Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

23/09/14

MINISTERO del REGNO 2014 : RUSSEL E LA SPIEGAZIONE SULLA SEGNATURA !!




" Da parte vostra, fratelli, non smettete di fare il bene. 1 Ma se qualcuno non è ubbidiente alla nostra parola per mezzo di questa lettera, tenetelo segnato, smettete di associarvi con lui, affinché si vergogni. 1 Eppure non lo considerate come un nemico, ma continuate ad ammonirlo come un fratello. 1 Ora, il Signore della pace vi dia egli stesso di continuo pace in ogni modo. Il Signore sia con tutti voi."

2 Tessalonicesi 3:13-16




Abbiamo discusso in questi giorni sulla pratica della SEGNATURA in ambito della congregazione cristiana dei testimoni di Geova e come poterla applicare al meglio secondo il punto di vista delle Sacre Scritture. Oggi in base alle direttive vige la procedura di un discorso di segnatura alla congregazione in casi di violazione grave e risaputa di principi biblici importanti. Quando gli anziani vengono a conoscenza di un comportamento grave ma non tale da essere passibile di disassociazione,si radunano con il fratello disordinato e gli comunicano che il suo comportamento viola palesemente i principi biblici e saranno prese misure restrittive per ricondurlo alla ragione e al pentimento, il tutto con tatto e amore. Dopo questo incontro un anziano idoneo tratterà l'argomento in un discorso di servizio affinché la congregazione sia informata che chi viola un certo principio biblico e ha un determinato atteggiamento/condotta va segnato come consiglia e ordina il succitato comando biblico di Tessaonicesi.

Molti non sono d'accordo con questa prassi moderna ed è risaputo che alcuni anziani usano la mannaia della SEGNATURA senza scrupoli. Ad esempio lo schiavo incoraggia a dare ripetuti consigli al fratello prima di arrivare alla SEGNATURA ma spesso gli anziani non seguono questa procedura amorevole e passano direttamente dal primo consiglio alla SEGNATURA senza dare il tempo all'individuo di meditare e correggersi. Inoltre si sente spesso di casi di segnatura per una violazione in una congregazione e non nella congregazione vicina ,per lo stesso tipo di violazione di principi biblici,come se ci fossero dei dettagli tecnici per evitare la SEGNATURA,e chi ne è a conoscenza e sa come muoversi può evitare nella fattispecie l'ESSERE MESSI ALLA BERLINA davanti alla CONGREGAZIONE !! Incredibile !

Russel : Rare le riprovazioni in Pubblico

Russel scrive : In alcune circostanze questo ammonire i disordinati si potrebbe fare in pubblico davanti alla congregazione se il peccato è pubblico e di natura grave . (1 Timoteo 5:20) Per tutto il resto si attuerà in privato con delicatezza e seguendo il corso dell'amore. Una parola in privato sarà più utile che una riprovazione in pubblico ,che potrebbe dar luogo ad una ferita emotiva o un danno per un fratello sensibile . Laddove naturalmente non sarebbe necessario produrre quella ferita e laddove l'amore suggerisce un modo di agire più prudente e diverso dalla riprovazione pubblica.

  Se anche un Anziano dovesse fare una pubblica riprovazione ,dovrebbe essere fatto ....con amore e con il desiderio che il fratello possa ristabilirsi e correggere e non con un desiderio di renderlo odioso o di scartarlo dalla congregazione. Un anziano comunque......non ha il compito di riprovare una persona al punto tale da escluderla dalla congregazione e dai privilegi spirituali. Un tipo di riprovazione simile può venire solamente dalla congregazione nel suo insieme e anche così solamente dopo aver ascoltato l'intero caso e aver dato la possibilità completa al fratello accusato, di difendersi o di fare ammenda del suo comportamento ed essere perdonato .

  Qui sta il nocciolo duro del ragionamento " La chiesa,l'ECCLESIA, i consacrati del Signore......sono nel loro INSIEME i suoi rappresentanti e l'ANZIANO è SEMPLICEMENTE il rappresentante della CONGREGAZIONE, l'idea migliore che la chiesa ha della scelta del Signore. La CHIESA dunque ,e NON gli anziani,costituisce il tribunale di ultima istanza per tutte le faccende di questo tipo : perciò la linea di azione di un anziano è SEMPRE soggetta a REVISIONE e a correzioni da parte della congregazione, secondo il giudizio congiunto della volontà del Signore.



continua fine parte 1






--------------------------------------