Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

24/06/14

Nomine di anziani e Atti 14:23..........in risposta alla spiegazione del professore.




Da un collaboratore :

    Tento una mia spiegazione di Atti 14:23 e della nomina degli anziani,in risposta al post del ""professore"":http://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2013/06/atti-1423-li-costituirono-anziani.html 
Il tanto discusso verbo cheirotoneo viene spiegato nella totalità dei vocabolari e anche delle traduzioni bibliche come un *designare/costituire* qualcuno da parte di qualcun altro o altri. Nella scrittura in questione è *fuori dubbio* che chi esegue l'azione di designare sono Paolo e Barnaba, non l'intera congregazione. Così traducono tutte le traduzioni della Bibbia, non solo la nostra. Paolo e Barnaba costituiscono gli anziani in ogni congregazione, facendo preghiere e digiuni a questo scopo, non viene spiegata una procedura nei dettagli anche perché probabilmente non esisteva ancora. E’ la prima menzione di nomine di anziani, siamo verso il 47-48 E.V.



Theological Dictionary of the New Testament, Volume 9
a cura di Gerhard Kittel,Geoffrey William Bromiley,Gerhard Friedrich














Nel post iniziale di questa pagina si linka il sito LaParola.net con le varie traduzioni che conferma quanto dico. Il commento che si trova in quel sito però, che sostiene l’elezione degli anziani da parte dell’intera congregazione, va letto tenendo conto che l’autore del sito è un cristiano evangelico e i commenti alle scritture si rifanno a una esegesi di stampo protestante, notoriamente a favore di una ekklesia completamente *orizzontale* sia nell’interpretazione della Bibbia che nella struttura organizzativa. Questo è stato anche l’humus religioso da dove proveniva Russel ed è anche per questo che gli Studenti Biblici da lui organizzati eleggevano gli anziani, in osservanza di questa tradizione che tuttora caratterizza numerose comunità protestanti. In questo modo però si genera un’enorme frammentazione della ekklesia in tante micro unità disomogenee fra loro com’è infatti ancora adesso la grande galassia protestante.
Luca però usa il verbo cheirotoneo anche un’altra volta, in Atti 10:41, (prochirotoneo, a significare pre-ordinati ) dove si riferisce a persone anticipatamente scelte/ordinate/costituite da *Dio* senza, ovviamente, i voti di nessun’altro. E’ vero che in 2 Corinti 8:19 furono le congregazioni a costituire (chirotoneo) Tito come compagno di viaggio di Paolo, ma lì non si parla di nominarlo anziano ma di scegliere uno per accompagnare Paolo alla consegna della colletta per i santi di Gerusalemme. Nella sua prima lettera ai corinti Paolo fa proprio questa esplicita richiesta: (1 Corinti 16:3, 4) “ Ma quando sarò giunto, quegli uomini che avrete approvato mediante lettere, li manderò a Gerusalemme a portare il vostro benigno dono.  Comunque, se converrà che ci vada anch’io, essi ci andranno con me.” Va precisato che non si tratta di una nomina ad anziano che è l’argomento della pagina. Pertanto quando più avanti Paolo scrive a Tito di fare nomine di anziani “come ti ho ordinato” non c’è nessuna base per poter affermare che si riferisse all’elezione da parte della congregazione.



    Questo non toglie però, e qui mi associo allo spirito della proposta, che la congregazione composta da tutti i fratelli può e dovrebbe avere un peso nella raccomandazione che ora non ha. Lo testimoniano le parole di Atti 6:3, benché lì non si parli di nomine di anziani, in quanto si include la moltitudine in una specie di raccomandazione a chi poi fa la nomina. Tra i requisiti degli anziani ci sono qualità come “irreprensibile” e “avente un’eccellente testimonianza (addirittura) da quelli di fuori” che include il parere di altri che non sono gli anziani. Nelle condizioni normali con anziani che sono persone mature e spirituali possono essi stessi trasmettere quello che sanno essere il sentire dell’intera congregazione nella raccomandazione che si fa alla filiale.

    Credo che in molti casi sia ancora così. Ma visto che questa trasmissione di parere può non funzionare a dovere non c’è nulla di anti biblico nell’ inserire in qualche modo il parere della congregazione nella raccomandazione. Sul “come” si può trovare la formula più adatta (alzata di mano, foglio scritto anonimo, solo ai componenti battezzati da almeno x anni ecc).

    Ma il problema più grosso che vedo in questa innovazione è che….non siamo pronti. Penso che la maggioranza dei fratelli si troverebbe in difficoltà o immatura per esprimere un parere. E questo perché l’insegnamento prevalente ha tenuto i fratelli in una condizione di passività che se di punto in bianco gli si desse questa “libertà”, molti preferirebbero non averla! Un po’ come molti schiavi che vengono inaspettatamente liberati dopo una vita di servitù…preferirebbero tornare sotto catena, tristemente. Non avendo alcuna esperienza di una libera assunzione di responsabilità e la maturazione per gestirsi la vita.

    Quindi è un’innovazione che, benché in armonia con le Scritture, non si potrebbe introdurre subito. Ci vuole un programma di svezzamento spirituale, di progressiva emancipazione spirituale delle coscienze in modo da rendere le pecore adulte e non solo agnelli eterni. Si spera che questo cominci o almeno prosegua con uno slancio ancora maggiore e più convinto, con la fiducia che è quello che vuole anche Gesù Cristo.
 




Continua..........................................







----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------