Nota informativa

Informativa sulla privacy : Questo blog utilizza i cookies per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per negare il consenso e maggiori informazioni sull'uso dei cookies di terze parti consulta questa pagina : https://proclamatoreconsapevole.blogspot.it/2015/05/politica-dei-cookie-di-questo-sito-in.html

«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»





HOME PAGE

Pensiero dell'anno

Mamma!
Nella vita a volte è necessario saper lottare, non solo senza paura, ma anche senza speranza.
Sandro Pertini

Translate

31/12/16

Da Graf: Contraddizioni, contraddizioni, contraddizioni ovvero il Diavolo è nei dettagli



L'essere umano è una cava di contraddizioni.
In questo mio articolo sono convinto che ne troverete. Eppure non le accettiamo. Ci peritiamo di essere persone “tutte d'un pezzo”, individui sinceri, onesti, giusti diretti. Nessuno direbbe di se stesso: “ Ecco, io sono a volte bugiardo, millantatore, codardo, ipocrita e anche un tantino str... “ Eppure, chi non lo è stato nella sua vita? Se una persona siffatta ne incontrasse un'altra simile, che poi ne incontra un'altra che in una certa misura somiglia alle prime due, e così via per n volte sino a circa 8 milioni di individui, la loro somma, aldilà di tutti i buoni propositi, cosa creerebbe a livello organizzativo, una organizzazione perfetta? Anche se questa organizzazione avesse, come dichiara, come Statuto la Bibbia, cambierebbe nei fatti qualcosa? Potrebbe, a rigore logico, capitare a questa organizzazione di millantare, mentire, essere ipocrita e un tantino str... , in inglese “asshole?”
Quindi giudicate questi fatti:

1 -  Tratto dalla sentenza della Corte Suprema Californiana in data 13 aprile 2015: (link 3)

    “ Defendants contend that Conti’s parents could be found at least partially responsible for     the harm she suffered because they were negligent in supervising her and entrusting her to     Kendrick’s care” (nel file pdf tale passaggio è evidenziato)
   
    "Gli imputati  (la WTS) sostengono che i genitori di Conti (la loro figlia)  potrebbero essere     trovati, almeno in parte, responsabili per il danno subito (dalla figlia) perché sono stati     negligenti nel     sorvegliarla affidandola alle cure di Kendrick (il pedofilo reo confesso)" Il     (il grassetto è mio)

il Diavolo è nei dettagli (variante di "Le bon Dieu est dans le détail" Gustave Flaubert):

Non serve leggere tutte le trascrizioni del processo salvo che non vi abbiano assunto per fare un commentario giurisprudenziale, ma soffermiamoci nei dettagli, appunto. Se leggiamo il capitolo 18 di Matteo possiamo comparare e trovare delle contraddizioni tra lo Statuto (ovvero la Bibbia) della WTS e il comportamento reale dei rappresentati della WTS.

Il contesto del capitolo 18 inizia con una lezione del Cristo che pone in mezzo ai suoi discepoli un bambino per inculcare una volta in più la necessità dell’umiltà. Notate il versetto 3:

    - e disse: “Veramente vi dico: A meno che non vi convertiate e non diveniate come bambini, non entrerete affatto nel regno dei cieli... ”

Quindi questi discepoli non erano umili, dovevano abbassarsi (solo chi è alto può divenire umile, abbassandosi appunto). Ma Cristo continua al versetto 6 ed emette una sentenza:

    - “Ma chiunque fa inciampare uno di questi piccoli che ripongono fede in me, sarebbe più     utile per lui che gli si appendesse al collo una macina da mulino come quella che viene fatta     girare da un asino e che fosse affondato nell’ampio e aperto mare.”

Questo versetto, e i relativi sinottici, è forse l'unico implicito riferimento alla pedofilia e in generale all'abuso del minore contenuto nelle Sacre Scritture. Ma non dà via di scampo. Non vi è ne’ pietà ne' misericordia a chi fa inciampare un minore. Cristo userà la stessa figura retorica riferita alla macina anche in Rivelazione 18:21.
Ora la parola greca che nella TNM è tradotta “inciampare” è skandalizó (σκανδαλίζω) che è usata nelle Scritture come: impostare un laccio ("pietra d'inciampo"); (In senso figurato) "per impedire giusta condotta o pensiero, per far inciampare" - letteralmente, "per cadere in una trappola" (Abbott-Smith). Altri traducono: “far peccare”.
Quindi un abuso su un minore ha già il nome dell'abusante scritto sulla macina che egli ha al collo. Ma che dire dell'umiltà? Sicuramente l'abusante non la manifesta. Anzi ha un egoismo sfrenato (sfociante nella sindrome narcisistica) che gli permette di utilizzare il bambino come un oggetto ludico o una vittima sacrificale al suo altare rappresentato dal suo corpo.
Ma che dire dell'abusato? Come non ricordare che la stragrande maggioranza delle vittime sono state abusate perché 'hanno riposto fede' nel carnefice sia esso padre, prete, anziano, servitore di ministero, proclamatore più vecchio o altra figura di cui fidarsi.
Provate a prendere un bambino che non vi conosce o non vi ha mai visto e tentare di portarlo, se vi riesce, al centro di una folla magari tenendolo in braccio in modo che sia visibile, come fece il Cristo. Urlerà, scalcerà, griderà e piangerà per sfuggirvi.
Evidentemente quel fanciullo si fidava del Messia.

Ma che dire dell'organizzazione alla quale appartiene il carnefice che ha abusato della fiducia del bambino?
Torniamo sul punto 1:
Gli avvocati che difendevano la WTS hanno tentato di affermare che i genitori erano responsabili dei danni subiti dalla figlia di 8-9 anni perché a conoscenza delle tendenze dell'abusante. Ovviamente la Corte Suprema non ha accettato la tesi perché non vi erano evidenze in tal senso. Nessuno può essere ritenuto responsabile se ignora ciò per cui debba essere responsabile.

Riflettiamo:
- La WTS non ha le prove che i genitori sanno delle tendenze pedofile dell'abusante (altrimenti la Corte lo avrebbe riconosciuto) ma tenta la carta dello scarico delle responsabilità aggravando di fatto lo stato emotivo, mentale, psicologico della vittima, che deve sopportare il fango dell’accusa di sospetto di complicità dei propri cari nella pedofilia. Come definire tale comportamento: bugiardo, millantatore, codardo, ipocrita e anche un tantino str...? Che dire della fiducia della vittima nell’organizzazione?

Ma andiamo ancora un pochino più a fondo:
Qualcuno avrà pur deciso una direzione processuale del genere. L'Ufficio Legale non è autonomo, ma dipende da un Comitato, quello del Coordinamento, che a sua volta dipende da uno o più componenti del CD. Credo che in particolare un mercoledì prima e/o dopo il 13 aprile 2015, avranno pure discusso a priori o a posteriori di tale linea di difesa legale.
Ipotizziamo che il (o i componenti del CD) che hanno deciso tale linea poi facciano una Adorazione Mattutina, ovvero il discorso alla Betel, su Matteo 18:8. Ipotizziamo che l'avvocato dell'Ufficio Legale che è anziano di congregazione, gli capiti la stessa sorte, cioè di incappare a qualsiasi titolo su Matteo 18:8. Domanda: ma sentono una certa pesantezza al collo?

Ricordiamoci: sono responsabili di tutti i pensieri, peccati, inciampi, cattiva condotta di uno di questi minori ora adulto ovvero dei suoi peccati. Certo, lo stato emotivo, psicologico e anche fisico di un abusato sarà imputato a chi ha deciso di seguire tale politica di scaricabarile.
Questo dagli Anziani che hanno udito il “grido di lamento” (Genesi 18:20) di uno di questi “piccoli” al Sorvegliante di circoscrizione, al Betelita del reparto Servizio, al Sorvegliante di zona sino ai componenti del CD. Ricordiamoci inoltre che ogni passo successivo vi è l'aggravante della maggiore Autorità associata con il maggior Potere (Luca 12:48).

Allego in calce i link per scaricare i file più indicativi si questo caso.

Per un eventuale Sorvegliante di Circoscrizione, o Betelita al reparto Servizio che legga anticipatamente quest’articolo.
Se qualche fratello o sorella ti si avvicina con le copie delle sentenze non tacciatelo di aver letto pubblicazione apostate. Una sentenza di un tribunale umano non è fatta da ex TdG, quindi non è apostata. Non ditegli che sono macchinazioni del Diavolo. Il buon Lucifero, alias Satana, alias Dragone stavolta non c'entra nulla. La frittata la ha fatta chi non si è comportato come il bambino messo in mezzo alla folla di discepoli. Se quel bambino avesse saputo che ad un suo coetaneo un mostro gli avesse fatto cose orribili avrebbe detto nella sua innocenza: “chiama la polizia, hanno la pistola e fanno scappare il mostro!” che suona molto simile a “chiama Cesare ha la spada, fa scappare il mostro!”. Pensate a quella età capiamo già chi ha Autorità (Cesare) associata al Potere (spada).
Quindi cari Fratelli viaggianti o meno, non fate i dipendenti della WTS, ma sforzatevi di imitare il più Grande Viaggiante, il Cristo, e mettete al centro il “piccolo” che vi fa le domande, non la WTS.
Se non farete questo, magari quella sera dopo l'adunanza che la minima sorella o fratello vi ha avvicinato, ricordatevi che Cristo ha già cominciato a far scrivere il vostro nome sulla pietra nel Deposito Macine da Mulino che vi sarà consegnata dall'angelo con le dovute spiegazioni.

Vostro Graf Von Habenichts

Ps:
Cari fratelli usate bene questi documenti. Se vi avvicinate a un Viaggiante fategli domande sincere. Fate notare che il caso è chiuso (link 2) e che la WTS ha pagato. Ricordate che la sentenza in primo grado era di 28 milioni di $ quindi la cifra dai 2 ai 3 milioni di $ è verosimile.
Ricordategli che la WTS non si è appellata alla Corte Suprema Federale ma accettato il verdetto, perché gli è stato detto dai Legali che la sua posizione davanti a tale Corte sarebbe durata come una palla di neve a Ferragosto.
Quindi, gentilmente ma fermamente, chiedete conto di questi soldi. Chiedete cosa farebbero al posto vostro sapendo che le contribuzioni vengono adoperate per sanare abusi.
Se vi dicono che si tratta di un caso isolato citate il PDF allegato che prova i 1800+ abusi australiani (link 4) dato dalla stessa Betel locale che vi allego.
Inoltre questo è un caso finito in tribunale, ma molti casi sono stati chiusi extragiudizialmente, e perciò non ne conosciamo praticamente nulla se non che la WTS ha dovuto pagare. Infatti la chiusura anticipata extragiudiziale è stata ovviamente proposta dalla WTS stessa che ha tutto l’interesse di prendere due piccioni con una fava: evita la pubblicità e paga di meno.

Oppure potete usare la Bibbia se l’obiezione è sulla eccezionalità dei casi di pedofilia e abuso: “chiunque fa inciampare uno di questi piccoli...”

Se si arrabbia o vi minaccia, lasciate stare con una pacca sulla spalla e un sorriso. Un consiglio, procuratevi sempre un testimone di fiducia, non parlate mai da soli. Quando dico di fiducia cercate di capire ciò che intendo.
Soprattutto non fate affermazioni, ma chiedete, chiedete, chiedete.
Se tirano fuori nel caso della pedofilia o abuso di minore la scusa del privilegio del segreto confessionale, ditegli che questa prerogativa non sussiste per i TdG.
E' presto spiegato:
Vale quando il fatto è esposto nel rapporto 1:1, cioè esempio prete:confessato.
Nel caso dei TdG varrebbe se vi fosse un solo anziano che raccoglie la confessione, e che nessuno in seguito ne venisse a conoscenza; cosa, come ben nota, impossibile.

Se vi dicono che voi non siete a conoscenza di tutti i fatti e sostengono che la WTS se viene a conoscenza di un pedofilo, non lo copra (cosa sostenuta anche da siti di alcuni fratelli) fategli notare che la sentenza del caso Conti dice l'esatto contrario.
Nella sentenza si dice esplicitamente che esiste una politica della WTS volta a non rivelare i casi di pedofilia:

    -"Congregation elders were following Watchtower’s policy when they kept the molestation     Kendrick reported confidential !". (nel file pdf è evidenziato)

-“gli anziani di congregazione stavano seguendo la politica della Watchtower, quando hanno mantenuto riservate le molestie che Kendrick ha riferito”

Dunque in questa sentenza si dice che esiste una politica della WTS che tiene segreti i casi di pedofilia dei quali gli anziani siano venuti a conoscenza.

C'è di peggio, in servizio di campo, negli Stati Uniti e in Australia si è diffusa dopo tale sentenza l'obiezione che nel caso Conti è stata condannata la Chiesa stessa dei TdG (ovvero il CD) e non la singola Diocesi. Mentre per i cattolici si è arrivati a sfiorare il Vescovo ma non è stato mai condannato il Papa.

Auguri


link a google drive

1 - Articolo rivista giornalismo di indagine Reveal

2 - Documento della cancelleria della Corte Suprema di California con info sommarie del caso Conti

3 - Sentenza finale caso Conti vs Watchtower con parti evidenziate e trattate nell’articolo

4 - excel abusi australia






   

Nessun commento:

Posta un commento

Per contattare gli amministratori chiedi nella sezione commenti.
Vi preghiamo di commentare il più garbatamente vi è possibile,
non sono tollerati messaggi contenenti insulti ,di nessun genere .
Ogni espressione negativa è indirizzata alla parte malata dell'organizzazione e non a tutti i testimoni di Geova.
siete pregati di firmarvi con un nick grazie.

Un abbraccio