trovare fratelli anziani e malati nella congregazione dove sono in visita. Metà dedicata all'opera di predicazione e metà alle opere di pastorale e di incoraggiamento reciproco. L'adunanza con gli anziani non serve e va eliminata crea solo problemi e perdite di tempo. Al suo posto ci si raduna solo se c'è qualcosa da trattare urgente ma senza schemi preconfezionati dagli uffici generali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La resistenza non molla nella verità come i fratelli tedeschi e russi non mollarono quando erano perseguitati. Resta la tristezza della provenienza di questa persecuzione, motivata soprattutto dal pensiero fastidioso e quasi insopportabile che fece sudare sangue al Maestro " Geova se essere perseguitato come malfattore nella verità porterà i risultati migliori allora sia fatta la tua volontà, ma se si può riformare o cambiare questo calice toglilo se si può, tuttavia alla fine sia fatta la tua volontà"

      Elimina
  6. ...il cammino verso la terra promessa (il regno di Dio) potrebbe essere più lungo di quello che immaginiamo...

    Parto da qui perché questa affermazione mi ha colpito. Credo che ci sia una parola che ha contraddistinto il congresso che è stata ripetuta molto: "scegliere". In questa fase si notano atteggiamenti, modi di fare, che hanno stravolto il percorso cristiano. Ci troviamo in una sorta di elastico: da una parte si proclama la fine come imminente, dall'altra parte individui che dovrebbero aiutarci in questi tempi difficili, amici, nominati su cui dovremmo fare affidamento, ci fanno allontanare l'idea del nuovo mondo. Il loro approccio alla cura pastorale, la loro ricerca del potere anche attraverso metodi coercitivi e di assoggettamento, creano barriere che non tutti sono in grado di sopportare. Personalmente sono trent'anni che mi sono battezzato, e ho una forte fede in Geova, un po meno ultimamente dell'apparato teocratico. È necessario parlare di principi, avere il coraggio di voler cambiare a costo di subire l'ostracismo, senza avere paura dell'uomo. Spesso ricordo ai fratelli, e soprattutto a chi prende la direttiva, che l'incarico più importante è PROCLAMATORE. Tutto il resto è un sistema "umano" che serve a 1) sostenere e organizzare la predicazione; 2) incoraggiare e sostenere gli individui nelle congregazioni. Molto di questo "sistema" è il risultato di attività e abitudini, spesso ingessate, senza ragionevolezza ed elasticità. Tornando al mio appunto, SCEGLIERE è la parola chiave. Ognuno di noi fa scelte ogni giorno, che possono influenzare la nostra vita. Ed è per questo che ognuno deve prendersi le responsabilità del risultato delle proprie scelte. Ovviamente ci si deve "rendere conto del proprio bisogno". Spesso siamo miopi in relazione al nostro bisogno. Lo siamo come proclamatori, o nominati, e andiamo avanti di inerzia, ma prima o poi la forza manca, la spinta finisce. Non credo all'affermazione "nessuno può cambiare le cose", o gli individui. Abbiamo tutti la responsabilità in armonia col senso di amicizia e amore, di aiutarci avvicendevolmente. Pensare che non ci siano soluzioni, o che la scelta sia quella del silenzio o dei bigliettini anonimi, significa non credere nei principi, non avere fede, e continuare a sperare di sostituire l'attuale sistema, apparato teocratico, con uno più efficiente, non rendendosi conto che sarebbe formato dagli stessi uomini inperfetti che ci sono oggi. L'organizzazione teocratica siamo noi, singoli individui, solo se ci adopereremo attivamente per migliorare e non rottamare. A rottamare ci pensa lo spirito di Geova. E il cammino verso la terra promessa, se manteniamo uno spirito positivo, sarà sempre più corto di quanto pensiamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio lì é il problema Enoc. Scegliere non é una concessione che ci fa l organizzazione, quindi potevano risparmiarsela questa propaganda.tutti sappiamo e scegliamo,giusto o sbagliato. Ma la RESPONSABILITÀ è diventata una parolaccia nell organizzazione. I proclamatori semplici rendono conto alla burocrazia ogni santo giorno e per ogni cosa.Pensa che anche solo portare i microfoni è considerato materia di rendicontazione agli anziani e definito dalle Lobby un privilegio....:-). Se fai domanda alla betel devi rendi contare e rispondere ad oltre 100 domande personali, come se fossi un criminale perché vuoi fare di più per Geova. Poi tutto sparisce per incanto quando si chiede trasparenza responsabile e misure energiche contro il Bullismo in filiale e congregazione. Dov è la responsabilità? È stata messa nel cestino dei rifiuti ?

      Elimina
  7. E' stato davvero commovente vedere il programma broadcasting di luglio, davvero commovente vedere il video che trattava un argomento nuovo, seguire il corso dell'ospitalità.... Mentre vedevo il video che incoraggia ad essere ospitali, pensavo ad una cara sorella ultraottantenne, che è stata cinque giorni in ospedale al pronto soccorso. Gli anziani di congregazione, informati da un nipote, non le hanno fatto nè una visita nè una telefonata sul cellulare. La sorella, che non si è mai sposata e non ha figli, ora che non è piu' all'ospedale è ospitata dal nipote (non TDG) ma non non vuole creargli problemi e gli ha chiesto di cercare un ospizio dove possa finire i suoi giorni. Una TDG battezzata da 40 anni, anni di fedele servizio, finirà i suoi giorni in un ospizio, struttura gestita da suore..... Ma quando penso al video sul broadcasting che incoraggia l'ospitalità, quanto mi commuovo.... Magari penso che le sale assemblee, oltre a prevedere alloggi per CO e moglie, potrebbero prevedere mini strutture anche per queste care sorelle che si trovano in situazioni come queste; o ancora meglio potrebbero esserci alla Betel e alla sede mondiale, a fianco degli alloggi per i membri del CD e gli alloggi per gli assistenti dei comitati del CD e rispettive consorti. Ma mi pare che non ci sono. Ma quando penso al video del broadcasting, quanto mi commuovo......
    A proposito di broadcasting, il membro del CD che ha condotto il programma di luglio fa parte, all'interno del CD, del comitato editoriale. E' il comitato, per intenderci, che si occupa della cassa della WTS, dell'intera situazione economica e patrimoniale. Conosce perfettamente la situazione finanziaria della WTS. E' tanto difficile, prima di finire il programma mensile con i saluti strappalacrime da parte dei fratelli di una congregazione sperduta del mondo, fare un piccolo annuncio alla fratellanza mondiale e specificare entrate ed uscite del mese precedente della WTS, come sono state utilizzate le contribuzione dei fratelli? Sempre a proposito del broadcasting, sembra incredibile ma non è ancora stato pubblicato il video relativo all'adunanza annuale del 2015. Tra meno di tre mesi ci sarà l'adunanza annuale 2016, ancora non c'è il video dell'anno scorso. Perchè il CD non ne autorizza la pubblicazione? Cosa è successo di così misterioso a tale adunanza?
    Saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo una piccola nota per Xyo: il video dell'adunanza annuale del 2015 in realtà è stato pubblicato su tv.jw.org poche settimane dopo l'adunanza, semplicemente non è mai stato tradotto in italiano. Se vuoi vederlo è ancora presente nella sezione "Programs and Events" del sito di broadcasting in inglese. Questa cosa dell'adunanza annuale proibita l'avevano detta quelli di G.... Ge.... Geo.... Geov....org insomma loro. Ma si sbagliavano.

      Elimina
    2. Si è stato pubblicato...il video dell'adunanza annuale.....su jw.library...ci sono 3 parti in inglese e spagnolo...due lingue che fortunatamente conosco....molto incoraggiante

      Elimina
    3. Se mi permettete colgo l'occasione da quanto pubblicato da Gatto per evidenziare un aspetto legato al sito da lui citato.
      Forse molti di noi, come il sottoscritto, hanno provato ad "affacciarsi" sul sito suddetto, per motivi di assonanza con certi temi cari a questa fratellanza consapevole. Come qualcuno di voi avrà notato, in quel sito vi sono temi pertinenti, ma altrettanti molto discutibili, specie quando si affronta la canonicità dei libri della Bibbia. Io ho provato a confutare alcune argomentazioni relative alla credibilità di alcuni libri biblici, facendolo con cognizione di causa, prove di studiosi, osservazioni degne di un sano e libero confronto. Vi posso assicurare che i miei commenti non sono mai stati pubblicati. A differenza di quanto avviene in questo rispettatissimo blog, dove possono essere cancellati interventi offensivi o scurrili, da quelle parti semplicemente vengono eliminati tutti i commenti scomodi alle argomentazioni portate avanti da un guru che si erge di fatto a nuovo schiavo fedele e che trova il sostegno di tutti coloro che, in linea con le sue argomentazioni, lo osannano quasi come un Dio. In molti hanno accusato nel tempo i testimoni di Geova di essere succubi dello schiavo fedele, che poi per molti consapevoli non è così, ma chi sostiene quel sito fa molto peggio. E lo stesso tizio, che si spaccia con lo pseudonimo di Te...lo di P....., parla come un santone solo e solamente per dispregiare i testimoni di Geova come fosse uno sport da praticare per sentirsi meglio con sé stessi. Scrivo questo per amore di una fratellanza a cui mi sento molto vicino e apprezzo enormemente, e che, spero valuti questo mio intervento utile per la propria edificazione e protezione spirituale.

      Elimina
    4. anonimo bereano10/07/16, 23:05

      @gatto

      L`adunanza annuale pubblicata non e´quella intera. Vengono pubblicate solo le parti che riguardano il discorso, esoerienze e i cantici. Il resto non viene pubblicato. Ad se´´esempio parti dell´adunanza relative all´attivita´di WTS. Sono segrete. Cosi´come la cena con menu´di lusso per tutti gli invitati che si tiene dopo l´adunanza.

      Elimina
  8. A roma in betel la zona per i fratelli e sorelle anziani c'era o Cè è un piano intero. Comunque l'amore quando viene mostrata è una qualità straordinaria. La sorella comunque ha un nipote. È corretto comunque che i parenti che siano o no testimoni si adoperino in primis.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "È corretto comunque che i parenti che siano o no testimoni si adoperino in primis."

      Eh ,caro Enoc, ma c'è chi (che siano o no nella Verità) giudica tale atteggiamento delle norme WTS opportunista al midollo.
      Come dire: i parenti increduli, anhe prossimi, siano pure trascurati o addirittura ostracizzati per salvaguardare l'integrità spirituale, ma...essi devono pagare i cocci. C'è chi vede in questo la carta d'identità di un profilo truffaldino che sfrutta la legislazione sulle confessioni: creare una specie di ordine conventuale in abiti civili e mondani ma mantenuta, all'occorrenza, dagli altri.

      Elimina
    2. C'è un forte senso di competizione nell'organizzazione. Tutto è strutturato per competere con gli altri. Gli incarichi vengono chiamati privilegi appositamente per far crescere il desiderio di riceverli.
      Fare discorsi dal podio è considerato un grande privilegio e viene dato solo a pochi privilegiati.
      Si inizia sin da giovani con i microfoni e con la distribuzione dei foglietti per le parti alle adunanze.
      Poi c' la divisione e il privilegio di portare i CARRELLI ESPOSITORI solo per pionieri
      Libri solo per
      Scuole solo per
      Viaggi solo per
      Cene di GALA solo per
      ecc...ecc....
      Con questo spirito competitivo non c'è da meravigliarsi che molti servono Geova cn un cuore diviso. Ma le LOBBY sanno che il motto inglese DIVIDI ET IMPERA è sempre utile per lo status quo.....:-)))
      Sarò troppo negativo ?
      Forse, ma non possiamo permetterci di essere positivi a quello ci deve pensare la PROPAGANDA DEL PARTITO è il suo gioco, almeno tra le due troviamo una via di mezzo che è meglio

      Elimina
    3. Altro che senso di competizione! Questa parola, mascherata dall'altra: PRIVILEGIO è stata da oltre 40 anni il filo conduttrice dell'operato organizzativo dei tdG. Oggi ha quasi raggiunto l'acme. Il bombardamento psicologico nel dare consigli a iosa ed il condizionamento delle scelte lavorative e di studio di tutti noi è diventato insopportabile. Il problema non è se far studiare al conservatorio il proprio figlio/a, (e poi che male ci sarebbe? Perché il figlio/a deve vivere col rimpianto "e se...), ma è il condizionamento a cui si è sottoposti, al fatto che solo facendo così e non cosà si è accettati. Ed è questo tipo di competizione, cioè l'essere riusciti a DIMOSTRARE ALL'ALTRO quella più insidiosa. Il prilegio è figlio della competizione ma è anche pomo della discordia. Non saremo mai e poi mai una vera e autentica fratellanza finché esisteranno i privilegi!

      Elimina
    4. Per Teor

      In effetti siamo incoraggiati a non frequentare chi non è tg a scopo di svago amicizia o relazione parentelare se non in caso di bisogno.

      Ma secondo voi, nel caso di bisogno, chi abbiamo sempre trattato come estraneo se dovesse mostrare interesse non risulterebbe molto più cristiano di chi lo ha scansato per anni????
      E i parenti disassociati che si fanno in quattro solo nei casi di estremo bisogno o necessità, notti in ospedale assistenza domiciliare, quando poi c'è la gioia della buona riuscita dalla malattia? No non possono condividere con un pasto con i parenti lo scampato pericolo....no loro no se ci sono parenti tg.....
      C'è una legge che Geova ha inculcato nei nostri cuori inoltre dice pure che siamo a Sua somiglianza, beh...nel mio cuore prevale questa legge ed ho sempre cercato di equilibrarla con le direttive fintanto che mi è stato concesso, amare non è peccato....ora le cose stanno volgendosi in modo troppo strano..allontanandosi dal messaggio del Cristo, vedi la tg di questa domenica....siamo i migliori....siamo nel giusto...predichiamo solo noi cose giuste e vere.....in tanti anni di fedele servizio posso dire a cuore aperto che la mia testimonianza non l'ho mai basata sulla critica verso le altre religioni e neanche sui loro errori utilizzandoli come strumento per convincere che solo i tg erano nel giusto, ho sempre amato tanto e tuttora amo far vivere le espressioni di Geova e di Cristo, sulla futura vera vita..onestamente non sono mai stata neanche harmaghedonista, la fine...quando arriva arriva, l'importante che Geova mi trovi approvata e sempre pronta a sforzarmi di non rattristarlo

      Elimina
    5. Questo che hai detto fmc dimostra la veridicità delle parole di Cristo: “Che la sapienza sia giusta è provato dalle sue opere” (Matteo 11:19)

      Se una condotta alla fine produce cattivi risultati era sbagliata. Il trascurare i parenti non tdg e ostracizzare i fuoriusciti (anche se familiari stretti) non ha prodotto e non produrrà mai buoni risultati perchè non riflette i principi scritturali del cristianesimo. Questa è un'evidenza che solo i fanatici ottusi possono pensare di confutare.

      E poi si va a cavillare sulla barba come se fossero piccolezze di questo tipo che potrebbe ostacolare il messaggio.. no, non ci siamo.. siamo arrivati a ingoiare il cammello..

      Elimina
    6. Per la tg di domenica scorsa poi.. lasciamo stare.. roba da propaganda aziendale..

      Elimina
    7. Per KK delle 11:43: e chi è che ingoiava il cammello secondo Gesù? I cristiani o i farisei?

      Elimina
    8. X GRAZIA77: I farisei, certo. E gli ebrei, se prima nell'insieme erano il popolo di Geova, quando non hanno riconosciuto il Messia, sono stati rigettati, sempre come popolo e nell'insieme.
      Attenzione che non capiti anche a noi come è successo ad altre confessioni. Sempre nell'insieme, come gruppo.. poi come singoli la faccenda cambia presumo.

      Non si è "salvati" per il semplice appartenere ad una denominazione.. e forse nemmeno "rigettati" per il semplice appartenere ad un'altra denominazione.

      Dipende tutto da quello in cui si crede, quello che siamo, quello che professiamo e quello per cui "combattiamo" tutti i giorni.. Come Testimoni di Geova siamo molto avvantaggiati perchè siamo (o cerchiamo di esserlo) molto vicini a quello che è il vero spirito del Cristianesimo. Quello che manca, se manca e dove manca, ce lo dobbiamo mettere personalmente con le nostre scelte e le nostre azioni basate sulle scritture. Altrimenti saremmo pecoroni, non pecore. Le pecore seguono il pastore.. IL.. UNO.. non mille.

      Ripeto: la Bibbia e la vita di Cristo sono sotto gli occhi di tutti e questo ci responsabilizza.
      Davanti a Geova non potremmo dire "ma la circolare diceva... la W diceva.. il sorvegliante mi ha detto.. l'anziano ha consigliato..".
      Geova ci dirà "si, ok.. ma mio Figlio ha detto.., ha fatto.., ha insegnato.. ..perchè non lo hai imitato?"

      Elimina
    9. K.K..... applauso ! adesso tutti i nominati da warwick ai SDM devono farsela addosso... e il pannolone non servirà...

      Elimina
  9. Sì è vero i parenti per primi devono dare aiuto, ma quando tu li frequenti poco perché del mondo e perché consideri i tuoi fratelli chi è con te nella fede, come minimo va aiutata e assistita. Ad esempio quando prima mia madre e poi mio padre stavano morendo , è andata benissimo che li assistevo che facevo le notti che chiedevo permessi dal lavoro, con tutto che i miei avevano parenti ed erano da decenni battezzati. Io da disassociata li ho curati li ho amati ancora di più, anche io ho sentito ha i figli è loro compito, ma io però non ero figlia per le cose felici ma solo per le responsabilità e per le disgrazie. Quando mio padre dall'ospedale è passato alla casa di cura perché stava morendo e ripeto morendo non veniva quasi nessun fratello a trovarlo , solo due cari fratelli a cui era affezionato. Date voi le conclusioni. Un saluto a tutti

    RispondiElimina
  10. Al di là del fatto che ci siano nipoti o altri, a me pare di leggere che il CD del primo secolo si adoperasse senza indugio per sostenere vedove e bisognosi (collette, ecc.) quando c'era reale necessità.
    Non mi risultano raccolte di fondi nel primo secolo per fini immobiliari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Notes
      ma non leggi in Matteo cap. 29: 1-47, Marco cap. 17: 1-23; Luca cap. 25: 1-36 e Giovanni cap. 22: 1-79, sulla costruzione della betel (sede centrale) a CAPERNAUM e delle 4 filiali: 1) Damasco, Corinto, Antiochia e Roma (bufalotta). Ma che razza di tdg sei se non leggi i vangeli. Prendi NOTES, caro Notes.
      Sas@

      Elimina
    2. No Sas@...
      ho letto solo l'apocalisse...
      quando le hanno rivendute tutte....

      Elimina
    3. Completamente d'accordo con voi Xyo, Debora Paradiso e Notes!
      Ho sempre creduto che la Congregazione sostenesse attivamente i bisognosi, finché non mi sono dovuto tristemente accorgere che non è così.
      Forse ho capito male io i valori cristiani però se noi chiudiamo i nostri cuori a chi ha bisogno, già questa è una prova che l'amore di Dio non è più in noi (1 Giovanni 3:16-18 "Da questo abbiamo conosciuto l’amore, perché egli cedette la sua anima per noi; e noi abbiamo l’obbligo di cedere le anime [nostre] per i [nostri] fratelli. Ma chiunque ha i mezzi di sostentamento di questo mondo e vede il proprio fratello nel bisogno e gli chiude la porta delle sue tenere compassioni, in che modo l’amore di Dio rimane in lui? Figlioletti, non amiamo a parole né con la lingua, ma con opera e verità.")
      Ripeto forse sono io che non ho capito bene i valori cristiani ma anche per chi non ci arriva col cuore, gli aspetti "tecnici ed amministrativi" che si rilevano dalla Bibbia mi sembrano abbastanza chiari.
      Notes diceva ad esempio che il CD del I secolo si adoperava per sostenere vedove e bisognosi, ma non risultano raccolte fondi per fini immobiliari.
      Da Giovanni 13:29 si capisce che la cassa del denaro che Gesù teneva con i 12, servisse principalmente a due scopi: per i loro bisogni e per i poveri (Giov. 13:29 "Alcuni immaginavano infatti che, siccome Giuda teneva la cassa del denaro, Gesù dicesse: “Compra le cose che ci occorrono per la festa”, o che desse qualcosa ai poveri"). Nelle nostre congregazioni c'è una cassetta per i bisogni della congregazione ma non ne ho mai vista una per i poveri. Fino a poco tempo fa c'era una cassetta per costruire le sale (e per questo contribuiamo comunque ancora) ma per i poveri no.
      Mi ha sempre dato fastidio vedere i nostri video con grandi proprietà, grandi palazzi e poi non avere nessuna struttura per aiutare chi è nel bisogno. Non mi sembra proprio simile a Gesù che aveva una cassa per i poveri e non aveva 'dove poggiare la testa'...
      Ultimo e poi finisco: Gesù in punto di morte ha affidato sua madre all'apostolo Giovanni, eppure Maria aveva diversi altri figli carnali. Siamo proprio sicuri che la congregazione non debba fare niente verso chi è nel bisogno e che gli unici ad essere obbligati siano i parenti?
      Com'è che tutte queste cose scritte nella Bibbia non ce le ricordiamo mai quando tocca a noi tirarsi su le maniche?
      Non è che il nostro spirito sta diventando come quello di quegli ebrei che Gesù menziona in Marco 7:6-13 che con i 'corbàn' pensavano di potersi esentare dai loro veri doveri? Non mi sembra che Gesù fosse proprio d'accordo con queste persone...

      Elimina
  11. Per quanto riguarda il video dell'adunanza annuale a me pare che il discorso sia semplice. IL sito ufficiale è on line da agosto 2012. Per gli anni 2012, 2013 e 2014 l'articolo "Aspetti salienti dell'adunanza annuale" e il corrispondente video sono stati pubblicati sul sito ufficiale e sul broadcasting pochi giorni dopo l'adunanza. Perchè per quella del 2015 non è stato fatto? Quelli a cui fate riferimento non è il video aspetti salienti, ma sono semplicemente ampi stralci di tre dei discorsi pronunciati. E solo in lingua inglese e spagnola. Ma come, andiamo predicando a tutti che il sito JW.org è il migliore, perchè è il piu' tradotto, anche nelle lingue sperdute dell'Africa, e poi l'evento piu' importante dell'anno 2015 della WTS è disponibile solo in 2 lingue? E comunque non è stato pubblicato in nessuna lingua l'articolo che riassume l'adunanza annuale. Prima che ci fosse il sito ufficiale, tale articolo veniva pubblicato sulla TDG. Dal 2012 solo sul sito ufficiale. Quindi bisogna concludere che per la prima volta nella storia ultracentenaria della WTS non è stato pubblicato l'articolo relativo all'adunanza annuale. E' permesso sapere perchè il CD non autorizza la pubblicazione dell'articolo e del corrispondente video? Cosa c'è da nascondere? NOn trovano l'accordo all'interno del CD? Per quanto riguarda la sorella anziana che dopo decenni di servizio e generose contribuzioni non ha alternative che l'ospizio, e leggo la frase "La sorella comunque ha un nipote. È corretto comunque che i parenti che siano o no testimoni si adoperino in primis", che dire, sono commosso. Questo è proprio l'amore cristiano. Riguardo agli appartamenti che dici ci sono alla Betel, si tratta di alcuni appartamenti riservati per pochi e selezionatissimi ex servitori a tempo pieno avanti negli anni. Infatti, sulla base del principio biblico "Voi siete tutti fratelli", la nostra fratellanza mondiale si divide in due gruppi: la massa dei proclamatori, che predica, contribuisce, e che in vecchia può anche finire in un ospizio; e poi ci sono gli appartenenti all'"Ordine mondiale dei ministri a tempo pieno": membri del CD, dei comitati di filiale, beteliti di vario grado, CO, pionieri speciali. Per tutta la vita sono a spese della fratellanza mondiale, se sono accusati di un peccato grave non vengono giudicati da un comitato giudiziario locale bensì da un CG Speciale, e nella vecchia ha l'appartamento e assistenza garantita. Che dire, "Voi siete tutti fratelli". Vedo che da poche ore è stato pubblicato sul broadcasting un nuovo video, "Le persone anziane hanno un ruolo importante". Che dire, sono sempre più commosso.
    Saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo Xyo. Mi è piaciuto quando hai suggerito di annunciare nel Broadcasting mensile il resoconto finanziario Watchtower Bibbie Trattati e Costruzioni in modo aperto e trasparente, come d'altronde si fa ogni santo mese in congregazione.
      Entrate
      Uscite
      Numero dei servitori speciali a tempo pieno
      Sale costruite
      Sale vendute
      Sale congressi vendute
      Sale congressi costruite
      Betel vendute con relativo ammontare
      tutto pubblicato poi su PDF nel sito ufficiale dopo il resoconto mensile Broadcasting
      SOLO UN SOGNO vedere tornare l'onestà nella JW.2 ?
      Chissà Geova lo vuole sicuramente e Russel lo faceva abitualmente

      Elimina
    2. Anonimo bereano07/07/16, 22:20

      La ragione per cui non viene dato un resoconto per intero dell´adunanza e´il seguente: L´adunanza annuale e´fatta per i SOCI della WTS. Fino a circa 3 anni fa´la stragrande maggioranza dei soci erano unti. Il numero e´sconosciuto cosi´come i nomi, ma dai presenti si parla di quasi 300 persone. I quali vengono invitati in una apposita sala a porte chiuse. Li´si discutono, come in qualsiasi altra societa´per azioni, dei vari aspetti, economici, organizzativi e strategici presenti e futuri. Per avere diciamo una parvenza scritturale viene fatto cantico, discorso e pregiera. magari un paio di esperienze. Ed e´quello che viene mostrato. Dal 2014 il corpo direttivo comunica anche i futuri "aggiustamenti" dottrinali ed organizzativi. O almeno parte di essi. Il resto viene trattato a porte chiuse e telecamere spente. Nessuno sa´come funziona. Come vengono prese le decisioni e come vengono prese. Maggioranza relativa, dei due terzi e via dicendo. Nessuno sa´quale ruolo i SOCI WTS hanno a livello economico. Se possiedono azioni, se hanno potere decisionale o fanno lavoro di lobby all´interno. Tutto segreto. Si dice ci siano decine di societa´collegate alla WTS ciascuna con un comitato per la gestione degli affari WTS nei piu´svariati campi. Immobiliare, stampa, sicurezza, investimenti in azioni, e pare anche gestione case di cura per testimoni di Geova della betel in USA. Tutto ovviamente top secret. Unica cosa certa: ogni Tdg dell´ordine mondiale dei ministri a tempo pieno prende 300 dollari fissi al mese di rimborso spese. Uguale in tutto ilmondo. Con i soldi dei fratelli semplici ovviamente.

      Elimina
    3. "Il numero e´sconosciuto cosi´come i nomi"....ehi caro Bereano, se sei fedele al tuo nick dovresti almeno sbattere i pugno sul tavolo e pretendere: perchè sono secretati? che paura hanno?

      Ti/vi sembra poco che un'organizzazione che si dice delegataria della volontà del Creatore si tenga nascosta anche al suo popolo?

      Teor

      Elimina
    4. Anonimo bereanp èiù siti parlano di questa adunanza annuale, ma a quel che risulta pare che questi "soci" invitati non contino nulla e non abbiano alcun potere decisionale.

      Elimina
    5. anonimo bereano09/07/16, 21:52

      Nathan, di certo posso dire che:
      i soci hanno diritto di voto quando vengono chiamati in causa. Quindi hanno potere decisionale. Ma la cosa e´top secret. Adunanza annuale solo per soci. All´ingresso della sala cé´un usciere che controlla se hai con te telefonini o registratori. Tutti vengono invitati a lasciare fuori queste cose. Ripeto: nessuno sa´cosa si dicono. L´ordine del giorno e´anche top secret. Lo stesso Jackson ha detto che lui non c´entra nulla con WTS e non si occupa di essa. A nulla serve scrivere al Corpo Direttivo. Neanche ti rispondono. Ad esempio, la decisione di tagliare Betel e bloccare le costruzioni fu presa all´adunanza annuale. Fu presa attraverso una votazione improvvisa. Tutti i piani per le precedenti opere furono fermate fino a nuovo ordine. Parliamo di piani gia´approvati da anni. Inoltre si dice, ma non so´ce sia vero, che ci siano incomprensioni e conflitti tra i 7 del Corpo Direttivo e i quasi 300 soci WTS. ovviamente nulla traspare e nulla trasparira´. A meno che una talpa ai piani altissimi non faccia breccia sul muro di silenzio. Come dimostrano le novita´dell´adunanza che sono finite in rete pochi giorni prima dell´adunanza stessa. Comunque per certo le proposte dei 7 di Patterson in campo editoriale ed economico vengono presentate ai soci e votate. Posso infine dire che i soci sono sia uomini che donne.

      Elimina
    6. abruzzese (il nik va su Nome/url)13/01/17, 15:31

      si potrebbe palesare una scissione come accadde nel'antico israele?

      Elimina
    7. Ma il corpo direttivo detta l'ordine del giorno della società tramite i Comitati oppure lavorano indipendentemente e fanno resoconti trimestrali al corpo direttivo seguendo un protocollo dettato dal corpo direttivo ?
      E i membri del corpo direttivo insieme ai FAMOSI NETINEI o AIUTANTI sono essi stessi membri con diritto di voto alla Watchtower ?

      Elimina
  12. Curioso il video di questa settimana sul semplificare la NOSTRA vita..
    Se tu hai un lavoro alle dipendenze, in azienda, in ufficio, è meglio che ti licenzi.
    Se poi disgraziatamente anche tua moglie lavora, allora si che ti sei "complicato" davvero la vita...
    Perchè di questi tempi con la crisi che c'è è assurdo che in una famiglia lavorino in due, marito e moglie...
    Ma quando mai...? Che vita complicata.....!
    Tutti e due ci licenziamo, tagliamo e buttiamo via le carte di credito, orribile strumento del diavolo nelle mani dei fratelli "complicati" e non troppo spirituali...
    Via dall'ufficio, saluti il datore di lavoro e vai a pulire, tu e tua moglie...felici come bambini!
    ...e ti risvegli in Africa a predicare in mezzo alle giraffe con una simpatica bimbetta nera al fianco.. che pende dalle tue labbra dall'insegnamento.....!
    Questa si che è vita, soddisfacente!.
    Ma.. fermi un attimo...
    chi è che ha più carte di credito, conti bancari, liquidità, fondi, affidamenti bancari, proprietà immobiliari, gestioni finanziarie a sei o più zeri.. li hanno i proclamatori o la WT...?
    Qualcosa non mi torna...
    Chi è che, dalla semplice carta stampata ha messo su una televisione on line, con tanto di regia, riprese, streaming ed ambienti extralusso....? Chi è che continua costruire...comprare e rivendere immobili a ridosso di una fine imminente?
    Chi è che ha complicato la vita ai proclamatori, costringendo tutti ad acquistare ed imparare ad usare costosi marchingegni on line, app, per prepararsi, studiare, predicare, quando la bibbia e le pubblicazioni più "semplici " e meno complicate esistevano già e producevano frutto?
    Ma, visto che siamo alla fine, non è il caso di semplificarsi la vita anche "lassù" e semplificarla davvero soprattuto a noi...?
    Gesù mi pare fosse uno impegnato a tempo pieno nelle attività spirituali e nelle predicazione ma credo d'aver letto che "non aveva dove posare la testa...".
    E quando dovette osservare la ricorrenza della Pasqua il posto dove si recò gli fu concesso, non era di sua proprietà, ma lui riusciva ad essere zelante lo stesso pur non possedendo nulla.
    Mi piacerebbe fare un referendum segreto ed anonimo, e chiamare tutti i proclamatori in segreto a rispondere su quanti di loro percepiscono davvero la loro esistenza "semplificata" dalla "JW "..
    Sarebbe anche curioso sapere quante "demoniache" carte di credito hanno tagliato e buttato via nei piani alti in questa settimana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo abruzzese08/07/16, 17:44

      Non solo. Questo video è inappropriato. Perché si parla di una famiglia benestante e una villa. Quanti oggi hanno queste cose. Forse in Usa....o anche in Italia ma in minima parte. Il resto non c'è la fa ad arrivare a fine mese. Io e mia moglie già viviamo in una casa da 50 metri quadri. Mia moglie ha perso lavoro da un anno e non trova nulla. Io solo lavoro. Non so cosa sono le carte di credito. Il video non mi ha stimolato per nulla anzi. Far vedere il video in maniera indiscriminata in ogni nazione non è proprio il massimo. Forse il CD, che ha abbondanza non si rende ancora conto la realtà di molti fratelli in Italia.

      Elimina
    2. Belle considerazioni... aggiungo:
      1. Bella coppia fotogenica (non credo sia un caso)
      2. Tagliano le carte di credito: ma come se ora puoi decidere di fare contribuzioni con tali mezzi?
      3. Il salmista diceva che i figli sono una benedizione da Geova, felice chi ne ha molti. Perché si pongono come modello le coppie senza figli? Gesù disse al limite di essere "eunuchi per il Regno", mentre l'apostolo Paolo disse delle vedove con meno di 60 anni che "si sposino, facciano figli". Chi mi sa spiegare questa licenza "scritturale"?

      Elimina
    3. Anche nella mia congregazione di 55 proclamatori e piena di pensionati il video non è piaciuto molto. Pensionati che non arrivano a fine mese. E una coppia di pionieri che serviva dove c'era bisogno, adesso fermi perché non hanno più una lira e abbandonati a se stessi. Non vi dico come erano tristi. Come dire, noi ci siamo semplificati la vita ma questo è il risultato. Quindi ieri un'adunanza a dir poco scoraggiante.

      Elimina
    4. Considerazioni sul video di questa settimana e sui video broadcasting in generale : 1 video di questa settimana. Coppia benestante che si licenzia e si mette a fare le pulizie, stanchi dallo stress della vita attuale, vacanze , acquisti inutili e missionari in Africa . ( si licenziano. Ok. Ma aprono un attività di pulizie in proprio con tanto di divisa e logo ? Apertura partita iva, iscrizione camera di commercio ecc ecc ? O in nero più totale ? Stanchi dei viaggi e vacanze ? Ditemi chi torna dalle vacanze con il muso lungo !!! Se ti fa questo effetto non partire , stai a casa. Magari a poterle fare le vacanze in giro per il mondo !!!! Garage pieno a tal punto da lasciare l'auto fuori ? O sei stupido ad acquistare cosi tante cose superflue, o sei cosi superficiale insieme a tua moglie che non ci vuole Geova, ma uno psicanalista bravo che si occupi di shopping conpulsivo !! Taglio carte di credito ? E quindi vivi solo di contanti e per giunta con una attività in proprio ? Ma dai.....finiamola con questi pseudo condizionamenti, non ci casca nessuno. A proposito, ma durante l'attività missionaria in Africa, chi li mantiene ? La loro ditta di pulizie o la betel ? Ma lo studio torre di guardia di questa settimana, non cita Atti 20:33-35 dove l 'apostolo Paolo dice che le sue mani lo mantenevano grazie al suo lavoro ? )
      2 video broadcasting di luglio :ma possibile che quando si parla di eposodi negativi ( vedi il giovane fratello che conduceva una apparente doppia vita ) devono essere presentati con scenari dai colori completamente scuri....abiti scuri...stanza buia....casa triste, e quando va a frequentare la scuola e engelizzatori, come per magia esplosione di colori e luce ? È o non è condizionamento subliminale ? Ma le vedo solo io queste cose ?

      Elimina
    5. A volevo precisare che questa coppia i pionieri poco più di 47 anni e 20 anni che si spostavano gli hanno detto :" mi spiace voi non fate parte dell'ordine mondiale" quindi arrangiatevi anche voi, dobbiamo pensare prima ha chi era alla betel. A voi vi diciamo continuate così ma non riceverete altri privilegi, dobbiamo prima darli ad ex-betelita. Inoltre voi non avete nessuna capacità o qualifica ...diplomi ecc...

      Elimina
    6. Per completezza di argomentazione, sarebbe curioso vedere la seconda parte del video, quando quella giovane e bellissima coppia, dopo 20 o 30 anni di fedele servizio, (per il quale si è licenziata, tagliato carte di credito e venduto possedimenti), giunta ormai ai 50 anni o giù di lì, si vede recapitale la lettera con la quale danno loro il ben servito e li invitano a tornare a casa e cercarsi un lavoro per campare d'ora in poi...
      Sarebbe bello inquadrare i loro visi raggianti, mentre leggono la lettera, con la giraffa che gironzola intorno, o che ne so, il lama tibetano....osservare le loro espressioni di felicità...mentre tornano al loro paese senza una casa, senza un lavoro... la carta di credito è andata ormai trent'anni prima...ad elemosinare un piatto di minestra a parenti e/o fratelli, o amici.
      E chiudere con lui e lei col piattino, per terra, il cane vicino ed il cartello: "Ho fame, trent'anni fa ho visto il video ed ho tagliato anch'o le carte di credito e mi sono licenziato. Io e mia moglie...
      Ora a 50 anni mi hanno dato il ben servito.."
      Scusare l'esagerazione voluta..ma a tanti è andata più o meno così...
      Non lo danno pure questo video..?
      Magari al prossimo "congresso"...

      Elimina
    7. Sarebbe bello anche capire una cosa: ma se, per assurdo, tutti ci licenziassimo, come si vede nel video, facessimo un lavoro umile modesto e avessimo solo quel poco, minimo, stetto necessario per campare e dedicarci alle cose spirituali (scelta personale e degnissima.. per carità), ma...
      ...a chi li chiederebbero tutti sti milioni di euro o di dollari che servono per mantenere l'apparato JW... burocratico, immobiliare, televisivo e tutti i fondi ecc.
      Chi avrebbe più la possibilità tale da poter contribuire a mantenerlo o addirittura ampliarlo come stanno facendo?

      Elimina
    8. Notes, interessante riflessione. Non è che per caso sei uno di quelli che ha ricevuto la mail di ben servito ? Ne parli quasi con sentimenti vissuti per esperienza....:):):). Scherzo, comunque dici bene. Ho visto i volti di chi ha ricevuto la letterina e lo shock che ne è conseguito. In effetti sarebbe interessante vedere video realistici, che presentino il vero, cioè non solo sorrisi, colori e musiche toccanti, ma la vera bita, le difficoltà, le sfide e anche le benedizioni di tali scelte, inclusa la possibilità di essere fermati in qualsiasi momento e come reinventarsi una vita. Ma per il momento sembra utopia la trasparenza di informazione come quella economica.

      Elimina
    9. A torto o a ragione, la nostra è informazione di parte. Come è stato detto al congresso, è bene ampliare le nostre fonti d'informazione.
      Ops, ... forse non intendevano proclamatoreconsapevole.blogspot.it?

      Elimina
    10. No fiducioso...assolutamente.
      Ho una vita "normale" . Solo che, come te, ne ho visti e conosciuti un po' di quelli che hanno abbandonato tutto e se la sono passata male..
      E, nel mio piccolo, li ho aiutati come potevo.
      Meno male che non avevo tagliato la carta di credito...
      Ma questo non si fa vedere nei video...
      I video finiscono con la giraffa e la giungla..
      non con la fame...

      Elimina
  13. Io non ho mai capito chi sono i SOCI cosa fanno e come si diventa soci

    RispondiElimina
  14. Se è di aiuto sappiate che la WTS ha acquistato anche una società di telefonia fissa e mobile per connettere tutti gli uffici negli USA. Mi chiedo se queste cose siano strane: se ho 3000 numeri e contratto quadro nazionale con gestore telefonico, e spebdo un tot, che cosa c'è di strano, se ci fosse l'opportunità di assorbire una società che eroga questi servizi, e smettere di pagare di più? Se devo avere dei rappresentanti sul territorio e garantire 300$ al mese a testa, qual è il problema? Penso che nessuno di noi farebbe sacrifici per avere 300 euro al mese e dedicare la propria vita al servizio di un'organizzazione, che pur guidata da Dio, ha una struttura teo-burocratica necessaria allo svolgimento delle attività. Se chiudono le betel o vendono i palazzi a Brooklyn per ottimizzare i costi, visto che è palese che accentrare le attività in un'unica sede costa meno, e il ricavato metterlo a disposizione di nuove sale, più accoglienti e disposte per le nuove tecnologie? Che cosa Cè di sbagliato, nel chiudere dei comitati sanitari, se non più necessari perché ci sono meccanismi di legge che oggi permettono anche a non testimoni di accettare o meno terapie? Mi chiedo se tutta questa indagine all'organizzazione per capire i motivi, non sia foriera di invidia, materialismo, desiderio di rivincita personale per passate distrazioni o riprensioni avute che secondo noi non erano pertinenti o date nel modo giusto, o mancate nomine? Mi chiedo se veramente crediamo allo spirito di Geova, oppure fuori dalla nostra sala se al posto di jw.org ci fosse scritto chiesa ecumenica del regno, fosse la stessa cosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo bereano08/07/16, 19:29

      Non ce´ nulla di sbagliato nel chiudere comitati sanitari e uffici betel. <direi e´una cosa buona. Si risparmia ora che molto viene proposto in forma digitale. Il problema e´che manca un resoconto sulle attivita´economiche della societa´. Si chiedono piu´soldi ai fratelli senza che nessuno sappia quanti soldi ci sono e come vengono spesi. Nessuno sa´ come funziona la WTS, e cosa fanno i circa 300 soci. La WTS doveva sostenere l´opera di predicazione non investire denaro in altre societa´di tipo commerciale. Inoltre nessuno sa´cosa fanno e decidono i soci WTS. Tutto segreto. Maggiore informazione sarebbe appropriata dal momento che tutto si regge sulle nostre contribuzioni.

      Elimina
    2. Perché, mentre il video diceva semplificate la vostra vita, l'organizzazione se la complica? Perché mischiare sacro e profano?

      I beteliti che dopo 30 o 40 anni di servizio a tempo pieno si ritrovano senza contributi previdenziali e senza una casa non hanno subito un'ingiustizia?

      Elimina
    3. Sigismondo08/07/16, 20:40

      Enoc... Ma che dici ? Invidie di cosa ? Di fratelli del CD con Rolex o interviste alla sede centrale italiana dove spiccano scrivanie extralusso ? Perchè essere gelosi di questa incessante compavendita immobiliare ? Io non lo sono. Semplicemente come molti non contribuisco piú. E non me ne vergogno. Quindi non mi interessa cosa fanno... Come non mi interessava che mi sconsigliassero di avere figli. Mi hanno detto che avere figli non è segno di spiritualita e amore. Oggi mi dicono che i miei figli appartengono alla congregazione centrale e devono battezzarsi. Ma a me continua a non interessare nulla. Semplicemente vado avanti per la mia strada. Eppure la mia coscienza è serena e non invidio nessuno. So che sto facendo cio che è giusto. Sono un donatore allegro. Anzi. Gioioso. Perche decido io cosa come e quando.... Sempre in armonia con ció che è scritto. Non invidio le posizioni dei nominati. Io stesso ho rinunciato a diverse nomine. Perchè adesso vivo la vita scegliendo con attenzione cosa è veramnte giusto e cosa non lo è. Nessuna delega.

      Elimina
    4. Chiedere trasparenza è simbolo di forte feducia in Geova e grande gelosia per la pura adorazione. Poi oggi, è vero che essere onesti e trasparenti, non è più di moda nel popolo di Dio.
      L'organizzazione siamo noi ognuno ne fa parte solo che le LOBBY hanno defraudato Geova e Cristo e l'ekklesia dal farne parte. Ai tempi di Russel e Rutherford c'era trasparenza finanziaria come ho pubblicato in diversi post con tanto di fotografia di torri di guardia con resoconto annuale.
      In sala del regno locale ogni mese si fa il resoconto ma non perché i proclamatori sono invidiosi degli anziani ma perché è segno di trasparenza , fede onestà e fiducia. La segretezza è segno di sfiducia e opacità. In pratica non imitano Geova quando non sono trasparenti e fanno del male all'opera di Geova.
      Si è uno zelo o una gelosia verso la pura adorazione cosa che le LOBBY hanno messo da parte per secolarizzarsi pericolosamente

      Elimina
    5. Ciao Enoc,
      grazie del tuo commento perché credo che per qualcuno possa davvero essere come dici tu.
      Il problema però è che di sicuro per molti che commentano qui non è così.
      Io credo nello spirito di Dio ma sinceramente mi chiedo se ci credano anche i magnifici 7 oppure no, perché molte cose che vedo non mi sembrano frutto di un sano timore di Dio.
      Il punto non è se una scelta è più o meno conveniente dal punto di vista economico; il punto è che noi siamo (o dovremmo essere) Cristiani, non agenti di commercio. Anche se con gli studi torre di guardia sottolineano che negli averi che il Signore ha affidato ci sono anche quelli materiali, in realtà i veri "averi" sono le persone. Gesù ha 'acquistato' le persone, non le proprietà, e le ha acquistate anche a caro prezzo!
      Quindi, detto sinceramente, che si dia così importanza alle questioni economiche e ci si occupi sempre meno della salute spirituale delle persone, mi sembra un bel campanello d'allarme.
      Gesù è stato abbastanza chiaro: non si può essere schiavi di 2 signori (Luca 16:13). Più proprietà e beni accumuliamo e meno attenzioni potremmo dedicare al compito che il Signore ci ha affidato. Ti dice niente che oltre ai comitati sanitari sono stati tagliati anche i missionari?
      Ripeto, chi è in realtà che non crede allo spirito di Dio?

      Elimina
    6. umile servitore09/07/16, 07:28

      La questione della compagnia telefonica era gia stata citata un anno fa..
      Non sarebbe sbagliato certo assorbire tale compagnia visto checsiamo nell era di internet..
      Avrebbero utilizzato le infrastrutture gia esistenti senza farle da soli un grosso risparmio sicuro..
      Ma un po di traspsrenza come si diceva sopra non guasterebbe visto che loro vogliono sapere vita morte e miracoli delle spese che affronta ogni singola cong.

      Elimina
    7. Ma figurati Enoc di quale invidia delle compagnie telefoniche che acquistiamo, delle nuove headquarter, dei ridimensionamenti etc etc. Questa gente pensa che quei soldi anzichè riceverli dalla fratellanza vengano dal cielo. Ma il problema dei soldi non sono i soldi ma l'uso, l'impostazione mentale che devi acquisire per gestirli.
      I ragionamenti saranno sempre del tipo che guadagno ne ho? oppure dove si guadagna di più? Oppure la congregazione ci guadagna? Ci perde? Con la gestione dei soldi vengono anche dentro la malvagità dei compromessi, la malizia, l'invidia, l'ipocrisia.

      Elimina
    8. Per evitare i pasticci che mi pare di comprendere abbiano fatto in giro per il mondo un po' da tutte le parti la soluzione è una e una sola "pubblicare i bilanci". Anche da questo si capisce che la congregazione è benedetta dallo spirito santo perchè è l'unica parte di tutta la struttura che lo fa.

      Elimina
    9. La cara sorella ultraottantenne ospite temporaneamente dal nipote incredulo ha trovato un ospizio adatto, e tra pochi giorni vi si trasferirà. Finirà lì i suoi giorni, di fatto sola e abbandonata, senza adunanza, tecnicamente inattiva. (Gli anziani faranno sparire la sua cartolina dall'archivio, così per non avere problemi alla visita del CO? Mi risulta che è accaduto anche questo). Decenni di fedele servizio e generose contribuzioni per raccogliere questo epilogo. Di certo personaggi come Loscht, Morris, LaFranca, dopo aver vissuto decenni nei sacri e lussuosi palazzi della sede mondiale, e tutto a spese della fratellanza, qualunque cosa accada non finiranno soli e abbandonati in un ospizio. Perchè loro no e la sorella ultraottantenne si? Semplice, perchè loro fanno parte dell'Ordine Mondiale dei ministri a tempo pieno, perchè "Voi siete tutti fratelli". Davvero commovente il video del Broadcasting "Le persone anziane hanno un ruolo importante". Quale aiuto riceve dalla congregazione? Una visita di una mezzoretta di un anziano con moglie durante la quale le leggono un versetto biblico. Che grandissimo e preziosissimo aiuto. Naturalmente se il giorno dopo la sorella telefonasse all'anziano e disperata le dicesse che si è improvvisamente aggravata e non ha piu' autonomia nei movimenti, l'anziano le chiederebbe: "Sorella, fai parte dell'Ordine Mondiale dei ministri a tempo pieno? No? Allora cara sorella, Bibbia alla mano non posso che darti questo scritturale consiglio: Arrangiati". Quando ripenso a quella cara sorella ultraottantenne che sta per finire all'ospizio non posso che fare questa considerazione: se oltre a non avere figli, se oltre a non poter contare sui fratelli della congregazione che sono scritturalmente impegnati in attività piu' importanti, se oltre a non poter contare sull'ospitalità in una delle numerose proprietà immobiliari della WTS dove verosimilmente sono confluite nei decenni passati le sue generose contribuzioni, non avesse neanche avuto la pensione per poter pagare l'ospizio, non oso immaginare che fine avrebbe potuto fare. Ma, tranquilli, il primo lunedi di agosto sarà on line il nuovo programma mensile del broadcasting; dopo averlo visto saremo tutti più commossi e sempre piu' convinti di essere i migliori, i piu' bravi, i piu' amorevoli...... Perchè..... The show must go on.....
      A proposito di carta di credito, quando Morris, Losth e LaFranca sono venuti in visita alla filiale italiana, il volo New York-Roma lo hanno pagato in contanti in agenzia o on line con carta di credito? Tanto per sapere.... E comunque lungi da me pensare che abbiano viaggiato in business class....
      Saluti

      Elimina
    10. Quindi il "nostro" Ordine Mondiale dei ministri a tempo pieno è un vero è proprio ordine clericale mantenuto dal popolo di Geova?....e anche dai parenti increduli del popolo di Geova quando i membri di questo popolo devono dipendere economicamente da parenti increduli...

      Mandi

      Teor

      Elimina
  15. Se fosse possibile potrei ospitare io la sorella anziana, ma come fare?

    RispondiElimina
  16. Scusate fratelli, sapreste illuminarmi di più sul fatto del taglio ai comitati di assistenza sanitaria? si tratta forse di uno smantellametno progressivo? Ho un parente che ha fatto "carriera" in quel ambito e in derivaziomne da ciò si è cucito addosso un bel pò di spocchia teoburocratica. Non nascondo che sono un pò curioso di vedere come reagirebbe se....

    Grazie in anticipo

    Teor

    RispondiElimina

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio