Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

04/12/13

LE 10 RIFORME +1 ,URGENTI ........per far ritornare di moda l'onestà tra i testimoni di Geova



Per far ritornare la fiducia e l'onestà di moda,
tra i testimoni di Geova
occorre valutare urgentemente  
le seguenti  proposte di riforme bibliche :

1°  Riforma del Corpo Direttivo
(trasparenza delle loro adunanze con resoconti regolari alla fratellanza. Creazione di un comitato per le Riforme Bibliche. Esso dovrà proporre riforme alla luce delle Scritture consultando i fratelli esperti in ogni parte della terra. Il comitato  deve avere l'autorità di mettere all'ordine del giorno delle riunioni del corpo direttivo ,le Riforme che vanno valutate e votate, entro un breve lasso di tempo.)



Riforma della procedure per la nomina degli anziani
(da attuare in modo graduale ,affiancando agli attuali anziani i nuovi scelti dalle congregazioni. Alle votazioni potranno partecipare tutti i battezzati al di sopra dei 20 anni di età ,mentre i nuovi potranno partecipare dal 2° anno dopo la data del loro  battesimo come testimoni di Geova )



Riforma ed elimminazione del Sorvegliante di Distretto
per liberare risorse umane ed economiche
(una figura che può essere sostituita ,dividendo  i compiti e le responsabilità che gestiva,tra gli anziani locali ,i  nuovi C/O  e la filiale di competenza )


Riforma del ruolo di Sorvegliante di Circoscrizione
(attualmente la  visita del C/O non è conforme alla procedura descritta nella Bibbia, spesso la visita invece di portare sollievo ai consapevoli crea danni alla parte sana della congregazione, inoltre mantenere tutti questi professionisti della fede pone eccessivi costi sulla fratellanza)



Riforma sostanziale o eliminazione dei Comitati Giudiziari
e Speciali
(Non vi è un passo diretto della bibbia che parli di questi comitati giudiziari,la procedura dovrebbe ricalcare la direttiva che lo stesso figlio di Geova ha insegnato- vedi Matteo 18.
In Israele antico, i giudici siedevano alle porte delle città e giudicavano di fronte al popolo, questo serviva per evitare sotterfugi e incuteva rispetto per la giustizia. Il sistema era trasparente e l'israelita anche con pochi mezzi era protetto dall'ingiustizia. Vi erano anche disposizioni per i peccatori involontari tramite città di rifugio. Oggi chi subisce un giudizio ingiusto nel popolo di Geova, non ha modo di far valere i principi biblici di onestà e giustizia )



Riforma della  pratica della Disassociazione
(come primi passo di buona volontà bisogna eliminare la disassociazione al di sotto dei 18/20 anni, poi eliminare tutte le regole umane aggiunte all'insegnamento della parola di Dio. Gesù non esitava a stare in compagnia degli esattori di tasse mangiava con loro e cercava di aiutarli se vedeva almeno una possibilità. Trattare male i disassociati o fare isolamento sociale estremo,non ha nessuna base biblica . Naturalmente ogni caso è diverso dall'altro , la natura delle trasgressioni sono diverse tra loro e alcune implicano gravi responsabilità. In quei casi il trattamento non può essere superficiale . I reati contro la persona non rientrano nella sfera di azione degli anziani, ma di Cesare. L'amore deve guidare ogni cosa nella congregazione.)



Impulso dell'uso del Web nell'opera di predicazione
(anche con la programmazione di applicazioni specifiche per tutte le piattaforme digitali,creando un team specifico per l'innovazione digitale . Dare spazio ai blog e forum in cui i fratelli possano liberamente confrontarsi ed esprimersi. Creare una linea diretta tra la betel locale e la fratellanza tramite un sito apposito in cui ogni proclamatore possa suggerire miglioramenti e possa fare domande su vari soggetti attinenti alla nostra fede) 



Messa in opera di riforme volte alla trasparenza
finanziaria e organizzativa
 (pubblicazione on-line dei report finanziari delle società e delle filiali.Ogni 3 mesi pubblicare un resoconto dettagliato sul sito ufficiale della situazione contabile di filiale, sala congressi e contribuzioni ricevute dalle congregazioni con relative uscite e previsioni.  Semplificazione ed eliminazione delle scatole cinesi ,società create negli anni che  confondono i proclamatori. Dobbiamo avere  poche società e finanze trasparenti .Solo in rari casi occorre tenere la confidenzialità.  Disponibilità sin dal 2014 di accedere ai report finanziari per tutti i proclamatori. Trasparenza organizzativa con adunanze degli anziani rendicontate alla congregazione e pubblicazione on-line  dei criteri di ammissione alle Scuole Teocratiche ,  servizio alla Betel, pionieri speciali, sorveglianti di circoscrizione  ecc..ecc...)



Riforma delle votazioni per le nomine teocratiche
in ogni grado e strutturale
(bisogna dare un segnale forte e chiaro in merito alla lotta alla corruzione rendendo più teocratica la scelta dei fratelli da adoperare negli incarichi )



10° Ripristino di adunanze cristiane in case private e
più in generale riforma di tutte le adunanze per renderle più in armonia con il testo biblico
(i primi cristiani si radunavano in case private e solo in rare occasioni usavano locali adibiti a riunioni di grandi proporzioni)




11°Creazione del Fondo Speciale per i Servitori a Tempo Pieno e Fondo per i poveri. 

(un fondo in cui convogliare risorse, per tutti quei fratelli che hanno speso la loro
vita per l'opera ma che adesso, si ritrovano nella indigenza economica. Sostegno ai poveri come facevano i primi cristiani istituendo un fondo apposito. Questi  possono essere finanziati immediatamente stornando  dalle contribuzioni
che la congregazione invia mensilmente alla società. Potranno usufruire dello storno, le congregazioni in cui ci sono fratelli poveri o ex-servitori a tempo pieno in difficoltà)





per tutti i dettagli vedere questo post






Con affetto cogliamo l'occasione di mandarvi i nostri
più affettuosi saluti.

Attenzione le Riforme sono solo delle proposte e possono anche non essere corrette completamente ma servono ad aprire un dibattito su ciò che si può fare per migliorarci






------------------------------------------ 

43 commenti:

  1. Ma come la prenderebbero gli anziani,sarebbe un bel ridimensionamento in tutti i sensi.
    Credo che per molti sarebbe come un vacillamento dell'autorita' indiscussa,che molti si arrogano.

    MalcomX

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche la riforma 2 sulle nomine,sarà toccata e a giorni avremo i particolari sulla nuova procedura stabilita dal corpo direttivo.Inevitabilmente se hanno messo mano a questa scrittura di Atti 14:23 dovranno accorgersi che in quei tempi le raccomandazioni passavano anche attraverso il parere dei proclamatori sul territorio.
      Quindi speriamo che focalizzino la riforma spiegando che la nomina è cosa diversa dalla raccomandazione. Il C.O. non conosce i fratelli in questione a meno che facciano la riforma sui C.O. e vengano scelti in poco sul territorio locale. Se non sarà così speriamo almeno che vi siano dei ridimensionamenti sui poteri che gestiscono gli anziani e i C.O.
      Per ultimo una battuta Non sapevo che il corpo direttivo approvasse le riforme così velocemente.........non è che ci ritroviamo disoccupati a settembre ???

      Elimina
    2. umile servitore03/05/14, 21:48

      Era ora che i CRC vadano a casa.
      Non immaginate che aria girava all'interno ultimamente .
      E poi gli sprechi...

      Elimina
    3. Anche se le riforme sono tutte importanti credo che quelle da applicare al più presto riguardano gli anziani,(basta con anziani che non lo sono affatto) il C.O ( ci vogliono uomini che conoscono bene il gregge e che non pesano finanziariamente sui fratelli), i comitati giudiziari e la disassociazione compresa (sono pochissimi gli anziani in grado di un giudizio equo, e sarebbe bene rivedere la situazione dei disassociati che desiderano tornare). Credo che con questi si faccia un grosso passo in avanti e spero tanto che il CD prenda in seria considerazione queste riforme. Sono convinto che questo aiuterebbe i vari fratelli e sorelle che soffrono a motivo delle situazioni esistenti e molti si riavvicinerebbero alla verità.

      Elimina
    4. Scusate, forse sono tardo, am il CRC non era già stato deciso che veniva eliminato, così come il DO?

      Elimina
    5. umile servitore24/01/15, 18:27

      Il CRC e stato abolito già da un anno circa solo che dovevano concludere i loro mandati finendo i lavori già iniziati da loro...
      Non voglio essere pessimista ma speriamo bene con il nuovo ldc .

      CRC = comitato regionale di costruzione

      Ldc= local designe costrucnion

      Elimina
    6. Per me dovrebbero essere le squadre di costruzione ad avere nel loro organico tutto: ufficio competente per le scartoffie oltre agli uomini qualificati. Altrimenti era meglio il CRC, nonostante l'ottusità e il modus operandi tipico italico di certi fratelli. Almeno erano del posto. L'Italia non è come l'America; da noi leggi cavillose sulle strutture in costruzione cambiano da comune a comune! C'è da diventarci matti!

      Elimina
    7. Oggi nelle congregazione i fratelli onesti sono perseguitati e ostacolati nel progresso spirituale. La cultura dell'efficientismo burocratico ha fatto prevalere l'humus adatto ai volenterosi carnefici senza bontà e con poco amore verso Geova Dio e verso i fratelli della congregazione.
      Con l'alibi dell' ECCO MANDA MANDA ME si sono raccomandati fratelli senzza o con poca spiritualità e alcuni che l'hanno trascurata con il tempo non si riesce a rimuoverli dalle POLTRONE , continuando a danneggiare la reputazione del popolo di Dio. Oh nostro Dio fino a quando i cavalieri della fede e i volenterosi carnefici della superpetroliera continueranno a farsi beffe del tuo NOME santo e della tua organizzazione o meglio ekklesia comprata con sangue prezioso ?
      Sia fatta la Tua volontà sempre

      Amen

      Elimina
    8. @007 Io da quel che ho visto in questi"tanti" anni, oltre ai requisiti descritti nella bibbia, devi averne un altro, quello di essere disposto a farti tirare con i fili, come i burattini, ora stanno accettando solo i novellini, i vecchi ormai hanno imparato la lezione, voglio vedere dove troveranno quei 10.000 che evidenziava la Tg di domenica, non mi pare ne entrino così tanti di giovani o sbaglio?
      Vedremo il prossimo futuro.

      Elimina
    9. Tenetevi a mente questo post del 2013 scritto a braccio nella stanzetta di una umile casa dello stivale europeo, e ricordate c'è bisogno di fratelli e sorelle che scrivano post convincenti. Anche se noi non possiamo arrivare al palazzo reale se riusciamo a convincere le LOBBY o alcune LOBBY di personaggi famosi della teocrazia saranno poi loro a portare i principi biblici fin su ai pezzi da 90 . Dobbiamo convincere che le riforme sono una priorità per l'ekklesia. Intanto facciamo RETE tra noi anche se perseguitati finora Dio non ha permesso ai cavalieri della fede di acciuffarci e sono andati a vuoto e con le mani nel sacco.
      Forse prima o poi ci prenderanno i federali della betel ma come Davide cercheremo di rendere difficile e scongiurare i loro piani malvagi per intrappolare i servitori di Geova onesti e sinceri.

      Elimina
    10. Anche se le riforme sono tutte importanti credo che quelle da applicare al più presto riguardano gli anziani,(basta con anziani che non lo sono affatto) il C.O ( ci vogliono uomini che conoscono bene il gregge e che non pesano finanziariamente sui fratelli), i comitati giudiziari e la disassociazione compresa (sono pochissimi gli anziani in grado di un giudizio equo, e sarebbe bene rivedere la situazione dei disassociati che desiderano tornare). Credo che con questi si faccia un grosso passo in avanti e spero tanto che il CD prenda in seria considerazione queste riforme. Sono convinto che questo aiuterebbe i vari fratelli e sorelle che soffrono a motivo delle situazioni esistenti e molti si riavvicinerebbero alla verità.

      Elimina
    11. Infatti il non-saluto è riferito a coloro che rinnegavano che cristo fosse venuto nella carne, facendo venire meno il valore del suo sacrificio di riscatto. E' questo il contesto di 2 Giovanni 7-11. Quando lo capiranno alla WT? dobbiamo aspettare di nuovo l'intervento delle Autorità, come nel caso dell'assurda regola dei due testimoni oculari per gli abusi sui minori?

      Elimina
  2. Come sarebbe bello avere notizie in tempo reale sul "sito ufficiale" quando si verificano disastri naturali come quello delle Filippine...
    A proposito qualcuno ne sa nulla?
    LG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sui comitati giudiziari segreti proporrei questa riforma a costo zero.
      Instaurare la figura del sorvegliante giudiziario.
      Questo sorvegliante di certa onestà e impeccabilità con anni di esperienza e buona morale anzi indubbia morale avrebbe il compito di contattare ogni fratello e sorella dopo un avvenuto comitato giudiziario.
      Egli dovrà chiedere al giudicato con domande già decise se crede di essere stato trattato cristianamente durante lo svolgimento dell udienza giudiziaria. Dovrà chiedere se ha ricevuto domande che lo hanno messo in imbarazzo o in difficoltà e se si quali e che tipo di domande gli sono state fatte dal comitato.
      Dopodiché questo sorvegliante dovrà seguire un protocollo standard per vagliare se gli nominati del comitato giudiziario siano colpevoli di negligenza nell applicazione dello standard giudiziario in essere,inoltre se si accertano ingiustizie e violazioni si opererà con la cancellazione delle nomine e per i casi più gravi ad un comitato giudiziario per abuso di posizione.
      Questa sarebbe una riforma semplice che non stravolgerebbe il sistema ma darebbe garanzie a tutti sia nominati che semplici proclamatori. Sarebbe a costo zero per la società e si potrebbero adoperare anziani in loco o che si spostano al bisogno. Sarebbe un grande smacco per i furbetti e i cavalieri della fede che si ritroverebbero controllati nei loro sotterfugi

      Elimina
  3. NEWS : Dal 2015 le assemblee cambieranno nome.
    Altro nome al sorvegliante di zona.
    l'assemblea di circoscrizione passerà dai 2 giorni attuali ad 1 solo giorno.
    il nome assemblea speciale di 1 giorno non esisterà più.
    Quindi per riassumere la riforma è questa :
    1 giorno in meno di assemblea
    Tra un po' toccheranno i D/O e i C/O siatene consapevoli.
    Tempo 2-3 anni

    M. G.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. FISCHIO!
      Si, quando anche solo si propone quella di distretto in mesi notoriamente più freschi si viene guardati male...

      Elimina
    2. la mia impressione è, visto il costo da sostenere per ogni giorno di assemblea e che i fratelli, per ovvie ragioni, non stanno piu contribuendo come un tempo, l'organizzazione sta cercando di razionalizzare le spese e credo (una mia personale opinione), che sia solo l'inizio che riguarderà anche CO/DO, magari andranno a lavorare ad imparare come si soffre ogni giorno per un tozzo di pane o sotto datori di lavoro pretenziosi e che poi magari non ti pagano.
      Mi piacerebbe sapere, se ciò accadesse, quanti di CO/DO carrieristi dimostreranno di che pasta sono fatti , magari la butteranno nella spazzatura la carriera teocratica. Tanto si sa quando tocca agli altri..........., ne conosco di esperienze simili sia di anziani locali che di anziani che si rendono disponibili e vanno dove c'e piu bisogno ma poi.......... magari dopo aver fatto danni devastanti e assassinato spiritualmente famiglie intere e con anziani e CO che stanno a guardia dei mantelli come Paolo e guardandosi la scena. (scusate lo sfogo ma come dice un attore di un film " ho visto cose che voi mortali neppure potete immaginare").
      Scusatemi
      Zero assoluto

      Elimina
    3. M.G. SEI SICURO?

      Elimina
    4. Grazie JackR, invidio bonariamente la tua conoscenza dell'inglese, così tu "mangi" prima di me he he he ho tentato di tradurre ma ho rinunciato, oggi mi hai fatto ammattire con le tue differenziazzioniziose, la prossima volta, spetta che questa forse la sò.: the next time please specificate the correct language...... curs de ingles per padana women

      Elimina
  4. Io ,ma è solo una mia opinione personale di uomo timorato di Dio come voi , non sono d'accordo con l'eliminazione dello studio della bibbia in case private. Essendo un metodo biblico era forse l'unico che non andava tolto.
    A parte questo sarebbe corretto dare ampio margine di scelta alle congregazioni locali sia negli orari delle adunanze, la frequenza e dove tenerle.
    I piccoli gruppi nelle case sono quelli approvati da Cristo ,infatti ha lasciato detto dove 2 o 3 persone sono radunate nel mio nome io sono là in mezzo a loro.

    Invece tutto questo voler centralizzare e portare tutto in un locale e ammassare 2 o 3 congregazioni e gruppi numerosi di fratelli non favorisce il dialogo e le relazioni personali,tant'è che ora si dà un richiamo agli anziani affinché tengano contatti regolari e settimanali con tutti i proclamatori del proprio gruppo.
    Ma gli anziani sono oberati di scartoffie varie e compiti pressoché inutili che vanno ad insidiare il loro lavoro pastorale e il tempo da dedicare alla cura di loro stessi e della propria famiglia e il tutto và proprio a beneficio dei vaccari.
    Il vaccaro non cura nessuno solo se stesso,neanche la famiglia per lui conta qualcosa,quindi togliendo qualche adunanza o assemblea non toglierà loro visibilità.
    Comunque sia semplificare va sempre bene. Ma bisogna ritornare alle cose semplici nelle case dei fratelli nella famiglia,basta interventi a gamba tesa nella vita e sfera privata
    Impariamo dal CARO FRATELLO RUSSEL meno organizzazione più coscienza,meno lassismo più responsabilità.
    Decisioni come questa dettate dalla situazione economica o comunque sia di stampo materialista non è la via giusta.
    Bisogna dare un segnale spirituale inverso.Noi non vogliamo meno pesi ma più coerenza più responsabilità più condivisione.Siamo disposti a fare 8 giorni di assemblea e 5 adunanze a settimana ,ma farli veramente ,con libertà di parola.
    Come qui nel blog io ci vengo spessissimo non mi pongo limiti non riesco a trattenermi per parlare di Geova e in genere di argomenti spirituali.
    Perché devo avere dei limiti imposti come fanno i musulmani che devono pregare 5 volte al giorno ,per il cristiano non è possibile avere questi limiti che qualcuno stabilisca per lui un limite per pensare o parlare.

    Diciamo che per ordine e decenza qualcosa di organizzato è necessario ed indispensabile ma anche un po' di autonomia personale e nelle congregazioni è altrettanto fondamentale per non perdere la sincerità della fede

    RispondiElimina
  5. 007, non è una questione di adunanze ma di PERSONE. Lo studio di libro è stato eliminato non per questioni economiche, perlomeno dirette, ma per due fondamentali ragioni. La prima è che molti fratelli in molte zone del mondo dovevano fare parecchi km per un'ora di adunanza. Le loro leggittime richieste sono state ascoltate, per me va benissimo e hanno fatto bene, La seconda, è che alcuni VACCARI consideravano lo studio di libro una propria PROPRIETA' PRIVATA, compresi i fratelli. Sono successe delle cose inimmaginabili. Non guardare dove tutto è andato bene. Forse, invece di abolire con tagli lieari, sarebbe stato meglio sentire le congregazioni e i FRATELLI. dove la cosa poteva funzionare si poteva mantenere forse in altre situazioni NO. Sono d'accordo su lasciare più autonomia alle singole realtà locali e non sempre interferire dall'alto. Sono le persone che devono cambiare. Ma prima di loro le regole dentro la congregazione e stanare tutti i comportamenti negativi ma anche coloro che hanno sempre da ridire su tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo volevo intendere caro Robin. Lasciare autonomia gestionale alle singole congregazioni.
      Sono a conoscenza anche io di questi problemi che comunque nella motivazione ufficiale non sono neanche accennati.La motivazione ufficiale è solo di questione pratica,spostamenti ecc.ecc. e ragionevolezza.
      Finchè terranno tutto il potere per sé , perderanno una grossa opportunità e la perderemo tutti.Resta il fatto che i primi cristiani si radunavano in case private e non possiamo tagliare passi della bibbia a nostro comodo.Come dicevi te prima, meglio tagliare i VACCARI anziché i raduni cristiani tra fratelli.
      Comunque a me sta benissimo questa semplificazione ragionevole.Dimostra anche una certa ragionevolezza da parte del c.d.

      Vero è che ogni disposizione va sostenuta e applicata,e noi della resistenza appoggiamo le decisioni del corpo direttivo a meno che non contrastino con la Bibbia . Quindi pieno appoggio.Speriamo anche in altre riforme più incisive.
      Un caro saluto a tutti.

      p.s. nessuno ci toglie la possibilità di invitare fratelli a casa per considerazioni spirituali e una cena . Non dimentichiamo il corso dell'ospitalità dice Paolo.Invitiamo e includiamo tutti

      Elimina
  6. Si Malcomx, ho sentito anche da altre fonti attendibili che confermavano quanto dici. Speriamo che veramente le cose stiano cambiando perchè i danni sono stati fatti e sono veramente tanti e sono veramente affranto nel ricordare diversi bravi fratelli completamente scoraggiati e delusi che si sono lasciati andare per la delusione. Un nuovo corso è anche il segnale sulle nomine. Sembra che ora l'ufficio voglia accertarsi molto di più sui requisiti dei fratelli e spesso le nomine slittano anche più di una volta prima di arrivare. Meglio così, tutti segnali positivi anche se ora dipenderà da altri. Speriamo bene di andare in meglio.

    RispondiElimina
  7. Si Veronica. Nella guerra contro i cartaginesi, i romani erano guidati da un generale e console romani, Quinto Fabio Massimo, detto il temporeggiatore. Inventò una nuova tattica. Anzichè attaccare il nemico frontalmente poichè le forze romane erano inferiori di numero, preferì logorarlo col tempo e aspettando le circostanze favorevoli. Io preferirei questa tattica. L'attacco frontale potrebbe anche avere esito positivo ma siamo disposti a correre il rischio di subire le conseguenze negative. Su questo si deve fare la propria valutazione ma ricorda: Meglio un cane vivo che un leone morto. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Paolo, concordo in pieno.

      Elimina
  8. Mose' fu istruito in tutta la sapienza degli egiziani e badate bene,non aveva la Bibbia a disposizione.Geova utilizzo' Mose' perche' la sua Parola iniziasse ad essere scritta nel 1473 A.E.V.Daniele e i suoi compagni dovevano venire istruiti nella sapienza dei sacerdoti e dei dotti caldei,insegnata nelle scuole di Babilonia.Ricevettero 3 anni di addestramento.L'apostolo Paolo fu educato ai piedi di Gamaliele.Com'e' vario il popolo di Geova.Ma a prescindere dalla istruzione che ognuno di noi ha,la cosa piu' importante e 'che Geova abbia aperto pienamente il nostro cuore affinche' prestassimo attenzione alle cose che ci vengono dette dai fratelli di Cristo oggi sulla terra.Vi apprezzo tutti,con affetto Zelofead.

    RispondiElimina
  9. qualcuno della resistenza è forse a roseto ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assemblea finita .
      Qui a roseto .........
      L'oratore ha incoraggiato l'uditorio a perseguire la pace
      con Geova in famiglia in congregazione e nel territorio. Vvb
      Manda i saluti degli oltre 400 beteliti .
      Luigi M.

      Elimina
    2. Solo recentemente i sorveglianti sono stati visti tra i comuni fratelli.Prima era impossibile avvicinarli al podio.Uscieri piazzati nei punti chiave per impedire l'accesso agli umili proclamatori dietro al podio.Cosa dire?All'ultima assemblea 6 uscieri ci impedivano di salire al piano rialzato.L'aaemblea stava per iniziare.I posti giu' tutti occupati.Nessuno ti indicava i posti liberi.Ho chiesto al responsabile"Queste sono le disposizioni!"Ti fanno passare la voglia.Anche il Papa Francesco ha accettato una pizza offertagli al volo a Napoli.Chiedono ai fratelli sacrifici,tanto loro hanno il posto a sedere assicurato,dormono nella Sala Assemblee,non devono farsi il panino.Hakuna matata direbbero Simba,Timon e Pumba del Re Leone.Se non amassi Geova veramente.Se Paolo fosse sulla terra altro che Opel Astra.Pazienza mangiamoci 2 cannoli:)))

      Elimina
    3. Una sorella mi raccontò che ad una assemblea di circoscrizione, quando la mattina presto aprirono le porte, i posti erano quasi tutti occupati! Chi li aveva occupati se le porte erano ancora chiuse? Si, proprio loro! Gli USCIERI!

      Elimina
    4. INCREDIBILE!!!!

      Elimina
    5. Tenente Colombo19/06/17, 16:34

      400 beteliti???.........ma ora saranno molto meno o sbaglio

      Elimina
  10. Mah!... Iared, non sono solo gli uscieri, ma soprattutto i fratelli VIP dell'Amministrazione. Un anziano, molto noto in una citta (Vip - Doc & Dop, nella ""spiritualità"") in tutte le assemmblee di circ. o distretto, ""accomodava""" sempre la sua numerosa famiglio (una 15 di persone, un vero clan) nella PRIMA FILA, davanti al podio. Era una costante inesorabile. Un volta lo avvicinai e gli chiesi (comportandomi da ottuso=gnorri) come faceva a prendere SEMPRE posti in prima fina quando molti fratelli che venivano prestissimo (prima di aprire i cancelli) non riuscivono che ad occupare le terze file in poi? la risposta di questo anziano acora in auge nella città, fu: i miei famigliari devono prestare attenzione al programma e non distrarsi, ecco perchè la prima fila......, poi invece vedevi questi famigliari e lui (l'anziano) andare in giro durante le sessioni a parlare con altri fratelli per i locali dell'ass.. Si gli uscieri, Iared, hanno la loro responsabilità, ma moltissima ne hanno i Vip (anziani Doc & Dop, nella ""spiritualità"") a cui NUSSUNO osa dire MAI niente, io che ciò provato, ho risaputo che andavano parlando di me e mia moglie in giro per la circoscrizione. Guai a toccare gli intoccabili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe infatti nascere una cosa del genere.
      Ma questo mi insegna ad essere ancora più trasparente e guardare in faccia gli intoccabili rammentando loro con tatto ciò che di sporco fanno apertamente.
      Che parlassero puere di noi: non abbiamo bisogno di privilegi se poi la spiritualità se la mettono sotto i piedi.
      A me interessa che stia in alto la relazione con Geova. A voi?

      Elimina
    2. Sono d'accordo Sasà, io quando mi riferivo agli uscieri non intendevo che i posti li occupavano di loro iniziativa, evidentemente avevano degli ordini dai "VIP". Però un vero fratello non eseguirà questo tipo di ordini, tenendo presente quello che è scritto in Giacomo 2:4: "Avete fra voi distinzione di classe e siete divenuti giudici che prendono decisioni MALVAGE, non è vero? Se dovessi fare l'usciere io non acconsentirei mai ad occupare i posti comodi per loro! Se non gli sta bene gli lascio il distintivo in mano e me ne vado!

      Elimina
    3. ahahah........grande questa,Sasà!

      Elimina
  11. Dal blog betelitaconsapevole19/06/17, 16:24

    Notizia fresca di fine congresso. ... assemblee 2017/2018 Non smettiamo di adempiere la legge del Cristo e Non smettiamo di fare ciò che è eccellente. Il congresso 2018 si baserà sulla qualità del Coraggio!

    RispondiElimina
  12. Antonino E06/09/17, 21:49

    Appena pubblicata circolare aggiornata sugli abusi sessuali a minori. Tra le altre cose più o meno uguali incita gli anziani a depennare un intero paragrafo del libro degli anziani. Dove diceva:" Non suggerite mai di non denunciare un caso di abusi su minori alla polizia o ad altre autorità. Se venite interpellati spiegate chiaramente che denunciare o meno il caso alle autorità è una decisione personale e spiegare che non si è soggetti a provvedimenti disciplinari da parte della congregazione. Gli anziani non criticheranno chi denuncia alle autorità un caso di abuso su minori. Se la vittima intende sporgere denuncia ne ha tutto il diritto. - Galati 6:5" - Questo è il paragrafo da cancellare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Commodoro consapevole07/09/17, 20:19

      E che significa? Che bisogna salvare la faccia a discapito della giustizia e della tutela dei "violati"???

      Elimina
    2. Il fratello di N.08/09/17, 10:06

      Un giudice o un giornalista potrebbe arguire che la congregazione non fa nulla da un punto di vista legale e psicologico per aiutare le vittime. Ed infatti questa è la seconda nota dolente emersa in Australia.
      Facciamo un esempio concreto.

      Il signor Malvagio abusa di Candida, una ragazzina di 12 anni e ripete gli abusi.
      (Il fatto che sia consenziente è ininfluente in tutti gli ordinamenti legali nel mondo)
      Costringe la bambina a tenere nascosto tutto e le fa notare che è correa di un peccato grave e ripetuto e sará disassociata se saranno scoperti.
      Che ne penserá la famiglia? E che dire della sua reputazione futura?
      È evidente che questi discorsi irretivi nascono dalla semplice constatazione che la congregazione ha sporadicamente affermato che fa tutto il possibile per combattere i pedofili ma nella realtá non fa nulla.
      Infatti, se Candida è stata in qualche modo consensiente (il fatto è ripetuto nel tempo e lei lo ha tenuto nascosto) i due saranno espulsi e dovrá passare lo stesso tempo per essere riassociati se si comportano allo stesso modo.
      È vero.
      Con la disassociazione del pedofilo gli anziani hanno fatto un'azione di difesa nei confronti della congregazione ma hanno commesso una grave ingiustizia legale.
      Una bimba non conosce le leggi e le sue capacitá di discernere cosa è giusto e cosa è errato sono ridotte.
      Per cui, chiunque sia adulto e al corrente di un reato sessuale ha l'obbligo di informare le autoritá competenti, ovvero di guidare le vittime a farlo.
      Più facile a dirsi che a farsi....
      Purtroppo
      1) la WT si preoccupa degli scandali
      2) se un minorenne è battezzato allora, indipendentemente dall'etá è capace di intendere e volere
      2) se i due sono disassociati, la stessa osserva che ormai non è più un suo problema

      E quindi si torna ai punti che contano.

      1 SE NON SI PROIBISCE IL BATTESIMO AI MINORENNI NON SE NE ESCE PIÙ.
      2 IL PEDOFILO PUÒ ESSERE RIASSOCIATO DOPO AVER CONFESSATO TUTTO ALLE AUTORITÁ E AVER SCONTATO LA PENA ED IN SEGUITO AD ALCUNI ANNI DI BUONA CONDOTTA IN CONGREGAZIONE
      3 SE RICASCA NON VERRÁ MAI PIÙ RIASSOCIATO

      Elimina
    3. Come diceva quella cosa in latino? "Excusatio non petita, accusatio manifesta"?

      Io credo che il paragrafo sia stato depennato perchè dicendo specificamente "Non suggerite mai di non denunciare un caso di abusi", instillava l'idea (nemmeno tanto malcelata se devo essere sincero) che prima potesse essere stata pratica comune o comunque fosse successo in certi casi.


      Beh, in effetti in un mondo normale non ci sarebbe nemmeno stato bisogno di scriverla una nota del genere: è naturale denunciare un abusatore, specialmente un pedofilo! Solo un malato di mente potrebbe cercare di nascondere un caso di pedofilia per un distorto e perverso senso di lealtà .. per cosa poi? verso chi? Verso un'organizzazione?
      Ok, e Geova? Dio di giustizia? La lealtà va a Lui. Chi ha coperto, se davvero è successo, si è macchiato di un crimine enorme e di un peccato enorme.
      Mi domando: Ma questi la Bibbia la leggono? La Bibbia ha agito sul loro senso di giustizia? Ma con tutte queste scuole, ma che gli è stato insegnato?
      A stare sull'attenti quando passa il CO?
      Mah.. E' proprio vero, la sapienza gonfia.. e qualcuno è scoppiato da parecchio..

      Elimina
  13. "Ma con tutte queste scuole, ma che gli è stato insegnato?
    A stare sull'attenti quando passa il CO? "
    Credo proprio sia così, purtroppo...
    Tutta sta burocratizzazione del ruolo di pastore ha creato una stortura fatta di manovalanza impiegatizia di bassa leva, attaccata alla poltrona e molto poco attaccata ai principi di giustizia e della Parola di Dio.
    In un certo senso, come ebbi modo di dire in un post tempo fa, se la sono cercata.. Quando tu vai per forza a "pesca di pastori" in una cerchia di yes man, servili, con molto poco interesse o amore per il prossimo e per la vita in generale, quasi obbligatoriamente senza alcuna cultura di nessun genere o interesse in generale, con la sola voglia di "riscatto di se'" attraverso un microfono o un podio o un titolo in congregazione, purché disponibili ad abbassare sempre e comunque la testa al proprio diretto superiore... il resto dei danni viene da sè..basta dargli tempo...
    Perchè un pastore "vero", dinanzi ad una situazione talmente grave, circolare o no, si fa delle domande doverose (anche) alla luce dei principi bilblici e non ci dorme la notte.
    Puoi dargli qualsiasi direttiva vuoi - ufficiale o no - ma, se la coscienza addestrata e la testa funzionano a dovere, queste due prevalgono su qualsiasi altra disposizione...
    Ed è disposto a perdere la poltrona ecc. ma va in fondo alla cosa e sicuramente non abbassa la testa o non si presta a fare da "filtro" o scoraggiare qualcuno dal denunciare...se ritiene che possa essere stato commesso qualcosa di davvero ripugnante.
    Il solo fatto che attraverso circolari ufficiali si sia manifestata ORA la necessità di ribadire ai cda di non scoraggiare qualcuno dal denunciare ... la dice lunga su che tipo di soggetti, triste a dirsi, a volte, compongono i nostri cda e cosa gli è stato suggerito invece di fare - ufficialmente o no - sino ad oggi...

    RispondiElimina

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio