Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

13/05/14

BETEL : LE VACANZE ROMANE (ITALIANE) DELLE GIUBBE ROSSE E A STELLE E STRISCE “ISPETTORI GENERALI”



CHI E IL PRIMO DEL CDF A MATTERE
LA MANO NELLA BOCCA DELLA
VERITA' ?
Così fu deciso e così avvenne. Nel 2012 giunse dall’alto il 1° americano, mentre a gennaio 2013 arrivarono gli altri 2, per farsi delle BELLE VACANZE ROMANE (un vecchio remake) più propriamente VACANZE ITALIANE poichè per le note assemblee si recano come oratori “speciali” in giro nella nazione dal nord al sud. Per uno di loro le VACANZE ITALIANE son già terminate.

Nei 10 anni antecedenti il loro arrivo,sul versante simpatie teocratiche quasi tutto fu risolto(?) e si tornò nei ranghi (anche perché promotori dell’iniziativa erano stai emendati e sbarcati in altri lidi), mentre sul versante GARDENIE tutto rimase  di difficile soluzione.......( questo blog sostiene che ogni anno i vertici a turno ,dovrebbero andare a dirigere il traffico alle assemblee-congressi e fare un po' di gavetta con la base del popolo di Geova, quella che lavora e si rimbocca le maniche senza pretese, i VERI e LEALI servitori di GEOVA )

( .... seppur notando dei lievi miglioramenti organizzativi ,da un pò di tempo,la svolta non c'è stata ancora e nelle periferie teocratiche non si è sentito un bel NULLA, tutto continua nell'assoluto disinterventismo, e l'aiuto tanto agognato dalle PECORE di GEOVA DIO, Misericordioso e Clemente Lento all'Ira e abbondante in amorevole benignità ma che non esenta dal punire l'errore e la trasgressione ,risulta compromesso e non compiuto)

E’ vero che vi è un’enorme difficoltà proprio nell’impossibilità di accedere ad informazioni corrette, ma proprio questo insolito metodo (costume di tutte le denominazioni religiose e qui noi TdG non ci distinguiamo dalle altre fedi che solitamente accusiamo ), non chiarendo, non rivelando, né dicendo la verità su fatti “scabrosi”, ...... tutto per prevenire la PUREZZA ORGANIZZATIVA che si rivela sempre più allusiva e fragile nei suoi proponimenti, per gli eventi che si susseguono ai vertici, e nella fattispecie pone spazio al pettegolezzo alimentando ipotesi a volte fuori luogo e dannose per i fratelli. La realtà rimane nella carnalità delle persone che si susseguono, o nella loro spiritualità evidente . A chi imputare questo particolare clima omertoso? ( GEOVA è il Dio Trasperente attorno a Lui non c'è OMBRA ALCUNA, il Padre delle Luci e della Luce ,Il Suo Trono è circondato da un mare di vetro TRASPARENTE,quindi non imputiamolo a Dio non sia mai !! )

Ezecchiele capitolo 34 risponde alla domanda che è stata posta, leggetevi l’intero capitolo e vedrete di PASTORI CHE PASCONOSE STESSI e non il gregge di Geova. Geremia CAPITOLO 10  non fu denunzia ai popoli circonvicini ma al vertice dell'Israele antico.

Poiché i pastori si sono comportati irragionevolmente, e non hanno cercato nemmeno Geova. Perciò non hanno agito con perspicacia, e tutti i loro animali da pascolo sono stati dispersi”. GEREMIA 10 :21
Stranamente questi versetti di Ezechiele 34 sono poco citati nell’Indice generale della nostra letteratura , come è ben evidente da una ricerca nel CD-Library, e ci siam chiesti come mai, un’importante scrittura che modella l’aspetto morale, religioso e spirituale di un PASTORE sia stato messo in poca luce dall’organizzazione?
Cosi aspettando l’evolversi dell’anomala situazione romana dei vertici della betel, vogliamo augurare di tutto cuore ai due fratelli rimasti, supervisori della fede ma  ispettori degli interessi anche venali della Società (milioni di gardenie sono in ballo, gardenie che non sapremo mai che direzione prenderanno, chiusura ed omertà assoluta) BUONE VACANZE ROMANE (ITALIANE) mentre noi, umile pecore del Signore, rimaniamo sottoposti alle nevrastenie di alcuni pastori simili a quelli di Ezecchiele cap. 34, aspettando il D-DAY TEOCRATICO

E come ben scrive il Blog-trotter 007 “There is no alternative” ?!?!?!?!?!








------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------