Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»






HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

16/04/14

Servizio del Regno Luglio 2014 : Atti 14:23 ........la Chiave per le Riforme Teocratiche !!!



Da un collaboratore Il Professore





IL PROFESSORE

Cerchiamo di analizzare brevemente questo passo biblico in relazione alle procedure della congregazione cristiana,in merito a come devono essere fatte le nomine di anziani e sorveglianti . La scrittura è quella di Atti 14:23  : " Costituirono (greco : Kirotoneo )  per loro anziani in ciascuna congregazione… 


Cosa insegna in realtà la Bibbia
 in merito alle nomine teocratiche 


  Kirotoneo è una parola greca, che letteralmente traduce “..ordinare stendendo la mano…per alzata di mano.. e solo come secondo significato “nominare…scegliere..” vedere il libro Proclamatori della Buona Notizia alle pagine indicate nel riferimento in fondo a questo post.

     In un passo del vangelo di Giovanni  ,viene usata dallo scrittore una parola diversa  da kirotoneo. Gesù dice: “ Voi non avete scelto me ,ma io ho scelto voi,e vi ho costituiti (greco titheni)  Perché andiate….”(Giov.15:16) Titheni  ,diversamente da kirotoneo,dal greco traduce : “ nomina diretta…costituire…scegliere..”   In questo  passaggio ,è Gesù stesso, che compie l'azione . Egli sceglie  personalmente, tramite lo spirito santo, gli apostoli, ...è un atto diretto senza alcun passaggio di votazione ulteriore.
 
 
      Per far luce ulteriore esaminiamo anche la scrittura di 1 Timoteo 2:7. Qui Paolo afferma  : ”…..fui costituito (greco titheni ) predicatore e apostolo......” , questa ordinazione, come spiega la Bibbia ,non fu per atto di nessun uomo,  come si evince dal confronto di Galati 1:1  : “Paolo apostolo,né da parte degli uomini né per mezzo di alcun uomo,ma per mezzo di Gesù Cristo e di Dio……..” .

     Quindi abbiamo nel testo biblico e nell'uso comune negli scritti biblici in greco, due termini per indicare la nomina o la costituzione di uomini in incarichi specifici in relazione al ministero teocratico. I due termini sono- titheni- che traduce nomina diretta   e -kirotonèo- che traduce  costituire o nominare per alzata di mano, evidenziando un azione diversa da titheni la quale include un passaggio di votazione da parte di dedicati servitori di Dio.

    A questo punto sorge una domanda :

 Esistendo in greco il termine  thiteni ( per nomina o ordinazione) come usato dallo scrittore del vangelo di Giovanni, , perché in Atti ,lo scrittore Luca ,usa la parola greca kiritoneo ( ordinare per alzata di mano)?
Se lo scrittore Luca parla di votazione perché non credergli o mettere in dubbio la Scrittura?

Teocrazia condivisa o elitaria ?



      Da quanto descritto sopra sembra evidente, che i primi cristiani ,usavano per consuetudine la votazione pubblica per scegliere gli anziani , tutto il corpo o tutta la congregazione partecipava attivamente in questa decisione importante.Se si lasciavano guidare dalla Bibbia e pregavano per chiedere lo spirito santo nelle loro decisioni le nomine erano dallo spirito santo.Non abbiamo dei validi motivi per pensarla diversamente da quanto affermano le scritture citate.

   Che questa conclusione possa essere quella giusta,lo si può notare,esaminando un altro passaggio biblico.  Nella sua seconda lettera ai Corinti   Paolo parlando di Tito dice :””……ma è stato anche costituito ( greco kirotoneo  per alzata di mano) dalle congregazioni  per essere nostro compagno di viaggio…..”” II° Corinti 8:19

   In questo passo, viene riferito esplicitamente una partecipazione di notevole spessore di tutte le congregazioni locali  nella scelta e nomina successiva di Tito, costituendolo accompagnatore di Paolo per un incarico speciale in relazione alla Teocrazia. Qui il passo non lascia dubbi sulla questione usando per ispirazione la parola congregazioni ovverosia tutti i membri battezzati delle medesime.
Un passo spesso frainteso da Babilonia
Una scrittura molto cara alla chiesa cattolica e non solo è quella di Tito 1:5 e nel caso specifico viene usata da queste denominazioni religiose per imporre la nomina di vescovi dall'alto della gerarchia ecclesiastica senza previa consultazione della chiesa locale. Questo con il tempo ha favorito la nascita e il consolidamento di poteri forti e l'insorgere di vere e proprie classi distinte dal cristiano comune, quello che seguiva per fede e con opere l'insegnamento del figlio di Geova, Gesù Cristo.

Nel versetto in questione leggiamo : "Per questa ragione ti ho lasciato a Creta,affinchè tu corregga le cosa difettosa e faccia nomine di anziani di città in città..."" Qui  si usa il termine greco  kathestemi  e da una lettura superficiale pare indicare  che Tito aveva una speciale autorità,quella di fare nomine di anziani ,senza tener conto delle congregazioni locali. Questo è tuttora il sistema in uso nel cattolicesimo e tra gli episcopaliani e questo passo biblico è il loro punto cardinale per questo modo di procedere nel governo della congregazione.  Essi affermano che i loro vescovi hanno l’autorità data loro dagli apostoli,di costituire e nominare  senza il voto o il parere della congregazione . Questo ha influito anche sul pensiero che noi testimoni di Geova abbiamo dell'argomento ? Sembra proprio di si !

Ulteriore luce su Tito 1 : 5

 Torniamo a considerare attentamente il versetto in questione ,questa volta lo leggiamo tutto però. Leggiamo :"Per questa ragione ti ho lasciato a Creta,affinchè tu corregga le cosa difettosa e faccia nomine di anziani di città in città ,come ti ho ordinato..” NO, Paolo non stava dando delle nuove istruzioni a Tito, egli conosceva già il metodo in uso nella primitiva congregazione Cristiana, sapeva che anche lui stesso era stato scelto dalle congregazioni, quindi la clausola finale ordinata da Paolo era vincolante per Tito. Paolo usava il metodo Kirotoneo con partecipazione della congregazione con tutti i suoi componenti battezzati.

Bisogna aggiungere che quella clausola probabilmente sottintendeva l'obbligo di seguire i consigli dello spirito santo in merito ai requisiti dei sorveglianti. Tito, con la sua esperienza e i consigli  ricevuti tramite Paolo, avrebbe suggerito alle congregazioni chi scegliere,avrebbe sicuramente potuto dare il suo apporto. La congregazione locale avrebbe cercato i suoi consigli  li avrebbe tenuti in conto,ma la nomina effettiva,pare evidente,che avvenisse con la partecipazione di tutto il corpo,ossia di tutta la congregazione locale. L'investitura ufficiale invece era compito del corpo direttivo e dei suoi rappresentanti ufficiali.

 

La responsabilità và messa dove Dio l’ha messa,e cioè nella congregazione,la cui preoccupazione è quella di 1 Giovanni 4:1, che esorta i cristiani a provare le espressioni ispirate per vedere se hanno origine da Dio.

Perché tutto ciò è ragionevole ?
 
Supponiamo che Tito, avesse nominato Anziani non congeniali ai fratelli locali,per quanto tempo avrebbe trionfato e regnato la pace in quella congregazione ? Quanto lavoro pastorale ,o quanto altro servizio un tale Anziano avrebbe svolto se egli era sgradevole ai sentimenti della congregazione locale ? Essendo uno venuto da fuori e non conoscendo bene i fratelli che doveva nominare come poteva fare una scelta idonea e in armonia con lo spirito santo? Chi effettivamente poteva vedere se non i fratelli e membri della locale congregazione se questi era idoneo come anziano ?
Più di un secolo fa il nostro caro fratello Russel disse  : " .....è lo spirito degli intrighi preteschi che cerca di avere il dominio sull’eredità di Dio,e non l’insegnamento degli apostoli ad aver creato e diviso il popolo di Dio in 2 classi distinte .Nessun Anziano ha alcuna autorità di nominarsi da solo, è la congregazione che fa le nomine nel modo indicato dalle Scritture Kirotoneo per votazione .
 
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
 
** Vedi anche Atti 13:1-3
** libro Proclamatori pagine da 215-219  
** Vedi anche Atti 6 : 1-7



      
   

    
       
       
       

59 commenti:

  1. Beccatevi questa perla da Il Professore.
    Entro un anno il corpo direttivo approverà la Riforma delle Nomine ?
    Il Professore ha detto che lo spera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Studente biblico23/05/18, 08:07

      Perché riformare un organizzazione perfetta ? Perché riformare un organizzazione guidata da Dio ?

      Risposta alla 1° Domanda :
      Si è vero molti credono che l'organizzazione sia perfetta e quasi infallibile come lo si credeva per il papa di roma. Ma la realtà è che l'organizzazione è sempre stata imperfetta e peccaminosa come tutti gli uomini e le istituzioni terrene. Cosa la rende migliore delle altre ? Il fatto che cerca di farsi guidare dalle Scritture o dalla comprensione d'esse per mezzo della somma della relazione personale con Dio di tutti i presenti. Nonostante la preghiera e lo sforzo x capire la guida scritturale si commettono errori più o meno grandi. Ciò che aiuta in questi casi è l'umiltà e il coraggio per correggere le situazioni errate. Se manca l'umiltà non si accettano i consigli che Geova da tramite molti mezzi e persone. Una volta capito l'errore occorre avere coraggio di cambiare anche se costa sacrificio. Quindi è scritturale riformare l'organizzazione anche se molti credono sia perfetta

      Elimina
    2. Studente biblico23/05/18, 08:09

      Parte 2
      Risposta alla 2° Domanda :
      Molti credono che l'organizzazione sia guidata da Dio in ogni singola decisione presa o in ogni situazione che la riguardi. Questo non è per nulla scritturale. Prendiamo il caso di Israele ai tempi dei re Davide ,Saul,Giosia e tutti gli altri troppo numerosi da elencare o ai tempi dei giudici e profeti. Ebbene ai tempi di Saul direste che Geova guidava Israele con quel Re che perseguitava Davide un uomo approvato da Dio ? E' chiaro che occorre intendere il come Geova guida il Suo popolo per non perdere la lucidità spirituale. In realtà Geova pochissime volte è intervenuto in maniera miracolosa il più delle volte si serviva di uomini spirituali che dietro ordine divino andavano dai re per riferirgli il pensiero o consiglio di Dio. Dio voleva che il re non deviasse ne a destra ne a sinistra, come spesso dice la Bibbia, intendendo dire di non diventare estremista allontanandosi dai principi biblici, o in senso o in un altro. Dio diede molti comandi sul non confidare nell'organizzazione terrena ad esempio disse di non fare il censimento delle forze di Israele affinché il re non confidi nelle proprie capacità militari anziché in Dio.....
      Perché dare tutti questi avvertimenti se Geova guidava ogni singola decisione del Re ? Evidentemente la guida stava nel dare quel comando, se veniva rispettato allora si poteva dire che Geova guidava, o stava preparando i suoi servitori dicendo loro come comportarsi. In situazioni difficili i Re potevano consultare i profeti per sapere qual era il pensiero di Dio. Se lo consultavano e se facevano ciò che il profeta diceva sarebbero stati benedetti altrimenti la guida sarebbe stata inutile e ci sarebbero state conseguenza.
      Inoltre Geova aveva stabilito norme per proteggere i membri più indifesi del suo popolo da ingiustizie e abusi di potere. Se il popolo soffriva Dio si rattristava molto e non benediva Israele finchè non avesse ripristinato la giustizia e la compassione che devono contraddistinguere il suo popolo. Il fatto che in quei tempi ci fossero deviazioni dal volere di Dio escludeva la Sua guida ?
      No ! La Sua guida fu portata a termine esattamente come promesso alla venuta del Messia il Cristo. Questo ci fa comprendere che Geova non abbandonerà mai il popolo che porta il Suo nome ma non lo guida senza tener conto del libero arbitrio. Oggi come guida abbiamo la Bibbia e la preghiera.

      Elimina
    3. Studente biblico23/05/18, 08:09

      Parte 3
      Oggi come guida abbiamo la Bibbia e la preghiera. I principi biblici sono validi ancora adesso. Anche oggi l'organizzazione può andare o a destra o a sinistra se non ascolta bene la direttiva celeste descritta nelle Scritture. La fedeltà e la saggezza sta proprio in questo. Inoltre Geova può ancora usare una sorta di profeti moderni o consiglieri sparsi tra il popolo che lo serve per dare suggerimenti scritturali o schietti rammemoratori affinché vengano corrette situazioni ingiuste. Indipendentemente da ciò la guida porterà a termine l'obiettivo che è quello di portare alla salvezza una grande folla che notate NESSUNA (ORGANIZZAZIONE) UMANA POTEVA NUMERARE .
      Non possono numerarla o definirla perché la salvezza appartiene solo a Dio ed è Cristo ad essere stato delegato per decidere le sorti di ogni individuo e non una fitta foresta di lacci e lacciuoli burocratici e tradizioni orali di stampo terreno.

      Elimina
  2. Little John16/04/14, 16:32

    Oltre ad entrare in vigore la riforma bisognerà rivedere anche tutte le nomine attuali, naturalmente sempre per alzata di mano.
    Purtroppo ci sono ancora troppi vaccari che invece dovrebbero essere destinati ad altro lavoro....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui tocchi uno dei punti cruciali. Little John è sempre un piacere sentire la tua tastiera battere

      Elimina
    2. Little John16/04/14, 23:28

      Ti ringrazio 007, mi piacerebbe esprimermi liberamente anche su altri aspetti con l'unico scopo di esaltare il nostro meraviglioso Creatore Geova Dio.
      Purtroppo non ho ancora ben capito quali sono i criteri che adotta la "censura" su questo blog e quindi purtroppo devo tacere.

      Elimina
    3. E allora Little John scrivimi una mail e ti spiegherò

      Elimina
  3. A proposito del tema.Avete scritto Servizio del Regno ,sapete che negli anni 80 ci fu una disputa sul tema ? Siamo tutti ministri della buona notizia o lo sono solo gli anziani ?
    Penate che negli anni 70 il Ministero del regno fu chiamato servizio del regno ,poi per qualche strano motivo fu ricambiato il nome con quello attuale.

    RispondiElimina
  4. Innanzitutto complimenti a questo blog e alla Resistenza, in quanto l abolizione del sorvegliante di distretto era una delle riforme che invocavate da tempo. Quando un anno fa circa leggevo di questa vostra proposta mi veniva da dire, pensavo che tutto poteva succedere ma i sorveglianti di distretto li vedevo intoccabili, credevo fossero coloro che dovevano diffondere il Verbo del Corpo Direttivo alle congregazioni e alle circoscrizioni. Invece sono stati tolti. Complimenti. A questo punto tutto puo ancora accadere, in quanto sorvegliante di distretto e quello di circoscrizione sono due facce della stessa medaglia. Se hanno tolto uno, ci saranno delle conseguenze anche per quello di circoscrizione. Quanto al discorso delle riforme a mio avviso una fondamentale da fare riguarda la composizione del corpo direttivo. Come membri del corpo direttivo vedrei bene fratelli africani, che sono sempre stati lodati nelle pubblicazioni per il loro zelo e lo spirito di sacrificio. Se un paio di loro arrivassero a Brooklyn, credo ci sarebbe una sorta di rivoluzione culturale nel popolo di Dio. Leggendo sul sito ufficiale la storia di quel fratello di 102 anni sopravvissuto ai campi di concentramento nazisti, mi sono anche chiesto come mai, nei decenni passati, nessuno dei fratelli sopravvissuto ai campi di concentramento nazisti sia stato scelto per far parte del corpo direttivo. A mio avvisto dire Corpo Direttivo non risulta essere una defizione compiuta. Quella esatta, dispiace dirlo, sarebbe Corpo Direttivo Americano, abbreviato...... CDA
    Cordiali Saluti.
    Xyo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se non sbaglio negli anni 70/80 tra i membri del CD c'era il fratello Martin Poetzinger,tedesco sopravvissuto con la moglie ai campi di concentramento...Petunia Viola

      Elimina
    2. umile servitore16/04/14, 22:10

      Fratelli questa sera all'adunanza di servizio ho condotto la parte sull'annuario.
      Trattando la lettera del corpo direttivo ho detto che il corpo direttivo non è ispirato da Dio ma è solo alla ricerca della guida divina mediante le scritture.
      Tutti hanno ascoltato con attenzione compresi gli altri anziani.

      che dire!

      è la verita!

      Elimina
    3. umile servitore16/04/14, 22:18

      perche non pubblicate i miei messaggi?

      Elimina
    4. Ciao umile servitore, stai tranquillo, nessuno cestina i tuoi messaggi. Il fatto è che non c'è sempre uno in ogni momento per leggere e pubblicare. Abbiate pazienza

      Elimina
    5. umile servitore16/04/14, 22:53

      ok grazie O.O.!

      Elimina
    6. ottimo,umile servitore!L.M.

      Elimina
    7. Umile servitore, hai puntualizzato il pensiero che lo stesso CD ha espresso più volte nelle pubblicazioni, se lo schiavo fosse ispirato sarebbe infallibile, non ti pare? Bravo hai fatto bene a puntualizzare la cosa, almeno hai reso chiaro che la sola Bibbia è ispirata.
      Altrettanto umilmente invito a leggere a pag. 9 del libro Rivelazione, cap: 2 tradotto in Italiano nel 1988 l'interessante specchietto introduttivo dove viene messo bene in risalto...(.perchè sciupare il "gusto" di leggervelo per vostro conto)
      Buona notte a tutti care sorelle e fratelli, oggi mi sono intromessa troppo nei vari blog, (ma quanto mi ha fatto bene leggervi) Grazie per la pazienza a tutti i moderatori

      Elimina
    8. John C., non ho la più pallida idea di quanti ci seguano né delle percentuali di gradimento. L'unico contatore è quello che vedete anche voi e non so quanto rende fedelmente il traffico. Comunque è sempre lo stesso e da un anno a questa parte le visite paiono almeno triplicate.

      Elimina
    9. grazie John C. io mi riferivo a ispirazione ed infallibilità concettuale nella trasmissione dei pensieri di Geova.

      Elimina
    10. Perché tutto ciò è ragionevole ?
      Supponiamo che Tito, avesse nominato Anziani non congeniali ai fratelli locali,per quanto tempo avrebbe trionfato e regnato la pace in quella congregazione ? Quanto lavoro pastorale ,o quanto altro servizio un tale Anziano avrebbe svolto se egli era sgradevole ai sentimenti della congregazione locale ? Essendo uno venuto da fuori e non conoscendo bene i fratelli che doveva nominare come poteva fare una scelta idonea e in armonia con lo spirito santo? Chi effettivamente poteva vedere se non i fratelli e membri della locale congregazione se questi era idoneo come anziano ?

      Più di un secolo fa il nostro caro fratello Russel disse : " .....è lo spirito degli intrighi preteschi che cerca di avere il dominio sull’eredità di Dio,e non l’insegnamento degli apostoli ad aver creato e diviso il popolo di Dio in 2 classi distinte .Nessun Anziano ha alcuna autorità di nominarsi da solo, è la congregazione che fa le nomine nel modo indicato dalle Scritture Kirotoneo per votazione .

      Bravo il professore ignorante ottime considerazioni. Condivido pienamente ciò che affermava Russel dopo aver studiato accuratamente le Scritture .

      Elimina
  5. Non so quanti fratelli e sorelle seguono questo blog. Ma secondo il mio personale punto di vista queste proposte e queste importanti considerazioni riempono una lacuna che su internet c'era. Infatti, se intendiamo lo spazio web italiano, i 2 siti di riferimento sono quello "negativo" che tutti sappiamo (non importa scriverlo per fargli pubblicità), dove tutto è sbagliato e non va bene niente; l'altro "positivo" (anche troppo) dove tutto è bello, i nominati sono tutti santi (non importa scriverlo neanche quello). Finalmente qui ho trovato la VERA situazione delle congregazioni in Italia: qui io mi sento rappresentato; secondo me questo blog (e quello di betelita consapevole e nominato, naturalmente) ha un potenziale incredibile. Sicuramente molti non vedranno di buon occhio queste proposte perché sono abituati a "disposizioni dall'alto" e tutto quello che viene dal "basso" si tende a bollarlo per ribellione all'autorità; ma credo che i giovani, la nuova generazione di fratelli e sorelle VUOLE che le cose cambino! Perciò il tempo è dalla nostra! Gradino per gradino, riforma per riforma, e diamo ossigeno a questa Organizzazione, che diciamolo, è in difficoltà (la parte terrena intendo), le riforme sono indispensabili! Ricordiamoci che Gesù quando giudicherà partirà dalla sua casa! Noi dobbiamo fare del nostro meglio, nei nostri limiti, per migliorare la situazione. Perché si può! Bravi continuate a scrivere! Io, ai fratelli fidati suggerisco sempre di venire a leggere qui! Un vostro fratello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. umile servitore17/04/14, 07:54

      Cominciamo dal nostro piccolo nelle nostre congregazioni!
      Le riforme sono auspicabili ma possiamo già cominciare a farne oggetto di discussione e preghiera.
      Ovvio che rispettiamo tutto com e' per ubbidienza ma parlarne e reato?

      Elimina
    2. Dipende a chi ne parli, nella mia congregazione c'è solo 1 nominato con cui puoi parlare liberamente di queste cose. Gli altri meglio di no! Una volta mi sono permesso di dire che togliere lo studio di libro è stato un errore, ebbene sono stato visto male per molto tempo dagli anziani, figurati se dicevo di queste riforme! Alcuni non sono ancora "maturi" per il cambiamento. Il fratello a cui hai risposto.

      Elimina
    3. Bravo fratello anonimo , è proprio così ,
      manca la maturità e la "consapevolezza" ,
      determinati argomenti non si toccano .

      Qui sul blog si è più liberi di esprimersi ,
      confrontarsi e condividere .

      esci dall' anonimato datti un Nik e via ...
      sei il benvenuto !!!

      Elimina
    4. Grazie fratello "Realista" è un piacere leggere le tue considerazioni sugli articoli che scrivono questi fantastici fratelli, spesso quello che scrivete voi sugli articoli è quello che scriverei io stesso, ecco perché per adesso sono più che altro un lettore del Blog più che presenza fissa come fai tu che giustamente ti sei registrato. Comunque hai ragione, da regolamento dovevo firmarmi, almeno per rendere riconoscibile i miei post da quelli di altri innumerevoli "Anonimi", mi scuso con i "moderatori". Perciò anche se apparirò come "Anonimo"(finché non mi decido di registrarmi) penso sia giusto, d'ora in poi, firmarmi alla fine dei miei commenti. Mi firmerò "Studente Biblico" per 2 motivi 1) perché, anche se molti "storcono il naso" sulle origini di Russell e sul suo gruppo di studio, a me è sempre piaciuto questo simpatico, barbuto ragazzo americano, avrà fatto i suoi errori, aveva difetti senza alcun dubbio, ma si è speso tutta la vita per l'opera, sempre in prima fila. 2) io sono un "alunno" che studia il suo libro di testo: la Bibbia, e c'è sempre da imparare (e da correggere) quando si studia la Bibbia. Grazie per il benvenuto realista....Studente Biblico.

      Elimina
    5. Caro fratello "studente biblico" mi hai fatto ricordare
      la lettera degli ZII ( fratelli caponi ) : nostro nipote è
      studente che studia e deve prendersi una Laura .
      qui sul blog siamo TUTTI studenti che studiano ,
      vorremmo laurearci in "cristianesimo" .....ma credo
      che non esista come facoltà , e poi dall' alto non sono ben viste le lauree . Il cristianesimo esiste invece come Modo di vivere , ed in un mondo in continua evoluzione abbiamo bisogno di studiare SEMPRE dal
      NOSTRO libro di testo la BIBBIA , e laddove ci ritroviamo mancanti Geova ci da l' opportunità di
      migliorarci.
      E poi studente biblico è una parola che ci appartiene
      fa parte delle nostre "origini" di predicatori e studenti.

      Abbiamo davvero un tesoro , la conoscenza della verita' , ti invito a leggere l' ultimo
      post di Paolo su nominato consapevole , penso che si agganci bene al NS discorso .
      Mi è piaciuto il tuo Nik e come ti sei presentato
      Ciao e buona giornata ....ci risentiamo .

      Elimina
    6. Benvenuto Studente Biblico, non ti devi registrare per commentare , sotto il riquadro c'e la sezione: rispondi come: da dove puoi selezionare il tuo profilo, dove trovi Nome/URL scrivi studente biblico poi se lo desideri non è obbligatorio, in alto a sx dello schermo c'è un riquadro dei lettori fissi,
      ti puoi unire, sempre se lo vuoi, infatti noterai che il numero degli iscritti è di gran lunga inferiore a quelli che interagiscono col post.
      Ciao

      Elimina
    7. Studente Biblico20/04/14, 21:14

      Grazie a tutti, a risentirci nei prossimi commenti! :)

      Elimina
  6. Qui non lo troverete mai. penso che Veronica si riferisca a commenti di Predicator nel blog nominatoconsapevole nel post della coerenza degli anziani.

    RispondiElimina
  7. Ahahahah....007 per quel che mi riguarda il Re del Nord potrebbe pure essere la Giamaica o il Nepal o lo stato di San Marino. Che siamo negli ultimi giorni è assodato , non serve una laurea in storia moderna per rendersene conto. Io mi diverto di più e sono più desideroso di fare pronostici in merito a questioni che possono migliorare la vita cristiana adesso. Apprezzo articoli sulla torre di guardia su intendimenti riguardanti i risuscitati.....grande tribolazione....Re del Nord ecc, ma attualmente mi serve a poco. Comunque in tema di pronostici mondiali....è crollata la spagna...sta per crollare l'inghilterra.....se crolla pure il brasile, allora potranno pure crollare le attuali disposizioni umanotecnoburocratiche vigenti da decenni nella congregazone ...giusto ? Dai che presto alziamo la coppa.....ahahahahah

    RispondiElimina
  8. Credo, come acuni di voi, che non ci saranno grosse novità.
    Credo che anche se ci fossero, ci troveremmo di fronte ad un altro grosso problema.
    Il problema si presenta in ogni forma di organizzazione umana: puoi cambiare i vertici ma la base no.
    Mi spiego con un esempio storico: Italia, crolla il regime fascista 'e vai ora si che si cambia!' Via tutti i podestà e varie autorità legate con il fascismo, bene!
    E un pò alla volta mese dopo mese anno dopo anno questi li ritroviamo a fare i ministri, i capi dell'esercito, della polizia ecc. Gli stessi partigiani che li avevano combattuti ed erano stati torturati vengono nuovamente processati e incarcerati da queste persone.
    Quando una persona ha per molto tempo le redini del gioco crea un meccanismo tale che senza questa persona o i loro accoliti non funzionano nulla. La soluzione? rimetterli in sella.
    Purtroppo in Italia anche la ns. organizzazione rispecchia l'andamento politico: una volta saliti nella scala gerarchica non si scende più, ci si circonda di fedelissimi e si olia la macchina perché funzioni come voglio 'io'.
    Il vero problema, a mio avviso, sarà in futuro risolvere questa situazione.
    Puoi riformare quanto vuoi ma l'educazione civica in Italia è un optional non previsto.
    A volte dico che siamo rimasti cattolici e abbiamo cambiato solo il nome.
    Poi penso che se continuiamo ad andare avanti nonostante ci siano certi personaggi allora non ci sono profezie che si avverino, non può essere che la verità.
    Sono più di 50 che ci vivo dentro, ho conosciuto tutte le categorie dai presidenti WT ai missionari e giù fino ai miei eguali i proclamatori. Ho sempre evitato di salire la scala gerarchica (tra l'altro è semplicissimo basta scrivere un rapportino misero misero a quadrimestre e in prossimità della visita del CO e per quanto tu posso darti da fare quella macchia ti escluderà dai papabili ;))) proprio perchè difficilmente l'animo umano resiste al fascino della gloria.
    Nella speranza di essere sonoramente smentito su tutta la linea

    PS per Veronica e FMC per il Ncikname ci sto pensando ma non amo molto iscrivirmi a qualsivoglia sito blog forum...ma potrei fare uno strappo alla regola

    RispondiElimina
  9. Anche io spero tanto che tu possa essere più che sonoramente smentito. intanto vorrei, se mi permetti, fare una precisazione di carattere storico sulla base del tuo esempio. Pur essendoci una parte di verità in quello che dici e precisamente nella parte in cui affermi che dopo il fascismo alcuni si siano riciclati e questo lo confermo ma ti smentismo recisamente sul fatto che alcuni di coloro che furono palesemente compromessi col fascismo furono riciclati nei governi repubblicani. Questo è un falso storico. Negli asnni immediatamente dopo la guerra ci fu un repulisti inizialmente sanguinoso, con esecuzioni sommarie di coloro che furono immischiati nei crimini fascisti, vedi ad esempio il questore di Roma, Caruso, invischiato nelle fosseardeatine, e il direttore del carcere di regina caeli, che fu barbaramente trucidato e appeso come un maiale alle porte del carcere dalla turba inferocita, pur avendo pochissime responsabilità negli eccidi fascisti. E tanti altri che ti risparmio. poi, certo, qualcuno che è rimasto più nascosto ha avuto la possibilità di riciclarsi ma senza raggiungere posizioni di troppo potere. Escludo le posizioni di governo che furono occupate solo dai partiti tradizionali e non avere avuto collusioni col fascismo fu un requisito imprescindibile. Comunque, detto ciò, ti posso assicurare che nemmneo penso che ci sarà uno stravolgimento epocale ma sicuramente ci sarà qualcosa che farà destabilizzare i vaccari. Anche i viaggianti subiranno delle modifiche e molti si stanno adeguando abbandonando gli atteggiamenti che li portano a favorire il vaccarismo. Il viaggiante avrà più il polso della situazione conoscendo da vicino i nominati e i nominandi e sicuramente sentirà il polsa o l'opinione della congregazione perchè già adesso ti posso assicurare che stanno ricevendo i CO indicazioni in tal senso. Quindi io sono positivo anche se sarà un cambiamento graduale e non immediato ne vedremo relativemante presto i benefici, anzi io li vedo già ora perchè molti CO e molti vaccari sono irrequieti e si stanno guardando le spalle. Molti CO saranno mandati nel campo come PS e non escludo che tra questi ci saranno coloro i quali non sono stati molto efficaci con le pecore di Geova. Promoveatur ut amoveatur= promosso per essere rimosso. Penso che di questi ce ne saranno parecchi. Comunque sia l'aria che tira è verso un clima migliore per i proclamatori, aspettiamo con fiducia abbandonando il solito pessimismo dell'inerte e cerchiamo di cogliere il vento che cambia e conon dimentichiamoci MAI che è CRISTO che guida la congregazione. Io, invece, ho l'impressione che spesso ci si dimentichi di questo particolare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paolo....approvo in tutto e per tutto quello che hai scritto. Sono convinto anche io che Cristo è a capo della congregazione e per quanto sia apparentemente gestita da esseri umani imperfetti, non permetterà mai che le pecore di Geova soffrano o l'adorazione pura a Geova sia a lungo soffocata da atteggiamenti e disposizioni umane e sbagliate. È solo questione di tempo.....ma di certo paragonare il popolo di Geova all'atteggiamento della politica, lo trovo fuori luogo.

      Elimina
    2. Mi scuso per aver generalizzato un pò troppo, anche se definirlo un falso storico mi sembra eccessivo, ci sono un paio di amnistie e indulti( vedi Togliatti) che qualcosa vorranno pur dire visto le reazioni che allora si ebbero proprio nei gruppi partigiani; ma non sono al'altezza per farne un trattato storico. Mi rimetto alla clemenza della corte ;)))
      La mia è più una visione nichilista che pessimista.
      Vivo alla giornata quel che viene viene. Il bello della guida di Cristo a mio parere è che i limiti delle operazioni sono basati su princpi e poche leggi chiare e questo mi permette di viverci ragionevolmente felice.
      E' interessante vedere che nel corso del tempo lentamente, questa visione meno dogmatica, grazie alla possibilità di confronto sicuramente maggiore prende piede.
      Alla prossima e grazie per le correzioni

      Elimina
    3. Caro anonimo, ti sei lasciato un pochino andare eh? Quanta amarezza nel tuo commento delle 15:56, ci sei stato dentro 50 anni, forza, non perdere di vista il fatto che potesti essere benedetto oltremodo per la tua perseveranza nonostante tu abbia dovuto lottare con bigotti, arrivisti, e vanagloriosi.
      Cerca bene, guardati intorno, ci sono anche bravi fratelli e sorelle che come te trovano nella verità una linfa vitale, in Geova un padre amorevole e comprensivo, in Gesù un condottiero che con una mano lotta e con l'altra ci sostiene..... E POI CI SIAMO NOI CHE GIA' TI VOGLIAMO BENE nonostante di tia un 6- in storia:
      T'interrogherò la prossima volta ma non come anonimo, non vale.

      Quando clicchi rispondi come: fai scorrere la freccina e quando esce nome/URL scrivi un nome di fantasia es : Il Nikilista he he he

      Elimina
    4. Ciao Anonimo fmc dice bene .. CI SIAMO NOI CHE TI VOGLIAMO BENE e poi come in teocrazia qualcuno dice per incoraggiare : Dai buttati che è morbido... se il benvenuto in questo blog .. a presto e buonaserata a tutti.. fmc, Naive, Zabetta, lelvira .. per voi un saluto speciale:))))))))))

      Elimina
  10. Io penso che l'errore commesso da molti di noi sia stato innalzare eccessivamente la burocrazia dell'organizzazione, il che è segno di una debolezza spirituale.

    E' bello avere una guida e dei binari stabili, ma è molto meno bello quando la guida ci priva del libero arbitrio e ci calpesta.

    Quando siamo entrati nella Congregazione abbiamo avuto una sensazione di rifugio e rilassamento, tanto che ci siamo detti "ho trovato la pace, ora sono al sicuro", dimenticandoci che questo concetto non esiste, la vita cristiana è un continuo impegno per diffondere il bene che viene da Dio e lottare contro il male che cerca di trascinarci nel vortice.
    Così molti si sono "seduti" sull'organizzazione ed hanno cominciato a sfruttarne la burocrazia per propria comodità, per stabilizzare il proprio posto a danno di chi vuole fare del bene realmente ed universalmente.

    E creando questo paradosso, è sfuggito il fatto che le procedure dell'organizzazione stessa si sono messe spesso tra noi ed il nostro Creatore, facendoci dimenticare l'inferiorità dello strumento, tendendo ad affidarsi eccessivamente ad essa invece che al suo Scopo.

    Così facendo, ci troviamo troppo spesso ed insopportabilmente circondati da "Testimoni della Watchtower" anziché testimoni di Geova, e posso testimoniare che tutto diventa complicato ed assurdo, fino a far crollare molti come me in una buia depressione.
    Dalla quale, tra l'altro, non ci si rialza più se si aspetta l'aiuto dei testimoni della WTS, che vedendoti così, non faranno altro che aggiungerti addosso critiche e pesi ben lontani dall'aiuto che un cristiano dovrebbe sentire di offrire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. riflessivo21/06/14, 08:54

      Parole sante e reali .

      Elimina
    2. Cyrus, come più volte ho già affermato, ricordati che il primo aiuto, la prima mano che trovi è.......quella che viene dopo il tuo gomito.
      Ciò non toglie che in una comunità di fratelli ci debba essere quell'amore che giustamente ci aspettiamo da chi desidera piacere al Dio dell'amore.
      Sai leggendo il tuo sfogo ti sento vicinissimo, ho passato dei momenti anch'io simili se non addirittura peggio dei tuoi, e ne sono uscita, ora ho riacquistato fermezza e gioia nell'essere una sempre più convinta, fiera e felice testimone di Geova:
      Personalmente mi ha aiutato molto parlare a viso aperto con i fratelli, esprimendo loro il mio disagio nel vederli così freddi ed indifferenti e ti devo sinceramente dire che in seguito si sono scrollati e mi hanno chiesto scusa ed oggi ci vogliamo più bene di prima.
      Un valido aiuto sono state anche le ricerche mirate di articoli che trattavano argomenti di valore pratico per il mio problema, e poi come tu saprai meglio di me, la preghiera, lo studio, e non perdere mai la speranza che le cose possano migliorare.
      In oltre, e non da sottovalutare, il blog con tutti i meravigliosi fratelli e sorelle sempre pronti a prestare orecchio e... cuore alle nostre vicessitudini. Consideriamoci a vicenda caro Cyrus e staremo meglio vedrai.

      Elimina
    3. Cyrus, ho dimenticato di replicare il fatto che ci sono fratelli più testimoni wt che testimoni di Geova, bene, vorrei renderti partecipe di un'espressione molto bella che questa mattina Zabetta mi ha riferito essere un detto della sua nonna:" A chi sputa verso il cielo..poi ritorna"
      cerchiamo pertanto di rappresentare degnamente il nostro creatore Geova e lasciare gli stereotipi e le lungaggini farisaiche.

      Elimina
    4. Cyrus....ho letto più volte il tuo commento e pensavo di aggiungere qualcosa. Ma non ho nulla da aggiungere, quello che scrivi è di una verità disarmante. Approvo in pieno. Mi sento solo di incoraggiarti a non mollare. Scrollati di questi pesi e giudizi gratuiti, e sii certo che Geova ti apprezza e sicuramente ti considera come quella pecora smarrita. I pastori negligenti pagheranno per le loro responsabilità, però tu accetta la sfida e dimostra a tutti ma sopratutto a Geova che niente può allontanarti dall'amore e la gratitudine che merita. Avrai le tue soddisfazioni....vedrai. Comunque hai detto una cosa per la quale ne farò il mio motto : " non sono un testimone della WTS ma un testimone di Geova " !!! Questo è quello che dovrebbero capire molti e dobbiamo far capire. La WTS è solo uno strumento nelle mani di Geova per adempiere i suoi propositi, ma è Geova che ha sacrificato suo figlio per noi.....e lui merita esclusiva devozione.

      Elimina
    5. GRANDISSIMO FIDUCIOSO,sottoscrivo te e Cyrus al 100%
      Man mano che diminuirà la burocrazia aumenterà l amore,e molti non saranno più am harests,ma persone dotate di dignità e coscienza,e il vero cristianesimo rifiorirà,
      forza corpo direttivo,aspettiamo con coraggio riforme incisive (nomine,ostracismo,comitati giudiziari).Preoccupatevi Dell amore,non delle critiche interne o esterne
      ti sono vicino Cyrus
      il polemico

      Elimina
    6. Caro Cyrus , anche io sono d'accordissimo con te ed hai ragione tutto questo ti mette una tristezza profonda. ti sono vicina anche io

      Elimina
    7. Cyrus del 20 giugno ore 22:57...solo adesso ho letto il tuo commento , in poche righe hai centrato il vero problema che si è mischiato il sacro con il profano...fortunatamente i binari stabili della Parola di GEOVA ci stanno aiutando a non perdere quella pace mentale tanto agoniata soprattutto fra il Suo popolo in decadimento nel suo principale fondamento l'AMORE ........SPERIAMO SE NE ACCORGANO..................

      Elimina
  11. Ciao Cyrus , hai scritto parole vere, ma tutto dipende da come noi una volta appresa e fatta nostra la Verità, vogliamo poi viverla... Questa diventa una scelta personale, individuale, basata in primis sulla conoscenza ,sull'apprezzamento e poi sulle motivazioni... E' proprio così, le motivazioni fratello caro, sono alla base della nostra dedicazione a Geova, non lasciamo che fra noi e Geova si interpongano chi che sia, quelli lasciamoli andare, altrimenti ci lasciamo trascinare come tu stesso dici nel vortice, nel loro vortice: Geova nel suo grande amore e nella sua grande saggezza, ci ha dato tutti gli strumenti necessari affinché tutti coloro che desiderano amarLo guardino avanti, mettendosi così una sorta di paraocchi per non distrarsi,.. Sai Cyrus chi scrive su questo blog in maggioranza sono fratelli che perseverano da tantissimi anni, e credo che anche tu sia uno di questi, ma noi, per quanto ci riguarda siamo TESTIMONI DI GEOVA e non dell'uomo, .. nei momenti bui della mia vita ho sempre tratto incoraggiamento dalla scrittura di romani 8: 35 a 39.. cado poi mi rialzo, barcollo, ma sono determinata a non permettere a nessuno di separami da Geova... Buona giornata caro fratello, e coraggio appartieni a Geova ....

    RispondiElimina
  12. Cyrus, colpito e affondato.
    Un ottima analisi di quel che è successo in questo secolo di organizzazione WTS.
    Se mi permetti, e anche il comitato permette, volevo aggiungere a quello che hai scritto che le procedure ,oltre a mettersi tra noi e il nostro Creatore, alcune sono mutevoli e in contraddizione tra di loro. Non parlando poi delle procedure orali che ricordano tanto il Giudaismo farisaico.
    Penso che quello che scrivo non sia scoraggiante, perché lo vivo in prima persona ed è sotto l evidenza di tutti! Saluti
    Red
    ? No

    RispondiElimina
  13. Come La Vita Quando Ti Sorride - YouTube
    ► 28:47► 28:47
    www.youtube.com/watch?v=wRViD-b7Kuk

    Tolti alcuni punti non condivisibili, mi ha colpito il fatto che alcuni consigli che si trovano in questo video possono essere supportati da altrettante scritture bibliche e poi, fateci caso, soprattutto nella parte finale parlata non scritta, la parola consapevole ricorre molte volte.

    Ho trovato casualmente questo video, rispecchia in parte, e mi sono stupita fortemente, un modo di pensare a cui sono arrivata grazie all'amore di Geova.

    Strano come questi grandi pensatori parlino di ciò che Geova ci incoraggia a fare senza neppure conoscerlo.
    Provate a sentirlo, è un pochino lunghetto ma secondo me ne vale la pena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti TUTTI i principi delle Scritture sono universali ed inattaccabili, l'ho sempre riscontrato da molti anni. Sono tutti convergenti verso le migliori scienze pure e verso tutte le indagini filosofiche ed empiriche, la Parola di Dio è vivente. Anche questo a cui fai riferimento è tutto riscontrabile negli insegnamenti di Gesù, e le indagini umane danno loro i nomi che ritengono opportuni, tipo "la legge di attrazione" eccetera.

      Il problema è la parte umana della Watchtower che agisce senz'anima in base agli umori aziendali e si mette contro quegli stessi principi, se vogliamo essere cristiani davvero dobbiamo combattere per la Verità ad ogni costo e liberarci dei pesi assassini della coscienza.

      Elimina
  14. Sicuramente a qualcuno darà fastidio nel sentirmi ancora una volta lodare Russell per il suo essere stato un cristiano che ha cercato di far rivivere lo spirito autentico, genuino, del Cristianesimo primitivo. Abbiamo parlato della sua trasparenza nelle questioni finanziarie, del suo rispetto per la libertà di pensiero e di parola, dell'ordine e della disciplina amministrata amorevolmente e cristianamente nelle congregazioni,senza ostracismi, ma ancor prima, con questo post, che io ho letto solo ora, si loda anche il modo in cui venivano scelti gli anziani ai tempi di Russell, Proprio come dice "Il Professore", per "kirotoneo", per alzata di mano.E a votare erano tutti i fratelli e le sorelle. "Tutti coloro che appartengono al corpo consacrato dovrebbero votare e ciascuno di loro può fare delle nomine in una riunione generale radunata a questo fine, preferibilmente una settimana prima della votazione in modo da lasciare del tempo per considerarle. ...La Chiesa, quale membra del corpo di Cristo, deve votare come crede che il Capo vorrebbe che votasse". E per quanto era possibile, gli anziani dovevano essere scelti all'unanimità. E se non c'era nessun anziano che fosse "competente per il servizio, secondo i requisiti stabiliti dagli apostoli"? Ecco il consiglio di Russell: "E' molto meglio non avere nessun anziano che averne di incompetenti"!!!! (Studi sulle scritture Vol.6 La Nuova Creazione di C.T. Russell 1904)!!! Anche questo per qualcuno sarà solo un "presunto pregio"!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SD, continua liberamente a pubblicare gli scritti di Russell(studi sulle scritture), a me interessano. Io sono d'accordo anche sulle nomine di anziani (Kirotoneo: per alzata di mano) anche perchè qualsiasi fratello conosce bene i propri conservi perchè ha convissuto per anni con loro, cosa che non conosce assolutamente un S.C. (E' possibile conoscere qualcuno con due visite annuali di una settimana ciascuna?) Ho fatto ricerche al riguardo, è voglio pubblicare cosa ne pensa lo schiavo nell' it-1 Anziano, pag. 153. Dice, "È certo che Paolo, Barnaba, Tito, ed evidentemente Timoteo, ebbero una parte nel fare nomine di “anziani” nelle congregazioni. (At 14:21-23; 1Tm 5:22; Tit 1:5) Non si ha notizia di nomine del genere fatte dalle congregazioni in modo indipendente. Nel riferire che Paolo e Barnaba erano tornati a Listra, Iconio e Antiochia, Atti 14:23 dice che “costituirono [forma di cheirotonèo] per loro anziani in ciascuna congregazione” (‘elessero per loro degli anziani in ogni Chiesa’, Con; “designarono per loro in ciascuna chiesa degli anziani”, VR82). A proposito del significato di questo verbo greco è stato osservato: “Per quanto il significato etimologico (ETIMOLOGICO SIGNIFICA: LE ORIGINI, LE RADICI) di [cheirotonèo] sia ‘eleggere per alzata di mano’, finì per essere usato nel senso di ‘designare’, ‘nominare’: cfr. lo stesso verbo con il prefisso [pro, “prima”] in x. 41”. (F. F. Bruce, The Acts of the Apostles, 1970, p. 286) Un lessico, dopo aver dato le definizioni comuni di cheirotonèo, dice: “in seguito, generalmente, nominare, . . . nominare a un incarico nella Chiesa”. (H. G. Liddell e R. Scott, A Greek-English Lexicon, riveduto da H. S. Jones, Londra, 1968, p. 1986) E un altro dice: “Seguito dall’accusativo: nominare o designare a un incarico, anche senza suffragio o voto”. (J. Parkhurst, Greek and English Lexicon to the New Testament, Londra, 1845, p. 673) L’incarico per cui questi cristiani furono nominati era quello di “anziano”, senza l’intervento di altri che votassero per alzata di mano". Il corpo direttivo invece di seguire quello che dice la Bibbia, ha preferito seguire le opinioni di questi lessici. Ma è normale?

      Elimina
    2. Mi associo a Me stesso ,
      S.D. continua a pubblicare stralci degli studi sulle scritture
      sono gemme teocratiche sempre più valide

      Elimina
  15. "Tuttavia evidentemente alcuni dei viaggi successivi dell'Apostolo avvennero senza il voto o l'appoggio della Chiesa di Antiochia. (II Tim. 1:15) I regolamenti della Chiesa Primitiva lasciavano tutti liberi di esercitare i propri talenti e il proprio modo di amministrare secondo le loro coscienze. Le ecclesie (congregazioni) potrebbero accettare o declinare i servizi degli apostoli anche se loro rappresentanti speciali; e gli apostoli potrebbero accettare o rigettare tali impegni, ciascuno esercitando la propria libertà di coscienza. Ma, non c'è nessuna ordinazione di anziani, ecc. di cui si fa menzione nel Nuovo Testamento oltre a questa: un'elezione? Non c'è nulla che voglia dire conferire autorità o permesso di predicare, come accade per la parola inglese "ordain" [ovvero "ordinare"] che è usata generalmente in tutte le denominazioni in connessione con dare il permesso o ordinare anziani, predicatori, ecc.? Andremo a fondo in queste questioni. La parola "ordinare", riferita agli anziani, si usa in un altro posto soltanto ed è la traduzione di una parola greca diversa, vale a dire: kathestemi, che significa: "Mettere o porre giù" (Young). "Mettere giù" (Strong). Questa parola appare in Tito 1:5: "Perché tu dia ordine alle cose che rimangono da fare ed ordini degli anziani per ogni città, come t'ho ordinato", cioè come ho disposto. "Revised Version" [ovvero "Versione Corretta"]: "come ti ho incaricato". A prima vista questo testo sembra implicare il fatto che furono conferiti a Tito dei poteri per nominare questi anziani, senza tener conto dei desideri delle congregazioni (chiese, ecclesie); ed è su questo punto di vista che si basa la teoria Episcopaliana dell'ordine della chiesa. I Cattolici, gli Episcopaliani e gli Episcopaliani-Metodisti affermano tutti che i loro vescovi hanno un'autorità che viene dagli apostoli di costituire, di mettere o nominare anziani per le congregazioni, senza stendere in avanti la mano oppure senza il voto della Chiesa. Questo testo è il baluardo di tale idea; ma sembra essere un sostegno piuttosto debole se si nota l'ultima clausola ("Come t'ho ordinato") e riflettiamo sul fatto che l'Apostolo non avrebbe sicuramente dato a Tito l'“ordine” o istruzione di fare diversamente da quanto avrebbe fatto egli (l'Apostolo) in questa faccenda. Il racconto di come procedette personalmente l'Apostolo, tradotto giustamente, è molto esplicito: "E fatti eleggere per alzata di mano degli anziani per ciascuna Ecclesia e dopo aver pregato e digiunato, li raccomandarono al Signore."Atti 14:23 " (Fine seconda parte)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche di questa gemma ne sarà fatto un post se sei d'accordo S.D.
      Grazie del lavoro enorme che fai per trascrivere questi post .

      Elimina
    2. OK, Mission. Grazie dell'apprezzamento. Quando alla fine finiremo di trattare questo argomento, vi chiederete se non sarebbe, ancora una volta, "il caso di tornare a quei magnifici tempi"? Perché i vaccari sono il frutto dei nostri tempi e delle nostre regole, con le regole cristiane e scritturali del "Kirotoneo" non ci sarebbe più posto per loro!!! Perché semplicemente non verrebbero eletti o rieletti dall'ecclesia!!! Ma di questo ne riparleremo presto, con i soggetti "Il periodo per cui si e scelti come anziani", "Il numero degli anziani", "Chi può eleggere gli anziani e come?" ed infine "Le maggioranze non sono sufficienti". Un abbraccio a tutti voi. A presto.

      Elimina
    3. Da quello che viene riferito nelle pubblicazioni , anche in quei tempi
      c'erano quelli che approfittavano dell'Eklesia. Si racconta che alcuni
      tenevano l'elezione nel momento più propizio per loro , altri portavano gente di
      fuori a votare ( non so come facessero dovevano votare solo membri consacrati boh ) ecc..ecc.. Inoltre diversi anziani volevano solo predicare all'interno dell'Eklesia
      ,non volevano impegnarsi nell'opera di predicazione fuori dell'Eklesia.
      Questo spinse Rutherford a fare la Riforma degli anziani e delle nomine.

      Bene oggi con la Riforma Rutherford abbiamo gli stessi problemi che si cercava di
      arginare con l'aggiunta di altri pericoli .
      Sarebbe ora di fare una Riforma all'inverso stabilendo anche alcune regole e confini precisi e facendole rispettare ?
      Noi aspettiamo e intanto facciamo quello che possiamo

      Elimina
    4. Il punto in questione è : se il metodo usato al tempo di Russell era il metodo indicato dalle Scritture, la Riforma Rutherford, al di là delle sue reali motivazioni, su quali basi era fondata? Non erano le stesse basi dei Cattolici, degli Episcopaliani e dei Metodisti, oggetto di critica da parte di Russell, come abbiamo avuto modo di vedere nei suoi scritti? E poi, i frutti della Riforma Rutherford non sono forse ormai sotto gli occhi di tutti? Certo che ci vogliono "regole e confini precisi" da rispettare, caro 007, ma quelle regole e quei confini li troviamo nelle Scritture. Per concludere questo capitolo "Scelta degli anziani", capitolo oggetto di riflessione di questo eccellente post del "Professore", condivido con voi, a chiusura della parentesi iniziata ieri, quelle "regole e confini" auspicati da 007 e che Russell indicava già chiaramente nei suoi scritti.

      Elimina
  16. "Né alcuno dei fratelli dovrebbe assumere delle mansioni pubbliche nella Chiesa come capo, rappresentante, ecc. senza un'elezione, anche se si è sicuri che non ci sono riserve rispetto alla sua accettabilità. Il metodo Scritturistico di ordinare gli anziani in tutte le chiese è per elezione da parte della congregazione, stendendo la mano in avanti per votare. Insistere su tale elezione prima di servire è seguire l'ordine Scritturistico; fortifica l'Anziano ed inoltre ricorda all'Ecclesia i suoi doveri e le sue responsabilità come colei che nomina gli anziani nel nome e nello spirito del Signore, come colei che esprime la scelta di Dio, la volontà di Dio. Inoltre questa disposizione Scritturistica fa interessare i membri dell'Ecclesia a tutte le parole e le azioni degli anziani, quali suoi servitori e rappresentanti. Si oppone all'idea prevalente secondo cui gli anziani possiedono e governano la congregazione e mette fine al loro modo di pensare e di riferirsi ad essa quale "il mio popolo", invece che "il popolo di Dio che io servo". Perché queste faccende, che sono così chiaramente Scritturistiche, non sono capite di più e non sono esposte di più in genere? Perché alla natura umana piace ricevere onori ed alti incarichi e ben presto cade nelle condizioni errate favorevoli a tali onori ed alti incarichi; perché essi sono stati prevalenti per diciassette secoli; perché hanno ceduto a queste condizioni e le hanno preferite ai privilegi con cui Cristo ci fa liberi. Poi molti si sono anche sentiti così sicuri del fatto che le usanze di Babilonia dovevano essere giuste che non si sono mai messi a studiare la Parola del Signore su questo argomento."
    Studi sulle Scritture Vol.6 La Nuova Creazione di C.T. Russell 1904 "Ordinare gli anziani per ciascuna chiesa" pp. 274-277 (Fine quarta ed ultima parte)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. S.D. grazie per il tuo ottimo lavoro, speriamo che si torni presto a riconoscere l' autorità della congregazione come corpo di Cristo, nonchè la responsabilità che questa ha nei "suoi" confronti.

      Elimina
  17. Il tempo si avvicina quando Geova compiera le Sue promesse:

    Isaia 30:
    18. Perciò l'Eterno aspetterà per farvi grazia, poi egli sarà esaltato per aver avuto compassione di voi, perché l'Eterno è un DIO di giustizia. Beati tutti quelli che sperano in lui!

    19. O popolo di Sion che abiti a Gerusalemme, tu non piangerai piú. Egli ti farà certamente grazia, udendo la voce del tuo grido; appena udirà, ti risponderà.

    20. Anche se il Signore vi darà il pane d'angoscia e l'acqua d'oppressione, tuttavia quelli che ti ammaestrano non dovranno piú nascondersi, e i tuoi occhi vedranno i tuoi maestri.

    21. Quando andrete a destra o quando andrete a sinistra, le tue orecchie udranno dietro a te una parola che dirà: «Questa è la via; camminate in essa!».

    (il straniero)

    RispondiElimina

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio